Favolando con le stelle

 

 

 

 

 

 

Magical opened book with fairy country and christmas stories. Unusual christmas illustration

Il libro contiene tre favole e tre filastrocche dedicate a bambini dai 6 ai 12 anni. Si tratta di tre racconti diversi, ma uniti da un unico filo conduttore: l’amicizia che unisce gli esseri umani tra loro, ma anche a generi diversi. Tre filastrocche che scorrono liete e musicali e che riportano alla festa più suggestiva e attesa dell’anno: il S. Natale

Arabesque delle stelle: la storia di una piccola orfanella malata che trova conforto e consolazione in un’amica speciale: una quercia che l’accoglie nella frescura della sua ombra e le racconta la favola della nascita del cosmo. Arabesque si lascia cullare da quella voce amorevole e dalla magia del racconto e alla fine riuscirà, con l’immaginazione, ad arrivare fino a lassù tra i miliardi di stelle e stelline che brillano di una luce infinita.

Il rapimento di Babbo Natale: è la vigilia di Natale e gli elfi che aiutano Babbo Natale sono indaffarati a preparargli la slitta carica di doni, che lo porterà in giro per il mondo, alla ricerca delle case dove vivono tanti bambini in trepidante attesa. Ma un giorno accadde una tragedia: caro Babbo venne rapito e gli elfi attesero inutilmente il suo ritorno, fino a che non decisero di andare alla sua ricerca e prima che accadesse un fatto ben più grave. Difatti, se il Babbo non fosse ritornato quella notte a consegnare i doni ai bimbi nel mondo, i piccoli avrebbero perso i loro sogni e la capacità tipica della fanciullezza  di continuare a sognare. Occorreva dunque sbrigarsi e gli elfi, insieme a un’alleata magica e sconosciuta, quella vigilia si prodigarono per ritrovare e liberare il loro caro Babbo Natale.

Il guardiano silvestre: mancano pochi giorni al Natale e tre bambini si apprestano a preparare l’albero carico di luci e colori. L’hanno scelto al vivaio, accompagnati da mamma e papà. Ma, mentre si apprestano ad addobbarlo, si accorgono che c’è qualcosa che non va. L’alberello si è ammalato di una strana malattia che lo sta portando alla morte. I tre bambini si disperano ma forse, con l’aiuto di un magico ometto dei boschi e con tanto, tanto amore, riusciranno a salvarlo.

Le favole e le filastrocche di Gigagiò

 

27544969_1994290367511085_1875306529632535030_n

 

Il libro, per bambini da tre a 12 anni, contiene due favole e tre filastrocche. Due favole di grande altruismo e solidarietà tra generi diversi, eppure uniti da due sentimenti: l’amore e l’amicizia! Tre filastrocche per imparare a conoscere gli abitanti del mare, gli animali del circo e per finire la storia di un bruco dal cuore generoso. Chico, l’ornitorinco che non sapeva nuotare. Chico è davvero uno strano animale. Per una serie sfortunata di coincidenze, il cucciolo perde la sua mamma naturale ancor prima che il suo uovo si schiuda e viene raccolto, covato e infine accudito da mamma papera. Ma le diversità dei due generi sono troppe e insormontabili e mamma papera, seppur a malincuore, deve rinunciare a crescere quel piccolo. Ben, il pesciolino volante. Povero piccolo Ben, nato in un acquario e ben presto strappato dalla vasca in cui divideva gli spazi, i giochi e il cibo con tanti altri fratellini. Per fortuna, fa amicizia con gli altri abitanti dell’acquario e i cuccioli di uomo che vivono in quella casa. Da quel momento inizia una serie di avventure che si concluderà con un viaggio inimmaginabile per uno della sua specie e per questo straordinario.

 

 

Un Highlander per amico

 

 

 

 

High

 

Per anni aveva sognato di visitare la Scozia e, finalmente, aveva potuto concedersi il lusso di una lunga vacanza in quella mitica terra, in compagnia del suo ragazzo. Ma quello che a Malena era apparso come la realizzazione di un sogno, si era presto trasformato nell’inizio di un interminabile incubo.

Lungo la strada che dovrebbe portarla all’agognata meta, Malena colleziona una serie di incontri misteriosi e inquietanti, ai quali non sa o non osa dare spiegazioni. A un certo punto, è anche costretta ad affrontare l’ultima tappa del percorso senza l’ausilio e il conforto del compagno che è obbligato, per gravi motivi familiari, a tornare in Italia.

