Creato da grazia.pv il 02/10/2007

I miei pensieri

Dico quello che penso

 

« Sono perplessaQuando li conoscevi da ragazzini »

Voleva fare la maestra

Post n°4126 pubblicato il 01 Luglio 2017 da grazia.pv
 

Le piacevano i bambini. Al pomeriggio, nel cortile di casa, si radunavano attorno ai tavolini del giardino, ognuno con un quaderno e una matita in mano, lei dettava e loro scrivevano, poi lei leggeva e correggeva e commentava e raccontava storie e faceva domande e loro seguivano e lei era contenta. Poi andavano in bicicletta a raccogliere viole nel prato vicino, ne facevano mazzetti da portare a casa e si davano appuntamento per il giorno dopo. Era una gioia. Ma gli anni passavano, i bambini diventavano ragazzi e lei non faceva più la loro maestrina, ma tentava di studiare per diventarla. Tentava, ma senza troppo entusiasmo, di concentrarsi sui libri di latino e di storia, di matematica e di filosofia. Filosofia, pedagogia, psicologia, le uniche materie che l'appassionavano, forse perchè cercava un senso a tante cose e un perchè che non trovava. Cercava l'amore, ecco cosa cercava. Cercava quello che non aveva in famiglia. L'amore un giorno arrivò, o almeno lei credeva che fosse l'amore, quello vero. Non lo era. Aristotele, Platone erano un riferimento, un'illusione. I suoi pensieri e le sue illusioni. Lei credeva che, come lei, anche gli altri avessero un'idea pura dell'amore e si lasciò andare. Finito tutto, crollato tutto: tutte le illusioni, la fiducia, la purezza. Il tempo non cancella le ferite, le rimargina, ma lascia il segno e quel segno è una cicatrice che rimane per tutta la vita. Quella ragazza che credeva nell'amore, adesso è una donna che ha vissuto troppo, che ha sofferto troppo e che ha sbagliato troppo. E non ha più voglia di vivere, ma sopravvive.

Commenti al Post:
monellaccio19
monellaccio19 il 02/07/17 alle 20:23 via WEB
Mah, non è il massimo sopravvivere, ma resta comunque un modo, un sistema. Tutto sta a come si riesce a contenere i rimpianti, le delusioni, le amarezze. Non sempre la vita da a tutti le stesse opportunità, tuttavia, la vita resta sempre l'unica cosa per cui val la pena....vivere!!!! Buona sera Grazia.
 
 
grazia.pv
grazia.pv il 04/07/17 alle 11:20 via WEB
Cerchiamo di volerci un pò più bene. Buon giorno Carlo.
 
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 21/07/17 alle 12:00 via WEB
La vita a volte benigna a volte crudele, credo che sopravvivere sia contro la morale umana...bisogna combattere per vivere...Ciao Renzo
 
 
grazia.pv
grazia.pv il 22/07/17 alle 06:24 via WEB
Finchè ci sono le forze si combatte. Ciao.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

In classifica

 

blog.libero.it/ il carrozzone

 

 

 

icona-troll

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

masaneta2cassetta2monellaccio19mgf70aliasnoveodnamraonlyemotions71cile54misteropaganoeridianoSky_Eagleformichinadgl11pit1961AVANA21grazia.pv
 

ULTIMI COMMENTI

Purtroppo...
Inviato da: grazia.pv
il 11/08/2017 alle 13:25
 
Non usa più?
Inviato da: grazia.pv
il 11/08/2017 alle 13:25
 
Già, molto rara.
Inviato da: grazia.pv
il 11/08/2017 alle 13:24
 
diciamo pure praticamente nessuno...
Inviato da: massimocoppa
il 07/08/2017 alle 13:55
 
Non usa più chiedere scusa. Oggi vale poco come frase di...
Inviato da: monellaccio19
il 03/08/2017 alle 11:07
 
 

SAGGEZZA

Se si ritorna gentilezza in cambio dell'offesa subita e si dimenticano entrambe, l'offensore sarà punito dalla sua stessa vergogna.

(Tirukkural)
La povertà, il più crudele di tutti i demoni, priva l'uomo di ogni gioia, non solo in questa vita, ma anche in quella a venire.
(Tirukkural)
 

 http://www.telethon.it/

ricerca malattie genetiche

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

EMERGENCY

 

AREA PERSONALE

 

TRADUTTORE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31