Creato da chioggiatv il 28/08/2009

ChioggiaTv

chioggiotti per passione

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« Sindrome da Cuore in Sos...oroscopo di Gina 25.11.... »

Manifestazione pacifica Fermiamo il Massacro a Gaza

Post n°1291 pubblicato il 23 Novembre 2012 da chioggiatv
 

Sabato 24 novembre ore 16,30 a Venezia, piazzale della stazione ferroviaria S.Lucia,   ci sarà una marcia pacifica per manifestare contro il massacro a Gaza.

La manifestazione è promossa da: Centro Pace- Comune di Venezia, Pax Christi, Associazione Restiamo Umani con Vik - Venezia, Gruppo Tuttiidirittipertutti, Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese.

 

Bandiera Pace


Questo il comunicato e le raccomandazioni.

" Fermiamo il massacro a Gaza. Rompiamo il silenzio. L'Italia e l'Europa hanno il dovere di fermare il massacro a Gaza. Lo possono e lo debbono fare agendo con intelligenza e determinazione nell'interesse superiore dei diritti umani, della sicurezza internazionale, della giustizia e della pace.
L'Italia, che vanta ottime relazioni sia con Israele che con i palestinesi, può fare molto. Ma deve cambiare: smettere di essere dalla parte dello stato occupante e porsi dalla parte del diritto internazionale. Assumere un ruolo attivo, propositivo e progettuale nel Mediterraneo, in Europa e all'Onu. L'Italia deve essere consapevole dei suoi limiti ma anche delle sue risorse, della sua prossimità e delle sue responsabilità.

Cominciamo subito: mobilitiamoci per fermare le armi, chiediamo al Consiglio, alla Commissione e al Parlamento Europeo di agire immediatamente, riconosciamo alla Palestina lo status di osservatore all'Onu, smettiamo di vendere armi a Israele e in Medio Oriente e chiediamo all'Europa - premio Nobel per la pace - di fare altrettanto.
L'inazione degli altri non può più giustificare la nostra.
Fermare la guerra non basta. E' arrivato il momento di andare alla radice del problema, innanzitutto ponendo fine all'occupazione militare nei Territori Palestinesi Occupati, smantellando le colonie - tutte illegali - e abbattendo il muro dell'apartheid. Solo così, applicando il diritto e ottemperando le risoluzioni Onu, si potrà risolvere il conflitto tra questi due popoli. Non ci possiamo più permettere che continui così.
Il conflitto è sulla terra. A entrambi i popoli deve essere riconosciuto il diritto di vivere in pace su quella terra con gli stessi diritti, la stessa dignità e la stessa sicurezza.
Bisogna agire subito. Oggi è già tardi, ma è meglio di domani!

La marcia è silenziosa, tutti i partecipanti possibilmente vestiti in nero con kefije chi le ha, con un cartello con scitto una frase significativa, si camminerà più o meno con lo stesso passo, in fila indiana seguendo il percorso di chi sta davanti a noi. Ci sarà una sola bandiera della Palestina e una della Pace. Il percorso sarà spiegato all'inizio della manifestazione e pure le modalità. Si prega di non disturbare, di non rompere la fila, di non provocare o farsi provocare, di non scambiare parole o saluti. La marcia sarà maggiormente di effetto, quanto sarà fatta seriamente e in modo concentrato. "

 

foto Sky Sport

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Chioggiatv/trackback.php?msg=11738981

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

luponerodgl15u052888buba1952deltoro1superalex64l.simone29valentinadituoroil_contrappassostaffladolcevitaeveninforealbikestudiolegale.peliteatropapozze0rayan60giuseppa3Turgenev3
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom