Community
 
moji79
   
 

Disabile sto cazzo

E' il mondo che ti rende disabile anche se non vorresti esserlo

 

DA SEDUTO PER ARRIVARE ALLA TESTA DELLE PERSONE

...da sei mesi seduto in carrozzina...non importa come, non importa perchè...la cosa importante è la voglia di tornare a vivere... ma c'è un mondo lì fuori che ti mette il bastone tra le ruote... che ti costringe ad essere disabile anche se uno non si sente tale. La società è così attenta a non ferire il mio ego, non vuole chiamarmi DISABILE o HANDICCAPATO o PORTATORE DI HANDICAP....allora mi chiama DIVERSAMENTE ABILE.

Sinceramente non sono così suscettibile e non me ne frega niente di come vuole chiamarmi il mondo... vorrei prima di tutto che il mondo capisse che sono e che siamo ABILI a fare parecchie cose...e non sono poche...e che basterebbe davvero uno piccolo sforzo per renderci la vita più facile.

Questo blog non nasce da vittiimismo...esattamente il contrario...l'idea è quella di raccontare, possibilmente in modo simpatico, situazioni, vicissitudini, ostacoli che sono all'ordine del giorno...Sono stato dimesso solo da qualche settimana dall'ospedale..ma già ce ne sarebbero da raccontare...e quindi buona lettura...

Nessun tentativo di denuncia o battaglie contro i mulini a vento...ma se può servire a suscitare un po' di sensibilità su questi temi...beh.... ben venga...lo dice uno che fino a sei mesi fa viveva in un soppalco con una splendia scala a chiocciola...e non ci pensava per niente... a STI CAZZO DI DISABILI...

 
 

ASCOLTARE E CREDERE...

                                           

 

EVERYBODY HURTS...(R.E.M.)

Everybody hurts (R.E.M.)

When the day is long and the night, the night is yours alone,
When youre sure youve had enough of this life, well hang on.
Dont let yourself go, everybody cries and everybody hurts sometimes.

Sometimes everything is wrong. now its time to sing along.
When your day is night alone, (hold on, hold on)
If you feel like letting go, (hold on)
When you think youve had too much of this life, well hang on.

Everybody hurts. take comfort in your friends.
Everybody hurts. dont throw your hand. oh, no. dont throw your hand.
If you feel like youre alone, no, no, no, you are not alone

If youre on your own in this life, the days and nights are long,
When you think youve had too much of this life to hang on.

Well, everybody hurts sometimes,
Everybody cries. and everybody hurts sometimes.
And everybody hurts sometimes. so, hold on, hold on.
Hold on, hold on. hold on, hold on. hold on, hold on. (repeat & fade)
(everybody hurts. you are not alone.)


Quando il giorno è lungo e la notte
La notte è tutta tua
Quando sei sicuro di averne avuto abbastanza
Di questa vita, beh, stringi i denti
Non lasciarti andare
Tutti piangono
E tutti stanno male a volte

A volte è tutto sbagliato
Adesso è il momento di cantare insieme
Quando il tuo giorno è solo notte, tieni duro, tieni duro
Se ti sembra di star mollando, tieni duro
Quando pensi di averne avuto abbastanza
Di questa vita, beh, stringi i denti

Tutti stanno male
Approfitta dei tuoi amici
Tutti stanno male
Non mollare la presa, oh no
Non mollare la presa
Se ti senti come se fossi solo
No, no, no, non sei solo

Se te la cavi da solo in questa vita
I giorni e le notti sono lunghe
Quando sei sicuro di averne avuto abbastanza
Di questa vita per stringere i denti

Beh, tutti stanno male a volte
Tutti piangono
E tutti stanno male a volte
Quindi tieni duro, tieni duro
Tieni duro, tieni duro
Tutti stanno male
Non sei da solo

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 

ULTIME VISITE AL BLOG

PirateOnemilena_nortesingh.ranjit95rrbfranci00papforpazzescadglvanni.fregniFD1973francescacampo63Incandessence72vincenzodeluciocchi_che_sorridonobondielisabettaebm_bastianellolorenaaa90
 

ULTIMI COMMENTI

Superare le disabilità...
Inviato da: Daniel
il 09/07/2014 alle 15:44
 
Ciao anch'io sto affrontando il passaggio della B alla...
Inviato da: ebm_bastianello
il 30/01/2014 alle 16:48
 
https://www.facebook.com/pages/Una-Carrozzina-Fuoristrada-Per-Roberto/456622064402130
Inviato da: Roberto
il 28/11/2012 alle 18:08
 
http://www.lanotizia-plutoclub.it/v1/?p=263 LEGGETE!!!
Inviato da: VINCENZO
il 23/10/2012 alle 14:26
 
Riporto quanto pubblicato nel profilo federazione...
Inviato da: VINCENZO
il 04/09/2012 alle 13:22
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Una voce seduta sperando...E poi la visita per l'i... »

Si comincia dagli Ospedali...

Post n°2 pubblicato il 19 Ottobre 2007 da moji79

Eh sì...perchè un pensa di trovare le tanto acclamate BARRIERE ARCHITETTONICHE nei posti più assurdi...nei bar...nei ristoranti...nei negozi...

Si certo...ma perchè non partire dagli ospedali? Quand'ero ancora ricoverato in un centro di riabilitazione di Ferrara ho avuto la necessità di effettuare una visita audiometrica all'ospedale S'Anna...dopo un oretta di attesa esce un tecnico audiometrico e guardandomi mi chiede:

"Lei si mette in piedi e lo fa un gradino?"

Io cortesemente rispondo:

"No non lo faccio..sono pigro...e la sedia a rotelle me la porto da casa perchè mi trovo bene seduto qui...non sono comode le altre... perchè?"
(la domanda sarebbe anche stata lecita se non avesse avuto in mano la mia cartella clinica in cui c'è scritto che ho una lesione completa del midollo a livello del torace..)

In quel momento guardo dentro la porta e mi accorgo che la camera insonorizzata per fare il test audiometrico aveva un bel gradino all'ingresso...

Il tecnico risponde:
"va bene...facciamo lo stesso"

Infatti abbiamo fatto lo stesso... ho fatto la prova audiometrica praticamente in una corsia di ospedale...con le cuffie e un pulsante manco fossi a Sarabanda...con uno del personale che apriva il pacchetto di cracker facendo un casino da matti e io che cercavo di sentire suoni di qualche decibel...

Beh...era una delle prime uscite dal centro di riabilitazione..."Cominciamo bene" ho pensato...

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: moji79
Data di creazione: 18/10/2007