Community
 
cileggia64
Sito
Foto
   
 

sognando

sognare la felicità

 

 

FACEBOOK

 
 

 

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIMI COMMENTI

ef="http://www.e-watchshop.com">fake breitling...
Inviato da: l4g
il 30/07/2010 alle 10:22
 
s not replica MiuMiu Handbags handbags online sale good...
Inviato da: sioeo
il 30/07/2010 alle 10:20
 
parole rotolanti per caso in un momento speciale?
Inviato da: ktml
il 08/01/2010 alle 22:15
 
eccolo qui il Gianni...
Inviato da: releardgl
il 14/11/2009 alle 11:36
 
grazie.... bentrovato
Inviato da: cileggia64
il 03/11/2009 alle 12:03
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

300 GIORNI...

Post n°279 pubblicato il 12 Febbraio 2013 da cileggia64

Quando la vita ti sfugge di mano… o meglio dire 300 giorni di essa…
300 giorni in fondo non sono molti in confronto con una vita
intera…Penso che la chiave di tutto sia capire cosa è andato storto.
Non lo fate mai? Tornare indietro con la mente e ripensare a tutte le
cose fatte insieme. A tutto ciò che è accaduto. Ripercorrere tutta la
storia nella mente, in cerca del primo segnale di problemi. Di
problemi forse erano molti o forse erano così lievi da non
vederli…Avete mai fatto un sogno che sembrava così reale che quando vi
siete svegliati non sapevate più cosa credere? Cosa fareste se ciò che
pensate sia realtà... non lo fosse? E ciò che non pensate sia realtà
lo fosse? Rinunceresti ai tuoi sogni per avere una realtà più
perfetta? Questa è la storia di un lui e di una lei… Ehi aspettate non
ho detto che sia una storia d’amore… questo lo possiamo stabilire
quando ho finito di raccontare la storia.. il sogno di lei era
perfetto ed era reale… Anche le certezze di lui lo erano… Quando si
decide di mettere la propria vita nella mano dell’altro e chiuderla a
pugno per non farla sfuggire, una spera che l’altro sbadatamente non
la schiacci stringendo forte il pugno, ma purtroppo a volte succede…
non volutamente ma purtroppo c’è sempre uno che schiaccia l’altro… A
volte la vita è più strana di un sogno. E l'unico modo di svegliarsi è
affrontare le bugie che si nascondono nella tua anima. E puoi solo
sperare che in questi momenti oscuri di riflessione... non sei solo…
noi umani purtroppo non ci rendiamo conto che quando ci sono delle
insofferenze, delle inadeguatezze credi che la colpa sia dell’altro
che non ti dà… No non è vero, l’altro può dare anche la vita in quel
momento, può darti la luna, il sole, le stelle ma non basta, c’è altro
che necessita, necessita la consapevolezza che l’altro sta male perché
vede e capisce che la persona che ti sta accanto ha bisogno di aiuto
per affrontare le difficoltà nel lavoro, il non essere di peso, vedere
che chiedi ad altri per fare stare bene lei e così senza volerlo si
sente un egoista… si sente di troppo e il suo viso si spenge e in
pochi giorni si spengono i visi di entrambi… l’uno da la colpa
all’altro ci si accusa a vicenda di cose che in 287 giorni si sono
affrontati con serenitò e a volte ridendo…nei 13 giorni rimanenti son
diventati mattoni.. Ad ogni età si cercano dei significati nelle
proprie azioni e, man mano che si cresce, la capacità di comprensione
della vita si allarga a direzioni nuove. Tutto è lì, a portata di
mano, tutto cambia o può ancora cambiare, anche di fronte alla
sconfitta più grande esiste una sfumatura nell'ombra, esiste una
piccola fessura di colore che, con più facilità, svelerà un quadro che
prima pareva buio…Quando i colori sono raccolti dalla nostra
attenzione, approfondiscono ed aumentano i particolari della vita, e
se prima davanti c'era un muro, ora c'è l'altro lato da dipingere; una
città intera da disegnare.
La difficoltà sta proprio nel saper trovare quel muro e trasformarlo.
A volte non si vuole…Spesso ci è impedito di vedere perché, in quei
disegni, non troviamo un ritratto che ci somiglia o meglio ancora che
possa soddisfarci…Altre volte i nostri occhi vedono solo il negativo
di quell'immagine e per colorarlo è doveroso chiedersi dove siano
finite tutte le altre tonalità…
Il silenzio di una pennellata può incorniciare il nostro stato
d'animo insegnandoci a riflettere, per arrivare ad essere soddisfatti
di sé e di ciò che si sta facendo.

