Community
 
marcoaureli...
   
Creato da: marcoaurelio78 il 01/06/2010
VIAGGIO NEI PENSIERI DELLA MIA ANIMA ...

Ultime visite al Blog

xalex62ritornafrancesca632rustichello0gio627amoon_rha_gaioILGUERRIER068gook_luckpierre_luc_rochelisa_mmarcoaurelio78mariobarbatoskafa1969sofia_mattei11giofagiolikhenan
 
Citazioni nei Blog Amici: 115
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

 

Le avventure di Dany gnocca: l'inaugurazione

Post n°891 pubblicato il 23 Aprile 2014 da marcoaurelio78


 

Giovedì subito dopo pranzo mi sono fiondata dal mio fantasticissimo parrucchiere Oscar , con il quale avevo già parlato di una pettinatura semi-raccolta, non troppo formale ma che fosse comunque elegante e adatta all'occasione.

Dopo 45 minuti di alacre lavoro tra phon, cotonature, lacca e forcine, il risultato è stato a dir poco formidabile . Ovviamente mi ero premunita non indossando nulla che fosse da sfilare dalla testa, onde evitare prima di sentirle su e secondariamente che Oscar mi facesse tagliare la maglia (visto che non è nuovo a queste cose  ... giustamente né, perché dopo ore di lavoro vedere vanificare tutto per sfilarti qualcosa dalla testa a me farebbe diventare verde stile Hulk ).

Nel tragitto verso casa, non sentendomi molto bene e avendo fretta di arrivare, ho litigato con tutti gli automobilisti, i pedoni e persino i semafori che ho incontrato , lanciando insulti a destra e a manca  e lasciando i suddetti a bocca aperta  nel vedere una che esteticamente sembrava la principessa Sissi ma aveva lo stesso linguaggio di uno scaricatore di porto .

Dopo aver riposato un attimo a casa (rischiando di addormentarmi all'istante sul divano ) arriva finalmente il momento dei preparativi .

Dunque. Abitino nero con le spalline, con cerniera dietro. Molto bene. Peccato che la cerniera si metta a fare i capricci  e salga solo fino ad un certo punto poi si blocchi. E questo ovviamente solo quando l'abito è indosso . E adesso come faccio? Idea!  Lo chiudo prima e lo infilo poi, tanto è elasticizzato . Ma certamont. Provate voi ad infilare chiuso un vestito taglia 38, per quanto magri possiate essere e per quanto elasticizzato possa essere il tessuto e poi mi fate sapere ...  ... ho pregato in cinese perché non cedessero le cuciture (evitate le solite battute del piffero, ero a casa da sola e non avevo nessuno che mi aiutasse ) ...

Molto bene. Infilo anche il giacchino di ecopelle, mi trucco, metto gli orecchini e le scarpe. Stranamente sono in anticipo .

Preparo la borsa. La stupenda pochette nera. Meravigliosa. Peccato che come al solito quando si tratta di queste borse non ci stia dentro una cippa . Porca miseria ... avevo anche la custodia morbida dei miei fantasticissimi occhiali da sole nuovi ... Ma dove l'avrò messa?  Azz ... forse in cima all'armadio ...

Quindi prendo la scaletta, e così vestita e con tacco 11, salgo i due gradini. Non vi dico. Quasi quasi mi ribalto , sia nello salire che nello scendere (togliersi le scarpe no nè, bisogna per forza fare l'equilibrista ...).

Alle tante riesco a partire, in orario e senza essermi rotta l'osso del collo . Arrivo al locale. Cè una serata bellissima, il lago è calmo e l'atmosfera molto bella. Ci sono già un po' di persone.

Non faccio in tempo ad entrare dalla porta che vengo agguantata dalla signora finanziatrice dell'impresa, la quale mi attacca un bottone che non vi dico  , con la scusa che io sono il consulente. Per fortuna ad un certo punto sono arrivate le ostriche e si è riempita la bocca con quelle  ...

La serata è stata molto bella. Divertente. Da mangiare c'erano un sacco di cose buone, di cui molte con IG basso .

La compagnia ottima e ... al terzo brindisi al successo di questa impresa ... io sono passata decisamente all'analcoolico, onde evitare di rimanere incastrata con i tacchi nella passerella di legno ...

Al rientro la pettinatura era ancora talmente bella che ho quasi quasi pensato di andare a dormire così, solo che causa forcine mi sembrava di avere un formicaio sulla testa ... 

 

P.S.: Mi pare assolutamente evidente che sia il post che il titolo siano ironici. Siccome mi trovo nella condizione che se nicchio in merito al mio aspetto esteriore vengo accusata di fare la falsa modesta, se invece mi comporto con la consapevolezza di non essere proprio una cozza mi viene detto che me la tiro ... intanto che i soggetti in questione fanno pace con il cervello io scelgo di considerarmi gnocca ...  

 

P.S.2: Per gli amici che lo desiderano nella gallery c'è qualche foto ...  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Coscienza e reputazione

Post n°890 pubblicato il 22 Aprile 2014 da marcoaurelio78

 

Quante volte, nel corso della mia vita, mi è stato detto che ciò che gli altri pensano di me è un problema esclusivamente loro.

Questo è verissimo e, sulla carta, non fa una piega. Il problema vero è applicare questo bellissimo concetto nella realtà.

