Creato da topinone il 27/07/2010

Topinone

L'ANGELO AMICO

IL SILENZIO E DIO

s

La presenza che avverti nel silenzio, non smette di manifestarsi ovunque ti  trovi, ma non la senti, perché interiormente rimane nella regione delle agitazioni e del rumore, cioè negli istinti, nelle passioni, nei pensieri e nei sentimenti oscuri, caotici. Se riesci a far tacere questo baccano, il silenzio si istaurerà in te e avrà il potere di proiettarti in un altro tempo, in un altro spazio, dove il sapere divino, inscritto in te dall’eternità, si svelerà a poco a poco alla tua coscienza e niente più ti potrà far dubitare dell’esistenza di Dio

 

DIO SEI PERFETTO COSI' COME SEI

s

Perché dovrei sperare di vederti meglio di oggi?

Vedo qualcosa di te ogni ora della giornata e in ogni istante:

Ti vedo nei volti di uomini e donne e nel mio stesso viso allo specchio.

Trovo lettere disseminate per la via e tutte sono firmate con il tuo nome.

E le lascio dove sono, poiché so che ovunque io vada

Altri giungeranno.

L'Angelo amico

 

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 74
 

LA VITA DI TOPINONE

Inizio la mia vita dalla mia nascita,molti di voi diranno,se comincia così non finirà più questo racconto,e se fosse cosi? Sarebbe qualcosa di buono per voi,terrebbe la vostra mente ,mentre lo leggete, sgombra da pensieri negativi.

Dai scherzavo,inizio la mia vita dalla nascita perchè lì succede una cosa che mi darà la vita,facendo scappare la morte che mi stava prendendo.

 

Nasco in una cascina il giorno dopo Natale alle quattro di pomeriggio,in una giornata freddissima,la notte prima è nevicato molto,tutto il paesaggio è di un solo colore,non c'è movimento fuori,non c'è rumore,sembra che il tempo si sia fermato.Mio padre dopo mille difficoltà riesce a portare l'ostetrica a casa, aiuta mia madre nella mia nascita senza troppe difficoltà,causa il mio peso,due chili e due etti.La mia fretta di venire al mondo, anticipa la mia nascita di una ventina di giorni,nasco prematuro,faccio fatica a respirare,di colore bluastro,causa la poca ossigenazione.L'ostretica e mia madre si rendono conto della mia difficoltà.Il trasportarmi in un ospedale dove c'è una incubatrice per neonati è impossibile causa la forte nevicata, la distanza che ci separa dall'ospedale,e il freddo che mi ucciderebbe il solo portarmi fuori.Bisogna fare subito qualcosa,si pensa di tenere la mia temperatura costante mettendomi in piccola culla di legno,posta a una certa distanza dal camino,controllando la temperatura interna con un termometro,allontanandola o avvicinandola per mantenere costante la temperatura.Arriva il dottore,capisce che la situazione mia è grave,lo dice a mia madre.Mia madre preoccupata e confusa,a un certo punto,mi racconterà più avanti,sente partire dal suo cuore una sensazione positiva nei miei confronti,crede che sia una cosa normale,visto che è mia madre.Intanto le mie condizioni peggiorano,il mio respiro si fa molto difficoltoso,ma succede una cosa incredibile,dirà sempre mia madre nei anni.Comincia ad arrivare gente,tutti con una forte positività nei miei confronti ,tutti vogliono che io mi riprenda,tutti con una energia positiva verso me.All'inizio comincio a respirare più regolare,poi man mano che le persone aumentano,comincio a migliorare,il mio respiro diventa più regolare e comincio a prendere un colore normale.Mia madre scoppia in lacrime,pur essendo molto religiosa non dirà mai in quel giorno e nella sua vita che è stato un miracolo,abbraccia tutte le persone presenti rigraziandole di cuore,perchè dentro lei aveva sentito la loro energia positiva che mi trasmettevano.Questo è il primo episodio che con gli altri che mi succederanno,mi porteranno a credere nella forza della mente,e nelle cose spirituali.La prossima volta sciverò il contatto che avrò nell'infanzia con il mio primo albero amico.

 

 

 

COGLI I SEGNI

Post n°236 pubblicato il 05 Giugno 2015 da topinone

Quando prendiamo coscienza che esiste qualcuno che si occupa di noi, in un modo o nell'altro, e ci dà segni di questo suo interessamento, non possiamo che esprimere la nostra gioia.

Dio, ci dicono che è buono, che ci ama, ma per tutto quello che accade nel mondo, per le sofferenze che ciascuno a provato, spesso facciamo fatica a crederci. Non ne sentiamo la presenza. E ci sembra che le preghiere, le nostre invocazioni, si perdano nel vuoto, rimangano inascoltate. Ci vuole fede per credere nella sua esistenza, ma quanti di noi l'hanno perduta, la conservano in modo assai vago?

Bene, un dato significativo è che quando ci arriva un segno e lo comprendiamo mettendolo in pratica, per la prima volta nella nostra vita abbiamo una prova concreta che l'Universo, o chi per lui, si sta prendendo cura di noi.

Cominciamo a sentire con il cuore.

E' come se per anni avessimo chiamato un numero di telefono, senza mai avere risposta, e di colpo qualcuno, all'altro capo del filo, rispondesse.

Prima restiamo interdetti, sorpresi, senza fiato.

Poi il nostro cuore comincia a battere forte.

Se poi a un segno ne fa seguito un altro, dopo una coincidenza se ne verifica un'altra, ecco che acquistiamo la consapevolezza che " di la" c'è qualcuno che è connesso a noi, che interloquisce con noi. Può darci buoni consigli, mostrarci una strada nuova, a volte anche sgridarci. Ma la nostra condizione cambia, perchè da quel momento sappiamo che l'Universo, Dio, un Angelo, uno dei nostri cari, sta seguendo la nostra vita, si occupa di noi.

Ciao amici, iniziamo una nuova strada verso la felicità.

L'Angelo amico

 

 
 
 

IL TUO ANGELO AMICO

Post n°235 pubblicato il 08 Aprile 2015 da topinone

Senti vibrare nell’aria un battito d’ali,

Una leggera carezza sfiora il tuo volto

E un morbido abbraccio ti avvolge.

"Chi sei?", chiedi sorpresa,

E ti poni in ascolto

Con il respiro sospeso.

L’abbraccio si scioglie e lo avverti di fronte.

