Community
 
carlo_free
   
 
Creato da carlo_free il 21/09/2007
Un blog nato per far conoscere la storia di CARLO
 

 

Incontri di Gennaio

Post n°424 pubblicato il 31 Gennaio 2010 da kanedda

Alle 19.30 del 30 Gennaio 2010 si e’ tenuta all’oratorio di Sant’ Elena a Milano, la presentazione del libretto “legami” .

Atto teatrale tratto dal certificato di accusa di Rebecca White contro Carlo Parlanti, connazionale detenuto ingiustamente da 6 anni nelle carceri Californiane .

Il video di Prigionieri del Silenzio ha aperto la serata con una breve spiegazione del presidente dell’associazione che ha poi dettagliato meglio il caso Parlanti e lasciato il posto alla bravissima giovane attrice Lorenza, la quale ha recitato alcuni passi del libretto impersonando le due principali protagoniste della tragedia di Carlo Parlanti:

Rebecca White e Katia Anedda.

 

In chiusura della breve presentazione si e’ cercato di evidenziare fortemente la problematica sociale della detenzione all’estero e la necessita’ di dare forza e sostenere l’associazione in qualsiasi modo possibile.

 Prigionieri del Silenzio ringrazia la disponibilita’ data per l’ospitalita’ all’oratorio della chiesa di Sant’Elena, le perone presenti che hanno dimostrato sensibilita’ ad una problematica cosi importante Ringrazia altresi Tiziana e Antonella Maiolo, Giuseppe Lonero che nonostante i loro impegni istituzionali in questo periodo di elezioni hanno dedicato un po’ del loro prezioso tempo a dare testimonianza e sostegno alla causa dei Detenuti Italiani all’Estero. Prigionieri del Silenzio ricorda che in data 26 Febbraio 2010 presso il cineteatroedi del centro culturale Barrios sara’ rappresentato interamente l’atto teatrale “legami” Per informazioni sull’evento e eventuale prenotazione consultare il link

http://www.carloparlanti.it/Barrios.htm 

 
 
 

Con noi a Sant Elena

Post n°423 pubblicato il 30 Gennaio 2010 da kanedda
 
Foto di carlo_free

Prigionieri del Silenzio, vi ricorda un importante appuntamento per il 30 Gennaio prossimo. Il programma della serata e il punto di incontro viene dettagliato nella locandina.
Lo Staff ofrira’ un aperitivo parlandovi del libretto “legami” basato sul capo di accusa del caso “Parlanti” .
Lo staff ricorda che l’incontro e’ organizzato esclusivamente dall’associazione Prigionieri del Silenzio senza alcun appoggio e coinvolgimento politico, come dovrebbe essere la salvaguardia dei diritti umani. Abbiamo esteso l’invito anche a tutte le rappresentanze politiche auspicando per l’occasione di avere risposte su programmi di tutela per gli italiani in difficolta’ all’estero e soprattutto per quelli privati della liberta’, abbiamo ricevuto qualche conferma ma ne attendiamo altre, augurandoci di portare l’attenzione su questa problematica sociale che interessa almeno 30 mila italiani che in modo diretto o indiretto ne sono colpiti.

E’ interessante conoscere come la classe politica italiana di qualsiasi schiaramento, soprattutto in questo clima di elezioni ed eventuali cambiamenti, e’ intenzionata a trattare l’argomento “scomodo” della detenzione oltreconfine.

Siete i ben venuti, nell’occasione conoscerete piu’ dettagli dello spettacolo che si terra’ il 26 Febbraio prossimo di cui trovate gia indicazioni al link
http://www.carloparlanti.it/barrios.htm

potete contattarci per informazioni in merito

email: info@prigionieridelsilenzio,it
tel. +39 347 4170814

 
 
 

Il Sen. Di Girolamo si rivolge a Frattini per il caso Carlo Parlanti con le stesse parole

Post n°422 pubblicato il 14 Dicembre 2009 da kanedda
 

Il Sen. Di Girolamo si rivolge a Frattini per il caso Carlo Parlanti con le stesse parole con le quali una senatrice americana si è rivolta alla Clinton per il caso Amanda Knox

