Creato da dodolo75 il 23/01/2010
di tutto un po', pensieri ed esperienze di vita
 

 

SI PARTE..DESTINAZIONE ISOLE MEDAS: SPAGNA

Post n°48 pubblicato il 22 Giugno 2010 da dodolo75
 
Tag: sub

pesci medas

... a distanza di un anno si ritorna.

Partenza da Orio al Serio (BG) sul tardo pomeriggio, destinazione Girona.

Da li, poi, con macchina verso Estartit, sulla costa dove vi rimarro' sino a lunedi prossimo.

Obiettivo: isole Medas per fare immersioni.

Per gli appasionati ed esperti, li faro' il brevetto Nitrox e DEEP, cosi, passin passetto, ci quailifichiamo meglio.

In mia assenza, prendetevi cura di Varesex. 

                                                                                bacione a tutti

Edo sub

 
 
 

UN PENSIERO DI EDMONDO DE AMICIS

Post n°47 pubblicato il 09 Maggio 2010 da dodolo75
 

A mia madre

AUGURI A TUTTE LE MAMME

..SOLO A QUELLE CHE SE LO MERITANO PERO'...

 
 
 

5 MAGGIO

Post n°46 pubblicato il 05 Maggio 2010 da dodolo75
 

napoleone

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita 
la terra al nunzio sta,
muta pensando all'ultima
ora dell'uom fatale;
né sa quando una simile
orma di pie' mortale 
la sua cruenta polvere
a calpestar verrà.
Lui folgorante in solio
vide il mio genio e tacque;
quando, con vece assidua, 
cadde, risorse e giacque,
di mille voci al sònito
mista la sua non ha:
vergin di servo encomio
e di codardo oltraggio, 
sorge or commosso al sùbito
sparir di tanto raggio;
e scioglie all'urna un cantico
che forse non morrà.
Dall'Alpi alle Piramidi, 
dal Manzanarre al Reno,
di quel securo il fulmine
tenea dietro al baleno;
scoppiò da Scilla al Tanai,
dall'uno all'altro mar. 
Fu vera gloria? Ai posteri
l'ardua sentenza: nui
chiniam la fronte al Massimo
Fattor, che volle in lui
del creator suo spirito 
più vasta orma stampar.
La procellosa e trepida
gioia d'un gran disegno,
l'ansia d'un cor che indocile
serve, pensando al regno; 
e il giunge, e tiene un premio
ch'era follia sperar;
tutto ei provò: la gloria
maggior dopo il periglio,
la fuga e la vittoria, 
la reggia e il tristo esiglio;
due volte nella polvere,
due volte sull'altar.
Ei si nomò: due secoli,
l'un contro l'altro armato, 
sommessi a lui si volsero,
come aspettando il fato;
ei fe' silenzio, ed arbitro
s'assise in mezzo a lor.
E sparve, e i dì nell'ozio 
chiuse in sì breve sponda,
segno d'immensa invidia
e di pietà profonda,
d'inestinguibil odio
e d'indomato amor. 
Come sul capo al naufrago
l'onda s'avvolve e pesa,
l'onda su cui del misero,
alta pur dianzi e tesa,
scorrea la vista a scernere 
prode remote invan;
tal su quell'alma il cumulo
delle memorie scese.
Oh quante volte ai posteri
narrar se stesso imprese, 
e sull'eterne pagine
cadde la stanca man!
Oh quante volte, al tacito
morir d'un giorno inerte,
chinati i rai fulminei, 
le braccia al sen conserte,
stette, e dei dì che furono
l'assalse il sovvenir!
E ripensò le mobili
tende, e i percossi valli, 
e il lampo de' manipoli,
e l'onda dei cavalli,
e il concitato imperio
e il celere ubbidir.
Ahi! forse a tanto strazio 
cadde lo spirto anelo,
e disperò; ma valida
venne una man dal cielo,
e in più spirabil aere
pietosa il trasportò; 
e l'avviò, pei floridi
sentier della speranza,
ai campi eterni, al premio
che i desideri avanza,
dov'è silenzio e tenebre 
la gloria che passò.
Bella Immortal! benefica
Fede ai trionfi avvezza!
Scrivi ancor questo, allegrati;
ché più superba altezza 
al disonor del Gòlgota
giammai non si chinò.
Tu dalle stanche ceneri
sperdi ogni ria parola:
il Dio che atterra e suscita, 
che affanna e che consola,
sulla deserta coltrice
accanto a lui posò.

