Creato da HansSchnier il 28/10/2009

PEZZI, pezzotti

(le Opinioni tarocche)

 

 

tortellini

Post n°290 pubblicato il 01 Ottobre 2019 da HansSchnier

questa è bella, il tortellino accogliente con il pollo invece del maiale, ma non c'è nient'altro da offrire a questi benedetti islamici? Tortellini obbligatori? Una proposta per il signor vescovo di Mileto (VV): invece di star lì a mettere il bavaglio ai devoti di Natuzza, può andare a Spilinga e spiegare ai macellai del posto come si prepara la 'nduja accogliente con le interiora di vitello anziché del PORCO - voglio proprio vedere!

 
 
 

sputtanapoli (autarchico) a Cosenza

Post n°288 pubblicato il 07 Settembre 2019 da HansSchnier

 a Cosenza, via Macallè, traversa di corso Mazzini, un bambino marocchino si accosta al carrozzino di un altro "cucciolo d'uomo", una neonata, per giocare, per fare un sorriso, un selfie, una risata, mostrarle la lingua, farla ridere;

il papà della bambina sferra un calcio nella pancia del bambino marocchino;

ma questo calciatore non è cosentino, non è salvino, non è neanche rom o polacco od olandese od orangutan od oransoda;

egli è NAPOLETANO, fratello di un PENTITO DI CAMORRA, mentre per giorni e giorni gli italioti avevano pensato che fosse cosentino, calabrese, 'ndranghetista;

ed egli è CAMORRISTA PENTITO, cittadino di Napoli Nobilissima, di una capitale, parla una lingua e non un dialetto, egli ha tanta napolitudine e cazzimma;

egli fa la comparsa per Gomorra perché è un figlio di Camorra, egli ha un sindaco molto metropolitano dotato di arancione determinazione nel difendere Napoli dallo sputtanapoli -

evvai Giggì, spiegaglielo tu agli abitanti di via Popilia che per tre giorni sono stati jastemmati da tutta Cosenza e ai concittadini di Telesio Bernardino che per tre giorni sono stati virtualmente sputatinfaccia da tutt'Italia: o grandissimo sindaco insorgente!

 
 
 

la poesia, causa persa

Post n°287 pubblicato il 04 Settembre 2019 da HansSchnier

all'amico Viciello

La causa della poesia è neoborbonica, arretrata, fuorimoda, indifesa e indifendibile; con quattro cialtroni e cinque cialtronesse che della poesia hanno fatto un gioco di società; in carenza di argomenti, in presenza di miseri nonché ingiustificati finanziamenti (emolumenti & locupletazioni), con o senza Alleati, direi senza bombe atomiche ma con armamentario (retorico) alquanto convenzionale, in un vortice ingravescente (finché collassa in deliquescente) di fanatismo dell'ignoranza e cinismo efficientistico da CEO di compagnie assicurative decotte;

gli avvocati della poesia sanno di essere avvocati della causa persa eppure sospettano che alla fine della tortuosa esperienza terrestre le sentenze in argomento dovranno essere soggette a revisione o revocazione o ad altri mezzi di straordinaria impugnazione:

LA POESIA serpeggia, prudente, in astrale lontananza dai poeti dichiarati!

 
 
 

rivoluzione biglinicana e fine delle illusioni geocentriche

Post n°286 pubblicato il 02 Settembre 2019 da HansSchnier

a scuola scoprii che la terra non è piatta, non sta al centro dell'universo e non è oggetto dell'attenzione preferenziale di un'Entità suprema

però in cambio avevo trovato quel Mauro Biglino che in qualche modo anche lui mi faceva sentire importante rivelandomi che la Bibbia è un racconto di UFO e che fino all'altroieri mi avevano preso in giro

era bello sentirsi oggetto dell'attenzione preferenziale di Biglino e dei suoi extraterrestri così forti in ebraico antico

...minchia. Oggi mi sono avveduto dolorosissimamente che non credo più all'esistenza di Biglino. Mi sento solo. Aiutatemi

 
 
 

Crocifissi nelle aule scolastiche

Post n°285 pubblicato il 02 Settembre 2019 da HansSchnier

Il sindaco di Ferrara ha acquistato centinaia di crocifissi da appendere nelle aule scolastiche.

