Creato da galatolomariuccia il 02/05/2008
 

Zia Mariù racconta

favole filastrocche e...

 

Messaggi di Maggio 2020

IL Castagno e il fico

Post n°1170 pubblicato il 19 Maggio 2020 da galatolomariuccia
 

C'era una volta un vecchio castagno, i cui rami spiccavano al cielo come grandi e robuste braccia piene di ricci .

Se ne stava lì a farsi spettinare le foglie dal vento, quando sentì una voce arrivare dal fico poco distante .

Mmmmm ...slurp slurp, nevoglio prendere un altro,mmmm..mmmmm!

-Oh da dove arrivano questi lamenti? Si chiese il castagno e poi intravide tra i rami del fico un uomo con le braccia allungate ,come  volesse cogliere qualcosa.

-Cosa avrà mai da lamentarsi?   domandò incuriosito il vecchio albero al fico,alzando e schiarendosi la voce

- E non dice niente tu,guarda guarda,ti fai portare via tutti i frutti come se niente fosse?!

E intanto il fico gioiva al sentirsi solleticare da quella persona, che beata raccoglieva e mangiava i suoi succosi figli/frutti circondata dal cinguettare allegro degli uccellini.

-Buoni ,mmmm...dolci,mmm !!esclamava l'uomo leccandosi i baffi

Il castagno , indispettito per non aver ricevuto risposta dall'altro albero aggiunse :

-Vedi come la Signora Natura ci ha obbligato a cedere i nostri figli/frutti,io li ho chiusi bene, dentro delle robuste casine, al sicuro e avvolti di spine,così che l'uomo non possa toccarle!

Il fico inizio a ridere e come un coro lo seguirono i suoi figli/frutti, poi rifletté e rispose al vecchio castagno: vedi vecchio amico,l'uomo si è ingegnato per cogliere i tuoi frutti e li bastona con lunghi legni e ,per farti povero, lancia sassi tra i tuoi rami . Una volta che le castagne sono cadute a terra le schiaccia coi piedi e quella casetta corazzata di spine non le protegge abbastanza !

A me ,devono toccarmi con gentilezza ,adagiare i miei figli/frutti nel cesto, delicatamente e non come a te,  che ti trattano a bastoni e sassi!


Favola di Leonardo da Vinci

rielaborata da Zia Mariù 2020 per una scuola primaria 

 
 
 

E' nato Elio

Post n°1169 pubblicato il 19 Maggio 2020 da galatolomariuccia
 

Sarò per te,la foglia del ramo:

Elio mi chiamo.

Sarò per te , un palloncino legato al suo filo,

che il vento vorrà strappare,

ma con il tuo aiuto mi abituerò a volare,

più su più su !

Sarai per me l'amore infinito

e scoprirò lineamenti uguali,

accarezzandoti con le manine e la punta di un dito.

Mamma,sarò anche lacrima per i tuoi occhi,

ma del mio cuore sarai ,

non so quanti mille rintocchi.



Zia Mariù 2020

 
 
 

E' nato Liam

Post n°1166 pubblicato il 19 Maggio 2020 da galatolomariuccia
 

Sono Liam

e vengo da Malta,

un picco di roccia, che tra l'azzurro risalta!

Son spadaccino,

do di fioretto

e con un affondo ti infilzo un filetto.

Trafiggo salsicce ,con la mia spada argentata,

affetto prosciutto con la lama affilata.

Son ghiotto di ciccia... mmmmmmm

e la pastasciutta...

di pane salame dolci e poi la frutta!

Son Liam

e vengo da Malta,

son lo spadaccino ,che un pasto mai salta!

Fighter in medieval costume looks amazed as woman fighter pins him with sword from behind and people watch Renassiane Festival - Foto stock royalty-free di Adulto

Zia Mariù 2020

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

PERCHÉ LEGGERE FA DIVENTARE GRANDI

http://filastrocche.it/ 

 

 

 

 

 http://www.bravibimbi.it/

 

 

 

 http://www.giochiamocoibimbi.it/

 

 

 

Il racconto di Zia Mariù

illustrato da Valentina Ravagni :

GONGO il mostro succhiatutto(Edigiò)

 Foto di galatolomariuccia

 

 

 

  

"Riuscire a trarre gioia dalla gioia altrui, ecco il segreto della felicità !"

(G.Bernanos)

 

La storia del leone che non sapeva scrivere

 

Giù le mani dai bambini

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

galatolomariuccialuisadelfornoFerdinandoCasoMorgana1112agneserosabmbovoenzoluana.morgantinirosariadeiventimatmoimaccogiovanna.monticoneeiriczordidugorobbrignsluisa.s1981
 
 

Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. 


Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride 


e ognuno intorno a te pianga. 

 Paulo Coelho

 ............................................................................................................................

 

Tutta la nostra vita dipende dai giorni dell'infanzia. Anche il nostro carattere è frutto di quei giorni lontani.

Quando veniamo al mondo siamo piccole piante delicate, nate sotto il cielo assieme a  tante altre creature palpitanti

.... ma se la semina è stata arida e la crescita non ha avuto amore e  né cure

allora le piante saranno deboli e incerte. (R.Battaglia)

 

 

 

 

    

 

 

 

"Il bambino ha diritto al più grande rispetto."

Decimo Giunio Giovenale

 

 

 

"Non permettere che qualcuno venga da te e che poi vada via senza essere migliore e più contento."

 

 

Vivi con i bambini ed imparerai ad amare.

Così diventerai tu un bambino

e più ancora: un essere umano.


Georg Walter Groddeck

 

 

"Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini".
Dante Alighieri

 

 

 

 

 

 

Videofiaba:Un profumo puzzoloso

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 I testi , dove citato, sono di Galatolo Mariuccia  e se copiati citare la fonte dell'autrice , Zia Mariù delle volte  inserisce video e  immagini per bambini prelevate  dal web, se richiesto , per motivi di copyright ,saranno rimosse . 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20