Creato da galatolomariuccia il 02/05/2008
 

Zia Mariù racconta

favole filastrocche e...

 

 

« A EdoardoPerché leggere fa diven... »

La festa del pollaio

Post n°1154 pubblicato il 25 Ottobre 2019 da galatolomariuccia
 

La festa del pollaio

A Gallettopoli

è arrivato il giorno

della gran festa del pollaio,

ci sarà un grande ballo

nel capannone del granaio.

Le galline stan preparando i vestiti,

i pulcini domani racconteranno

quanto si son divertiti.

Ma c'è in un angolo ,sola soletta,

la gallinella Piume Giulietta.

Lei un vestito non ha,

è ingrassata troppo e come farà?

Le sue amiche oche stanno cucendo

un vestitino adatto alla sua misura,

intanto che essa prova l'acconciatura.

Mancano solo quattro ore!”

avvertecantando il galletto da sopra il trattore.

Ma guarda ,ti pare ,che brutta figura,

quella gallina ingrassata ,

il vestito stretto gli sta che sembra abbia un'armatura!”

Guardati per te ,vecchia oca impicciona,

dice la tacchina “gli sta a pennello ,anche se è un po' cicciottona!

E poi son convinta che stasera troverem tutte marito

e qualcuna di certo a Pasqua avrà già l'anello al dito!”

Oh,io sogno una vita felice,”

aggiunge sognante la maialina Beatrice,

il mio cavaliere ancora non si è dichiarato,ma

stasera son convinta che farà il passo da me desiderato;

voglio una bella famiglia,con tanti maialini ”

e sospirando profondo ,batte le ciglia a due bei tacchini.

Son tutte pronte,ha inizio la festa,

comincia il gala' ,col galletto in testa.

Son tutte truccate e vestite di fino,

è rimasto indietro solo qualche pulcino.

C'è Oca Giuliva che scodinzola impettita,

vuol far notare il cappellino nuovo

con la sua margherita.

Arriva di corsa la faraona Sofia,

con Bettina e Cecilia la sua vecchia zia .

C'è Elisabetta la capra, che è sempre zitella,

passa a testa alta che si crede una stella.

Iniziano i balli e tutti son contenti,

le gallinelle fanno l'occhietto ai loro pretendenti .

Ballano valzer ,tanghi e minuetti

e la gallina Giulietta ha già perso due etti.

Si è fatta notte e la festa sta per finire,

son tutti stanchi e vanno a dormire;

domani qualcuno senz'altro avrà ,

qualcosa di bello da raccontar .


Zia Mariù 2012

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ziamariu/trackback.php?msg=14663414

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

PERCHÉ LEGGERE FA DIVENTARE GRANDI

http://filastrocche.it/ 

 

 

 

 

 http://www.bravibimbi.it/

 

 

 

 http://www.giochiamocoibimbi.it/

 

 

 

Il racconto di Zia Mariù

illustrato da Valentina Ravagni :

GONGO il mostro succhiatutto(Edigiò)

 Foto di galatolomariuccia

 

 

 

  

"Riuscire a trarre gioia dalla gioia altrui, ecco il segreto della felicità !"

(G.Bernanos)

 

La storia del leone che non sapeva scrivere

 

Giù le mani dai bambini

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

galatolomariuccialuisadelfornoFerdinandoCasoMorgana1112agneserosabmbovoenzoluana.morgantinirosariadeiventimatmoimaccogiovanna.monticoneeiriczordidugorobbrignsluisa.s1981
 
 

Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. 


Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride 


e ognuno intorno a te pianga. 

 Paulo Coelho

 ............................................................................................................................

 

Tutta la nostra vita dipende dai giorni dell'infanzia. Anche il nostro carattere è frutto di quei giorni lontani.

Quando veniamo al mondo siamo piccole piante delicate, nate sotto il cielo assieme a  tante altre creature palpitanti

.... ma se la semina è stata arida e la crescita non ha avuto amore e  né cure

allora le piante saranno deboli e incerte. (R.Battaglia)

 

 

 

 

    

 

 

 

"Il bambino ha diritto al più grande rispetto."

Decimo Giunio Giovenale

 

 

 

"Non permettere che qualcuno venga da te e che poi vada via senza essere migliore e più contento."

 

 

Vivi con i bambini ed imparerai ad amare.

Così diventerai tu un bambino

e più ancora: un essere umano.


Georg Walter Groddeck

 

 

"Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini".
Dante Alighieri

 

 

 

 

 

 

Videofiaba:Un profumo puzzoloso

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 I testi , dove citato, sono di Galatolo Mariuccia  e se copiati citare la fonte dell'autrice , Zia Mariù delle volte  inserisce video e  immagini per bambini prelevate  dal web, se richiesto , per motivi di copyright ,saranno rimosse . 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

TAG

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20