Essendo (uno scellerato peccatore) di fede cattolica, non posso dire che la notizia mi dispiaccia; se i ferraresi si riconoscono nei valori del cristianesimo, mi sta bene, e si sa che il Cristo non si vergogna di quelli che di Lui non si vergognano.

Però vorrei sommessamente domandare, a questo bravo sindaco, se davvero gli piace l'austera morale del Vangelo.

Amore dei nemici, nonviolenza, umiltà, lavorare sodo, fare tante rinunce, sforzarsi di entrare per la porta stretta. Davvero piace questa ricetta?

Nel cristianesimo è prevista anche la gioia, ma certamente non ci sono scorciatoie. E bisogna accettare l'umana finitezza, e dire all'Altissimo: non mi oppongo. Non mi ribello. Non bevo, non mi drogo. Non sto a rimuginare come Vasco Rossi che si sfogava in malo modo: "Adesso voglio esser pagato".

Vanno bene le statuette che raffigurano Gesù sofferente, ma bisognerebbe essere solidali con chi soffre. Che sia uomo, che sia donna, che sia schiavo, che sia libero, che sia ebreo, che sia ariano, che sia africano.

 
 
 

ne vogliamo parlare?

Post n°283 pubblicato il 29 Agosto 2019 da HansSchnier

NON SO, se ne vogliamo parlare oppure no. "Giuseppi" Conte passa allegramente da una maggioranza all'altra, complimenti per la coerenza e per la profondità di pensiero. Renzi aveva sempre sputato fuoco e fiamme contro i grillini, però dopo un solo anno e mezzo non si può essere costretti a mollare poltrone e indennità parlamentari, possiamo capire. Travaglio è contento, il piddì è cambiato, i cinquestelle sono maturati, tutto merito di Giggino, questo grande statista. Caro "Giuseppi", hai avuto anche la benedizione di Trump, tu ne sei giustamente orgoglioso, viva la repubblica italbanana! Viva Ursula, viva Angela, viva Brigitte Macron e tutto l'olimpo della BCE! ... Tranqui, alla prossima tornata ci sarà uno tsunami di astenuti e finalmente il superstite corpo elettorale sarà posseduto dall'uomo forte del Papeete.

 
 
 

sostiene Indro

Post n°282 pubblicato il 24 Agosto 2019 da HansSchnier

sostiene Montanelli che Manzoni, parlando con De Sanctis, esprimesse meraviglia per la gloria poetica di Leopardi: cazzo ci trovavano, questi connazionali, nelle lagne del Recanatese?

Parimenti, il conte Giacomo si diceva deluso dalle peripezie dei due fidanzatini del Seicento e da tutto il circostante ambaradan romanzesco.

Manzoni era un intollerante e Leopardi era uno snob. Bisogna fare giustizia. Ricordo a me stesso che Wilcock celebrò le solenni "nozze di Hitler e Maria Antonietta all'inferno".

Potremmo chiedere a qualche altro intellettuale simpatico - che so io, mettiamo Pennac - di celebrare le nozze di Leopardi e Lucia Mondella. Ce li vedo proprio a stare insieme.

 
 
 

ECDOTICA

Post n°281 pubblicato il 24 Agosto 2019 da HansSchnier

Maria Corti aiutava Alda Merini

nella gestione delle esili royalties?

Non ho notizie precise. Suppongo

che la Studiosa aiutasse l'Autrice

a rassettare la casa indecente,


a pagare bollette veterane,

ad aprire le analisi e guardare

in faccia i trigliceridi. Insistendo,

da buona amica, affinché la poetessa

- per esempio - fumasse un po' di meno


e quant'altro... ben altro... l'io e l'altro...


Vedi, Maria, la tua filologia

non poteva salvarti dal contagio.

Guai se ti tocca un poeta malvagio,

uno che non apprezza l'acribia

e preferisce arenarsi. E poi piangere


per farsi risollevare da te,

proprio da te. Tu sei troppo paziente

(tu sei rimasta lì, non hai mollato).

