Dal mio bosco… ti ho raccontato una fiaba .

 

Ti ho raccontato una fiaba bellissima mentre dormivi.

Non c’erano gnomi e fate.

C’eri tu che mi ascoltavi.

C’eri tu che mi capivi…

 Ora non più

volo45ga8348jpg

vobu9876hhhhaa

Parlami d’amore

ma fallo sotto voce

mentre le nuvole

si costruiscono in linee di pietra

l’una sull’altra

senza pensare al tempo

che inesorabilmente scorre.

Ordina i giorni che mi condurranno a te

sotto il chiaror d’una luna quasi

piena in un cielo stellato

dove i tuoi occhi narrano brillando.

Parlami

con parole troncate

da mezzi respiri

che si lasciano trasportare dal vento

come lucciole che si abbandonano

nell’incantesimo notturno

tra profumi e sensazioni

per incontrare la pelle nei suoi sapori.

Parlami ancora

come sole che scorre sulla prateria

illuminando di rosso questo amore sognato,

ambito e desiderato.

Parla piano, piano

sussurandomi con un filo di voce

tutto il tuo amore

accompagnato dal suono d’arpe.

Ho vergogna di chiederti tanto

parlami finché lo vorrai… sto ascoltando.

Giulia Gabbia

volo59h384hjpg

Brezza    il vento sul mio viso

portandomi

il tuo profumo

 

volano i battiti

che urlando sottovoce parlano

di Te

( Il Tuo Folletto )

Dal mio bosco… ti ho raccontato una fiaba .ultima modifica: 2020-11-15T17:03:05+01:00da vololow

Un pensiero riguardo “Dal mio bosco… ti ho raccontato una fiaba .”

  1. Sono Felice, che il Regno dell’Arte, e dell’Amore che qui si incontrano, sia riapparso, come in un sogno.
    Quel sogno dove si ascoltano le favole, si leggono poesie e si ascolta buona musica. Ciao Volo, buona serata, una carezza

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).