Creato da Neracattiva il 26/12/2006
 

Neracattiva

...in mutamento!

 

POESIE

LETTERE DAL CARCERE A MUNEVVER
(Prigione di Bursa, Anatolia)

1942

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto.

hikmet

 

POESIE

1948

In questa notte d'autunno
sono pieno delle tue parole
parole eterne come il tempo
come la materia
parole pesanti come la mano
scintillanti come le stelle.
Dalla tua testa dalla tua carne
dal tuo cuore
mi sono giunte le tue parole
le tue parole cariche di te
le tue parole, madre
le tue parole, amore
le tue parole, amica.
Erano tristi, amare
erano allegre, piene di speranza
erano coraggiose, eroiche
le tue parole
erano uomini

hikmet

 

ULTIME VISITE AL BLOG

natadimarzo0silviacampilongoagendanoirrstellachiara_panizzaunamamma1Soggheureservatersilia99gjusantcardiavincenzosanti1955Perturbabilestefanobati77advisor.1
 

LE SPIAGGE..

immagine
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

I MIEI LINK PREFERITI

LE TORRI..

immagine
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20