Community
 
Bbreaker
Sito
Foto
   
 
Creato da Bbreaker il 21/07/2007
....The hip-hop Culture...
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

spagnolosanmar05simone.perroneBenTen7lupa0dglbboyleonekitnosdonna84itlagiraffa870
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

QUARTA FASE...

Post n°7 pubblicato il 23 Luglio 2007 da Bbreaker
Foto di Bbreaker



Oggi ('90-2006)

Benché la forte popolarità del Breaking sia scemata negli anni 1990, è rimasto comunque un fenomeno tradizionale per il grande pubblico, mantenendo una certa esposizione mediatica, attraverso presenze in film e pubblicità. Per molti entusiasti breaker rimane un passatempo divertente e, per alcuni, uno sport serio dove competere in esibizioni e gare annuali, di livello sia nazionale che internazionale, tra cui vanno sicuramente ricordati il Battle of the Year e il Freestyle Session. Dal 2002 circa, il B-boying e le danze Hip Hop sono tornate alla ribalta in tutto il mondo. Le comunità on-line di b-boy e b-girl sono ormai centinaia e permettono di conoscersi, discutere, osservarsi, scambiare musica in tutto il globo. Oltre alla scena degli Stati Uniti, è venuta alla ribalta la scena tedesca (già famosa dagli anni '90), francese e sud-coreana.

 
 
 

TERZA FASE

Post n°6 pubblicato il 22 Luglio 2007 da Bbreaker
Foto di Bbreaker


Powermove Era (anni '80)
Negli anni ottanta, la Rock Steady Crew di New York, grazie al giovane Crazy Legs, reclutò molti b-boys anche fuori dal Bronx. Ken Swift, Mr. Freeze, Lil Crazy Legs e molti altri, divennero esponenti della Rock Steady nella zona di Manhattan. In breve nacquero molte altre crew fra cui i Dynamic Rockers, protagonisti assieme ai Rock Steady, della celebre sfida al Lincoln Center di New York del 1981. Questa sfida fu la prima ad essere trasmessa via etere dalla ABC e successivamente inserita nel documentario Style Wars (1982) della P.B.S.. Negli anni a seguire, l'esplosione mediatica che la Breakdance ebbe, offrì l'opportunità a migliaia di giovani di confrontarsi con questa nuova forma d'espressione. Nella West Coast, a Los Angeles, i b-boys si concentrarono molto sulla pratica delle powermoves ed introdussero molte evoluzioni. Los Angeles è anche lo scenario di due film storici: Breakin (1984) e Breakin 2: Electric Boogaloo (1985). Televisione, pubblicità, cinema, teatro, festival: la breakdance era dappertutto e la sua pratica si diffondeva in tutto il mondo.

 
 
 

SECONDA FASE

Post n°5 pubblicato il 22 Luglio 2007 da Bbreaker
Foto di Bbreaker



Foundation (1975-1979)


La seconda fase si apre con l'ascesa del Dj portoricano Charlie Chase che portò alla ribalta lo "stile latino". Tutto ciò permise allo stile di ballo della comunità latina di integrarsi con quello della comunità nera. Molti passi base relativi alle quattro componenti di cui il B-boying moderno è composto, furono introdotti in questi anni da una nuova generazione di b-boys. Prendendo spunto dalla Salsa e dalla Capoeira, i portoricani furono i reali creatori della "foundation" del B-boying. In particolare ricordiamo il C.C. Long (six step) e il Track, mosse fondamentali per ciò che riguarda i footwork.Nel 1977 viene fondata la Rock Steady Crew destinata ad essere portavoce delle vere origini del B-boying. Tuttavia nel 1979 erano molti i b-boys che avevano abbandonato la danza per dedicarsi ad altre discipline della cultura Hip Hop (DJing, Graffiti, Rap) diffondendo non poca crisi e perplessità sul futuro del B-boying.

 
 
 

PRIMA FASE

Post n°4 pubblicato il 22 Luglio 2007 da Bbreaker
Foto di Bbreaker



The Blueprint (1968-1974)

Questa fase pose le basi per la Breakdance come odierna. I primi b-boys furono: Klark Kent, The Amazing Bobo, James Bonf, Sau Sau, Tricksy, El Dorado Mike, The Nigga Twins. Questi ultimi nel film-documentario The Freshest Kids (2001) sono identificati con molta probabilità come i primissimi B-boys in assoluto. Come essi stessi dichiarano, alle origini, la maggior parte dei passi erano in piedi e a terra non si seguiva nessuna struttura di base. In questo periodo la comunità afro-americana dominava la scena, mentre quella latina (portoricani in prevalenza) era abbastanza emarginata. Il Breaking era una cosa prettamente da "neri".

 
 
 

BREAK DANCE

Post n°3 pubblicato il 22 Luglio 2007 da Bbreaker
Foto di Bbreaker


BREAK DANCE LA MIA PASSIONE….
Da qualche anno la breakdance è diventata la mia passione.La breakdance (vero nome B-Boying o Breaking) è un ballo acrobatico sviluppatosi ad opera delle comunità afro-americane e latine a partire dal 1968 nel Bronx di New York. La Breakdance nasce musicalmente sui break del dj giamaicano Kool DJ Herc, padre fondatore della cultura Hip Hop.
Storia

Le origini di questo ballo (ovvero, quando è iniziato e il luogo esatto da cui proviene) sono abbastanza incerte, date le tantissime influenze nel corso della sua storia. In generale, per convenzione, la sua nascita viene stabilita intorno alla fine degli anni '60 - prima metà degli anni '70, tra i giovani afroamericani del South Bronx di New York.
Dj Kool Herc, conosciuto anche come il fondatore del movimento Hip Hop, battezzò "B-boys" i giovani ballerini che si esibivamo durante le sue performance musicali. Secondo Mr. Wiggles, la storia della Breakdance, si può dividere in 3 fasi.