La vita scorre nel gioco di imparare qualcosa ogni giorno, ed ogni
giorno qualcosa in più, può consentire l'ascolto, per esempio del
silenzio di un nostro pensiero, legato ad un respiro.

C'è una grossa conquista quotidiana : apprezzare ciò che si ha, senza
doverselo fare ricordare, e poi ciò che si è senza doverlo mostrare.

L'unica cosa di valore che possiamo dare agli altri è ciò che siamo…
noi siamo ciò che facciamo non quello che diciamo… beh che dire era
una storia d’amore? Io credo di si… bella e vissuta…. Ma come tutte le
cose nella vita anche l’amore finisce…

Un pensiero positivo per dipingere le nostre emozioni, i nostri
sentimenti……………………………………………………


 
 
 

I MIEI 10 COMANDAMENTI

Post n°278 pubblicato il 12 Febbraio 2013 da cileggia64

La vita e i suoi comandamenti

1 Non fare agli altri quello che non vorresti venga fatto a te
2 Prendi atto delle tue decisioni e se sbagli non incolpare nessuno
3 Copri il tuo cuore e fallo vedere solo ai bambini, loro hanno
l’innocenza e non possono farti del male..
4 Non abbandonare nessuno al proprio destino
5 Ama senza distruggere il tuo cuore
6 Non fare di te un esempio per gli altri… siamo i primi a sbagliare
7 Non coprirti dietro a un dito, ammetti sempre i tuoi sbagli
8 Chiedere scusa non fa di te un debole
9 Non mescolare i sogni alla realtà
10 Rispetta te stesso e verrai rispettato.

 
 
 

VORREI ... POTREI

Post n°277 pubblicato il 08 Novembre 2009 da cileggia64

Quanto vorrei a volte,
poter essere un gabbiano,
volare sopra il mondo
senza essere riconosciuta.
Potrei sfiorare l'acqua del mare
e farmi trasportare dalle dolci onde,
sentire il vento che viene a contatto
con tutto il mio piccolo corpo.
Con un battito di ali potrei raggiungere
quell'immensa luce di colori
che fa brillare ogni cosa che tocca.
Potrei sprofondare nelle morbide
macchioline bianche che avvolgono
il cielo e assistere da lontano
alla vita che scorre sotto di me.

 
 
 

UNA STAGIONE DI VITA

Post n°276 pubblicato il 08 Novembre 2009 da cileggia64

La primavera è uno spirito
Che vaga sulla terra, facendo
Rinascere i colori della natura,
rendendo la terra ,
un labirinto di luci.
L'umanità, si sente carica
di voglia di vivere e riappaiono
i sorrisi.
L'estate è una stagione calda,
che rende fuoco tutto quello
che era ghiaccio e anche i cuori
delle persone sole.
L'autunno è un insieme di mani
Invisibili che fanno nascondere il sole
Dentro il cielo grigio e derubano la natura
Dei suoi tesori.
L'inverno stende un velo bianco
Sul mondo per regalare a tutti
Un po' di felicità tra le feste
E le giornate in famiglia.
Il freddo avvolge ogni cosa,
ma non le anime cariche d'amore.
La vita è una stagione infinita.

 
 
 

gianni morandi

Post n°275 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

http://www.youtube.com/watch?v=1kSqYZjyyxo

 
 
 

amore

Post n°274 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

L'evidenza di un amore
Non si pu nascondere,
quando nasce un sentimento
esalano da dentro
eccitazioni che stabiliscono
calde relazioni anche se non lo vuoi.
Levidenza di un amore
Non si pu comprendere
Per le vie della ragione
Con inutili argomenti.
Più reale del reale
La tua immagine in me,
non mi stanco di pensarti,
mi sento vivere.
Ho bisogno di te!
Hai bisogno di me!
Non posso fingere.
Lesigenza di amare
Non si pu estinguere.
Cosa mai sarebbe il mondo
Senza il cielo dentro il mare.
Una calma naturale
Si impadronisce di me,
quando siedi al mio fianco
ritorno a vivere.
Levidenza di un amore
Non si pu nascondere,
quando nasce un sentimento
esalano da dentro
eccitazioni che stabiliscono
calde relazioni
anche se non lo vuoi.

 
 
 

passione

Post n°273 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

La Passione alberga in tutti noi, sopita, in agguato… E sebbene indesiderata e inaspettata si ecciterà, spalancherà le mascelle e griderà… Detta legge a tutti noi, ci guida. La Passione ci governa e noi obbediamo… Che altro ci resta? La Passione è la fonte dei momenti migliori…

La gioia dell’amore, la lucidità dell’odio e l’estasi del dolore…La Passione può ferire profondamente…Se potessimo vivere senza conosceremmo certamente la pace… Ma saremmo esseri vuoti, stanze vuote, buie e inutili…Senza PassioneSaremmo come morti.