(Alessandro Manzoni 19° secolo)

 
 
 

ROUTINE

Post n°45 pubblicato il 03 Maggio 2010 da dodolo75
 

.....Apro il giornale, c’è la storia di un attore che è morto mentre stava bevendo. Era uno che non avevo mai sentito.

Così vado all’oroscopo e poi cerco le barzellette e  quando mi sento osservato così alzo la testa.

C’è una donna che da fuori sta guardando dentro. Mi vede? No, non mi vede davvero, perché sta guardando il suo riflesso. E cerco di non notare che si sta lisciando la gonna. E mentre si aggiusta i collant,i suoi capelli si stanno bagnando.

Oh, questa pioggia continuerà tutto il giorno. Mentre sento le campane della cattedrale,ripenso alla tua voce...

Ogni giorno succede questo e se oggi riprenderà a piovere, tutto sarà perfetto come da copione. 

 
 
 

BUONA PASQUA

Post n°44 pubblicato il 04 Aprile 2010 da dodolo75
 

Fondere assieme Sacro e Profano a volte non è una cosa blasfema, soprattutto se il risultato è come quello che vedete nel video di una canzone  di Mietta di vari anni fa.

Video che venne criticato al limite della censura (tanto per cambiare, certe cose succedono solo in Italia per mano del Vaticano  boooooh) per l'oltraggio (a chi pi, non si sa) per quanto veniva rappresentato.

In realtà, il messaggio che ne esce è sorprendente:

dalla sofferenza se ne esce con l'Amore

e non è forse questo il messaggio della Pasqua?

Per cui, io ve lo propongo e augurandovi buona visonevi grido a tutti voi:  

BUONA PASQUA

 
 
 

L'ATTESA

Post n°43 pubblicato il 03 Aprile 2010 da dodolo75
 

la pietà e la soffernza

pieta_michelangelo

 il sepolcro

sepolcro

 
 
 

ORE 15: TUTTO SI FERMA

Post n°42 pubblicato il 02 Aprile 2010 da dodolo75
 

ORE 15: IL CIELO SI INCUPISCE, LA TERRA COMINCIA A TREMARE E TUTTO SI FERMA

 

PASSIONE

.............

calvario del mantegna

..............

calvario.tiepolo

 
 
 

1 APRILE: GIORNATA DEL PESCE

Post n°41 pubblicato il 01 Aprile 2010 da dodolo75
 

'aprile

In questo giorno vengono proposti scherzi anche piuttosto pesanti con il solo scopo di mettere in imbarazzo la vittima prescelta.

La ricorrenza viene collegata all'equinozio di primavera, che cade il 21 marzo. Veniva osservato come Capodanno (dal 25 marzo al 1º aprile) da diverse culture, distanti come l'antica Roma e l'India, prima che la riforma gregoriana lo spostasse indietro al 1º gennaio.

Le radici della tradizione risalgono all'età classica sia nel mito di Proserpina che dopo essere stata rapita da Plutone, viene vanamente cercata dalla madre, ingannata da una ninfa, sia nella festa pagana di Venere Verticordia per alcune possibili comunanze con l'usanza attuale.

 PAESE CHE VAI, PESCE CHE TROVI

In Francia ed in Italia, si usa l’espressione "Poisson d’Avril" ("pesce d’aprile"), in riferimento al Sole che, alla fine di marzo, lascia il segno dei Pesci per entrare in Ariete. in Francia, poi, vi era la tradizione di consegnare dei pacchi regalo vuoti in corrispondenza del 1º di aprile: poisson d'Avril, per l'appunto pesce d'aprile

In Messico la chiamano "Dia de los Innocentes", perché in origine il primo aprile ricordava la strage degli innocenti compiuta da Erode.

Nei paesi anglofoni, come ad esempio il Regno Unito e gli Stati Uniti, invece , la ricorrenza del primo aprile si chiama "April fool’s day" ("Il giorno dello sciocco d’aprile"), dove il termine "fool" richiama alla mente il "Fool", il folletto delle corti medioevali, sottolineando così la connotazione scherzosa della festa.

In Scozia  il pesce d'aprile corrisponde al "Taily day", il giorno delle natiche. Gli scozzesi non hanno come tradizione quella di attaccare un pesce dietro le spalle degli sventurati, ma piuttosto un cartello con la scritta "prendimi a calci".

 ..............

Comunque sia, con Aprile grazie anche alle caratteristiche meteo quali il primo caldo, una sorta di agiatezza e soprattutto un senso di stanchezza causato dal tepore di questo periodo annuale, il dormire è dolce.. e io ne approfitto

relax

 
 
 

UN CUORE DI CIOCCOLATA

Post n°40 pubblicato il 31 Marzo 2010 da dodolo75
 

cuore cioccolato

Pasqua è ormai alle porte e con essa arriva anche la notizia che ci piace veramente tanto: la cioccolata fondente ha un effetto positivo sul cuore.

Un quadratino di cioccolata al giorno, toglie il medico di torno.

Bandita la vecchia ma tanto buona mela.

Una piccola percentuale di cioccolata abbassa infatti la pressione e riduce di conseguenza il rischio di patologie cardiache grazie alla quantità di flavonoidi contenuti nel cacao che aumentano la biodisponibilità di ossido nitrico, gas rilasciato dalle cellule endoteliali, che grazie al suo potere vasodilatatore riduce la pressione migliorando anche la viscosità del sangue per interazione sull'attività delle piastrine. (Centro nazionale di nutrizione umana di Nuthenal, in Germania, pubblicato sulla rivista European Heart Journal).

............

In virtù di tutto questo, qualcuno deve avere preso alla lettera la notizia di oggi per sperimentarla subito.

Il sacchetto contente le uova di cioccolato della LINDT ricoperte di mandorle è sparito: Neanche 24 ore di vita.

Forse, pero', è sfuggito un particolare al golosone: IL CIOCCOLATO CHE FA BENE E' QUELLO FONDENTE, NON AL LATTE CON LE NOCCIOLE.

Comunque sia, ancora 3 giorni per rimediare al furto subito e chi ha orecchie per intendere, intenda .


 

ladro

 
 
 

....LA PIOGGIA NON SOLO NEL PINETO

Post n°39 pubblicato il 30 Marzo 2010 da dodolo75
 
Tag: PIOGGIA

Zaffoni__pioggia-notturna_g

Continua l'incessante pioggia. Mi ricordo quando da bambino, gli anziani del borgo dicevano che quando la piggia cadendo sul suolo formava le bolle, voleva dire che la pioggia sarebbe durata ancora a lungo.

Osservo fuori, lo scroscio è continuo e sul suolo le piccole bolle non ci sono ancora. Magari è solo una primaverile pioggia di passaggio.


......................

Odi? La pioggia cade
su la solitaria
verdura
con un crepitio che dura
e varia nell'aria secondo le fronde
più rade, men rade.
Ascolta. Risponde
al pianto il canto
delle cicale
che il pianto australe
non impaura,
né il ciel cinerino.

E il pino
ha un suono, e il mirto
altro suono, e il ginepro
altro ancora, stromenti
diversi
sotto innumerevoli dita.
E immensi
noi siam nello spirito
silvestre,
d'arborea vita viventi;
e il tuo volto ebro
è molle di pioggia
come una foglia,
e le tue chiome
auliscono come
le chiare ginestre,
o creatura terrestre
che hai nome
Ermione

...............

(da La Pioggia nel Pineto) 

pioggia-olio-su-tela-50x7

 
 
 
Successivi »
 

Arcimboldi-autunno

 

Area personale

 

pioggia-olio-su-tela-50x7

 

klimt_kiss

 

screen-capture-13

 

Ultime visite al Blog

dettotranoi2010dina.grsioio10amoon_rha_gaiocassetta2borepaolonicoladonnabellacinziadigioiamangiacristoscampipercena77AnnapiaSoglianimonta_89sagomiciusrenzoelucia0villaciterius
 

I miei link preferiti

 
 

La cura (F.BATTIATO)

Il testo della canzone è già tutto quello che ti voglio dire.

Tu sai, che cosa.

 

Novembre_a_Palazzo_Regio_d0

 

Lacrima

 

GUARDAMI (MIETTA)

Un'invocazione a te

 

cuore colore

 

infinito STRANO

 

         

occhio

IO TI VEDO

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31