Creato da boogie_bear il 23/12/2009
The word for World is Forest (U. K. Le Guin)

Intro

 

Un po' di numeri ... per iniziare

 

POST IT

 

La sindrome di down non é una malattia.
Le persone con la sindrome di down non cercano una medicina, vogliono solo essere trattate come gli altri.
Il 93% dei contatti non copierà questo mesaggio...
Spero solo che tu che stai leggendo voglia far parte del restante 7% che copierà questo messaggio nella sua bacheca !!
In ogni caso grazie di averlo letto. Boog :-)

 

Ora sto leggendo ...

 

 

Stefano Piedimonte

Nel nome dello zio

Guanda

 

Tag

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

Ultime visite al Blog

 
donnavittorianaboogie_bearnagi51nomadi50ciscakem.leopizzi1991HouseWifePersonalsolidale_menteYrarypaperinopa_1974cancerina52eli100Arcobaleno1961ailata76fabiopoliti
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 

SYSTEM ERROR

Post n°389 pubblicato il 01 Febbraio 2013 da boogie_bear

 

1. Sbatti la fronte sulla tastiera per continuare.

2. Inserisci qualsiasi numero primo di 11 cifre per uscire.

3. Premi qualunque tasto per continuare o qualunque altro per uscire.

4. Premi qualunque tasto tranne.. no, No, NO, NON QUELLO!

5. File non trovato. Me lo invento? (S/N)

6. Runtime error 6D at 417A: 32CF: user incompetente.

7. User Error.
Cambiare user.

8. Windows VirusScan 1.0- "Trovato Windows: Rimuoverlo? (S/N)

9. Il programma ha provocato un'eccezione. Confermare la regola? (S/N)

10. Tastiera non collegata. Premere F1 per continuare.


 

 
 
 

IN ... DIFFERENTE

Post n°388 pubblicato il 29 Gennaio 2013 da boogie_bear

Un desiderio.
Una speranza.
In certi momenti
un sempre più flebile
miraggio

Boog :-)

 
 
 

TRANNE

Post n°387 pubblicato il 28 Gennaio 2013 da boogie_bear

Mussolini ha fatto tante cose bene, tranne le leggi razziali“,

E in quel tranne c’é davvero tutto.

Tranne qualche migliaio di ebrei deportati dall’Italia e massacrati nei campi di sterminio.

Tranne le centinaia di migliaia di feriti e di morti durante la guerra.

Tranne Giacomo Matteotti e gli altri antifascisti ammazzati o feriti a morte,  dai fratelli Rosselli a Piero Gobetti.

Tranne gli etiopi appesi agli alberi.

Tranne i greci, gli albanesi, gli sloveni colpiti alle spalle.

Tranne i giornali e le case del popolo bruciate.

Tranne i sindacati abrogati e il diritto di sciopero cancellato.

Tranne la soppressione dei diritti civili e di libertà.

Tranne gli antifascisti spediti in carcere o in ” Villeggiatura” .

Tranne le ultime raffiche di Saló.

Completate a piacere l’elenco dei Tranne

e  possibilmente votate tutto ” Tranne”....

 

 
 
 

PER NON DIMENTICARE

Post n°386 pubblicato il 25 Gennaio 2013 da boogie_bear

27/01/2013

Giornata della memoria

 

 

 
 
 

PANDA OSIRIS

Post n°385 pubblicato il 22 Gennaio 2013 da boogie_bear

L’annuncio di Sergio Marchionne sui 17 modelli nuovi Fiat in produzione nei prossimi anni rischia di rivitalizzare come non mai il depressissimo panorama dell’industria automobilistica. Voci di corridoio? Indiscrezioni? Assolutamente no.

Eccoli.

Fiat Serrata, la nuova ammiraglia di casa Fiat si segnala per l’accuratezza dei dettagli: sedili sia davanti che dietro, radio a valvole condizionamento con stufetta in ghisa. “È la nostra più grande scommessa – ha detto Marchionne – e vedrete che nel giro di tre anni faremo la Serrata in tutti gli stabilimenti italiani”.

Fiat Concordia, funzionale e confortevole family-car concepita per le vacanze. In promozione, assicurazione gratuita in caso d’urto contro una Fiat Scoglio.

Fiat Sòla, la tradizione Fiat in tutto il suo splendore, ma con prestazioni migliorate rispetto alla media della produzione della casa torinese: ha una percentuale di accensione al primo colpo che supera il 25 per cento.

Nuova Nuova Nuova Nuova Panda, la splendida rivisitazione di un grande classico della Casa torinese, identica in tutto alla Nuova Nuova Nuona Panda (2011), alla Nuova Nuova Panda (2006) e alla Nuova Panda (1998). Sembra una Panda.

Panda Osiris, ulteriore versione della Nuova Nuova Nuova Nuova Panda, ma fa anche le scale con un boa di piume di struzzo sui parafanghi .

Fiat Golf, una geniale trovata dell’ufficio marketing.

Fiat Biga, disponibile a due e quattro cavalli, dotata di frustino, toga finemente ricamata per il conducente, e ruote rostrate.

Fiat Zugo, il nome è un omaggio al cantone svizzero di residenza di Marchionne. Paga mezzo bollo e mezza assicurazione ma inquina per intero. Proprio come Marchionne che paga le tasse in Svizzera ma licenzia in Italia.

Freemont Multipla, il potente Suv di casa Fiat nella nuova versione multipla. Nel senso che per essere sicuri di averne uno funzionante dovrete comprarne almeno due. Straordinarie le prestazioni: da 0 a 100 km/h in due giorni, sei ore e 14 minuti.

Fiat Traino, deliziosa city car, la prima auto al mondo che vanta consumi pari a zero. Il carro attrezzi per trainarla è ovviamente venduto a parte da Fiat Veicoli Industriali.

Fiat Candy, un miracolo di tecnologia. Interamente realizzata in caramello, con interni in cioccolato fondente e croccanti rifiniture. Ideale per le feste. Da non posteggiare al sole.

Fiat Ferma, un modello che rivoluzionerà il mercato dell’auto: possono guidarla tutti, a qualunque età, anche senza patente. Quanto a prestazioni, si distacca pochissimo dalla tradizionale produzione della casa torinese.

Fiat Branda, ideale per il consumatore europeo impoverito dalla crisi. Spartana ma comoda, sostituirà la tradizionale abitazione per milioni di disoccupati. Ampia scelta tra gli optional: piumoni, trapunte e comodini portaoggetti.

Fiat Super Wagon, con i suoi quaranta comodi posti si colloca al top per comfort e spazio: i sedili sono molto di-stanziati, per permettere il passaggio del controllore. Purtroppo, chi acquista Fiat Super Wagon deve acquistare anche una Fiat Locomotiv.

Fiat Courage, la nuova pimpante sportiva di casa Fiat, tutta votata alla velocità e all’accelerazione. Non ha il pedale del freno, novità assoluta nel mercato dell’auto. Da qui il nome del nuovo modello. Fiat Trauma Un’evoluzione potenziata della Fiat Courage. Identica nel design, ma ancora più potente e sicura grazie alle cinture di sicurezza in zucchero filato.

Fiat Fuga, modello di alta gamma ancora misterioso. È quella che userà Marchionne nel 2016 per lasciare l’Italia.

(Da Il Fatto Quogtidiano)

 
 
 

VIVA LA REVOLUCION

Post n°384 pubblicato il 13 Gennaio 2013 da boogie_bear

Dopo una settimana passata di ordinaria cialtroneria spacciata per impegno pubblico, dopo l'ennesima raccolta di gesti volgari, insulti e spudorate menzogne espressi da vecchi guitti ormai svuotati, faccio mie alcune riflessioni della sempre meravigliosa Fiorella Mannoia.

Rivoluzionario è il coraggio,
rivoluzionaria è la sobrietà, l’educazione, la cultura, l’arte,
rivoluzionario è il diritto alla scuola, al lavoro, alla salute,
rivoluzionario è l’accesso alla conoscenza,
rivoluzionario è il rifiuto della volgarità,
rivoluzionario è il rifiuto della violenza, anche quella verbale,
rivoluzionario è dire a chi cerca di corromperti: “No, grazie”.
Rivoluzionario è insegnare ai propri figli il rispetto di tutte le diversità, l’accoglienza, la compassione, la fratellanza, la capacità e la volontà di provare a condividere il dolore degli altri,
rivoluzionario è combattere il pregiudizio,
rivoluzionaria è la ricerca della bellezza,
rivoluzionario è spegnere la televisione e dedicarsi ai propri cari, coltivare delle passioni, continuare a giocare,
rivoluzionario è il sorriso, la gentilezza, l’umiltà, il saper ridere anche di noi stessi e delle nostre miserie,
rivoluzionaria è la semplicità, il godere di un buon cibo, di un buon vino,
rivoluzionario è divertirsi ballando fino alle quattro del mattino senza bisogno di additivi chimici,
rivoluzionario è guardarsi allo specchio senza vergognarsi di ciò che vediamo riflesso,
rivoluzionaria è l’onestà, anche e soprattutto quella intellettuale,
rivoluzionaria è l’etica,
rivoluzionario è il coraggio delle proprie idee,
rivoluzionario è porsi sempre delle domande.
Rivoluzionario è schierarsi sempre dalla parte degli ultimi, chiunque essi siano.
Rivoluzionaria è la curiosità, la libertà di pensiero,
rivoluzionaria è la coerenza, la gratitudine, la capacità di chiedere scusa,
rivoluzionaria è la dignità, il rispetto, il perdono,
rivoluzionaria è l’indignazione per l’ingiustizia ovunque si verifichi e avere il coraggio di gridarla,
rivoluzionario è combattere l’avidità,
rivoluzionario è dare un senso alla propria vita rivendicando il diritto alla felicità,
rivoluzionaria é la consapevolezza che la propria felicità non passa per l'infelicità altrui.

 
 
 

CENERENTOLO 2013

Post n°383 pubblicato il 05 Gennaio 2013 da boogie_bear

Per Natale io e mia moglie ci siamo regalati una stufa a pellet che adesso fa bella mostra di sé al centro della sala.
Ah la calda e allegra armonia della fiamma viva !
Ah il grato sollievo del salvadanaio nel sentire la caldaia a metano spenta !
Poi, come spesso accade con le cose nuove, il piccolo inavvertitamente (giura lui) appoggia un pupazzo di plastica al vetro, la gatta inavvertitamente (miagola lei) fa cadere un sacco della spesa contro lo stesso vetro... Risultato due brutture di residui plastici proprio al centro del vetro.
Proviamo di tutto: alcool, acetone, diluente alla nitro, ma niente.
Mia moglie mi spedisce in missione da un rivenditore specializzato per chiedere se esistano prodotti particolari per restituire l'originale limpidezza al vetro deturpato.
Il tipo, resosi conto che non ero un potenziale cliente da 500 € in su, mi liquida sbrigativamente suggerendo pazienza e olio di gomito.
Esco sconsolato al pensiero della delusione della mia signora, quando mi sento chiamare:
"Signore, signore !"
Mi volto e vedo un vecchietto che mi insegue traballante; l'istinto mi fa mettere le mani in tasca: ho perso le chiavi ? Il portafoglio ?
L'ometto mi raggiunge e, dopo un attimo di asmatica esitazione, mi dice:
"Mi scusi sa, ho sentito prima del suo problema, e dentro il negozio non potevo dire niente. Ma io e mio figlio  abbiamo un camino termico e dopo aver speso un sacco di soldi e tempo con prodotti vari, lo sa cosa abbiamo scoperto ? che basta un panno umido con un po' di cenere!  Provi anche lei e vedrà." Poi dopo una pausa cospiratoria:
E mi raccomando, dopo  passi l'informazione se le capita.
E' ora di finirla di fregarci i soldi in questo modo !!!"
Ho ringraziato come d'obbligo, pensando tra me e me che la solitudine della vecchiaia deve essere ben triste cosa, poi a casa con un sorrisetto scettico ho riportato l'episodio alla consorte.
"Beh !" ha detto lei con il suo consueto pragmatismo, "abbiamo provato di tutto, priviamo anche questa, non si sa mai"
Immaginate il mio stupore quando ho visto il vetro tornare cristallino e brillante dopo una prima semplice passata !
Adesso la ricetta magica campeggia in bella posta al centro della pagina facebook della mia signora, e io pieno di affettuosa gratitudine per il rivoluzionario vecchietto ve la dono con allegria.

No pasaran

Boog :-)

 
 
 

IL NUOVO ANNO

Post n°382 pubblicato il 01 Gennaio 2013 da boogie_bear

Trovo stampato nei miei libroni
che quest’anno
avrà di certo quattro stagioni, 
dodici mesi, ciascuno al suo posto, 
un carnevale e un ferragosto, 
e il giorno dopo del lunedì 
avrà sempre un martedì.. 
Di più per ora scritto non trovo 
nel destino dell’anno nuovo: 
per il resto anche quest’anno 
sarà come gli uomini lo faranno” 
Facciamolo bene, perché ogni momento
e’ unico e irripetibile.”
(G. Rodari)

 
 
 

PRIMO GIORNO DI SCUOLA

Post n°381 pubblicato il 11 Settembre 2012 da boogie_bear

 
 
 

LA PARTE MIGLIORE

Post n°380 pubblicato il 24 Luglio 2012 da boogie_bear

 

Ieri é il passato.

Domani é un sogno.

Oggi é un dono.

Per questo lo chiamano

PRESENTE

Boog :-)

 
 
 
Successivi »