Creato da BLUPUCC il 09/01/2008

BLUPUCC

Il Mio Blog

 

Musica Epica

Post n°170 pubblicato il 28 Febbraio 2016 da BLUPUCC

 
 
 

faro brillante

Post n°163 pubblicato il 14 Gennaio 2013 da BLUPUCC

 

 

 Questo faro brillante, alimentato da un buco nero di massa pari a circa due miliardi di volte la massa del Sole, è di gran lunga l'oggetto più brillante finora scoperto nell'Universo primordiale.

 
 
 

alieni sistemi solari

Post n°162 pubblicato il 14 Gennaio 2013 da BLUPUCC

Alieni i loro sistemi stellari

Avvistamenti UFO, rapimenti alieni, segreti, uomini in nero, strani suicidi di scienziati, ipotesi su ipotesi, in realtà noi sappiamo molto poco di tutto questo, tentiamo di valutare ogni volta la veridicità dei racconti di alcuni testimoni, ma parliamoci con tutta franchezza, molte storie sembrano uscite direttamente da libri di fantascienza,

 

 
 
 

nane bianche

Post n°153 pubblicato il 23 Settembre 2009 da BLUPUCC

 

 Nane bianche

 

 

 Poiché le nane bianche rappresentano lo stadio finale
 dell’evoluzione di stelle come il nostro Sole,
trovarvi avanzi di pianeti non sarebbe in sé nulla di sorprendente.
 Coglierne le tracce, però, non è affatto semplice.

 
 
 

Auguri universali..........

Post n°139 pubblicato il 13 Agosto 2009 da sally52

Buon compleanno spaziale!!!!!!!!

 
 
 

Ogni pianeta... un'età

Post n°129 pubblicato il 28 Giugno 2009 da BLUPUCC

Trovato nel web
un giochino da fare ... ogni pianeta un'età
anche tu che sei passato nel mio blog puoi farlo .
 
  
 

MERCURY

Your age is
 Mercurian days
 Mercurian years
Next Birthday 
VENUS

Your age is
 Venusian days
 Venusian years
Next Birthday 
EARTH

Your age is
 Earth days
 Earth years
Next Birthday 

MARS

Your age is
 Martian days
 Martian years
Next Birthday 
JUPITER

Your age is
 Jovian days
 Jovian years
Next Birthday 
SATURN

Your age is
 Saturnian days
 Saturnian years
Next Birthday 

URANUS

Your age is
 Uranian days
 Uranian years
Next Birthday 
NEPTUNE

Your age is
 Neptunian days
 Neptunian years
Next Birthday 
PLUTO

Your age is
 Plutonian days
 Plutonian years
Next Birthday 
 
 
Ad esempio, se vivessi su Marte avrei 31 anni
mentre su Mercurio 244

Qual' è lo scopo di questa applicazione?

Semplicemete far osservare i due moti dei pianeti.
 La rotazione movimento del pianeta attorno al proprio asse (definisce il giorno)
 e la rivoluzione movimento del pianeta attorno al sole
(definisce l'anno).

Per saperne di più klikate sull'indirizzo sotto
 

 
 
 

Collisione

Post n°128 pubblicato il 18 Giugno 2009 da BLUPUCC

 La fine  del mondo?
Sarà determinata da una collisione dovuta a deviazioni orbitali
 2
Il Deep Impact ci sarà, ma non sarà proprio imminente. Ma nel giorno dell'Armageddon la Terra non si scontrerà con un asteroide, con un meteorite, ma con un pianeta entro i prossimi 3,3 miliardi di anni. C'è tutto il tempo per rilassarsi.  E per prepararsi alla fine del mondo. Il Globo terrestre potrebbe schiantarsi su uno dei pianeti vicini. A rivelare questa possibilità, remota, ancorché apocalittica, una simulazione al computer, realizzata dai ricercatori dell'Osservatorio di Parigi. Lo studio, pubblicato su Nature, ha analizzato 2.501 possibili scenari.

3
Non è la prima delle opzioni, ma è piuttosto inquietante. Le possibilità esaminate dai ricercatori francesi non prevedono collisioni spaventose e impatti terrificanti. Restano opzioni altamente improbabili. Sulla gamma di modelli scientifici esaminati, in soli duecento casi, si prevede uno scontro. Venticinque simulano un cambiamento nell'orbita di Mercurio (può subire una variazione della sua traiettoria orbitale, una deviazione). Ciò potrebbe originare un impatto tra il piccolo pianeta e il Sole o Venere. Stando alle elucubrazioni matematiche degli scienziati c'è anche l'infinitesima possibilità che l'eventuale cambiamento dell'orbita di Mercurio abbia conseguenze destabilizzanti sull'intera galassia provocando un crash tra la Terra e i suoi vicini più prossimi al Sole.
5


La destabilizzazione dell'orbita di Mercurio sarebbe determinata dall'influsso dell'interazione gravitazionale di Giove. Ciò potrebbe provocare l'avvicinamento di Marte alla Terra, con conseguenze immediate sull'orbita di Venere, che entrerebbe in rotta di collisione con il nostro pianeta. In totale sono 48 gli scenari che prevedono il coinvolgimento del pianeta azzurro in uno scontro con Venere o con Marte. "Al 99 per cento possiamo stare tranquilli", sostengono i ricercatori. Gli scenari sono futuribili, ma da brivido. Meglio non pensarci.


