Creato da CLANZERO2011 il 27/04/2014

COME LA PENSO IO

PIU NOTIZIE IN GENERE

 

Con il via libera del Papa arrestato arcivescovo accusato di abusi sui minori

Post n°39 pubblicato il 24 Settembre 2014 da CLANZERO2011

Con il via libera del Papa arrestato arcivescovo accusato di abusi sui minori

 

ROMA - L'ex nunzio Jozef Wesolowski, 66 anni, sotto inchiesta per pedofilia, è stato

arrestato oggi in Vaticano. L'arresto, reso noto dal Tg de La 7, è stato realizzato

secondo le indicazioni di Papa Francesco, ha dichiarato padre Federico Lombardi:

"L'iniziativa assunta dagli organi giudiziari dello Stato è conseguente alla volontà

espressa del Papa, affinché un caso così grave e delicato venga affrontato senza

ritardi, con il giusto e necessario rigore, con assunzione piena di responsabilità da

parte delle istituzioni che fanno capo alla Santa Sede".

Mons. Wesolowski, che ha già avuto una condanna canonica di primo grado che lo ha

visto ridotto allo stato laicale dall'ex Sant'Uffizio per abusi sessuali su minori, è stato

arrestato ieri pomeriggio intorno alle 17.

 

 

Jozef Wesolowski, confermano fonti Oltretevere, è stato arrestato dagli agenti della

Gendarmeria vaticana su ordine del promotore di giusitizia che lo accusa di reati di

pedofilia quando era nunzio della Repubblica Dominicana tra il 2008 e il 2013.

Wesolowski avrebbe adescato alcuni ragazzini su una spiaggia di Santo Domingo

pagandoli per fare sesso. Un diacono, suo ex collaboratore, ha riferito di avergli

procurato giovani per rapporti sessuali. Anche altri quattro testimoni hanno puntanto

il dito contro il monsignore, indagato, oltre che Santo Domingo, anche in Polonia dove,

in base ad accordi internazionali, Varsavia persegue i suoi cittadini anche per reati

commessi all'estero.

 

 
 
 

IL FATTO DEL 22 09 2014

Post n°38 pubblicato il 24 Settembre 2014 da CLANZERO2011

IL FATTO DEL 22 09 2014 SU RIFORMA DEL LAVORO

 

IN QUESTI GIORNI SI E' RIACCESO IL DIBATTITO SULLA RIFORMA DEL LAVORO.LO

SCONTRO COMINCIA A FARSI DURO,CON RENZI CHE OLTRE AI SINDACATI DEVE

RINTUZZARE ANCHE GLI ATTACCHI DEI SUOI OPPOSITORI INTERNI.FORSE PER

QUESTO,PER SPEZZARE LA TENSIONE,IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO HA DECISO DI

ANDARSENE NEGLI STATI UNITI,A SAN FRANCISCO,A CERCARE DI CAPIRE E CARPIRE I

SEGRETI DI QUELLA SILICON VALLEY NELLA QUALE IL LAVORO E LA RICCHEZZA SONO

PRATICAMENTE DISPONIBILI PER TUTTI.ALTRO MONDO.E ALTRI

DISCORSI.FINALMENTE,A SAN FRANCISCO,RENZI NON SENTIRA' PIU' PARLARE DI

ARTICOLO 18.LI NON SANNO NEMMENO COSA SIA.IL LAVORO E' REGOLATO DAL

MERCATO,E' UN VERO MERCATO NEL MERCATO,E NESSUNO SI SUICIDA SE VIENE

LICENZIATO.SA BENISSIMO CHE IL GIORNO DOPO TROVERA' UN ALTRO LAVORO.PER IL

SEMPLICE FATTO CHE LI',IL LAVORO C'E'.QUESTO E' IL PUNTO.IN ITALIA SI

DISCUTE.ALTROVE,SI LAVORA.CI STIAMO ARROVELLANDO SUL PROBLEMA

DELL'ARTICOLO 18.CI STIAMO DIVIDENDO SULLE PREROGATIVE SINDACALI,E NON CI

RENDIAMO CONTO CHE STIAMO DISCUTENDO DI UN LAVORO VIRTUALE.STIAMO

LITIGANDO SUL LAVORO CHE NON C'E'.SE INVECE DI PERDERE TEMPO SU COME

REGOLARE IL LAVORO,TENTASSIMO DI CREARLO,IL LAVORO,NON SAREBBE MEGLIO? LE

COSE SI REGOLANO QUANDO CI SONO,E IN ITALIA QUELLO CHE MANCA NON SONO LE

REGOLE,MA IL LAVORO.LA RIFORMA DI CUI SI DISCUTE,NON

RISOLVERA',PURTROPPO,IL PROBLEMA DEL LAVORO.LO

RENDERA',PROBABILMENTE,PIU' SICURO,PIU' TUTELATO,PIU' FACILE,MA SENZA

INVESTIMENTI,SENZA IL RISCHIO DI IMPRESA,RESTERA' TUTTO SULLA CARTA.AVREMO

MESSO SU UNA BELLA SQUADRA DI CALCIO IN UNA NAZIONE CHE NON HA STADI,NE'

CAMPIONATO.

 
 
 

NEWS VARIE

Post n°37 pubblicato il 20 Settembre 2014 da CLANZERO2011

 

Renzi senior "Non sono un truffatore" .

Il mutuo dell'amico bancario nel mirino

 

"Non sono un truffatore, non avete avuto rapporti con un bandito". In attesa di

nominare uno ( o forse due) avvocati, Tiziano Renzi la difesa della sua onorabilità,

dopo l'avviso di garanzia per bancarotta fraudolenta partita dalla procura di Genova,

l'affida ad una lettera scritta di pugno e inviata agli amici e alle persone con cui ha

rapporti di lavoro. "Mi scuso se invado l'altrui privacy per una questione personale, ma

siccome tengo a quel poco di stima che penso di avere e non avendo davanti

giornalisti ma conoscenti/amici, mi preme dire che le notizie che mi dipingono come un

truffatore sono basate su un fallimento di un'azienda che io ho venduto e che dopo 3

anni e qualche giorno dalle mie dimissioni da amministratore è fallita ", si legge

nell'email avente come oggetto 'notizie su mio avviso di garanzia'.

 

*************************************

Operaio edile disoccupato si dà fuoco a Catania, è grave

 

 

Salvatore La Fata si è cosparso di benzina a piazza Risorgimento. Faceva il venditore

ambulante dopo essere stato licenziato. Il gesto dopo il sequestro della merce da

parte delle forze dell'ordine. La famiglia accusa: "Denunceremo i vigili per istigazione

al suicidio". L'episodio è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza di un

negozio ora acquisite dai carabinieri. A Monreale un altro ambulante ha tentato di

bruciare la bancarella davanti ai carabinieri che lo stavano multando

 

*********************************

 

Iraq, primi raid francesi contro lo Stato islamico. Onu condanna Isis -

 

19 settembre 2014

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu, riunito a New York, "condanna fermamente l'Isis ed

esorta la comunità internazionale ad ampliare il proprio sostegno al governo dell'Iraq

nella lotta ai militanti e ai loro sostenitori. Il Consiglio, espirme "profondo sdegno" per

le uccisioni, i rapimenti, gli stupri e le torture commesse dallo Stato islamico sui

cittadini dell'Iraq e di altri Paesi. "Alcuni di questi atti potrebbero essere crimini di

guerra e contro l'umanità", afferma il comunicato, che è stato letto durante un

incontro del Consiglio presieduto dal segretario di Stato Usa John Kerry.

 

Alla riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu sull'Iraq e la minaccia dell'Isis ha

partecipato anche il ministro degli esteri iraniano, Javad Zarif.

