Creato da: marcoaurelio78 il 01/06/2010
VIAGGIO NEI PENSIERI DELLA MIA ANIMA ...

Ultime visite al Blog

lascrivanaflerisangatorodamonta2Marion20Luana1410card.napellusObey_1viaggidilucePig700helligRenato_cePerturbabilefrenci57labsx
 

Ultimi commenti

...
Inviato da: sibillix
il 07/06/2015 alle 13:21
 
...
Inviato da: sibillix
il 07/06/2015 alle 09:35
 
...
Inviato da: sibillix
il 06/06/2015 alle 12:38
 
...
Inviato da: sibillix
il 06/06/2015 alle 08:52
 
...
Inviato da: sibillix
il 05/06/2015 alle 09:57
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 113
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

 
« Due anni di blogFilosofie coniugali »

Che sapore ha la felicitÓ

Post n°604 pubblicato il 04 Giugno 2012 da marcoaurelio78

La felicità sa di buono. Sa di qualcosa di dolce, ma non troppo. Ha il giusto sapore, il giusto equilibrio di tutto.

Sa dei raggi del sole che illuminano la nostra vita, sa del colore del cielo se noi ci fermiamo a guardarlo, sa del verde dell'erba e del suo profumo quando è appena tagliata.

Sa della gioia di essere te stesso, e soprattutto della consapevolezza che la vita è un viaggio e che lo scopo è il viaggio stesso, non la meta. Sa del sorriso che sei capace di far spuntare sul tuo viso "solo" perché ancora oggi sei al mondo, e puoi sperimentare un altro giorno qui.

Sa della consapevolezza che qualsiasi cosa ti arrivi oggi è perché sei in grado di affrontarla, anche se tu pensi di non averne le forze. Sa dell'orgoglio che provi quando sai di avercela fatta da solo, e della gratitudine per tutti coloro che semplicemente ti hanno fatto coraggio mettendoti una mano sulla spalla.

Sa delle sensazioni che provi nel seguire il tuo cuore, e prendere delle strade nuove anche se la ragione ti mette mille dubbi e ti farebbe andare da qualsiasi altra parte.

Sa dei sorrisi e degli sguardi pieni di amore di chi ami, che ti fanno sentire più forte e privilegiato.

Sa del renderti conto che hai tantissime cose materiali, ma che la tua gioia non dipende da quelle. La tua gioia c'è perché ci sei tu.

Sa della presa di coscienza che non vorresti essere in nessun altro posto al mondo se non qui. E ora.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog