Creato da treknews24 il 19/09/2007

Star Trek News 24

Notizie 24 ore su 24 su Star Trek - www.startreknews24.it

 

Star Trek XIII: più Guardiani della Galassia e meno Star Trek?

Post n°2680 pubblicato il 18 Dicembre 2014 da treknews24
 
Foto di treknews24

I Guardiani della Galassia hanno cambiato tutto. E ne sono consapevoli anche i produttori di Star Trek che a quanto pare hanno proposto alla produzione del terzo capitolo del nuovo franchise di prendere spunto dal film della Marvel e di realizzare un Star Trek 3 alla Guardiani. Sembra che in questa proposta/direttiva risieda il motivo principale dell’abbandono della regia del film da parte di Roberto Orci.

A quanto pare la Paramount pensa che il franchise di Star Trek possa trarre beneficio dall’intraprendere un’operazione simile a quella dei Guardiani in cui le ‘creature’ hanno un ruolo importante. Ecco cosa ha dichiarato in merito Devin Faraci di Badass Digest: “Vogliono che il terzo film sia enorme, lo vogliono oltre misura. Hanno visto Rocket e Groot in Guardiani e vorrebbero che Keenser fosse più simile a loro e avesse un ruolo più importante come spalla di Scotty (Simon Pegg)”.

Sinceramente una tale pretesa sembra abbastanza frivola, nonchè inadatta ad un franchise come quello di Star Trek. Groot e Rocket funzionano proprio perchè sono inseriti nel giusto contesto, perchè la Paramount vorrebbere prendere un pezzo di un puzzle che è efficace perchè inserito nel suo contesto, e isolarlo per metterlo in un altro posto in cui ovviamente non avrà lo stesso effetto?

Chiaramente il successo di Guardiani fa gola a molti, ma è importante ricordare che il film di James Gunn funziona bene perchè pensato in maniera autonoma e originale. Data la vastissima mitologia di Star Trek a cui può attingere la Paramount, sarebbe bene che rimanesse in un territorio ‘conosciuto’ (cinefilos.it)

 
 
 

Cinque registi si contendono Star Trek XIII

Post n°2679 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da treknews24
 
Foto di treknews24

Oggi la Paramount ha fatto trapelare una prima short list di possibili sostituti di Roberto Orci sulla poltrona del regista di Star Trek XIII. Il sito Deadline ha pubblicato la lista in anteprima. Secondo la fonte la short list conterebbe cinque nomi, ovvero quelli di Justin Lin, Duncan Jones, Rupert Wyatt, Morten Tyldum e Daniel Espinosa. 

Da questa lista sembra più che probabile il "no" di Lin e Jones con agende occupate almeno fino al 2016 con il primo alle prese con il ritorno al franchise Fast and Furious ed il secondo ancora a lavoro su Warcraft. Più libere invece quelle degli altri tre che al momento si sono fatti apprezzare per aver diretto L'Alba del Pianeta delle Scimmie (Wyatt), The Imitation Game (Tyldum) e Safe House (Espinosa).

Nessuna possibilità, insomma, per Jonathan Frakes, interprete del comandante Riker in Star Trek Tng. «Mi piacerebbe avere il lavoro - dice l'attore e regista - lo dico sfacciatamente che sarei bravo in questo e mi piacerebbe farlo. Sto cercando di mantenere il silenzio, ma sono eccitato sulla possibilità di farlo, sapendo di quanto la cosa sia improbabile. Ma non c'è niente che mi piacerebbe di più».  Su Twitter si è anche attivata una campagna per portarlo a bordo, con l'hashtag #BringInRiker. 

Purtroppo la Paramount non sembra neanche lontanamente scalfita dalle campagne dei trekker. 

 
 
 

Star Trek XIII: per la regia si candida il comandante Riker

Foto di treknews24

Jonathan Frakes, alias il comandante William T. Riker dell'Enterprise in Star Trek: the next generation, si candida al ruolo di regista nel prossimo film della serie. «Mi piacerebbe avere il lavoro - dice l'attore e regista - lo dico sfacciatamente che sarei bravo in questo e mi piacerebbe farlo. Sto cercando di mantenere il silenzio, ma sono eccitato sulla possibilità di farlo, sapendo di quanto la cosa sia improbabile. Ma non c'è niente che mi piacerebbe di più».  Su Twitter si è anche attivata una campagna per portarlo a bordo, con l'hashtag #BringInRiker. 

Ora: concretamente le possibilità che Frakes si sieda sulla poltrona del regista sono assolutamente scarse. Anche perchè non dirige un lungometraggio dal 2002. Al suo attivo ci sono comunque, per Star Trek, le direzioni di Primo Contatto e L'Insurrezione, oltre a numerosi episodi di Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Deep Space Nine e Star Trek: Voyager.

Nel frattempo Roberto Orci, sceneggiatore, appena scaricato dalla Paramount dal ruolo di regista, twitta: «sarò ancora molto coinvolto e sono ancora molto eccitato di fare Trek 3! E di farlo in tempo. Ora dobbiamo solo trovare il giusto regista». Diplomazia al lavoro, insomma. La Paramount ha bocciato la sceneggiatura e virato sulla regia di Edgar Wright anche se, al momento, non ci sono conferme in merito.