"Chi sei?", chiedi più lentamente.

Una dolce sensazione di mani

Che sfiorano il tuo volto

Solcato da lacrime amare.

Gli occhi cercano… ma non vedono.

Lo spirito guida il tuo cuore

E lo immerge in una luce soave

Dove l’abbraccio è totale.

"Chi sei?",

Chiedi ancora in un sussurro.

Mentre un ultimo singhiozzo rimane sospeso.

"Sono il tuo Angelo,

E sono qui per dirti che sei molto amata".

Il respiro è in attesa che quella voce soave

Invada ogni cosa di te.

"Sono il tuo Angelo",

Continua lieve la voce,

"E sono qui per dirti che ti amo

Con le tue debolezze e le tue fragilità.

Ti amo per come sei,

Per quello che senti,

Per le tue paure e le tue sofferenze.

Ti amo per come sai amare,

Per come sai donarti.

Ti amo per le tue lacrime

E per il tuo sentire.

Ti amo…

 

L'Angelo tuo amico

 

 
 
 

QUANDO DIVENTI AMORE

Post n°234 pubblicato il 07 Febbraio 2015 da topinone

 

" Io vedo con amore

chi è davanti a me.

Io sono amore

per mezzo di chi vedo davanti a me."

 
 
 

TOCCA A TE COGLIERE I SEGNI

Post n°233 pubblicato il 05 Gennaio 2015 da topinone

 

Devi sempre ascoltare quello che arriva al tuo cuore, perchè io ci sono sempre. Per alcuni sono molto silenzioso, ma io ci sono sempre, ci sono lo stesso. Il mio mondo, il mondo invisibile, il mondo delle anime, è a portata di tutti. Guai se non fosse così.

Tocca a te saper cogliere i segni, che ti mando in continuazione, analizzarli, e capire cosa vi vogliono dire. A tutti dò questa possibilità, questo aiuto. Non sono solo i sensitivi che mi possono sentire. Non sarebbe giusto. ecco perchè tutti noi, sotto diverse forme, aiutiamo coloro che ci ascoltano, con amore. Abbandona la materialità, almeno per un attimo, e se lo fai, riuscirai in qualche modo a sentirmi. A sentire il tuo Angelo amico, la tua guida. Questo è il mio augurio da ora e per sempre.

L'Angelo amico

 

 

 
 
 

SMETTILA DI CERCARE DIO

Post n°230 pubblicato il 18 Settembre 2014 da topinone

 

Se dici alle persone che non esiste alcun Dio, loro replicheranno: "Cosa dici? Chi ha creato il mondo… Idee stupide, perché Dio non è la causa, e il mondo non è l’effetto: Dio non ha creato il mondo; se avesse creato questo mondo, sarebbe la prova evidente che è assolutamente pazzo: la creazione non dimostrerebbe altro, che la sua follia! Se con queste parole ti ho agitato, ti ho scosso, ti ho fatto arrabbiare, battere forte il cuore, continua a leggere, perché vuol dire che tieni a Dio, quello che conta più di tutto nella vita insieme all’amore.

Dio non ha creato il mondo. In realtà Dio non è un creatore: sarebbe di gran lunga meglio dire che Dio è il mondo. Dio non è il creatore ma la creatività: il fiore che si dischiude è Dio. Non è che Dio sia lì presente a dischiuderlo: non è separato dal fiore e non forza i petali ad aprirsi…Dio è quel fiorire. Le stelle che brillano nella notte… non è che Dio versi della benzina su di loro, o qualche altro combustibile,e poi corra avanti e indietro facendo in modo che si illuminino: Dio è quella luce! Non è che Dio ti abbia creato: tu sei quello!

Dio non è il creatore del mondo: Dio è la sua creatività, la sua stessa anima. E’ un danzatore, la danza esiste perché il danzatore danza, e quando il danzatore è nella danza, tutto si dissolve: si tratta di unicamente di energia pura e vibrante, non è altro che pura energia… La danza giunge a perfezione quando colui che danza si dissolve in essa. Ma nel momento in cui la danza si arresta… non lo puoi più trovare da nessuna parte: la danza non è separata da colui che balla, sono una cosa sola, come tu e Dio, una cosa sola.

Dio esiste negli alberi, nelle pietre, in te, in me…egli è ovunque, in qualsiasi cosa esista, è il tutto. Ma per conoscere questo Dio, dovrai far cadere tutte le tue ipotesi. Infatti, visto che esiste dentro di te, che senso ha giocare agli indovinelli? Perché non entri dentro di te? Perché non chiudi gli occhi e viaggi all’interno del tuo essere?

Tocca il punto in cui non esiste più alcun pensiero e conoscerai ciò che è Dio. Ci sono due vie principali, o quella dell’amore incondizionato, o quella della meditazione, tutte e due eliminano i pensieri dalla tua mente. Quando sei innamorato, o sei in amore con il tutto, la mente è vuota di pensieri, tu non ascolti la tua mente, ma il tuo cuore, Dio si manifesta attraverso te. Se poi metti la tua intelligenza al servizio del tuo cuore, arrivi a trovare la tua religione, perché la vera religione si trova con l’intelligenza. Ma se se sei troppo nell’intelletto, nel materiale, e non credi nelle cose spirituali, per te esiste solo la meditazione, una strada diversa ma che ti porta a conoscere Dio. C’è una grandissima differenza fra l’intelligenza e l’intelletto, questo lo spiegherò in un post, è molto importante conoscerla, capire quale usi.

Come puoi avere una qualsiasi idea di Gesù e Dio? Quell’idea sarà cattolica, sarà protestante, sarà questo e quest’altro…sarà una tua idea, e proprio la tua idea è l’ostacolo: guardatene! Tutte le tue idee devono scomparire. Perché tu possa sentire Dio, la tua mente deve smettere di essere presente. Quindi, sembrerà qualcosa di assolutamente paradossale…ma se non sei un cristiano, se non sei un hindu, se non sei un giainista, se non sei un buddhista, solo allora conoscerai cos’è la verità. Come puoi conoscere Gesù e arrivare a Dio, se sei cristiano? La stessa cristianità ti sarà di ostacolo. Se sei un buddista, non puoi conoscere ilBuddha e arrivare a Dio: la tua ideologia funzionerà come un muro, sarà una vera e propia muraglia cinese. Lascia cadere tutte le tue ideologie…e arriverai a Dio

Non devi aver paura di Dio, Dio è luce, Dio è energia, Dio è dappertutto, in tutto. Smettila di credere che sia seduto da qualche parte, che sia in cielo, smettila di pensare che ti giudica, smettila di dire che non ti aiuta, lui non giudica nessuno. E’ luce e energia che vive dentro te, guardati allo specchio e vedi, guardati bene, tu vedi attraverso i suoi occhi, e lui vede attraverso i tuoi occhi, tu senti attraverso le sue orecchie, e lui sente attraverso le tue, quando accarezzi una persona accarezzi con le mani di Dio, e Dio può accarezzare solo con le tue mani.

Dio, luce, energia, chiamala come preferisci è dentro te fin dalla tua nascita, forse non ti ricordi ma da piccola eri la manifestazione di Dio. Guarda un bambino, nei primi anni di vita, osservalo bene, il tuo bambino, il tuo nipotino, qualsiasi bambino con cui hai a che fare, e vedrai che lui ama incondizionatamente tutto ciò che c’è intorno a lui, senti quando ti abbraccia, ti stringe, senti questo amore sincero che il suo corpo irradia intorno a se, questa è la manifestazione di Dio che c’è in lui. Guardalo negli occhi, osservali bene, sinceri, puliti, puri come la sua anima, guardali bene e non potrai non vedere Dio che c’è in lui.

Dio è in tua madre, e in tuo padre, questa energia li ha fatti incontrare, amare, e con l’amore sei nata tu, sei nata con Dio dentro te, con questa energia, luce, non importa come lo chiami Dio, l’importante è iniziare a capire che è in te, e in ogni cosa intorno a te. Basta poco, inizia a osservare e toccare con cuore le cose che ci sono intorno a te. Quando ti avvicini a un fiore, a un albero, a un animale, a un sasso, quando guardi il cielo, un’alba, un tramonto, quando sei abbracciata a tuo figlio, alla persona che ami e che ti ama, cerca di sentire, vedere Dio tramite loro, all’inizio sembrerà non sentire questa energia, ma con il tempo la sentirai e allora la tua vita sarà diversa, inizierai a viverla e a capirla.

Si può chiedere aiuto a questa luce, energia che è Dio? Si, si può fare con qualcosa di magico, ma ti devi preparare e devi guadagnarlo, questo lo scriverò più avanti, ho già scritto forse troppo. Ricorda quello che ho detto, basta poco,inizia.....e il resto verrà da solo.

l’Angelo amico

 

 
 
 

LA VITA

Post n°229 pubblicato il 28 Agosto 2014 da topinone

Vorrei tanto insegnarti la vita ... per farti evitare

gli sbagli, le incomprensioni, i vuoti della solitudine.

Vorrei tanto farti superare la paura di sentirti

incapace di migliorarti.

Ma la strada della " Conoscenza " parte sempre da te ...

Dalla conoscenza di te e degli altri.

Conoscersi è il primo passo per essere migliori e diversi

da quello che siamo.

Conoscersi è:

sapere chi sei

scoprire cosa ti manca

decidere ciò che vuoi essere

stabilire dove vuoi arrivare e quali mezzi

utilizzare.

Attimo dopo attimo ... mentre avanzi nella strada

della conoscenza, scopri i tuoi limiti.

snidi i tuoi dubbi, vinci le tue debolezze, vedi

chiaramente le tue possibilità.

Conoscersi è seguire il corso della vita ...

e sapere che nessuno può farlo al posto tuo ...

Perchè è scoprire il tuo vero volto, la tua "Essenza" .

Ma se vuoi conoscerti, indossa l'abito del coraggio,

profumati di entusiasmo, adornati di perseveranza ...

E allora ...

sarai sicuro di tirare fuori tutto di te.

Luci ed ombre ...

Allora ... sarai sicuro ...

di aver imparato la Vita.

L'Angelo amico

 
 
 

LASCIA RESPIRARE L'ANIMA

Post n°227 pubblicato il 09 Agosto 2014 da topinone

 

Ci sono due modi di camminare...

Puoi farlo ogni giorno... sempre in cerchio.

E senza chiederti perchè...

girare in tondo come un cane alla catena,

lasciando i solchi

sulla terra...

Tutto apparirà scontato, già visto...

eppure... comodo...

Oppure... puoi percorrere

ogni giorno la stessa strada

in modo consapevole.

Coglierai così ogni giorno, ogni luogo,

ogni attimo,

come l'esprimersi del diverso.

Comprenderai che sei tu a rendere la tua vita

un disegno creativo, vedrai in te il genio

che modella la sua argilla...

E la scomodità di una mancata abitudine,

diventerà la porta per accedere...

al vero piacere...

Le abitudini sono sane quando lasciano

l'Anima respirare...

e tengono sveglia la sua tantofugace...

quanto potente...

...voglia di libertà.

L'Angelo amico

 

 
 
 

DEVI SOLO AVERE FIDUCIA

Post n°226 pubblicato il 21 Luglio 2014 da topinone


Ciao....., non preoccuparti, ti sono vicino più di quanto tu possa immaginare, solo che non lasci entrare la mia energia e quella del Tutto che c’è intorno a te, devi solo avere fiducia in lei e in te. Stasera, o quando ti corichi per riposare, cerca di essere più comoda possibile, sdraiati e apprezza la comodità del tuo materasso. Concentrati sulla tua respirazione; dentro e fuori, dentro e fuori. Respira più profondamente possibile. Non forzare. Non cercare di fare accadere qualcosa. Non devi fare nient’altro se non rilassarti e respirare.

Molto probabilmente comincerai ad avvertire vaghe e leggere sensazioni nel tuo corpo. Sorridi e riconosci che si tratta dell’energia di cui hai bisogno che sta rispondendo alla richiesta delle tue cellule. Non fare nulla per aiutare o intensificare il processo. Rilassati e respira, e permetti. Se senti dolore o senti male in qualche parte del corpo pensa a queste parole.

"Questa sensazione di dolore indica che la fonte sta rispondendo alla richiesta di energia fatta dalle mie cellule."

"Questa sensazione di dolore è un ottimo indicatore del fatto che mi sta arrivando un aiuto."

" Mi rilasserò per godermi questa sensazione di dolore perché capisco che indica un miglioramento."

