Creato da pinotimpani il 04/03/2007

La Città Continua

Blog Per Navigare - Territori & Ambienti - Pino Timpani

 

 

 
 

Roberto Rampi: anche in Brianza le comunità sono una chiave essenziale

Post n°483 pubblicato il 13 Novembre 2014 da pinotimpani
 

 

Roberto Rampi: anche in Brianza le comunità sono una chiave essenziale

Lunedì, 03 Novembre 2014
Scritto da Pino Timpani

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 20141103-rampi

Le difficoltà dello stato sociale si possono superare ricostruendo il tessuto comunitario nel territorio. Intervista al deputato del Partito Democratico

 

Abbiamo incontrato l'onorevole Roberto Rampi al margine del convegno sul tema della cultura come motore di sviluppo economico per la Brianza. Convegno da lui promosso nella Villa Reale di Monza. In questa intervista abbiamo voluto trattare però il tema delle comunità locali. Un realtà in crescita. Da iniziativa pionieristica, quale era solo alcuni anni fa, sta divenendo un fenomeno sempre più diffuso e consolidato nella società brianzola.

 

 
 
 

Gigi Ponti «L'Expo e la cultura per rilanciare la Brianza»

Post n°482 pubblicato il 03 Novembre 2014 da pinotimpani
 

Gigi Ponti «L'Expo e la cultura per rilanciare la Brianza»

Martedì, 28 Ottobre 2014
Scritto da Pino Timpani

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

20141027-gigi-ponti-2011

Il nuovo Presidente dell'area vasta di Monza e Brianza ci parla dei progetti di rilancio per la Brianza, delle criticità da affrontare e dei problemi legati al riassetto amministrativo

Siamo andati a Cesano Maderno. Nella sede Comunale, Palazzo Borromeo Jacini, abbiamo incontrato Gigi Ponti, Sindaco di Cesano e nuovo Presidente della Provincia di Monza e Brianza, per ora denominata "ente di area vasta" in attesa della riforma del titolo V della Costituzione.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

CATA: l'arte e la tradizione alimentare in Brianza

Post n°478 pubblicato il 21 Luglio 2014 da pinotimpani
 

CATA: l'arte e la tradizione alimentare in Brianza

Lunedì, 21 Luglio 2014
Scritto da Pino Timpani

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

20140715-astori

Giuseppe Astori, presidente di CATA: la nascita, l'evoluzione dell'associazione monzese e gli ultimi progetti avviati con Slow Food di Monza e Brianza

Abbiamo incontrato Giuseppe Astori presso l'Osteria del Dosso, l'ex canile del Parco di Monza a ridosso di una entrata secondaria di Villasanta. Nel Consiglio Direttivo del CATA fin dall'inizio, dopo 17 anni il suo interesse per il tema non solo è ancora vivo, ma trova nuovi stimoli nella possibilità di poter contribuire a dare risposte alla interminabile crisi economica e produttiva, mondiale ma anche locale, iniziata nel 2008. Con lui abbiamo conversato sui concetti fondanti della gastronomia e del legame di essa con il territorio, in particolare con quello brianzolo e dei progetti. avviati e da avviare, finalizzati a creare una economia locale agroalimentare di rilievo.

 
 
 

Le Ferriere di Mongiana

Post n°477 pubblicato il 29 Giugno 2014 da pinotimpani
 

 

Le Ferriere di Mongiana

Archeologia industriale in Calabria

 

Scritto da Pino Timpani

             Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 

______

 

 
 
 

Brianza: la bellezza delle cascine può essere un attrattore del turismo locale?

Post n°476 pubblicato il 28 Giugno 2014 da pinotimpani
 


Brianza: la bellezza delle cascine può essere un attrattore del turismo locale?

Sabato, 28 Giugno 2014
Scritto da Pino Timpani

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

20140628-icona

Dossier. Benvenuti in Brianza. Per Giorgio Brambilla le tipiche cascine brianzole possono inserirsi in un ciclo economico di valorizzazione e divenire mete turistiche

L'architetto Giorgio Brambilla di Agrate Brianza è uno dei maggiori esperti delle cascine brianzole. Dopo avere scritto anni fa un volume di approfondimento, editato con il contributo della Regione Lombardia, è stato Presidente dell'Associazione Amici della Storia della Brianza e cofondatore dell'Associazione Parchi del Vimercatese. E' stato anche l'ideatore della Fata Verde di Agrate, inventata per salvare l'antico mulino della Cascina Offellera, un piccolo enclave sottratto alla fitta urbanizzazione dell'area industriale di Agrate Brianza. Con lui abbiamo conversato a lungo sul tema delle cascine brianzole, come elemento di valore inseribile nel circuito economico del turismo.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

La Città Continua

Post n°470 pubblicato il 11 Maggio 2014 da pinotimpani
 

La Città Continua- Home

 

  
 

 

  
 

Sito per navigare territori & ambienti


Poniti dinanzi agli eventi come un bambino, e sii pronto ad abbandonare ogni preconcetto, vai umilmente dovunque e in qualunque abisso la Natura ti conduca; o non apprenderai nulla.  