 
 
 

Nel cosmo

Post n°126 pubblicato il 12 Giugno 2009 da BLUPUCC

 

       KEPLERO E' NEL COSMO PER CERCARE LA VITA NELL'UNIVERSO 

E’ entrato in orbita un nuovo sofisticatissimo satellite-radio-telescopio

 che studierà per 4 anni  100.000 Stelle

 alla ricerca della vita nell’universo.

Si chiama Keplero

 secondo le ultime notizie, ha già cominciato

 ad inviare le prime immagini del cosmo.   

E questo è un satellite davvero fantastico:

 inquadra una Stella, ne misura

 le infinitesime variazioni provocate

 dai Pianeti che la circondano

(le fluttuazioni gravitazionali,

elettromagnetiche e luminose),

 quindi con estrema precisione sa calcolare 

 e individuare  se ha in orbita un pianeta

 adatto alla vita.

 
 
 
 

Grandes tormentas

Post n°125 pubblicato il 06 Giugno 2009 da BLUPUCC

 

                 

    

 

 
 
 

Cielo e terra

Post n°124 pubblicato il 05 Giugno 2009 da BLUPUCC

L'astrologia è una scienza viva

 si impara oltre le righe di un libro, è un mistero

 che si radica nella nostra esistenza e che non finiremo mai di comprendere.
Se vogliamo darle delle definizioni

possiamo trovarne tante, ma tutte affermeranno

un unico concetto:

esiste il Cielo, esiste la Terra ed esiste l'Essere Umano,

 nel mezzo, un ponte tra Cielo e Terra.

 Egli si trova in perenne collegamento

con l'infinito della galassia, i corpi celesti e le stelle

 da cui riceve in-formazione, luce ed energia

 così come in perenne collegamento

 con i quattro elementi, fuoco, terra, aria e acqua

che animano e avvolgono il nostro

 Pianeta, la Terra.

 
 
 

TECNOLOGIA

Post n°122 pubblicato il 18 Maggio 2009 da BLUPUCC

Fra l'universo e la terra

La tecnologia stratosferica ammalia i pianeti

 
 
 

Pianeti extrasolari

Post n°121 pubblicato il 06 Maggio 2009 da BLUPUCC

                        

 Primi pianeti extrasolari

Per la prima volta alcuni astronomi

del Centro Harvard Smithsonian

 grazie al telescopio spaziale Spitzer

 sono riusciti a cogliere direttamente

 la luce riflessa da due pianeti lontani

che ruotano intorno a una stella

simile al nostro sole.

 

 
 
 

SUPER TERRE

Post n°117 pubblicato il 27 Aprile 2009 da BLUPUCC

          

Le hanno chiamate super-Terre

 sono tre pianeti extrasolari per la prima volta

scoperti tutti insieme attorno ad una altra stella

pianeta

 nel caso specifico l’HD 40307 nella costellazione

del Pittore e distante dalla Terra 42 anni luce.

 L’autore della scoperta è un personaggio notissimo

Michel Mayor dell’Osservatorio di Ginevra

 a cui si deve il ritrovamento nel 1995 del primo pianeta

extrasolare attorno a Pegasi 51.

Per dire come questa ricerca sia cambiata e si sia potenziata

 Mayor ha presentato ad una conferenza in corso

a Nantes addirittura la scoperta di 42 pianeti extrasolari

individuati negli ultimi mesi.

Ma la più sensazionale è senz’altro la tripletta del Pittore.

 
 
 

Da Marte

Post n°115 pubblicato il 20 Aprile 2009 da BLUPUCC

              
Da Marte 
 
Due bellissime immagini di Marte riprese dalla sonda
 Mars Reconnaissance Orbiter, attualmente in orbita
ci sta inviando migliaia di bellissimi
 “scorci” di pianeta rosso.
 
 
 
 
Questa in alto è una parte del cratere Central Peak,
 quella in basso invece rappresenta dei depositi stratificati
nel Southern Mid-Latitude Crater Floor
 
 
 

 
 
 

Viaggiare

Post n°114 pubblicato il 20 Aprile 2009 da BLUPUCC

             
 Viaggiare nel tempo con una Supernova.
 
Il movimento dei pianeti e le variazioni stagionali delle costellazioni sono stati sempre gli stessi per migliaia d’anni. Ma cosa accadrebbe se il cielo cambiasse in una notte ed una nuova stella più luminosa di tutte apparisse?

Alcuni mesi fa astronomi del telescopio Subaru, il National Astronomical Observatory of Japan, sono tornati indietro nel tempo ed hanno osservato la luce proveniente dal quel Nuovo astro che venne visto in origine da Tycho Brahe l’11 novembre 1572 e da moltissime altre persone.
Quello che ha visto Brahe come una stella in Cassiopea, più luminosa di Venere, è stato un raro evento che si verifica quando una stella muore in una esplosione chiamata Supernova.
 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

OROLOGIO DIAMANTE

PREMIO DIAMANTE

donato da delfina_rosa 

 

 

Motivazione:

Per un blog

stellare colorato

istruttivo  .