Il testo:
DI GIROLAMO al Ministro per gli Affari Esteri
Premesso che:
- a poche ore dalla condanna per omicidio di Amanda Knox, la Senatrice americana Maria Cantwell ha dichiarato: “Ho seri dubbi sul sistema giudiziario italiano e sul fatto che l’antiamericanismo abbia potuto inquinare questo processo. Non esistevano prove sufficienti per spingere una giuria imparziale a concludere oltre ogni ragionevole dubbio che Amanda fosse colpevole e l’intero processo ha messo in evidenza una serie di difetti nel sistema di giustizia italiano compresi il trattamento aggressivo dei poliziotti nei confronti di Amanda e la negligenza mostrata dagli inquirenti nella raccolta delle prove”;
- a seguito dell’intervento della Senatrice Cantwell il Segretario di Stato degli USA, Hillary Clinton, si è dichiarata pronta ad incontrare chiunque abbia dubbi e preoccupazioni sulla sentenza;
si chiede di sapere se il Ministro può intervenire per convincere la signora Clinton ad ascoltare anche chi ha seri dubbi e forti preoccupazioni per la condanna negli USA del cittadino italiano Carlo Parlanti a nove anni di reclusione per stupro. Infatti l’interrogante, ritenendo molto più appropriate al caso Parlanti le espressioni usate dalla Senatrice Cantwell per il caso Amanda Knox, esprime seri dubbi sul sistema giudiziario statunitense e sul fatto che l’antiitalianità abbia potuto inquinare il processo a Parlanti in quanto non esistevano prove sufficienti per spingere una giuria imparziale a concludere, oltre ogni ragionevole dubbio, che Parlanti fosse colpevole e l’intero processo ha messo in evidenza una serie di difetti nel sistema di giustizia statunitense.

 
 
 

Ennesima denuncia e porcherie della procura

Post n°421 pubblicato il 07 Ottobre 2009 da kanedda
 

Questa e’ un email-denuncia inviata alla procura di Ventura, CA e alle piu’ alte cariche dello stato USA e dello stato Italiano

E’ una delle tante denunce e prove di cui si e’ in possesso e che scagionano Carlo Parlanti e incriminano personaggi coinvolti nella sua persecuzione

Nonostante la prova che chi e’ stato abusato e’ Carlo Parlanti e non la sua accusatrice, tutto tace. La presente email e’ sia in inglese che in Italiano

Serve una mano sulla coscienza per capire che non si puo’ abbandonare nel silenzio un uomo innocente e non si puo’ non condannare chi ha violato la legge.

Carlo potrebbe essere ognuno di noi

 

Respect. DA officer
Bigger is the research in the Parlanti's case, most are the information that i can find:
discrimination,Crimes,Corruption or ineptitude? Where is your justice?
This is' a document that you must read:
http://www.thepeoplevscarloparlanti.com/atti/Complaint/Attach/familyshelter03.jpg
We see that says:
Mrs. White asked for help in December 2002 at the family shelter in Oklahoma because she escape from persecution by man (Carlo Parlanti), which seems to persecute the phone, he received telephone calls December 17, 2002
Strange but 'that among the documents and statements in the trial of the link
http://www.thepeoplevscarloparlanti.com/atti/atti.htm and' put on record that Mrs. White has started from August 2002 to write to all knowledge Carlo, to know where he was.
Aside, then the perjury after swearing in court and 'obviously think that the lady did keep the associations for the victims make false statements. If I'm a victim, I would be furious to know that someone takes advantage of a serious problem such as violence for its beneficial
This is called, in a civilized country ,fraud against the state and violence against real victims.
And the prosecutor in Ventura was aware of this documentation and this fraud, what is gained?
This is 'a complaint and would be good if all the family shelters have housed Mrs. White the complaint because' in this way she has taken away resources who is responsible to the real victims.