     (T.H. Huxley)

 

La Città Continua

Le Città continue 2.

Se toccando terra a Trude non avessi letto il nome della città scritto a grandi lettere, avrei creduto d'essere arrivato allo stesso aeroporto da cui ero partito.    I sobborghi che mi fecero attraversare non erano diversi da quegli altri, con le stesse case gialline e verdoline. Seguendo le stesse frecce si girava le stesse aiole delle stesse piazze. Le vie del centro mettevano in mostra mercanzie imballaggi insegne che non cambiavano in nulla.  Era la prima volta che venivo a Trude, ma conoscevo già l'albergo in cui mi capitò di scendere; avevo già sentito e detto i miei dialoghi con compratori e venditori di ferraglia; altre giornate uguali a quella erano finite guardando attraverso gli stessi bicchieri gli stessi ombelichi che ondeggiavano. Perché venire a Trude? mi chiedevo. E già volevo ripartire.  - Puoi riprendere il volo quando vuoi, - mi dissero, - ma arriverai a un' altra Trude, uguale punto per punto, il mondo è ricoperto da un' unica Trude che non comincia e non finisce, cambia solo il nome all'aeroporto.

Italo Calvino         Le città invisibili

horizontal rule

Le Ferriere di Mongiana

Archeologia industriale in Calabria

 

 

 

 
 
 

Iniziativa pubblica per la re-industrializzazione dell'area Carrier di Villasanta

Post n°469 pubblicato il 29 Aprile 2014 da pinotimpani

Il Lavoro a Villasanta

Iniziativa pubblica per la re-industrializzazione dell'area Carrier di Villasanta, con:

Antonio Guzzi, della segreteria Fiom-Cgil.- Ha condotto la negoziazione con Carrier. Nella relazione tratterà della situazione di crisi industriale esistente e del ruolo che il sindacato può esercitare nel percorso di re-industrializzazione.

Renato Mattioni, Segretario Generale della Camera di Commercio di Monza. Tratterà del tema delle start-up e del ruolo della Camera di Commercio nella facilitazione del processo con l'inserimento di possibili incubatori di impresa nel territorio.

Enrico Brambilla, capogruppo Pd in Regione Lombardia e della commissione regionale lavoro. Tratterà delle misure messe di recente in campo per le aree dismesse o in fase di crisi e possibili coniugazioni ad esse della specifica area trattata.

Roberto Scanagatti, Sindaco di Monza. Tratterà del ruolo possibile di Monza in particolare e del livello sovra locale di Monza e Brianza.

Luca Ornago, candidato Sindaco di Villasanta. Conclude i lavori del tavolo accogliendo idee e proposte e tramutandole in programma amministrativo.


L'accordo sulla chiusura della Carrier, recentemente siglato tra le parti, contiene un impegno alla re-industrializzazione dell'area che sarà perseguito per 1+1 anni. Vi è stata stanziata la somma di un milione di euro. In più è aggiunta una dote di 20 mila euro per dipendente Carrier assunto nelle possibili nuove attività.
La Fiom-Cgil propone alla futura Amministrazione di Villasanta di inserire nel programma amministravo un impegno: il Comune di Villasanta assume l'iniziativa e si colloca in ruolo attivo in rete tra la agenzia incaricata per la re-industrializzazione, la Carrier, la Provincia, la Regione, il Sindacato, i comuni limitrofi, Monza in particolare e altri soggetti interessati.
L'obbiettivo è attrarre nuovi insediamenti e investimenti. Per questo si rende appetibile l'area, utilizzando anche, oltre alla nuova legge regionale appena approvata, lo stanziamento messo a disposizione e altre possibili risorse da individuare.
Questo percorso può rappresentare un modello in cui cimentarsi nel territorio, un possibile apri pista di intervento nei processi di re-industrializzazione. A parte il caso Singer a Monza e Falk ad Arcore, sperimentati negli anni '90, non ci sono altre esperienze in merito.
Abbiamo invitato al dibattito alcuni dei possibili soggetti in grado facilitare un progetto di re-industrializzazione dell'area Carrier. Contestualmente vogliamo estendere la discussione a una visione complessiva di tutto il comparto industriale a est della città che comprende, oltre all'area ex Lombarda Petroli, la fascia parallela alla sp45 verso Arcore. Qui abbiamo aziende in sofferenza, Scm e Form e un certo quantitativo di capannoni non utilizzati o sottoutilizzati.

Evento su facebook: https://www.facebook.com/events/640247042714614/

 

 
 
 
Successivi »
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

LA RIVISTA CHE VORREI

Caricamento...
 

LA RIVISTA CHE VORREI

CITTADINI PER VILLASANTA

 

ASSOCIAZIONE PARCHI

PIEVE DEL VIMERCATESE IN BICI

 

     Pieve in Bici

banner-passione_09

 

 

INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

PARCO BRIANZA CENTRALE


 

VILLASANTA

DENUCLEARIZZATO

 

 

INFONODO

Caricamento...
 

STOP AL CONSUMO DI SUOLO

 
 

VIA DI FUGA

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.20


 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: pinotimpani
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 57
Prov: MI
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom