Antonella Clerici: «Il mio Portobello non teme Maria De Filippi»

3846157_2149_antonella_clerici_maria_de_filippiDopo diciottanni di pentole e fornelli Antonella Clerici cambia vita, cambia programma. A ottobre presenterà in prima serata Portobello, programma ideato e condotto da Enzo Tortora dal 1977 al 1983 e, mai rifatto fino ad oggi. Lascerà anche Roma per andare a vivere con il suo compagno Vittorio Garrone perché come dice lei stessa “alla mia età voglia dedicarmi alle cose che contano per me”. Un programma storico che “cercherò di lasciare come era una volta proponendolo in chiave moderna. Parliamo della mamma di tutte le trasmissioni che vanno in onda anche adesso”.

E’ stato difficile lasciare la sua cucina…?

A La Prova del Cuoco ho lasciato una fetta della mia vita però sentivo dentro di me che dopo 18 anni era giusto cambiare, cominciare con una nuova sfida. Ci pensavo da almeno un paio d’anni perchè oggi la cucina la fanno tutti non è più una novità, Portobello invece è una novità.

Si può provare ancora emozione a condurre un programma come Portobello?

Moltissimo, mi sto preparando tanto, sto studiando tanto sto guardando tanto tutte le vecchie puntate, sto leggendo tutto. sono molto secchiona. Poi certamente porterò il mio stile, quello che io sono con i miei pregi e i miei difetti. Mi avvicino a questo programma umilmente e senza la pretesa di sapere che funzionerà sicuramente…

Il pappagallo ci sarà?

Certo, deve esserci se no non sarebbe Portobello. Vediamo anche se riesco a farlo parlare…

E’ una sfida per Antonella Clerici?

Io amo le sfide, senza non potrei stare. A me non mi piace fare sempre le stesse cose, Prova del Cuoco a parte, e alla mia età posso anche permettermelo perchè se non si rischia quando si è grandi. Ma è una sfida anche perchè è un programma che non è stato più rifatto da allora a differenza di altri. Cercherò di essere all’altezza di un programma da sempre nel cuore della gente. Rispettando l’indimenticabile Enzo Tortora il cui stile di conduzione era già allora, moderno e unico. Un grandeuomo con una grande storia.

Poi cè la sfida del sabato sera…

Ho subito detto non si potrebbe fare al venerdì? Ma al venerdì c’è il mio amico Carlo Conti e io per lui ho un debole e non posso litigare con lui la serata. Senza dubbio ho un’avversaria di tutto rispetto che mette una task force in onda non indifferente, ma non è una lotta tra me e Maria.

Antonella Clerici: «Il mio Portobello non teme Maria De Filippi»ultima modifica: 2018-07-09T23:25:36+02:00da cristina_a2016

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.