Blog
Un blog creato da kekerex il 25/03/2011

UOMO NATURA

NATURA UOMO

 
 
 

 

 

 

Vivexin

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 
 

blog.libero.it/uomonatura

 

registrazione sito

classifica

 

 

« Ubuntu 12.04 Plus 9 Remi...In Europa I Cittadini De... »

Comunità Sociali Ed I Loro Vantaggi

Più del 83 per cento dei popoli vivono in città o nei loro dintorni metropolitani. Di conseguenza, le scelte che facciamo per il nostro "habitat della gente" possono avere effetti enormi sul nostro benessere, economia e ambiente naturale.
La buona notizia è che le comunità generano incrementi di efficienza che riducono per persona il consumo di risorse e l'inquinamento. Essi sono fondamentali per un approccio credibile per qualità ambientale. Ma per decenni abbiamo permesso alle nostre comunità di deteriorarsi, mentre quelli più recenti che hanno consentito di divorare il paesaggio con una distesa suburbana. Questa situazione deve cambiare: rendendo i nostri quartieri, città e regioni metropolitane più forti, più vivibili e più efficienti, possiamo risparmiare, proteggere i sistemi naturali e migliorare significativamente la qualità della vita.


Abbiamo una sfida importante, ma anche un'opportunità importante, in questo momento: nel corso dei prossimi 25 anni, la popolazione degli Stati Uniti crescerà di 70 milioni di persone (che è come aggiungere alla popolazione esistente la Germania).
Che cos'è una comunità sostenibile?. Nella sua forma più elementare, una comunità sostenibile è un qualcosa che può continuare in modo sano in un futuro incerto. Più formalmente, una comunità sostenibile riflette l'interdipendenza delle questioni economiche, ambientali e sociali facendo crescere e prosperare senza che diminuizione di acqua e di terra, aria, risorse naturali e culturali su cui le comunità dipendono. Housing, il trasporto e la conservazione delle risorse sono gestite in modo da proteggere i valori economici, ecologici e paesaggistici.
Il CoHousing
Il concetto della COMUNITÀ COHOUSING unisce insieme i vantaggi tradizionali dell'essere padrone della propria casa con quelli di avere in co-proprietà certi altri servizi e dell'avere rapporti stretti con i vicini di casa.
Questi quartieri o borghi cooperativi, sia quelli specificamente per gli anziani che quelli di età mista, sono una delle soluzioni più interessanti per le sfide sociali e ambientali di oggi. Il concetto è nato negli anni settanta in Danimarca con le prime COHOUSES o bofœllesskaber: oggi si trovano oltre 600 comunità di COHOUSES in Danimarca, 100 negli Stati Uniti e dozzine nel resto dell'Europa, Regno Unito, Olanda, Svezia e Germania inclusi. In Danimarca si avvia perfino la costruzione di interi quartieri della città seguendo il modello COHOUSING: un vero revival del borgo tradizionale.
Il COHOUSING è un stile di abitazione collaborativo che cerca di superare l'emarginazione contemporanea dell'individuo nel quartiere, in cui nessun conosce bene il suo vicino e dove non si trova nessun senso di comunità. Nella società di oggi, molti si trovano lontani dalle proprie famiglie e dagli amici storici, con una conseguente crisi
-per la mancanza di assistenza affettiva ai figli;
-per l' isolamento sociale;
-e per una grossa mancanza di tempo.


Prima si dava per scontato il sostegno economico e sociale dai parenti, il senso di identità e di appartenenza ad una comunità, ma oggi si deve consapevolmente costruire tutto ciò. Le COMUNITÀ COHOUSING sono una risposta contemporanea a ciò: offrono le case private con le loro cucine, soggiorni, camere da letto ecc, ma in più hanno dei servizi in comune, che sono progettati in modo da facilitare lo sviluppo del rapporto di amicizia e di comunità. C'e sempre il 'common house' ( la casa comune ) che comprende una ampia camera da pranzo, cucina, soggiorno, camere da riunione, biblioteca, salotto per la TV, laboratori e spazi per i ragazzi. Inoltre c'e spesso un orto comune, campi, un laghetto, lavatrici in comune, camere per gli ospiti e magari anche la co-proprietà di alcune macchine.
Le caratteristiche della COMUNITÀ COHOUSING sono:
Un equilibrio tra il privato e il sociale.
Un ambiente sicuro e accogliente per i bambini.
Uno stile di vita pratica e spontanea.
Una comunità inter-generazionale.
Un disegno e una costruzione ambientale che dà priorità al pedone e all'uso dello spazio aperto.
Di solito le COMUNITÀ CO-HOUSING sono progettate e amministrate dai residenti stessi, persone che si impegnano a vivere in comunità con i vicini, sfruttando il disegno stesso del COHOUSING che facilita il contatto sociale.
Una tipica COMUNITÀ CO-HOUSING ha tra 20 e 30 case private lungo una via o attorno ad un grande cortile. I residenti spesso hanno la possibilità di partecipare alle cene sociali varie volte alla settimana, nella casa comune, ma senza nessun obbligo.
Il vero vantaggio però sono i rapporti informali che si sviluppano in queste comunità, dove i bambini possono correre da una casa all'altra senza la sorveglianza del proprio genitore, in quanto ogni adulto ha a cuore la salvaguardia e il benessere di ogni bambino, non solo di quello proprio; dove c'e meno la suddivisione tra i bambini piccoli e i ragazzi più grandi; e dove gli anziani non si sentono dipendenti, in quanto c'e sempre qualcuno disposto ad aiutarli.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

 

 

 

 

il mio miglior amico

 

 

 

 


 

 

In classifica

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lela_86joalto86raffaelesepe85lele88dlvale.petraliagianni.selernestopace0thesis4eliblueyesfata.ngp71sparcpoolfurnissvalterewitaliana.csrl
 

CHI PỦ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

TAG CLOUD

Il Bloggatore

SPRINTRADE NETWORK