Creato da Nues.s il 11/09/2009

N u a g e s

Vanno, vengono. Sostano lasciandoci il ricordo

 

 

{ ..

Post n°987 pubblicato il 03 Dicembre 2017 da Nues.s

 

 

 

 

 

 

 

Le storie si somigliano tutte. Come la solitudine non condivisibile. Come tutte quelle su di un giostra che ancora lì, girano e rigirano e aspettano un qualcosa che le faccia scendere. Le storie sono come la canzone di qualcuno, che di sera, non dovrebbero esser ascoltate ché ricordano luoghi a cui non dovremmo pensare, dove non cerchi nulla ed è solo il nulla che cerca te. Storie che il gioco è bello quando durano e quando finiscono, a regalar pioggia. E sole, un sole che asciughi e vento che stravolga il buio a nascondersi. Le storie si somigliano per questo: talvolta d'impulso, irrimediabilmente umane, tali da non poter non essere vere. Come sapere fare a meno di un qualcosa e sapere che è questo, quel qualcosa in piu'. Una calda felpa addosso dove non sai e intanto resti.

Tutto racchiuso, strusciato nel verbo ausiliare avere. E dove il tempo, tra le persone .. poi sceglie se diventare colla oppure spazio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
 
 
Successivi »