Ovvio che tutti i trekker sperano in un colpo di scena, ovvero il ritorno di Jonathan Frakes sulla poltrona del regista. Sarà possibile?

 
 
 

STAR TREK XIII NEL CAOS: ROBERTO ORCI LASCIA LA REGIA

Foto di treknews24

Star Trek XIII nel caos. Roberto Orci, annunciato dalla Paramount come regista della prossima avventura reboot di Kirk e compagni, lascia la poltrona della regia. Un mezzo terremoto. Anche se la Paramount ancora non ha lasciato dichiarazioni in merito, pare che l'addio di Orci sia legato alla sua stessa sceneggiatura che, nonostante l'ottimismo di qualche mese fa, non avrebbe superato l'esame della casa di produzione.

Badass Digest ha pubblicato anche elementi della trama respinta che coinvolgevano viaggi nel tempo, Vulcaniani e una ragione per portare il Kirk di Chris Pine faccia a faccia con il vecchio Kirk di William Shatner. «Le fonti dicono che la sceneggiatura a cui Orci stava lavorando coinvolgeva l'Enterprise, i Vulcaniani e una nuova razza aliena in competizione per ottenere un dispositivo per viaggiare nel tempo. I Vulcaniani vogliono tornare indietro e fermare la distruzione del loro pianeta e l'elemento del viaggio nel tempo è quello che avrebbe consentito a Chris Pine e William Shatner di condividere lo schermo».

La pre-produzione sarebbe stata bloccata un mese fa per consentire la riscrittura della sceneggiatura. Paramount ha riferito di aver messo in stand-by tutte le persone coinvolte nella progettazione del sequel e si pensa che tutti gli elementi della scenenggiatura di JD Payne e Patrick McKay siano stati cassati.

Al momento le riprese dovrebbero iniziare ad aprile dell'anno prossimo. Ma è chiaro che, a questo punto, difficilmente si potrà partire con i lavori. C'è il rischio che il film slitti ancora. E non è un gran biglietto da visita.

 
 
 

Spazio: lancio riuscito per la navetta Orion

Post n°2676 pubblicato il 05 Dicembre 2014 da treknews24
 
Foto di treknews24

Lancio riuscito alla perfezione per Orion, la prima capsula della Nasa dell'era post-shuttle capace di trasportare uomini nello spazio. Avvenuto dalla base di Cape Canaveral, è il lancio di prova del veicolo destinato a trasportare equipaggi umani non soltanto sulla Stazione Spaziale Internazionale, ma anche sulla Luna, su asteroidi e su Marte. Questo è un volo sperimentale in vista della missione su Marte, non prima del 2030. La capsula Orion Multi-Purpose Crew Vehicle è sviluppata dalla Lockheed Martin per la Nasa ed è stata lanciata con un razzo Delta IV. Il lancio è avvenuto alle 13:05 ora italiana.

Il lancio era programmato per ieri, ma la Nasa aveva dovuto rinviarlo a causa di condizioni meteo, imprevisti e guasti. La navicella non ha personale a bordo. È previsto che Orion compia due giri intorno alla Terra: dovrebbe raggiugere un picco di altitudine di oltre 5.700 chilometri, abbastanza alto da garantire una velocità di rientro di più di 32mila chilometri all'ora. Poi tornerà nel Pacifico, dove troverà ad attenderla le navi della Marina Usa. L'operazione durerà in totale circa 4 ore e sarà supervisionata dalla missione di controllo della Nasa a Houston. Il programma di volo è stato caricato da tempo sui computer di Orion, che quindi viaggerà con il pilota automatico; in caso di emergenza, però, i controllori di volo potranno intervenire.

 

 
 
 
Successivi »
 

BUONE FESTE DA STN24

 

SEGUICI ANCHE QUI...

 

STAR TREK INTO DARKNESS RIEPILOGO INCASSI

Total Lifetime Grosses

USA: $228,778,661    48.9%
Resto del mondo:  $238,602,923    51.1%
 

Worldwide:      

$467,365,246


 

STAR TREK INTO DARKNESS - TRAILER DEFINITIVO

 

STAR TREK INTO DARKNESS - TRAILER ITALIANO

 

I NUMERI DI STAR TREK XI

INCASSI VENDITA DVD USA

INCASSI GIORNALIERI USA   INCASSI WEEKEND USA   INCASSI MONDO E RIEPILOGO   INCASSI ITALIA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

treknews24cantatfranci.righiclaudio.sonegopsicologiaforensefarpoint72seasrl09antropoeticotobias_shufflejfk1701PAOLOPHOTOedilsignafulcrum18francpolitano43CapitanoArcher
 

ULTIMI COMMENTI

Il budget del film non credo che sia basso, i primi due...
Inviato da: MisterL
il 12/12/2014 alle 19:18
 
Maintenant qu'ils ne sont plus aussi, mais. Duré deux...
Inviato da: jorke88
il 04/12/2014 alle 10:31
 
solo un omaggio
Inviato da: tab
il 22/11/2014 alle 01:21
 
Please approve. When it gets canceled, prices of raw...
Inviato da: jorke88
il 14/10/2014 alle 09:55
 
I trekker di tutto il mondo sperano...di no!
Inviato da: tab
il 25/09/2014 alle 18:50
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FEDERAZIONE