L’anima del violino

 

volo990j7fdvvvjpg

L’anima del violino

Afferro l’archetto

mentre la mia mano t’impugna…

Le dita si muovono…

una ad una

sulle corde tese.

Prende colore la musica

accarezzata dal vento.

Frammenti di cielo

scivolano nell’abisso della anima

nel tascapane del tempo.

Ali di poesia

infrangono

leggere note.

Una cascata di danza

soffoca le parole

strappando i sensi

mentre asciugo una lacrima

con una corda spezzata…

Giulia Gabbia

volow4f6w4f4-(1)

Prima di venire

Socchiudi piano la porta

E se io sto piangendo

Chiama i violini migliori.

(Alda Merini)

volo5sadfe

 

L’anima del violinoultima modifica: 2020-11-17T04:49:33+01:00da vololow

3 pensieri riguardo “L’anima del violino”

  1. Il brano è conosciuto e meraviglioso. Il suono del violino lo rende assolutamente magico. Scrivo e lo ascolto….mi sembra riempia di suoni eterei l’anima…di una giovane ballerina che, sulle punte , riempie
    un palcoscenico immaginario, creando fantasiose figure dai tenui colori.
    Garret sa tirar fuori dallo strumento suoni particolari, che incantano all’ascolto.
    Gioiosa domenica..*_*

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).