Perché la verità è che noi veniamo educati all'esatto contrario. Veniamo cresciuti con l'insegnamento che ci dobbiamo sempre preoccupare della nostra "immagine", della nostra "reputazione", di quello che si dice, di quello che sta bene e di quello che invece è sconveniente.

Diventiamo grandi mangiando pane e dipendenza dal pensiero degli altri. Al punto che, in alcuni momenti, arriviamo ad esserne talmente condizionati che non pensiamo più con la nostra testa. E soprattutto agiamo lasciando da parte il nostro cuore per sottostare alle regole "sociali". 

Anche se le troviamo ingiuste. Anche se ci fanno male. Anche se vanno contro quello che noi siamo.

Tante volte sento e vedo le persone dire "A me non interessa quello che pensano gli altri!". Poi le guardo negli occhi e vedo l'esatto contrario. Vedo il timore del giudizio e la dipendenza. Vedo la mancanza di libertà nello sguardo e nei movimenti.

Non agitatevi. Non sto assolutamente dicendo che sia facile. Però secondo me non è impossibile. Non dico una indipendenza totale della serie "me ne fotto di tutto e di tutti", e passatemi il francesismo.

Piuttosto un dire "faccio ciò che sento giusto in coscienza e se qualcuno non è d'accordo ... pazienza, possiamo sopravvivere entrambi". 

Lo stesso Chaplin, in una delle sue frasi più famose, diceva che tanto le persone ti criticheranno sempre e troverai sempre qualcuno che parlerà male di te. Quindi, tanto vale vivere senza tanti problemi e rimorsi, facendo ciò che si ritiene più giusto.

E come dargli torto ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Nel mio uovo di Pasqua ...

Post n°889 pubblicato il 21 Aprile 2014 da marcoaurelio78

 

 

Quest'anno nel mio uovo di Pasqua ho trovato tante cose.

Ho trovato un'amicizia che credevo perduta, ed invece l'ho vista rinsaldata e legata da un affetto che nemmeno i contrasti e le parole pesanti sono riusciti a scalfire.

Ho trovato affetto e comprensione da parte di una persona con la quale c'è sempre stato un rapporto di scherzo ma sulla quale, dentro di me, ho sempre avuto la certezza di poter contare.

Ho trovato una carezza da parte di una famiglia che si è stretta intorno a me e, nonostante la preoccupazione, ha cercato di non farmi sentire sola.

Ho trovato un dolore cieco che mi ha quasi spezzato il cuore a metà, un malessere che mi ha dilaniato l'anima, ma che è stato lo spunto per prendere una decisione scomoda e difficile ma necessaria.

E ho trovato una consapevolezza nuova. Ho trovato la sensazione di una forza che non pensavo di avere dentro e che invece c'è. E' lì, attenta e vigile. Pronta ad entrare in azione. Grazie ad essa ho trovato il coraggio di dire basta ad una situazione che mi stava uccidendo, dentro e fuori.

E, in quel momento, ho visto la luce e ho capito che ce la posso fare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non è mai un errore

Post n°888 pubblicato il 17 Aprile 2014 da marcoaurelio78

 

...


Se hai sbagliato è uguale anche se adesso fa male 
Se hai amato era amore e non è mai un errore 
Era bello guardarti e tenerti per mano 
O anche solo immaginarti da lontano 

...

Entrerò nei tuoi pensieri di una notte che non dormi 
e sentirai freddo dentro 
Entrerò dentro ad un sogno, quando è già mattino 
e per quel giorno tu mi porterai con te 

...


P.S.: Questa canzone è talmente stupenda che non ha bisogno che si aggiunga altro, ma permettetemi solo una piccola postilla. 

Spesso sento dire, quando una storia finisce "male" che si è sbagliato. Ecco. Io invece penso di no, in ogni caso e comunque sia andata a finire.

Perché l'amore lascia sempre qualcosa nel cuore. All'inizio magari c'è tanta amarezza e tanto dispiacere, poi quelli passano e restano le emozioni.

Amare è l'unica cosa per cui davvero valga la pena vivere questa vita. E quindi non può essere un errore. Mai.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Momento vanitoso :)

Post n°887 pubblicato il 15 Aprile 2014 da marcoaurelio78

Ahahahahahahah  ... Siccome che  giovedì sera c'è l'inaugurazione del ristorante dei miei clienti/amici (e io ovviamente sono la prima sulla lista degli invitati ) oggi mi trovavo in giro e ... ehm ... essendo che avevo visto un paio di scarpe bellissime  che però non mi andavano bene (visto che la dieta proteica ha fatto effetto anche sui piedi ) ed essendo che le gentilissime commesse del negozio mi avevano ordinato il 36 (si lo so, ho un piedino da fata ) potevo io secondo voi esimermi dall'andare a provarle? Certo che no  .





Essendo inoltre che nello stesso centro commerciale dove c'è il negozio di scarpe trovasi anche un negozio di abbigliamento carino e non troppo caro ... ehm ... non è colpa miaaaaaaaa , è che una forza centripeta mi ha trascinata da quella parte  ...





Il giacchino però l'ho preso color corallo ... una meraviglia ... sono gnocchissima   (e passatemi pure sto momento auto-celebrativo ).
Essendo infine che precedentemente, nel negozio di scarpe, avevo anche visto una pochette meravigliosa ma ero indecisa sul colore ... ehm ... 
Si, lo so. Questo post è sconclusionato e non vuole dire niente ... ma chissenefrega  ... tanto voi mi volete bene lo stesso no?  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »