Creato da prolococastrocielo il 01/03/2009

Castrocielo On line

IMMAGINI E VIDEO SU CASTROCIELO

FACEBOOK

 
 

 

PASQUA A CASTROCIELO

 

CASTROCIELO...IL PAESE DELLA BUONA DOMENICA (1P)

 

CASTROCIELO...IL PAESE DELLA BUONA DOMENICA (2P)

 

CASTROCIELO NEL WEB

 

CASTROCIELO... TRA TERRA E CIELO

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

CANTANDO LA PALMA

 

PASSIONE VIVENTE

 

TAG

 

IL GIORNO DEL BACIO

 

AREA PERSONALE

 

I MIEI BLOG AMICI

VIDEOGALLERY MUSIC

 

 

« FESTIVAL INTERNAZIONALE ...SAPORI DI NATALE, 22 Di... »

il Gonfalone del Palio della Contrade di CASTROCIELO

Post n°52 pubblicato il 08 Agosto 2012 da prolococastrocielo

PALIO delle Contrade XVIII Ediz. 09/10/11 Agosto2012 Castrocielo(Fr).                 Gonfalone del Palio 2012 .il dipinto mostra due donne ciociare che simboleggiano il dialogo tra due generazioni: il passato, rappresentato dalla donna in bianco e nero nell'atto di osservare il presente rappresentato dalla colorata ragazza ciociara. un dialogo-incontro del passato che rinnova la sua tradizione nel presente attraverso la cannata, unico elemento di colore della donna in bianco e nero. Sullo sfondo un particolare del borgo antico di Castrocielo. Dipinto olio su tela 1,20x80 di Marilena e Rosalia Di Vito
 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CENTRO STORICO

 

CENNI STORICI

Centro agricolo-industriale a 42 km a sud-est del capoluogo, si estende per 27,89 kmq.e a 250 metri sul livello del mare.
Sulla sommità del monte Asprano, gli abitanti di Aquino, scampati alla furia dei Longobardi, fondarono l'antico "Castrum Coeli", come risulta da un documento del 994.
Ma il clima rigido e la mancanza di acqua spinsero poi gli abitanti a preferire in età successiva una località ai piedi del monte intorno al Palazzo della famiglia Equizia: da qui il nome di Palazzolo, che rimase però sempre una dipendenza di Castrocielo.
Questo centro, prima ceduto all'abbazia di Montecassino, poi feudo dei conti d'Aquino, subì sul suo territorio scorrerie e devastazioni nelle lotte fra gli Svevi e il Papato. Ma sempre l'Abbazia di Montecassino avanzò le sue pretese su di esso e con vicende alterne se ne impadronì.Oltre ai vari avanzi neolitici, numerosi e di grande rilevanza sono i ritrovamenti archeologici, quali i resti della villa romana di epoca repubblicana, identificata con la celebre Villa Eucheria (situata nelle adiacenze del centro e sulla quale venne poi costruita prima una chiesa , oggi nel territorio di Castrocielo.
Tra le manifestazioni più note, la suggestiva processione del Lunedì di Pasqua: vi prende parte tutta la popolazione e si conclude con l'incontro delle Madonne di Castrocielo e di Colle San Magno, con il tradizionale "bacio" delle Madonne e con la caratteristica "inchinata".
 
 

CENTRO STORICO

      

        

 

ULTIME VISITE AL BLOG

materiale0yari15gamma.antonellilella855puteolanototodipozz7ska8426chiarifraffabio3rumminkscappaticcigiulioortopediaitaliaponteproloco.conversanovicky_asaxxo3MarquisDeLaPhoenix
 

ULTIMI COMMENTI

questo paese non mi nuovo...
Inviato da: nonna_landa
il 27/03/2012 alle 21:46
 
Ciao! Ti invito a scrivere anche sul mio Blog
Inviato da: scrivisulmioblog
il 05/03/2009 alle 17:13
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom