Creato da fatamatta_2008 il 22/03/2008

FATAMATTA

parole al vento volteggiano leggere come ali di una farfalla

 

Profumo di ricordi....

Post n°1028 pubblicato il 29 Agosto 2015 da fatamatta_2008
 

 A volte periodi della nostra infanzia  sono
richiamati alla memoria da un profumo che ci colpisce improvvisamente , riportandoci indietro nel tempo
.

L'altro giorno camminando lungo una stradina di paese 
mi ha colpito un intenso profumo di gelsomino e
 riportandomi alla memoria l'immagine di me bambina quando
passavo i mesi estivi in campagna.
Ero dotata di una passione fortissima per cani, gatti, conigli, e di una
spiccata fantasia, con la quale elaboravo appassionanti  avventure  che
avevano per scenario grandi prati di erba medica e boschi
di noccioli.



Ma ogni pomeriggio dopo pranzo, per qualche oretta dovevo
dedicarmi a fare i compiti per le vacanze,assieme a mia nonna che su
questo non transigeva.
Eccomi seduta nella gloriette, alle prese con le odiate divisioni
decimali e una voglia matta d'andare a giocare con i gatti o in giro
per la campagna.
Questo posto era il regno di mia nonna e il posto dei supplizi
matematici per me!
Impossibile scindere la matematica dal profumo di gelsomino!
Ah...dimenticavo forse non conoscete questo nome così stravagante:
gloriette
si trattava di una specie di gazebo fatto con tronchi d'albero e
ricoperto da una pianta di gelsomino a fare ombra. 

Mia nonna di origini austriache la chiamava "gloriette" forse
ricordando la "Gloriette" che si trova a Vienna.

Un altro profumo che mi riporta alla mente momenti dell'infanzia è
quello dell'uva fragola. Che bello mangiarla a più non posso, seduta
all'ombra della staccionata dove la vite avviluppava i suoi tralci,
esibendo la bellezza di quei grappoli scuri.
Schiacciare gli acini tra la lingua e il palato fino a farne uscire la
polpa succosa, poi prendere di mira un' ignara coccinella intenta ai
fatti suoi e ...pfuuuu sputare la buccia dura e amarognola,
travolgendo la poverina che precipitava dallo stelo su cui passeggiava.
Piccole trasgressioni di una bimba un po' sola e un po' selvaggia.

Emozione mista a malinconia nel rivedermi, merito dell'intenso
profumo di gelsomino, sparso nell'aria calda di un pomeriggio
assolato, che all'improvviso dopo anni spalanca la porta dei ricordi...

 

 
 
 
Successivi »
 

*

 

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

fatamatta_2008archetyponmassimocoppapit1961deteriora_sequormarino.pasqualettoexiettoluce78_2giovannilombard_2014paperino61topaperinopa_1974briciolabauROSSA.LUNA40camnisi1943faustina.spagnol
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 144