 
 
 

La denuncia del Codacons contro Bruno Vespa

Post n°36 pubblicato il 13 Settembre 2014 da CLANZERO2011

Il conduttore accusato di fare pubblicità occulta al fumo

Codacons contro Bruno Vespa. L'associazione che si batte per la difesa del

consumatore ha diramato una nota in cui viene chiesta alla Rai la sospensione del

conduttore, ‘reo' di aver fatto pubblicità occulta al fumo nel corso dell'ultima puntata di

Porta a Porta.

Un comportamento ‘recidivo', sottolinea il Codacons, visto che già nel 1999 Vespa

ricevette una multa per la stessa accusa.

"Bruno Vespa ci ricasca - si legge nella mail che abbiamo ricevuto - e torna a fare

pubblicità ad un noto marchio di sigarette. Lo denuncia il Codacons, che chiama in

causa un servizio sulla Ferrari trasmesso ieri da ‘Porta a Porta'. Nonostante la

sanzione ricevuta dal conduttore nel 1999 da parte della Guardia di Finanza - a

seguito di un esposto dell'associazione - per aver mostrato negli studi di ‘Porta a

porta' una monoposto Ferrari con lo sponsor Marlboro in bella mostra, Vespa è

apparso ieri recidivo, esibendo ancora una volta il bolide attraverso numerose

inquadrature che mettevano in evidenza il marchio di sigarette"."Come noto - spiega

l'associazione - la legislazione vigente vieta in modo categorico qualsiasi forma di

pubblicità, palese od occulta, ai produttori di tabacco. La legge 10 aprile 1962, n. 165,

tuttora in vigore, dispone testualmente: ‘La propaganda pubblicitaria di qualsiasi

prodotto da fumo, nazionale od estero, è vietata'".

"Siamo costretti a denunciare nuovamente Bruno Vespa alla Guardia di Finanza e

all'Antitrust - si conclude la nota - chiedendo di elevare una nuova sanzione in merito

alla pubblicità occulta al tabacco andata in onda ieri. Considerata inoltre l'aggravante

della recidiva, inoltriamo una istanza alla Rai affinché sospenda il conduttore per

violazione del codice etico della rete".

 

VESPA SEI PROPRIO UN COGLIONE RITIRATI

LASCIA LA SECONDA SERATA  AD ALTRI 

TOGLITI DAL CAZZO E CHIUDI QUELLA 

CAZZO DI PORTA

 

 
 
 

BARI BAMBINO MORTO OSPEDALE DELLA MURGIA INTERVISTA NONNA

Post n°35 pubblicato il 11 Settembre 2014 da CLANZERO2011

 

IL PRIMO PIANO IL CASO DEL BIMBO DI UN ANNO MEZZO MORTO

AL GIOVANNI XXIII DI BARI. SECONDO I MEDICI AVEVA LA SEU, LA SINDROME  

EMOLITICO-UREMICA. I

GENITORI HANNO PRESENTATO DENUNCIA: L'OSPEDALE DELLA MURGIA NON

L'AVEVANO DIAGNOSTICATA

 
 
 

PESCHICI RITROVATO IL CORPO DI VINCENZO BLENX

Post n°34 pubblicato il 08 Settembre 2014 da CLANZERO2011

 

RITROVATO IL CORPO DI VINCENZO BLENX, IL 74ENNE DISPERSO IN MARE DA SABATO

MATTINA, DOPO ESSERE STATO TRAVOLTO DA UN FIUME DI FANGO MENTRE CERCAVA

DI ATTRAVERSARE UN CANALONE

 
 
 

ULTIM'ORA A MODUGNO

Post n°33 pubblicato il 03 Settembre 2014 da CLANZERO2011

 

FORTE SCOSSA DI TERREMOTO AL COMUNE DI MODUGNO

SFORTUNATAMENTE IL PALAZZO COMUNALE NON E VENUTO GIU

LASCIANDO INCOLUMI TUTTI I LADRI,CORROTTI E

SOPRATTUTTO BASTARDI CONSIGLIERI E NON CHE NE FANNO PARTE

PURTROPPO QUESTI BASTARDI SE LA CAVANO SEMPRE!!!!!!!

 

 

 

La notizia era già nell'aria e il terremoto è arrivato in tarda mattinata. La Procura ha

firmato 27 richieste di rinvio a giudizio per presunte tangenti legate alle concessioni

edilizie a Modugno. Nelle indagine sono coinvolti anche gli ex sindaci Pino Rana (Udc)

e Mimmo Gatti (Pd). I reati contestati sono di associazione per delinquere,

concussione, corruzione, falso, peculato, estorsione, truffa, riciclaggio e lottizzazione

abusiva. Gli arresti compiuti a novembre 2012 riguardarono amministratori comunali di

Pd, Udc, Api e centrodestra, dirigenti comunali e liberi professionisti portarono al

commissariamento del comune alle porte di Bari. Le indagini partirono dalle

dichiarazioni dell'imprenditore modugnese Pasquale Lombardi e di sua moglie

Raffaella Faletto, ai quali, secondo gli investigatori, sarebbero stati estorti almeno

800mila euro. In cambio del rilascio delle concessioni edilizie, secondo il giudice che

accolse le richieste d'arresto, gli indagati ricevevano, oltre al denaro, anche soggiorni

all'estero e acquisti di immobili a prezzo scontato. Le indagini, inoltre, rivelarono

l'esistenza di un vero e proprio "tariffario" applicato dai funzionari e dai dirigenti

addetti all'ufficio tecnico comunale per il calcolo dell'importo della tangente per

l'ottenimento delle concessioni edilizie, che si aggirava tra i 2-3 mila euro per ciascuna

unità immobiliare realizzata.

FANCULO TUTTI FOTTUTI POLITICI BASTARDI

 
 
 

IL COMICO DI TURNO

Post n°32 pubblicato il 03 Settembre 2014 da CLANZERO2011

 

GRILLO ERA COMICO ED E' DIVENTATO POLITICO

QUESTO DEFICENTE ERA POLITICO ADESSO FA

IL COMICO

FILM IN CONCORSO ALLA MOSTRA DI VENEZIA

 

 

 
 
 

BARI CRISI DI MODUGNO

Post n°31 pubblicato il 26 Agosto 2014 da CLANZERO2011

CI SONO ANCORA NUOVI SVILUPPI NELLA VICENDA CHE STA INFERVORANDO L'AGOSTO

DEL COMUNE DI MODUGNO, ALLE PORTE DI BARI. DOPO LE DIMISSIONI DI MASSA DEI

CONSIGLIERI CHE HANNO PROVOCATO L'AUTOSCIOGLIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO

COMUNALE, È STATO NOMINATO UN COMMISSARIO, MA I DIMISSIONARI ANNUNCIANO UN

ESPOSTO IN PROCURA CONTRO IL SINDACO, L'EX MAGISTRATO NICOLA MAGRONE, CHE

DICE: "QUESTO NON SARÀ L'ULTIMO ATTACCO".

L'ex

sindaco replica: "Io la Bellino non la conoscevo nemmeno"

 

Presunte ingerenze del sindaco di Modugno Nicola Magrone nei confronti della sua

maggioranza. La denuncia è stata fatta in conferenza stampa dai tredici consiglieri

dimissionari (sette della maggioranza e sei della minoranza), in particolare da

Giuseppe Lacalamita. Un'accusa a cui Magrone risponde piccato. Sbalordita anche l'ex

presidente del Consiglio Giovanna Bellino che a PUNTO TV spiega: "Basta con il fango

su di me e su Magrone. La smettano". Intanto fioccano le polemiche dopo la decisione

dei tredici di mandare a casa il sindaco di Modugno. Si discute non in piazza, attorno

ad un tavolino di un bar, come si faceva un tempo, ma su Facebook. Nelle ultime ore la

pagina di ‘Italia giusta Secondo la Costituzione' (il movimento del sindaco Nicola

Magrone) è piena di commenti contro i consiglieri che hanno rassegnato le dimissioni.

Segnalazioni di richieste di voto fatte da consiglieri eletti nei confronti degli elettori

adducendo interessi privati, insulti nei confronti dei 13 dissidenti, dichiarazioni di

solidarietà al sindaco.

 
 
 

IL FATTO DEL 25 08 2014 UNA NUOVA GUERRA MONDIALE

Post n°30 pubblicato il 26 Agosto 2014 da CLANZERO2011

DURANTE IL SUO ULTIMO VIAGGIO IN ASIA,IL PAPA HA DETTO UNA COSA CHE FORSE

NON E' STATA VALUTATA COME AVREBBE DOVUTO.E' IN CORSO-HA DETTO-UNA NUOVA

GUERRA MONDIALE.LA SOLA DIFFERENZA DELLA GUERRA ATTUALE RISPETTO ALLE

PRECEDENTI E' CHE LA GUERRA DI OGGI SI COMBATTE IN SCENARI LOCALI

APPARENTEMENTE L'UNO SEPARATO DALL'ALTRO.MA TANTE GUERRE MESSE INSIEME

PORTANO DA UN RISULTATO UNITARIO, SCONVOLGENTE:IL PAPA HA RAGIONE,TUTTO

IL MONDO E' ATTRAVERSATO DA GUERRE CHE SOMMATE,SONO PIU' DOLOROSE E

SANGUINOSE DEGLI ULTIMI DUE CONFLITTI MESSI INSIEME. OGGI DIVENTA DAVVERO

DIFFICILE NON CREDERE CHE SIA SCOPPIATA LA TERZA GUERRA MONDIALE.STA

FACENDO IL GIRO DEL MONDO LA FOTO DEI SOLDATI UCRAINI FATTI PRIGIONIERI DAI

RUSSI.E SIAMO IN EUROPA.POI IL CONFLITTO LIBICO,A POCHE BRACCIATE DA

NOI.MORTI IN LIBIA,MA ALTRI MORTI IN MARE,TRA CHI FUGGE VERSO IL MIRAGGIO

ITALIA.POI LE VICENDE SIRIANE,L'ISIS E L'ESECUZIONE DEL GIORNALISTA

AMERICANO.QUINDI L'IRAQ E LA CACCIA AI CRISTIANI.ANCORA,LA SITUAZIONE

CALDISSIMA IN MEDIO ORIENTE,NELLA STRISCIA DI GAZA.E FERMIAMOCI QUA.IL

MONDO NON HA PACE,HA SOLO GUERRE.E NON C'E' ANGOLO DELLA TERRA CHE POSSA

DEFINIRSI PARADISO.PERCHE' ANCHE DOVE NON PARLANO LE ARMI,LE GUERRE SI

COMBATTONO SU ALTRI SCENARI,CON ALTRI STRUMENTI.QUELLI ECONOMICI E

FINANZIARI,AD ESEMPIO,O ANCHE QUELLI AMBIENTALI E CLIMATICI.I POTENTI DEL

MONDO QUESTO LO SANNO,MA NON FANNO NIENTE PER EVITARLO.SONO ANCH'ESSI

PRIGIONIERI DI UNA CORSA FOLLE CHE STA PORTANDO IL MONDO

ALL'AUTODISTRUZIONE.IL PAPA DOVREBBE TORNARE SU QUESTO ARGOMENTO,E

ALZARE LA VOCE.ALTRIMENTI UN GIORNO NON MOLTO LONTANO SI SPEGNERA' LA

LUCE E NON POTREMO PIU' RIACCENDERLA.E CI DISPIACERA' MOLTO NON POTER

GUARDARE,SUI GIORNALI ITALIANI,LE FOTO A SENO NUDO O LE COSCE CELLULITICHE

DELLE MINISTRE DEL GOVERNO RENZI CHE CI HANNO RESO MENO PESANTI LE

VACANZE.

 
 
 
Successivi »
 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: CLANZERO2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 48
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

vito.gamtbellermancall.me.Ishmaelblanche.flost4mostofitallyeahpsicologiaforensevaniloquioHollyannagilberto.fanfanipanpanpifenormone0BunnyBannerMarquisDeLaPhoenixmisticocavDe_Li_zio_sa
 

Alfano: "Non accetteremo che un immigrato prenda il posto di un italiano"

 

ROMA - I toni sono da campagna elettorale. Probabilmente più adatti a una forza di estrema destra che a un ministro dell'Interno. Ma Angelino Alfano va giù duro al termine del comitato nazionale per l'ordine pubblico e la sicurezza convocato nella prefettura di Caserta. Non accetteremo che un immigrato prenda il posto di lavoro di un italiano", dice. E ancora: "Abbiamo massimo rispetto per i diritti di tutti, ma vengono prima i diritti degli italiani".

<<<<<>>>>>>

Folla e commozione al funerale del pensionato ucciso per errore. Il sacerdote: "Assassini bastardi. Mariano era al posto giusto"

Ci sono anche la madre e il padre di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ucciso a Roma prima della finale di coppa Italia Napoli-Fiorentina, nella chiesa del Redentore di Portici (Napoli) dove si sono celebrati i funerali di Mariano Bottari, il pensionato di 75 anni ucciso per errore lunedì scorso per strada, a pochi metri da casa.

La chiesta era gremita ed erano presenti numerosi gonfaloni di comuni campani. In prima fila la vedova di Bottari e i suoi sei figli. A celebrare i funerali don Tonino Palmese, referente regionale dell'associazione Liber

 

ALBUM FOTOGRAFICO

 

CLICCA SULLA FOTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TALMENTE EMOZIONATO E FELICE DI RIVEDERE I PRADRONI CHE PER QUALCHE ATTIMO SVIENE MA SI RIPRENDE SUBITO

 

RIMANGO DI STUCCO A SENTIR COSA DICONO GLI ABITANTI DELL'ISOLA DEL GIGLIO,DOPO TUTTO QUELLO CHE E' SUCCESSO E CON TUTTI I MORTI CHE CI SONO STATI SU QUELLA MALEDETTA NAVE,DICONO AI TG SAI MI DISPIACE CHE LA PORTANO VIA MI CI ERO AFFEZIONATO,MI PIACEVA VEDERE QUELLE LUCI LA SERA ORA LA MATTINA MI ALZO APRO LA FINESTRA E LA NAVE NON CE PIU.
VOGLIO VEDERE SE SU QUELLA NAVE C'ERA UN TUO PARENTE ABITANTE DEL GIGLIO SE DICEVI LA STESSA COSA,MA VAFAN........

 

 

Stringi stringi al mondo esistono due categorie di persone, quelle che fanno chiacchiere e quelle che fanno i fatti, la maggior parte fa solo chiacchiere sa solo parlare, ma alla fine quelli che fanno i fatti sono coloro che cambiano il mondo e quando lo fanno cambiano anche noi e per questo non li dimentichiamo mai ................"

RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE RISCHIANDO IN PRIMA PERSONA HANNO LOTTATO PER DIFENDERE I PIÙ DEBOLI

 

 

Spike , cane sciolto nell'acido mesi fa in provincia di Trapani. adesso è solo un ricordo questa brutta avventura. siamo qui a chiedervi di aiutarci a mantenere la nostra promessa: trovare una casa a Spike, si merita tutto l'amore del mondo : per info "ADOZIONI TRAPANI" su facebook.
Spike solo 9 mesi è un cucciolone molto socievole con tutti i cani ed anche con i gatti. sarà affidato sterilizzato e microchippato. è adottabile in tutta Italia!!!! SPIKE VI ASPETTATE