 

 

BLUPUCC ringrazia !

 

FACEBOOK

 
 

STARS AND MIDNIGHTBLU ENYA

 

Enya

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mascl22makavelikapsicologiaforensemi.descrivosybilla_cFanny_Wilmotmlr777natascjao1maresogno67IrrequietaDannaincantolubopoElemento.ScostanteunghieviolaBLUPUCC
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 

LA MANO DI DIO

La Nasa fotografa la "mano di Dio"

La forma ricorda una grande mano

che sembra ghermire delle stelle

 così è stata battezzata

 “mano di Dio”

in realtà si tratta del «vento»

 di particelle generate dalla

stella di neutroni (pulsar)

 più potente della Via Lattea.

*  *  *

Nel 2015 partirà

la scoperta del sole !

La Nasa va alla scoperta del Sole  

Per 400 anni hanno studiato

il sole da lontano...la nasa ha deciso di visitare

 la stella madre del sistema solare !

 

SCOPERTA METANO

scoperta metano

 

generale il consenso sul fatto che, nelle opportune condizioni, il metano può giocare un ruolo chiave nella chimica prebiotica, o nelle reazioni chimiche considerate necessarie per lo sviluppo della vita come quella esistente sul nostro pianeta.

 

DOCCIA CELESTIALE

 

GALASSIA E SUPERSTAR

 

 

 

 

 

LA NASCITA DELLA LUNA

La nascita della luna
La Luna gira attorno alla Terra
da più di quattro miliardi di anni.
 Ma da dove è venuta?
Alcuni scienziati pensavano che
fosse stata 'catturata' dalla Terra
 dopo esserle passata troppo vicino;
 altri invece
ipotizzavano che un tempo facesse
 parte della Terra
 
 
 

5) METEORE SCORREVOLI E SISTEMA SOLARE

 
 

 

 

Il Sistema solare  

Il Sistema solare è l'insieme del Sole e di tutti i corpi

che ruotano intorno ad esso, legati alla nostra stella dall'attrazione gravitazionale. I pianeti, i loro satelliti e tutti i corpi minori seguono nel loro moto intorno al Sole o ad un altro corpo le tre leggi di Keplero, che forniranno a Newton la base per stabilire il principio della gravitazione universale.

 

VITA NELL'UNIVERSO ?

C'è vita nell'Universo?

 

Sul pianeta HD80606b no di certo.

 Ricercatori americani hanno osservato

per la prima volta i cambiamenti atmosferici

di un esopianeta ossia un pianeta

 che orbita intorno ad una stella

 che non è il Sole. E di tutti i corpi celesti

 esaminati finora questo è senz'altro

 quello meno vivibile

 nel giro di sei ore la sua temperatura

 si alza di più di 650 gradi Celsius

un tempo infernale nel vero

 senso della parola

 

 

 

SPADA FUMANTE

 A occhio nudo la Nebulosa di Orione non è che una lucina sfocata in mezzo alle stelle della Spada di Orione. La complessità di questa nebulosa appare solo al telescopio: al centro, stelle neonate emanano radiazioni verso l'esterno, provocando questa luce rosa.
 

OSSERVATA LA NASCITA DI UNA GALASSIA

Osservata la nascita di una supernova

immagine

immagine

PRINCETON, Usa -- Per la prima volta gli astronomi hanno osservato una supernova   nei primi istanti della sua esplosione: lo studio è opera degli specialisti della Princeton University, riusciti nell'impresa per puro caso. Lo straordiario fenomeno è stato ripreso in diretta dal telescopio spaziale Swift, mentre gli astronomi stavano osservando una galassia.

 

TAG

 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 6
 

UNIVERSO DI RUBINI E ZAFFIRI

Universo di rubini e zaffiri

immagine


 L'Universo è composto da polvere di stelle.

 Della stessa sostanza sarebbero

 fatti gli organismi viventi.

 

SIMILE ALLA TERRA

Più simile alla terra
Fomalhaut b e tutti i suoi anelli prima foto di pianeta extrasolare
 
 
 
 
DOPO OTTO anni di tentativi, un gruppo di ricercatori dell'Università di Berkeley (California-Usa) è riuscito finalmente a fotografare un pianeta extrasolare che potrebbe essere per lo più solido, quindi più simile alla Terra rispetto a tutti quelli scoperti finora. Si trova a soli 25 anni luce da noi e, probabilmente, possiede una massa simile a quella di Giove.
 

STELLE ANOMALI

Una strana coppia di stelle

di dimensioni anomali !

immagine
 

 

HOLMES PIÙ GRANDE DEL SOLE !

Holmes più grande del sole !

Questo onore spetta ora alla cometa chiamata 17p Holmes che improvvisamente ha iniziato a brillare un milione di volte superiore a quella che essa possedeva prima di avvicinarsi alla nostra stella !

cometa holmes nasa