Vedi, Maria, l'Autrice è labirintica

più di una selva di varianti. Ecdotica


integralmente a tuo rischio e pericolo.

 
 
 

turpitudine

Post n°279 pubblicato il 15 Agosto 2019 da HansSchnier

Militat omnis amans et habet sua castra Cupido;

Attice, crede mihi, militat omnis amans.

Quae bello est habilis, Veneri quoque convenit aetas.

Turpe senex miles, turpe senilis amor.

 
 
 

10.VIII.2019

Post n°278 pubblicato il 10 Agosto 2019 da HansSchnier

IL MIO CANE non prende mai le ferie.

Da crumiro fedele al padronato,

mi scodinzola come un avvocato

davanti a un litigante danaroso.


Manco i parlamentari fanno pausa.

Quest'anno c'è la crisi,

gli tocca Montecitorio, poracci.

O Capitano, o mio

Capitano Matteo... L'hai detto tu:

"Immacolato Cuore della Vergine,

sloggia i parlamentari dalle spiagge,

difendici dall'empia immigrazione,

fa' che cada il governo e si proceda

a libere elezioni e al mio Trionfo".


E ai poeti d'Italia - terra bella

che uguale non ce n'è, cantava Mino

Reitano - non è contrattualizzato

nessun periodo di ferie: ad agosto

dovrebbero sgobbare duramente

 

come se fosse antani. Supercazzole

benevole, peraltro, gli assicurano

meritati riposi

eterni o transeunti, con o senza

le licenze poetiche.

 
 
 

la bella prosa degli intellettuali

Post n°275 pubblicato il 08 Agosto 2019 da HansSchnier

"La supplica del filosofo Norberto Bobbio al duce o la domanda di grazia del musicologo Massimo Mila dimostravano che sicurezza privata e carriera accademica erano contate assai più dei valori politici". Pag. 32 de la Repubblica di oggi, articolo firmato da Michele Battini. "L'autore, storico, insegna all'Università di Pisa", come evidenziato in neretto dalla redazione del giornale. Però, Prufessò, lasciatevelo dire: il verbo contare, anche quando è intransitivo, vuole sempre l'ausiliare avere (salvo che al passivo, ma nel nostro caso la diatesi è attiva). Oltre al supplemento Robinson e ai libri di Franco Venturi, Diderot, Tacito e Arnaldo Momigliano, ogni tanto potreste ripassare anche il vocabolario della lingua italiana.

 
 
 

Francesco Durante

Post n°274 pubblicato il 03 Agosto 2019 da HansSchnier

Ho avuto il privilegio, qualche tempo fa, di scambiare una manciata di parole, da vicino e via mail, con Francesco Durante, scrittore e giornalista scomparso oggi a 66 anni, per un malore improvviso. Scriveva sul Mattino e si occupava di letteratura. Di tanto in tanto scriveva anche in prima pagina; settimanalmente curava la rubrica Canone meridionale, nella quale segnalava i nuovi scrittori del sud. Aveva poco in simpatia quelli che pomposamente, e senza degnarsi di darne una spiegazione logica, chiamano "Lingua" il dialetto napoletano; amava Napoli ma non il narcisismo della "napolitudine". E non era un barboso professore: per dirne una, si interrogava sconsolato sull'utilità della lettura dei Promessi Sposi tuttora obbligatoria al biennio delle superiori. Ho un suo libro in qualche scatolone in soffitta. Voglio recuperarlo e rileggerlo. Piccolo ma doveroso omaggio a una persona intelligente, onesta, umile eppure non remissiva, che ci mancherà.

 
 
 

e-mail a un collega, sul tema delle migrazioni

Post n°273 pubblicato il 11 Luglio 2019 da HansSchnier

Non saremo noi magistrati e non sarà neanche il governo italiano gialloverde a poter cambiare il corso della Storia. Queste migrazioni sono un fenomeno epocale, non si possono vietare per decreto.
Ciò non toglie che non è pensabile di dire a tutti i poveri e perseguitati del pianeta "venite ad me omnes". Non ci sono le condizioni per accoglierli tutti, questo è ovvio. Il fenomeno non è eliminabile, ma sarebbe governabile se l'Europa fosse capace di governare energicamente ed equamente qualcosa, facendo gli interessi del continente e non del solito asse franco-tedesco (in questo senso mi dichiaro "sovranista", che non significa nazionalista e tantomeno fascista: vorrei che ci fosse uno Stato sovrano da qualche parte, fosse pure a Bruxelles). Occorre poi pur sempre opporsi alle malefatte degli scafisti. Ed anche la politica della dissuasione è un modo per contenere il  numero degli annegamenti. Non credo che tutti  i migranti preferiscano il rischio del naufragio (nel senso più banale del termine) alle scadenti condizioni di vita nei loro paesi di origine. Ci sarà, immagino, un'aliquota di migranti che viene truffata e che si ritrova ad affrontare sofferenze abnormi e un rischio non preventivato.
Insomma, caro amico, non mi voglio nascondere dietro un dito. A me Salvini stava simpatico per la sua originaria franchezza, ma soprattutto perché sembrava determinato ad affrontare seriamente il problema. Adesso, però, mi risulta indigesto per la sua furberia, per la manipolazione del consenso, per l'uso spregiudicato del potere. Inizio a temerlo. Non mi piace lo smantellamento dei centri di accoglienza. Quelli che sono entrati, devono diventare dei fantasmi? Non sarebbe meglio se imparassero bene l'italiano e trovassero un onesto lavoro?
Ai migranti dobbiamo augurare una vita normale. Proprio per questo dobbiamo evitare che vadano ad ingrossare le fila dell'organizzazione malavitosa che schiavizza le donne di colore. Non è il caso di assistere ad ulteriori incrementi dei profitti di quei delinquenti che, come si sa, hanno devastato buona parte del casertano e dell'hinterland napoletano.

 
 
 

comunicazione di servizio

Post n°272 pubblicato il 11 Luglio 2019 da HansSchnier

La polizia di Stato di Genova ha arrestato quattro persone accusate di estorsione aggravata. Secondo gli investigatori della squadra mobile, agli ordini del primo dirigente Marco Calì, i quattro (tutti residenti in provincia di Napoli) creavano falsi profili social con identità fittizie a cui venivano abbinate fotografie di giovani donne di bell'aspetto. Dietro i profili si nascondeva il malvivente che li aveva creati il quale, dopo aver stretto virtualmente amicizia tramite il social network ed effettuato qualche conversazione on line, intentava una strategia ricattatoria che si concludeva con la richiesta di una somma di denaro. I malviventi ricontattavano le vittime fingendo di essere appartenenti alle forze dell'ordine, inducendoli a credere di aver avuto contatti virtuali con minorenni, quindi li minacciavano di denunciarli se non avessero pagato.

Le vittime venivano scelte dal gruppo dopo aver esaminato le informazioni reperibili in rete. Una delle due vittime che abita nel Tigullio avendo la disponibilità di consistenti somme di denaro è rimasta soggiogata agli aguzzini per circa tre anni, corrispondendo circa 300 mila euro. L'altra vittima è un commerciante della provincia di Pavia. [dal sito de IL MATTINO, oggi 11 luglio 2019]

 
 
 

severi moniti

Post n°269 pubblicato il 30 Giugno 2019 da HansSchnier

NON BASTANDO i severi moniti del Quirinale, adesso ci siamo beccati il severo monito del presidente della Bundesrepublik.

Vorrei sapere dai professori tedeschi:
1) se Carola fosse stata francese o lussemburghese anziché tedesca, avreste parlato?
2) se Mattarella esternasse in caso di arresti operati dalla Polizei, non reagireste gridando all'ingerenza?
3) perché non avete detto niente quando i servizi francesi hanno fatto la pelle a Gheddafi e, in questo modo, hanno aperto la crisi libica?
4) avete dimenticato che avete perso la guerra come noi, anzi, peggio di noi? Chi vi dà l'autorità di pontificare sui fatti nostri?
5) i manager della ThyssenKrupp, quelli condannati in Italia nel 2016 per omicidio, sono ancora liberi, non è vero? Siete grandi giuristi, siete giusti, siete umani a tempo debito, siete pelosamente onesti.

 
 
 

degnità

Post n°268 pubblicato il 25 Giugno 2019 da HansSchnier

la letteratura sta alla realtà come l'arabesco sta all'arte figurativa

 
 
 

Caro amico Ti scrivo

Post n°267 pubblicato il 24 Giugno 2019 da HansSchnier

il 23.12.2016 perdevo il mio compagno di banco, l'amico dell'adolescenza, il mio caro amico praticamente innocente, ingenuo gigante dalle passioni semplici e dai sentimenti forti, con il suo piccolo capitale di benessere paesano che riusciva a non dissipare, come un uomo di altri tempi. Pochi giorni dopo ero in un'auto blu, tutta scassata ma sempre a spese della Repubblica Italiana (cazz!), e in una mattina d'inverno andavo in una Casa circondariale di ottima fattura, costruita dalle famiglie malavitose del posto - tramite subappalto - per garantirsi un soggiorno il meno scomodo possibile. La radio era accesa e passava questa canzone qui. L'autista pensava ai fatti suoi, il cancelliere mi guardava. Io piangevo, provando a nascondermi alla meglio. Sapevo troppo bene che in quei mancati incidenti all'incrocio, in quelle sgommate velleitarie, nei miei fascicoli di routine, nella mia vita scombinata c'erano gli auguri del mio amico! C'era la verità di questa canzone. L'auto blu scassata sembrava volare, gli interrogatori ai balordi - per magia! - erano quasi diventati atti d'indagine di prim'ordine, roba da Samarcanda e Quarto grado :)

Amico mio, è scritto in cielo che ci si debba rivedere, a me non è che faccia tanto piacere il dolore che dovrò affrontare e che tu hai passato prima di me, ma almeno ci si rivede e ne riparliamo. Se ne riparla! E se quest'anno poi passasse in un istante... tra un anno, anno più anno meno

 
 
 

09.04.19

Post n°266 pubblicato il 09 Aprile 2019 da HansSchnier

"Nove aprile duemiladiciannove".

Ecco un endecasillabo bellissimo

con rima interna. E con la sempiterna

entropia, prosodia.

 
 
 

supremamente vigliacchi

Post n°264 pubblicato il 15 Marzo 2019 da HansSchnier

Immensa tristezza per la strage in Nuova Zelanda. Terrorismo bieco che porterà altro male. Il gusto di commettere il male, per seminare altro male. Povero pianeta in preda alla follia omicida.

 
 
 

ORO INCENSO E ZMYRNA

Post n°263 pubblicato il 02 Marzo 2019 da HansSchnier

Nove anni, ci ha messo nove anni

per concludere l'opera maestra:

Cinna ha dato alla luce la creatura

incestuosa e poetica (una zeta

le inceppava il prenome). Incanutiti

secoli leggeranno i suoi malanni,


fallimenti, menzogne, reticenze,

astenie, ritrosie, complotti, assenze,

allegorie taroccate. In esametri

con ingegno di forbici e lo stemma

dei codici -


ah, ma che cosa sono nove anni...

La Zmyrna del mio Cinna varcherà

l'Eternità!

 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

IrrequietaDHansSchniersisyphus13maandraxmarlow17dolcesettembre.1Less.is.moreloredanaessefiliditempofrida_59call.me.IshmaelDecaffeinaLuijodglletizia_arcuri
 

ULTIMI COMMENTI

Sono paroloni che conosco poco e che cerco di evitare,...
Inviato da: HansSchnier
il 25/08/2019 alle 00:34
 
E pensare che fino ad ora non conoscevo nemmeno il...
Inviato da: Mr.Loto
il 24/08/2019 alle 19:14
 
Questa si che è un'estate calda! :)
Inviato da: Mr.Loto
il 11/08/2019 alle 16:42
 
Stretta la foglia , larga la via, non è quasi mai quel che...
Inviato da: cassetta2
il 05/08/2019 alle 20:29
 
vox clamantis in deserto
Inviato da: HansSchnier
il 29/06/2019 alle 07:49
 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

I MIEI BLOG AMICI