 

There are different guilty people:

The judje

Attorney

DA attoney

Journalist hide information

Governament USA and Italian

But not Carlo Parlanti

 

Katia Anedda

Via L. Zoja, 30

Milano – Italy

Tel +39 347 4170814

 

Egregi magistrati
Piu’ si spulcia Nella documentazione Parlanti, piu’ si evince :
discriminazione
crimini
corruzione
oppure inettitudine? Dove la vostra giustizia?
Questo e’ un documento che dovete leggere:
http://www.thepeoplevscarloparlanti.com/atti/Complaint/Attach/familyshelter03.jpg

Vediamo che dice:
dice che la signora White ha chiesto aiuto nel dicembre 2002 al family shelter in Oklahoma perche’ perseguitata dall uomo da cui scappava (Carlo Parlanti), che sembra la perseguitasse telefonicamente, avrebbe ricevuto telefonate il 17 dicembre 2002
Strano pero’ che tra la documentazione e dichiarazioni nel processo al link
http://www.thepeoplevscarloparlanti.com/atti/atti.htm e’ messo agli atti che la signora White dall’agosto 2002 abbia cominciato a scrivere a tutte le conoscenze di Carlo per sapere dove esso fosse.
A parte, quindi la perjury dopo aver giurato in tribunale e’ ovvio pensare che la signora si facesse mantenere dalle associazioni per le vittime dichiarando il falso. Se io fossi una vittima sarei infuriata a sapere che qualcuno si approfitta di un problema serio come la violenza per i suoi benefici
Questa chiamasi, in un paese civile truffa ai danni dello Stato e violenza nei confronti delle vere vittime.
E la procura di Ventura era al corrente di questa documentazione e di queste frodi, cosa ci sta guadagnando?
Questa e’ una denuncia e sarebbe bene che tutti i family shelter che hanno ospitato la signora White la denunciassero perche’ in questo modo ella ha tolto risorse a chi spettavano alle vere vittime.

 

Ci sono differenti colpevoli in questa storia:

Giudici

Avvocati

Pubblici Ministeri

Giornalisti che nascondono informazioni

Enti Governativi USA e Italiani

 

Ma non Carlo Parlanti

 

Katia anedda

Sentitevi liberi di pubblicare, di rendere pubblica questa mia denuncia

 
 
 

Non dimenticalelo

Post n°420 pubblicato il 22 Settembre 2009 da kanedda
 

 
 
 
Successivi »
 

Il mio contatto Msn

 

Contattateci via mail !!!!

noipercarlo@yahoo.it 

per qualsiasi suggerimento, proposta, richiesta, idea !

 

I Libri di Carlo



Questo è l'elenco dei libri che sono già stati inviati a Carlo

Chi volesse inviare libri a Carlo può farlo utilizzando agenzie editoriali, non sono ammesse spedizioni personali.
La spedizione si può fare anche comodamente da casa rivolgendosi a siti specializzati, come ad esempio: Amazon oppure la Libreria Universitaria o ancora Bol. Quest'ultimo è in italiano ma ha anche una sezione in inglese.
L'unica accortezza richiesta è quella di NON INVIARE libri con copertina rigida.
Come per tutti gli acquisti online si paga con carta di credito o con carta pre-pagata e la conversione da euro a dollari viene effettuata contestualmente all'acquisto.
L'addebito sul conto sarà effettuato solo a consegna avvenuta.
L'indirizzo a cui inviare i libri è lo stesso a cui inviamo le lettere, cioè:
Carlo Parlanti F25457
310-1-12U Po Box 9
Avenal, 93204 USA
 

LA PRIGIONE DI CARLO

CARLO PARLANTI
1/11/1964
SI TROVA attualmente

Carlo Parlanti F25457

310-1-12U Po Box 9

Avenal, 93204
USA

 

PER SCRIVERE A CARLO..

Carlo Parlanti F25457

310-1-12U Po Box 9

Avenal, 93204
USA


 

 

Area personale

 
L'Idea di questo blog...
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Contatta l'autore

Nickname: carlo_free
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: EE
 
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

nulla_di_precisoEddie_Craneeliodoccscosservatoriofabiooo2010berti.anna68hilary93clubpEssenziale974albi57pasqualina2008carlo_barsiSOS_STENIAMOCImylife630Danny_Sinclair
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

Visitatori






Click to zoom in _n my visitor map!
Create your free world visitor maps