Malena si troverà sola, totalmente immersa nel peggiore degli incubi della sua vita e in completa balia dello strano, anacronistico personaggio che sembra apparso dal nulla per stravolgerle l’esistenza e torturarla con la sua oscura presenza.

Il bizzarro cavaliere le proporrà un viaggio che travalicherà ogni sorta di fantasia e di aspettativa di qualunque essere umano e che porrà la giovane donna davanti a delle scelte che potrebbero costarle molto caro. Troppo.

Tuttavia Malena è una ragazza dallo spirito avventuroso e affronta con grande cipiglio quello che sarà il momento più travagliato della sua vita: un viaggio a ritroso nel tempo!

I Guerrieri della Sposa del Sole

 

 

Narrativa – romanzo (228 pagine) – Una montagna sacra, un gatto e un ragazzo innamorato: da qui inizia il viaggio di Arlette alla ricerca delle proprie origini.

edito Delos Digital e reperibile su Amazon

https://www.amazon.it/guerrieri-della-sposa-Odissea-Wonderland-ebook/dp/B071D742PB/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1538044371&sr=8-1&keywords=I+guerrieri+della+Sposa+del+Sole

Alla morte del nonno, la giovane Arlette, per rispettare una promessa, si incarica di portarne le ceneri sulla vetta della Sposa del Sole, l’altissima e inviolata montagna al cui interno, secondo quanto tramandato dal nonno stesso ancora in vita, vivrebbe la stirpe dei Barun-Drakkar, popolo arcano da cui anche Arlette discenderebbe, oltre a esserne, secondo una profezia, la predestinata sacerdotessa. Insieme all’amico d’infanzia Kevin, giovane temerario e risoluto, e accompagnati dalla gatta Astrid – che di lì a breve si rivelerà una creatura mutante, e cioè una donna-gatto capace di profonde metamorfosi e in grado di passare da fattezze simil-umane a una forma pienamente felina – ha inizio l’ascesa verso la ripida vetta, per assolvere al rituale della deposizione delle ceneri. Tuttavia il cammino impervio si trasformerà presto in una vera corsa a ostacoli, resa ancor più difficoltosa dal sopraggiungere di minacce di varia natura che confermeranno anche la veridicità dei racconti del nonno.

Ecco allora – attraverso un graduale ma irreversibile scivolamento dal piano del reale alla dimensione fiabesca, e complice una finzione dove tutto è permesso – spalancarsi scenari inediti in un mondo astorico venato di forti pulsioni e con una vaga aura medievaleggiante, popolato da talpe giganti e nani irrequieti che si esprimono in una lingua misteriosa, affollato da uomini-aquila in grado di combattere e avere la meglio su elicotteri da guerra, e percorso da fiumi sotterranei, con acque dalla purezza cristallina e dall’alveo rivestito di pietre preziose.

Predisponendosi a una vera prova di coraggio, con scontri all’ultimo sangue che ricordano i riti di iniziazione di civiltà remote e arcaiche, i due co-protagonisti Arlette e Kevin, separati dall’incalzare delle vicende, scopriranno di essere innamorati l’uno dell’altro ma dovranno prima dimostrare di sapersela cavare da soli per resistere agli assalti della sorte e a perfidi nemici che non perderanno occasione di sbarrar loro il cammino con ogni espediente.

In un alternarsi di conflitti e vendette, congiure rabbiose e brevi intermezzi di pace i due giovani potranno così ricongiungersi e solo allora la vicenda si avvierà verso una ricomposizione delle parti, con un progressivo ritorno alla normalità e il riappropriarsi della dimensione reale della civiltà contemporanea, grazie all’abbandono del monte ma non prima di aver dato degna sistemazione alle ceneri del nonno.

 

Romanzo fantasy per giovani adulti
Romanzo fantasy per giovani adulti

Il mio nuovo Libero blog!

Questo è un articolo (o post) di esempio per il tuo nuovo blog su LiberoBlog 🙂
Puoi modificarne titolo o testo, inserire immagini e video o, se vuoi, cancellarlo.
Inizia subito a scrivere sul tuo blog ciò che più ti piace e ti interessa, pensa alle persone che lo leggeranno e buoni post!
Scopri tutto quello che puoi fare in Libero Aiuto