Creato da treknews24 il 19/09/2007

Star Trek News 24

Notizie 24 ore su 24 su Star Trek - www.startreknews24.it

 

Star Trek: il capitano Kirk non va al funerale di Spock...

Foto di treknews24

Trekker di tutto il mondo "basiti" per la decisione di William Shatner, l'originale capitano Kirk, di non partecipare al funerale di Leonard Nimoy, l'altrettanto originale Spock. Shatner, benchè dichiaratamente addolorato per la scomparsa del collega e amico, non parteciperà al funerale. Il capitano Kirk ha fatto sapere infatti di aver già un impegno in Florida per il ballo della Croce Rossa. Un impegno in qualche modo irrevocabile. Anche prendendo l'aereo, infatti, Shatner non sarebbe mai arrivato in tempo per il funerale di Nimoy (previsto oggi ndr).

"Sono attualmente in Florida, avendo acconsentito ad apparire a un evento benefico della Croce Rossa. Il funerale di Leonard è domani. Non farò in tempo" ha scritto Shatner sul suo profilo Twitter. "Mi sento davvero male. Qui sto facendo un'opera di carità e uno dei miei più cari amici sta per essere seppellito". Al suo posto parteciperanno al funerale le figlie Melanie e Lisabeth.

All'indomani della scomparsa di Nimoy, anche L'Osservatore Romano ha celebrato i valori di "razionalità e rispetto per le differenze" portati avanti dall'attore che impersonò il popolare dottor Spock nella serie tv. "Meticcio interstellare", lo ha definito il quotidiano della Santa Sede.

 

 
 
 

Star Trek saluta l'indimenticabile Spock

Post n°2697 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da treknews24
 
Foto di treknews24

Era l'alieno della logica. Quello dal cuore senza emozioni ma dall'animo gentile. Leonard Nimoy, alias Spock, più di qualunque altro attore, più di qualunque altro personaggio della serie, era Star Trek. L'essenza di quell'idea filosofica che sta alla base della serie tv e dei film che da essa sono nati. L'alieno dell'Idic, del saluto vulcaniano. Il volto (e le orecchie) di Star Trek anche per chi, Star Trek, non lo ha mai visto. Purtroppo non c'è un dottor McCoy pronto a guarire anche questa malattia. Leonard Nimoy se n'è andato per davvero. Aveva 83 anni. Vinto da una malattia che ha presentato il conto anche se, come lui stesso aveva ammesso tempo fa, erano trent'anni che non fumava una sigaretta. Il cordoglio, oggi, è grande. Per tutti i fans di Star Trek che sono cresciuti con il mito di Spock, l'ufficiale privo di emozioni ma tremendamente umano. Il giusto contraltare, nella visione originale di Gene Roddenberry, dell'altra icona della serie: il capitano James T. Kirk. 

Prima del suo successo con Star Trek, Nimoy aveva recitato in più di cinquanta film o serie tv. Nella sua ricchissima filmografia anche una dozzina di titoli da regista sia per il grande che per il piccolo schermo. Tra i suoi film più celebri Tre scapoli e un bebé con Tom Selleck, Steve Guttenberg e Ted Danson. Al cinema ha diretto anche due episodi della saga. Star Trek III - Alla ricerca di Spock del 1984 e Star Trek IV - Rotta verso la Terra del 1986, quest'ultimo uno dei film di maggior successo dell'intera serie.

Nimoy ha continuato a interpretare il suo personaggio più famoso doppiandolo nella serie animata di Star Trek e recitando in due episodi della serie Star Trek: The Next Generation e in sei film di Star Trek con il cast originale della serie televisiva; ha recitato uno Spock anziano in Star Trek (2009) e Into Darkness - Star Trek (2013) diretti entrambi da JJ Abrams. Forse ci sarebbe stato posto per lui anche nel prossimo Star Trek che uscirà nel 2016. Per i 50 anni della grande saga spaziale che oggi è rimasta senza una delle sue principali icone.

Resterà nella storia del cinema e della tv perchè è grazie al suo volto se Star Trek ha varcato i confini della fantascienza, diventando un fenomeno sociale. Resterà, soprattutto, nel cuore dei trekker di tutto il mondo. 

 
 
 

STAR TREK: ADDIO A LEONARD NIMOY

Post n°2696 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da treknews24
 
Foto di treknews24

Oggi è un giorno di enorme tristezza per tutti i trekker. Si è spento Leonard Nimoy, lo Spock originale. Forse il volto che più di tutti ha caratterizzato Star Trek in tanti decenni. Si è spento dopo il ricovero dell'altro giorno, quando una grave crisi polmonare lo aveva nuovamente costretto all'ospedale. Il mondo di Star Trek è in lutto. Ma non solo: è il mondo della tv e del cinema a piangere un grande attore e regista.

Leonard Simon Nimoy era nato a Boston il 26 marzo 1931 e deve ovviamente il grande successo al vulcaniano Spock nella serie televisiva originale di fantascienza Star Trek degli anni Sessanta e nei successivi film della serie. Nimoy era tornato a recitare la parte di Spock nei due Star Trek del 2009 e del 2013 firmati J.J. Abrams. «In Spock ho finalmente trovato il meglio di entrambi i mondi», il mondo terreno e Vulcano, il pianeta natale del primo ufficiale dell’Enterprise, raccontava in una delle sue due autobiografie, pubblicate nel 1977 e nel 1995, in cui ammetteva di sentirsi per metà alieno. 

Ha usato Twitter per lasciare, domenica, ai fan un ultimo messaggio commovente: «Una vita è come un giardino. Momenti perfetti si possono vivere, ma non preservare, se non nella memoria». Poi ha concluso il messaggio con il suo famoso saluto: «Lunga vita e prosperità». 