Sorridi pensando che Tutto è Bene. Sorridi e rilassati, abbi fiducia, lasciati scivolare nel sonno, domani sarà un giorno migliore, la fiducia tornerà in te e inizierai a guarire

L' Angelo amico

 

 

 
 
 

UN MOMENTO CHE ARRIVA A TUTTI NELLA VITA

Post n°225 pubblicato il 13 Luglio 2014 da topinone

 

Arriva un momento nella vita , all'improvviso, a causa dell'età,della tua vita che vivi o di qualche avvenimento negativo, tutto ti crolla addosso, senti un vuoto, un vuoto esistenziale. Dentro te senti che qualcosa sta cambiando, hai bisogno di aiuto e di dare un significato alla tua vita, Dio ti può aiutare. C’è sempre un inizio che ci porta a Dio.

Tarda notte, cammino solo, su una strada rischiarata dalla notte, quando: "All'improvviso mi viene un desiderio alquanto bizzarro e, per ciò che mi poteva sembrare, davvero ridicolo, di umiliarmi di fronte a qualcosa di non umano. Pertanto, esco dalla strada illuminata dalla luna e cado nella polvere. Non avendo alcun Dio, avendolo portato via una forza, che l'uomo stesso non comprende, ma che chiama intelletto, continuo a sorridere all'immagine di me che visualizzo che mi inginocchio.

Visualizzo una strada illuminata dalla luna, una notte silenziosa, una tiepida brezza e all'improvviso vengo posseduto dal desiderio di pregare, ma più precisamente " un desiderio di umiliarmi...."

Non sò neanche che esiste Dio e io non posso pregarlo, cosa posso mai fare, inginocchiato su una strada polverosa? Forse il momento è stupendo, c'è la luna, tutto è silenzioso...e allora? Mi stò solo umiliando nella polvere.

Non c'era nessun altro, ma ai miei occhi vedo la ridicolaggine di tutto ciò, l'intera assurdità della cosa: " Non c'era nessun Dio in cielo, nessun Dio dentro me, nessuna convinzione interiore che mi da il potere di credere in un Dio. Ragion per cui, mi limito a inginocchiarmi nella polvere in silenzio, senza che una sola parola salisse alle mie labbra".

Questa è la situazione. Io non posso invocare:" Abba...." ( Padre ) Dio. Quelle parole non possono affiorare sulle mie labbra. E anche se io le pronunciassi, sarebbero false, e riderei della totale ridicolaggine di questa situazione.

Dentro te, all'improvviso senti un vuoto, un vuoto esistenziale. Dentro te senti che qualcosa sta cambiando, hai bisogno di dare un significato alla tua vita.

Non possiamo vivere la nostra vita senza significato, dobbiamo sentire che il nostro agire contribuisce in qualche modo alla gioia del tutto, alla bellezza dell'insieme. Forse lo sforzo di ognuno di noi è piccola cosa, le tue mani sono minuscole, ma comunque tu non sei irrilevante, l'esistenza ha bisogno della tua presenza; devi adempire a un bisogno specifico e questo porta significato alla vita.

Quando tu corrispondi a un bisogno, esiste un significato; e con il significato ecco la gioia. Quando tu non corrispondi ad alcun bisogno, puoi scomparire e nel mondo non cambierebbe nulla; puoi essere rimpiazzato facilmente, ti si può buttar via...qualcun altro farà il tuo lavoro. Se vivi senza significato, vivendo imitando gli altri, vivendo per avere le cose che hanno gli altri, sarai solo una funzione che fa comodo solo a chi ti sta usando e la tua funzione chiunque potrà adempierla; così vivendo, affiorerà in te un senso di vuoto assistenziale. Allora comincerai a sentire una pena nel tuo cuore: perchè continuare a vivere, dunque? A che scopo? Che senso ha tutto cio? In questo caso non sembra esserci alcun senso, e la cosa ti fa impazzire.

" Figura senza forma, ombra senza colore,forza paralizzata, gesto privo di moto...." è così che mi devo essere sembrato ai miei occhi,quella sera, inginocchiato su una strada polverosa, una figura estremamente ridicola. La mia vita in quel momento sembrava simile a una terra desolata, a un deserto nel quale non scorre alcun fiume, non cresce alcun albero, nessun uccello cinguetta...non accade nulla.E' un incubo: non facevo altro che andare avanti, nella mia vita, ripetendo sempre quelle cose, ma non accadeva nulla, non ero felice.

Tutto mi sembrava insignificante, perchè non avevo ancora preso in mano la mia vita, credevo che ciò che avevo, ciò che facevo era la mia vita: ma in verità non avevo ancora creato nulla che poteva dagli un significato.

Nella vita tutto cambia, niente rimane tale, se insistiamo a renderla sempre uguale è come se vivi senza volto, senza anima, se non crei la tua anima, non ne avrai nessuna, puoi avere solo ciò che crei. Un Buddha ha un' anima, un Gesù a un'anima...tu non ce l'hai, non darla per scontata. Come puoi averla, se prima non l'hai creata? Puoi avere ciò che hai creato: puoi possedere solo ciò che hai creato!

Il vero valore della nostra vita dovrebbe consistere nella creatività di un'anima, di un volto, di creare un essere dal nulla, un individuo, di sentire la presenza di Dio che è in te, . In questo caso vi è gioia, in questo caso vi è incredibile esaltazione. Allora la vita tocca un culmine, è esaltante, fluisce, è eccitante, In questo caso la vita pulsa, è un'avventura, non è monotonia, non è un incubo. Allora gli alberi iniziano a crescere nel tuo deserto, gli uccelli iniziano a cinguettare nella tua terra desolate, spuntano i fiori, giungono le nuvole e quel vuoto non è più un vuoto....è colmo di vita.

La presenza di Dio è continua in noi. Non devi credere in Dio, devi sentire la sua presenza che è in te, e questo è possibile.

Topinone L’ Angelo amico.

 

 

 
 
 

ORMAI E' CAMBIATA NON HA PIU' BISOGNO DI ME

Post n°224 pubblicato il 23 Giugno 2014 da topinone

Domenica ho raggiunto la vetta di un monte, lo sguardo verso il panorama stupendo dove vedo laghi, monti paesi...... Dove i colori stupendi si incontrano in un contrasto bellissimo. Seduto in un prato mi carico dell'energia che mi circonda. A un tratto ecco arrivare una donna, affannata e turbata. Di solito chi arriva in cima a un monte la prima cosa che fa inizia a guardare il panorama, lei no, è li ma non è presente. Ha bisogno di aiuto, bisogno di staccarsi dai pensieri che la turbano. Mi alzo, le sorrido cercando di staccarla dai suoi pensieri inizio a dirle i nomi dei monti, laghi, paesi che si vedono da lassù. All'inizio mi guarda perplessa ma piano piano dopo qualche minuto inizia a parlare e discutere di ciò che ci circonda. Si è staccata dalla sua mente e sta ascoltando il cuore. La sua mano stringe la mia. Alla fine se ne accorge e si scusa.

Mi guarda e mi dice che qualcosa l'ha spinta a salire fin lassù e a stringermi la mano. Si sente bene come se qualcosa di nuovo si è acceso in lei. La mia energia è riuscita a riaccendergli il cuore. Mi chiede chi sono, le dico che non ha importanza, "l'importante che da ora in poi tieni acceso il tuo cuore vivendo il presente donando amore a tutto ciò che ti circonda". Ha le lacrime agli occhi, la stringo in un abbraccio immenso. " Sei un Angelo vero" mi dice all'orecchio. Mi stacco, la accarezzo sul viso." può darsi" le dico. " Ti incontrerò ancora " mi chiede. "Vivi nell'amore e non ne avrai bisogno". Le asciugo le lacrime, sorride. Ormai è cambiata, non ha più bisogno di me. Prendo la bici, la saluto e sparisco fra quella leggera nebbia velata.

L'Angelo amico

 

 
 
 

TUTTO DIPENDE SOLO DA TE

Post n°223 pubblicato il 22 Giugno 2014 da topinone

Che cosa fate quando vi sentite turbati, irritati o infelici? Anziché cercare di ritrovare la pace e la luce, correte dai vostri genitori, dai vicini, dagli amici, oppure usate il telefono per esporre loro tutti i vostri problemi. Non appena avete terminato, vi sentite sollevati e questo vi basta. Non vi rendete conto che agendo in questo modo, è come se lasciaste mucchi d’immondizia in quelle persone.

Non dico che non si debba mai parlare delle proprie difficoltà. I genitori e gli amici, con i loro consigli e il loro sostegno, possono essere un aiuto prezioso. Spesso però, non è tanto la luce e i buoni consigli che si cercano: si ha soltanto bisogno di scaricarsi, ecco tutto. E se dopo averlo fatto ci si sente meglio, in realtà quel "meglio" è solo passeggero, poiché non si è fatto nessun vero lavoro interiore per risolvere i problemi; così, alla prima occasione, si ricadrà nello stesso stato d’animo. Dunque, non soltanto si saranno avvelenati gli altri, ma inoltre non si sarà migliorato nulla in sé stessi.

Ricordati sempre che puoi chiedere aiuto al tuo Angelo perchè senza l’aiuto delle entità celesti, di fronte alle grandi difficoltà della vita, siamo impotenti. Ma per attirare quelle entità e suscitare in loro il desiderio di aiutarci, dobbiamo condurre una vita pura, in accordo con le leggi divine. Senza questo, i nostri pensieri e le nostre preghiere non sfioreranno neppure quelle entità, e non saranno accolti. Il nostro modo di vivere è la sola cosa che viene presa in considerazione dagli spiriti che sono lassù.

Quando essi vedono un essere che cerca di agire in accordo con le leggi dell’armonia cosmica, sono costretti a venire in suo aiuto. In caso contrario, i loro occhi e le loro orecchie si chiudono: essi non sentono, non vedono e lasciano che quell’essere continui a scervellarsi. È solo con la qualità della nostra vita che possiamo "obbligare" le entità celesti a intervenire in nostro favore. Tutto dipende da te e dal tuo amore dentro te e non dagli altri.

L'Angelo amico.

 

 
 
 

HAI SOLO BISOGNO DI SOLITUDINE

Post n°222 pubblicato il 09 Giugno 2014 da topinone

Comincia sempre da te; in tutte le cose e soprattutto con l’amore.
….amore è portare e sopportare sè stessi. La cosa comincia così. Si tratta veramente di te; tu non hai ancora finito di ardere; devono arrivarti ancora altri fuochi finchè tu non abbia accettato la tua solitudine e imparato ad amare. In ognuno, c’è qualcosa che non sarà mai compreso da nessuno. Questo qualcosa è la causa stessa della nostra solitudine, della solitudine che ci è connaturale. È questa solitudine rudimentale che dobbiamo accettare in primo luogo.

La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo a una pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice.

Hai bisogno di solitudine, cioè di guarire, di tornare in te, di respirare un’aria libera, leggera, gioconda… Cerca la solitudine: in essa troverai te stesso, ascolterai la tua anima, spegnerai le luci finte, e alla natura leverai l’immenso inno dell’amore.

L'Angelo amico

 
 
 

SOLO SE RISCHI SEI LIBERO

Post n°221 pubblicato il 29 Maggio 2014 da topinone

Se ridi rischi di apparire sciocco, se piangi sei un sentimentale. Se cerchi di stabilire un contatto con qualcuno rischi di farti coinvolgere, se mostri i tuoi sentimenti rischi di mostrare il tuo io. Se esponi le tue idee e i tuoi sogni rischi di essere chiamato ingenuo. Se ami puoi essere non corrisposto, se vivi rischi di morire. A sperare c'è il rischio della disperazione e a tentare puoi fallire.

Ma devi rischiare, perchè il rischio più grande nella vita è quello di non rischiare nulla. Se non rischi nulla, non sei nulla e non diventerai nulla. Puoi evitare la sofferenza e l'angoscia, ma non potrai mai imparare a sentire e cambiare e progredire e amare e vivere. Incatenato alle tue certezze, sarai solo uno schiavo che ha rinunciato alla sua libertà. Solo se rishi sei libero.

Un giorno ti prenderò veramente per mano e ti insegnerò a vivere la vita in libertà. Quando ciò accadrà dipende da te. Con più lo vorrai veramente col cuore, prima avverrà. Riuscirai a vedermi e a parlare con me.

L'Angelo amico

 

 

 
 
 

STA CERCANDO TE

Post n°220 pubblicato il 21 Maggio 2014 da topinone

Quando poniamo molta fiducia o aspettative in una persona, il rischio di una delusione è grande. Le persone non esistono in questo mondo per soddisfare le nostre aspettative cosi come noi non siamo qui per soddisfare le loro. Dobbiamo bastare ...dobbiamo bastare a noi stessi sempre, e quando vogliamo stare con qualcuno dobbiamo essere coscienti che stiamo insieme perchè ci piace, lo vogliamo e stiamo bene, giammai perchè abbiamo bisogno di qualcuno. Una persona non ha bisogno dell'altra, esse si completano... non per essere due metà, ma per essere un intero, disposte a condividere obiettivi comuni, gioia e vita. Nel corso del tempo, ti rendi conto che per essere felice con un'altra persona, è necessario, in primo luogo, che tu non abbia bisogno di questa persona. Comprendi anche che la persona che ami (o pensi di amare) e che non vuole condividere niente con te, sicuramente, non è l'uomo o la donna della tua vita. Impari a volerti bene, a prenderti cura di te stesso, e principalmente a voler bene a chi ti vuole bene. Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te. Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te.

L'Angelo amico

 

 
 
 

CAMMINEREMO INSIEME

Post n°219 pubblicato il 13 Maggio 2014 da topinone

Un giorno ti prenderò per mano. Cammineremo. Sarà piacevole camminare insieme, senza pensare di arrivare da qualche parte. Cammineremo in pace, cammineremo nella gioia. Cammineremo per ogni cosa, mano nella mano. Toccheremo la pace di ogni istante, la gioia di ogni istante in ogni cosa che vedremo e che toccheremo. Con i nostri piedi baceremo la terra. Ogni nostro passo farà sbocciare un fiore sotto i nostri piedi. Imprimeremo sulla terra la nostra pace e la nostra gioia. Tutto sarà al sicuro per la sicurezza che ci sarà in te grazie al tuo Angelo che camminerà insieme a te mano nella mano.

L'Angelo amico

 
 
 

PAROLE MAGICHE

Post n°217 pubblicato il 03 Maggio 2014 da topinone

Semplici parole, da usare verso tutto ciò che esiste al mondo, il lascia passare che ti conduce alla pace oltre ogni comprensione, dalla guarigione alla manifestazione, che potete dire unite o separate, dovete dirle a quella forza Divina, luce. che ti circonda. Voglio che iniziate con " ti amo" dicendolo in continuazione, con il concetto di amare tutto,purifica qualsiasi cosa in voi e vi permette di sperimentare il miracolo di questa frase. Amare il grasso in eccesso, la dipendenza, il problema con il figlio, il vicino, il marito: amare tutto. L'amore trasforma questa energia bloccata e la libera. Dire " ti amo " è " l'apriti sesamo " è chiedere a questa energia il suo aiuto.

Voglio che cominci a dire "ti amo" da subito, a tutto. Prima di mangiare dillo a questa energia,per il cibo che stai mangiando, dillo per il fatto che stai usando il pc, dillo alla pioggia, al sole, all'arcobaleno, alla natura, a qualsiasi animale, a qualsiasi persona, al marito, al figlio o figlia, alla casa che ti ospita, a qualsiasi cosa a cui hai a che fare, a ogni oggetto, allo squillo di un telefono prima di rispondere, dillo sempre, ma con il concetto di amare. Pensalo continuamente. Non averne vergogna o paura, e questa energia comincerà a farsi sentire, anche da subito se lo dici con cuore. L'energia sà di cosa hai bisogno, non preoccuparti di questo, tu digli solo " ti amo".

Quando stringi qualcuno, con sincerità, questa energia la puoi sentire. Se stringi un figlio, il marito, un amico, un genitore, un fratello, un animale, una pianta, a cui vuoi bene e dici mentalmente " ti amo " sentirai vibrare qualcosa dentro te, qualcosa che partirà dallo stomaco per poi andare al cuore, al viso, fino in tutto il corpo, questa vibrazione di benessere ti farà sentir bene, questa energia è quella divina. Non dimenticare mai di dire " grazie" a questa energia, "grazie" è la seconda frase, molto importante come " ti amo ". Ringrazia sempre questa energia, per tutto quello che ti dà, e digli sempre "ti amo", e la tua vita inizierà a cambiare. Usando queste Due sempli Frasi, "ti amo" e "grazie" inizierai a ripulire la tua mente dai pensieri, che ti tengono lontano dal sentirla.

Le altre due altre frasi molto importanti da dire a questa energia sono : " Mi dispiace"è la fase del pentimento del momento in cui possiamo guardare, senza alcun giudizio, il pensiero che crea sofferenza (che sia nostro o provenga da una persona o cosa esterna), Guardare senza giudicare e collegare un pensiero di accettazione come, per esempio "mi dispiace di usare un programma negativo, consciamente o inconsciamente, rispetto a questa persona". "Ti prego, perdonami" è sentire che accettiamo, sempre senza alcun giudizio, la parte di noi che ha giudicato, oppure agito o pensato male, dimostra di riconoscere il fatto di dover chiedere aiuto per perdonare ... se stessi.

Basta ripetere grazie o ti amo nella vostra mente e Dio farà il resto (il "mi dispiace, per favore perdonami per qualunque cosa ci sia in me che abbia causato ciò" è solo un esempio!) Grazie e ti amo sono le sole password! Può darsi che dopo un po’ vi venga voglia di usare solo "grazie" o solo "Ti Amo" o "Perdonami, Ti Amo" o qualunque altra parola che vi venga in mente, se vi è stata suggerita dall’ispirazione, andrà benissimo. Se siete puri di cuore saprete cosa dire, svuotate la mente e ascoltate il vostro cuore.

Quando iniziate a cancellare tutti i ricordi, con l'aiuto delle frasi, subito dopo, il mana, o energia divina, scende su di voi e purifica il vostro spirito, la vostra mente, le vostre emozioni e infine il vostro corpo. La risposta è automatica.

Ogni volta che dite "Grazie" o "Ti Amo" lasciate andare, dando il permesso alla parte di voi che vi conosce meglio di pulire. Questa parte sa anche perché quel problema si è presentato e anche qual è la soluzione perfetta! È è la legge dell’universo. Ogni volta che bussate, la porta si apre.

Ripensare a queste frasi giorno dopo giorno, per esempio al momento di uscire di casa, manterrà un’ atteggiamento vibrante di benessere e di comprensione in rapporto alle vicende della vita. Il cambiamento sarà notevole.

Quando lo si fa senza motivo preciso, con totale umiltà, i risultati sono imprevedibili. Se purifichi le memorie per avere riscontri, risultati, non funziona si cade nell'ego nel gioco della mente che vuole controllare i risultati, e l'energia non si avvicina a te, non lo può fare.

Queste parole hanno già cambiato la vita a molti di voi, cambieranno anche la tua, devi crederci e dirle con il cuore e... ecco il miracolo.

 

Il tuo Angelo amico

 
 
 

LA PREGHIERA

Post n°216 pubblicato il 27 Aprile 2014 da topinone

Noi tutti nella vita, prima o poi, ci avviciniamo alla preghiera, ma pur pregando tantissimo non veniamo ascoltati. Perchè succede ciò? Eppure succedono i miracoli. Ma in che modo hanno pregato queste persone, a noi sembra di averlo fatto nello stesso modo, ma non è così.

"La gente dalla preghiea non ottiene ciò che dice, ma ciò che sente". La maggior parte delle persone che pregano non crede che sarà "ascoltata o aiutata", e questo è un male. La maggior parte delle persone prega per disperazione, il che significa che attira quello che prova, più disperazione ancora.

Se non sei riconciliato con il mondo, non puoi presentarti e pregare Dio. Se ti presenti a Dio con fiori e offerte per pregare, per arrenderti a lui, e ti ricordi che qualcuno è in collera con te, hai fatto qualcosa, per cui qualcuno si è dispettito, ebbene la priorità è tornare a riconciliarsi con il propio fratello. Qui tutti sono fratelli, ricordatelo, perchè il padre di tutto è uno solo.

Gli alberi sono vostri fratelli: è ciò che diceva San Francesco...era solito parlare agli alberi:"sorelle e fratelli". I pesci, i gabbiani, le rocce, le montagne: ogni cosa è vostro fratello, perchè tutto proviene da un'unica sorgente, da un'unica energia.

Come puoi pregare Dio se non sei riconciliato con tuo fratello? In questo caso, la preghiera è secondaria, perchè ora come ora non sei nello stato d'animo per pregare. La preghiera deve essere guadagnata: riconcigliandosi con l'esistenza, si guadagna la preghiera. Non è qualcosa che si può fare entrando in un tempio; non è un " fare"; è un affiorare nella consapevolezza, questo è possibile solo se sei rinconciliato , se sei rilassato con l'esistenza. Solo se sei nello stato giusto la preghiera diventa una formula magica, un mantra, un qualcosa che fa accadere i miracoli.

L'Angelo amico

 
 
 

LA VERITA' E' CIO' CHE SEI

Post n°212 pubblicato il 10 Aprile 2014 da topinone

Puoi raggiungere il cielo, ma solo se hai profonde radici nella terra ci riesci. Se vuoi crescere alto nel cielo e sussurrare alle nuvole, se vuoi giocare con i venti, comunicare con le stelle: la prima cosa è far penetrare le tue radici nella terra, la seconda avviene da sola. Le mie parole spingono le tue radici nelle profondità nel suolo della verità. E la verità è ciò che sei. Entra nello spirito delle mie parole, lascia che la loro energia entri in te. . Poi, all'improvviso accadrà, tutto intorno a te cambierà per incanto, gli ideali che ti sei sempre sforzata di raggiungere, senza mai riuscirci, si realizzeranno da soli, spontaneamente. Basta veramente poco, crederci. La vita di molti di voi è già cambiata leggendomi, ma non basta, tutte le vostre vite devono cambiare in meglio, e io sono qui per questo. Si può cambiare il mondo, lo stiamo già facendo.

L'Angelo amico

 
 
 

CORRI E LA MEDITAZIONE ACCADE

Post n°211 pubblicato il 08 Aprile 2014 da topinone

Nessuno crede che è possibile meditare correndo, io lo so : amo molto correre. Accade: se corri, e corri veloce, il pensiero si ferma, perchè è impossibile pensare quando si corre così forte; per pensare si ha bisogno di una poltrona.

Se corri, tutta l'energia si muove nel corpo, la mente non può pensare, non ne ha alcuna possibilità. E quando corri veloce, il respiro è profondo ed espiri a fondo, diventi il corpo; arriva un momento in cui sei solo il corpo, nientaltro: in quel momento diventi una cosa sola con l'Universo, perchè non esiste divisione. L'aria che passa attraverso di te e il tuo corpo diventano tutt'uno. Si crea un'armonia profonda.

Ecco perchè gli sport esercitano tanta attrazione sulle persone. E' per questo che hai bambini piace tanto ballare, correre e saltare; sono solo corpi! La mente non si è ancora impadronita di loro. Se ti sembra di appartenere alla tipologia del corpo, correre per te può essere bellissimo: corri quattro o cinque chilometri al giorno, e fanne la tua meditazione. Ti trasformerà completamente.

Se ciò non vi riesce, perchè non siete portati a correre, a fare sport, per qualsiasi ragione non preoccupatevi, nel prossimo post insegnerò un modo stupendo in modo che restate collegate con l'universo. Ormai sono parte della vostra vita, vi voglio bene.

L'Angelo amico

 
 
 

LA FORZA DELL'AMORE NON AMMETTE SCUSE

Post n°210 pubblicato il 04 Aprile 2014 da topinone

Se la tua vita non trabocca delle cose che ami, non significa che non sei una brava persona, che sei incapace di amare. Il nostro scopo nella vita è quello di vincere la negatività scegliendo l'amore. Il problema sta nel fatto che la maggior parte di noi ama e smette di amare centinaia di volte al giorno. Non esprimiamo amore abbastanza a lungo da permettere alla forza dell'amore di portare nella nostra vita il benessere. Riflettici: un istante dai amore con un caldo abbraccio a una persona cara, poi già in quello successivo non lo dai più, magari perchè sei irritato per aver perso le chiavi o per il traffico congestionato o perchè non trovi parcheggio. Dai amore quando ridi con un collega, ma poi smetti, deluso che nel locale in cui pranzi abbiano finito il tuo piatto preferito. Dai amore quando attendi impaziente l'arrivo del weekend, ma poi smetti non appena ricevi le bollette. E così via tutto il giorno: dai amore e smetti di dare amore, dai amore e smetti di dare amore, da un momento all'altro.

O dai amore, e ne canalizzi così la forza, o no. Non puoi farlo accampando scuse sul perchè non ami. Le scuse e le giustificazioni aggiungono solo ulteriore negatività alla tua vita. Quando cerchi scuse per il tuo rifiuto d'amare, avverti nuovamente la negatività e ne trasmetti ancora di più!

"Restare aggrappato alla rabbia è come tenere in pugno un tizzone ardente per lanciarlo contro qualcun altro: chi si brucia sei tu."

Se sei irritato per un malinteso sorto durante un incontro e dai colpa all'altra persona, stai usando il biasimo come scusa per non amare. Ma la legge dell'amore raccoglie solo ciò che tu dai, perchè se tu dai biasimo, sarai costretto a vivere di rimando circostanze in cui verrai biasimato. Non accadrà neccessariamente per mezzo di chi hai biasimato, ma di sicuro vivrai una esperienza del genere. Non esistono scuse con la legge dell'amore. Tu ottieni ciò che dai, punto e basta.

Biasimare, criticare, trovare difetti e lamentarsi sono tutte manifestazioni di negatività. Tutte portano con sè una grande conflittualià. Ogni volta che tu ti lamenti e critichi qualcosa,tu trasmetti negatività.

Elimina dal tuo vocabolario parole come terribile, orribile, disgustoso e brutto perchè, quando pronunci queste parole esse portano con sè emozioni forti. Ritorneranno a te dopo che le avrai pronunciate, il che significa che tu le trasformerai in etichette che appiccichi alla tua vita! Non sarebbe molto meglio usare parole come fantastico,stupendo, favoloso, splendido e meraviglioso?

Puoi ottenere tutto quello che ami o desideri, ma devi essere in armonia con l'amore, ciò significa che non hai scuse per non amare. Le scuse e le giustificazioni ti impediscono di avere una vita fantastica.

"Tutto ciò che immetti nella vita degli altri torna indietro nella tua, non scordarlo mai"

Quando una giornata è nera la colpa è tua. Inizi con il lamentarti con un negoziante e poche ore dopo ti telefona il vicino lamentandosi del tuo cane che continua ad abbaiare. Passi la pausa pranzo con un amico a sparlare di qualcuno e al tuo rientro in ufficio scopri che ci sono problemi con un cliente. Arriva la sera e parli di qualche fatto di cronaca terribile e poi non riesci a dormire per il mal di stomaco.

Ma la giornata la puoi rendere rosea e felice. Ti fermi ad aiutare qualcuno per strada e dieci minuti dopo trovi il parcheggio davanti al supermercato. Aiuti tuo figlio a fare i compiti e trovi nel portalettere la comunicazione di un rimborso delle tasse. Aiuti il tuo vicino e ti vengono regalati due biglietti per il teatro.

In ogni situazione e in ogni momento della tua vita tu ricevi ciò che hai dato, che tu ne colga il nesso o no.

"Niente viene da fuori. Tutto viene da dentro"

Ti prendo per mano e insieme percorriamo strade diverse ma tutte conducono in una sola, quella dell'amore. Se nel tuo cuore l'amore si è ridotto a un piccolissimo carbone ardente, continua a leggermi e le mie parole soffieranno fino a incendiarlo d'amore.

L'Angelo amico

 
 
 
Successivi »
 

SOFFIO NEL TUO CUORE

Prima il tuo cuore era un fuoco d’amore, da bambina eri amore, non conoscevi l’odio, l’indifferenza, l’egoismo, donavi amore incondizionato verso tutto ciò che c’era intorno a te. Crescendo questo fuoco, d’amore,  si è sempre più rimpicciolito fino a diventare un piccolissimo carbone ardente lì nel tuo cuore . Con le mie parole non voglio insegnare niente a nessuno, sto solo soffiando su questo carbone ardente in modo che incendi di nuovo il tuo cuore, lo incendi di amore Le mie parole oltre a soffiarti nel cuore, ti prendono per mano e percorri con loro strade sempre diverse, ma alla fine tutte conducono a una sola strada, quella dell’amore. Li ti lasciano, tocca te decidere di prendere questa strada.

 

LA PRESENZA DI DIO IN TE

s

Dio ti ha dato la vita, ti ha dato la possibilità di esprimerti con pensieri, sentimenti, parole, azioni. Ogni volta che senti un impulso verso la luce, ogni volta che sei ispirata dalla bontà, dall’amore, ogni volta che provi il bisogno di migliorare, di fare sacrifici, è Dio che manifesta la sua presenza in te. Cerca di moltiplicare queste esperienze e comprenderai ciò che significa credere all’esistenza di Dio

 

ULTIME VISITE AL BLOG

veronica.astridtonidrumnancy_97gerge_00animalibera02justdoit79Cassandra.7inefalsmariaboscherojoan95cecce91AUDITNETIl.Cielo.Negli.Occhimarygracedgl3mariateresadesortis
 

ULTIMI COMMENTI

Un saluto con l'augurio di una buona domenica, Gloria...
Inviato da: PAOLA11O
il 23/08/2015 alle 15:15
 
grazie :)
Inviato da: raggiodisole.1968
il 08/06/2015 alle 11:40
 
notte serena e stellata dolce angelo...ben tornato!!!
Inviato da: Un_Knwon
il 06/06/2015 alle 01:46
 
Ciao è un po che non scrivi come va
Inviato da: soliinmezzoallagente
il 01/06/2015 alle 17:56
 
Ciao amico mio nn ti ho più visto tutto a posto un...
Inviato da: marziabel
il 25/05/2015 alle 19:41
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DEDICATA A MIA MADRE

 

 

 

 

 

 

 

Ringrazio Dio
per averti avuto                                               
nelle rughe della vita…
calda dimora dove posso rifugiarmi
in quel tenero ricordo,
di assoluta certezza          
                                      
                   
del passar degli anni                                                                                                   
Tu sei il mio sorriso,                              
la mia serenità.
Un filo di memoria
ho cucito nei ricordi,
tu che mi tieni ancora stretta,
e quell’immagine di te
mi insegna solo ad amare
e mai potrò scordare.
Mi hai vestito dei tuoi anni migliori.
Sei sempre presente
nella mia mente,
nei miei pensieri.                                        
Tu sei dentro Me
che scruti il mio cuore
colmo d'amore,                                          
quando i miei occhi sul tuo bel viso
bagnato di lacrime,
dietro al sorriso,
ho asciugato.
Io la tua ombra volevo serbare,
anche quando non riuscivo a farmi amare,
e stretta nel cuore
risplendi di calor
Una donna che mi ha sempre fatto credere nella vita,il tuo angelo amico.