Ci mancherà. Tantissimo.

 
 
 

Star Trek: Leonard Nimoy ricoverato in ospedale

Post n°2695 pubblicato il 24 Febbraio 2015 da treknews24
 
Foto di treknews24

Leonard Nimoy ricoverato con urgenza all’Ucla Medical Center di Los Angeles dopo aver accusato dei forti dolori al petto: a riportare la notizia è il sito di gossip Tmz. Secondo il sito l'attore che ha interpretato lo Spock originale in Star Trek si trova in ospedale già da giovedì. Nimoy negli ultimi mesi è spesso entrato e uscito dagli ospedali a cause delle sue precarie condizioni di salute: qualche mese fa aveva rivelato di soffrire di broncopneumopatia cronica ostruttiva, nonostante abbia smesso di fumare da 30 anni. Tmz ha cercato di contattare il portavoce dell’attore, senza però ottenere alcuna risposta.

Anche dopo la sua uscita ufficiale dalle scene, avvenuta nel 2010 dopo un intervento di chirurgia addominale, Nimoy ha comunque continuato a lavorare: il 29 marzo 2012 è comparso (ma solo con la voce) in un episodio della serie americana «The Bing Bang Theory». Ed è comparso anche Star Trek Into Darkness, nel 2013, impersonando di nuovo Spock.

 

 
 
 

Star Trek: niente Oscar per Benedict Cumberbatch

Post n°2694 pubblicato il 23 Febbraio 2015 da treknews24
 
Foto di treknews24

Alla fine ha vinto Birdman di Alejandro Gonzalez Iñárritu l’edizione numero 87 degli Oscar. Il premio per il migliore attore è andato a Eddie Redmayne, che in “La Teoria del tutto” ha interpretato la parte dell’astrofisico britannico Stephen Hawking (protagonista di se stesso anche in un episodio di Star Trek: The Next Generation). Migliore attrice è risultata invece Julianne Moore in “Ancora Alice”. Delusione per Bradley Cooper, Benedict Cumberbatch (Khan di Star Trek Into Darkness) e per le pellicole che li hanno visti protagonisti: American Sniper, candidato a 6 nomination, ha portato a casa una sola statuetta per il miglior montaggio sonoro, mentre a “The Imitation Game” è andato il premio premio di miglior sceneggiatura non originale.

Miglior Film
Birdman

Miglior Attore
Eddie Redmanyne – La Teoria del Tutto

Miglior Attrice
Julianne Moore – Still Alice

Miglior Regista
Alejandro González Iñárritu  – Birdman

Migliore Sceneggiatura
Alejandro González Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris e Armando Bo – Birdman

Migliore Sceneggiatura non originale
Graham Moore – The Imitation Game

Migliore Canzone Originale
Glory, musica e parole di John Stephens e Lonnie Lynn – Selma – La strada per la libertà

Migliore Colonna Sonora
Alexandre Desplat – Grand Budapest Hotel

Migliori Scenogragie
Adam Stockhausen – Grand Budapest Hotel

Miglior Montaggio
Tom Cross – Whiplash

Migliore Fotografia
Emmanuel Lubezki – Birdman

Miglior Attrice non Protagonista
Patricia Arquette – Boyhood

Miglior Montaggio Sonoro
Alan Robert Murray e Bub Asman – American Sniper

Miglior Sonoro
Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley – Whiplash

Miglior Film Straniero
Ida, regia di Paweł Pawlikowski (Polonia)

Miglior Documentario
Citizenfour, regia di Laura Poitras

Miglior Corto Documentario
Crisis Hotline: Veterans Press 1, regia di Ellen Goosenberg Kent

Migliori Effetti Speciali
Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher – Interstellar

Miglior Cortometraggio
The Phone Call, regia di Mat Kirkby

Miglior Film d’Animazione
Big Hero 6, regia di Don Hall e Chris Williams

Miglior Corto d’Animazione
Winston (Feast), regia di Patrick Osborne

Miglior Trucco e Parrucco
Grand Budapest Hotel

Migliori Costumi
Milena Canonero –Grand Budapest Hotel

Miglior Attore non Protagonista
J. K. Simmons – Whiplash

 
 
 
Successivi »
 

SEGUICI ANCHE QUI...

 

STAR TREK INTO DARKNESS RIEPILOGO INCASSI

Total Lifetime Grosses

USA: $228,778,661    48.9%
Resto del mondo:  $238,602,923    51.1%
 

Worldwide:      

$467,365,246


 

STAR TREK INTO DARKNESS - TRAILER DEFINITIVO

 

STAR TREK INTO DARKNESS - TRAILER ITALIANO

 

I NUMERI DI STAR TREK XI

INCASSI VENDITA DVD USA

INCASSI GIORNALIERI USA   INCASSI WEEKEND USA   INCASSI MONDO E RIEPILOGO   INCASSI ITALIA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

stefano.ghirardifranci.righiseasrl09claudiocaridi_blogclaudio.sonegoDJ_Ponhziaquilablu80cantattipogefmariula70margicktreknews24lumil_0yulyusstella.contessa64
 

ULTIMI COMMENTI

FORZA SPOCK!
Inviato da: pino
il 25/02/2015 alle 10:20
 
Il budget del film non credo che sia basso, i primi due...
Inviato da: MisterL
il 12/12/2014 alle 19:18
 
Maintenant qu'ils ne sont plus aussi, mais. Duré deux...
Inviato da: jorke88
il 04/12/2014 alle 10:31
 
solo un omaggio
Inviato da: tab
il 22/11/2014 alle 01:21
 
Please approve. When it gets canceled, prices of raw...
Inviato da: jorke88
il 14/10/2014 alle 09:55
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FEDERAZIONE