Nulla di grande è stato realizzato nel mondo senza la Passione.

 
 
 

seduzione

Post n°272 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

La seduzione è… quella forza sottile, ambigua, inebriante che ha poche regole ed un’infinità di sfumature che facciamo nostre e poi infrangiamo, inventiamo e poi reinventiamo…

ci apre e ci chiude agli altri nel gioco dello svelamento e del velamento… capacità attiva della persona, che mesce in modo affascinante le proprie risorse: intelligenza, corpo, sensi, sensibilità, intuizione, per conquistare l’oggetto del proprio desiderio, ma non solo.

 
 
 

chi non risica non rosica........

Post n°271 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

Ridere è rischiare di apparire matti Piangere è rischiare di apparire sentimentaliTendere la mano significa rischiare di impegnarsiMostrare i sentimenti è rischiare di esporsi Far conoscere le proprie idee ed i propri sogni è rischiare di essere respinti..

Amare è rischiare di non essere contraccambiati Vivere è rischiare di morire Sperare è rischiare di disperare Tentare è rischiare di fallire Ma noi dobbiamo correre il rischio! Il più grande pericolo nella vita è quello di non rischiare. Colui che non rischia niente, non fa niente, non ha niente...

certo è pure vero che  delle volte quando rischi alla fine non stringi niente.... ma penso che alla fine si ha degli insegnamenti.... la prossima volta non sarà come la precedente.....

 
 
 

cuore...

Post n°270 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

C’era una volta, un giovane in mezzo a una piazza gremita di persone. Diceva di avere il cuore più bello del mondo,o quantomeno della vallata.
Tutti quanti gliel’ammiravano: era davvero perfetto, senza alcun minimo difetto.
Erano tutti concordi nell’ammettere che quello era proprio il cuore più bello che avessero mai visto in vita loro, e più lo dicevano, più il giovane s’insuperbiva e si vantava di quel suo cuore meraviglioso.
All’improvviso spuntò fuori dal nulla un vecchio, che emergendo dalla folla disse: "Beh, a dire il vero.. il tuo cuore è molto meno bello del mio."
Quando lo mostrò, aveva puntàti addosso gli occhi di tutti: della folla, e del ragazzo.
Certo, quel cuore batteva forte, ma era ricoperto di cicatrici. C’erano zone dove dalle quali erano stati asportàti dei pezzi e rimpiazzàti con altri, ma non combaciavano bene, così il cuore risultava tutto bitorzoluto.
Per giunta, era pieno di grossi buchi dove mancavano interi pezzi.
Così tutti quanti osservavano il vecchio, colmi di perplessità, domandandosi come potesse affermare che il suo cuore fosse bello.
Il giovane guardò com’era ridotto quel vecchio e scoppiò a ridere:
"Starai scherzando!", disse.
"Confronta il tuo cuore col mio: il mio è perfetto, mentre il tuo è un rattoppo di ferite e lacrime."
"Vero.", ammise il vecchio. "Il tuo ha un aspetto assolutamente perfetto, ma non farei mai a cambio col mio.
Vedi, ciascuna ferita rappresenta una persona alla quale ho donato il mio amore: ho staccato un pezzo del mio cuore e gliel’ho dato, e spesso ne ho ricevuto in cambio un pezzo del loro cuore, a colmare il vuoto lasciato nel mio cuore. Ma, certo, ciò che dai non è mai esattamente uguale a ciò che ricevi, e così ho qualche bitorzolo, a cui sono affezionato, però: ciascuno mi ricorda l’amore che ho condiviso. Altre volte invece ho dato via pezzi del mio cuore a persone che non mi hanno corrisposto: questo ti spiega le voragini. Amare è rischioso, certo, ma per quanto dolorose siano queste voragini che rimangono aperte nel mio cuore, mi ricordano sempre l’amore che provo anche per queste persone.. e chissà! Forse un giorno ritorneranno, e magari colmeranno lo spazio che ho riservato per loro. Comprendi, adesso, che cosa sia la VERA bellezza?"
Il giovane era rimasto senza parole… Così prese un pezzo del proprio cuore, andò incontro al vecchio, e gliel’offrì con le mani che tremavano.
Il vecchio lo accettò, lo mise nel suo cuore, poi prese un pezzo del suo vecchio cuore rattoppato e con esso colmò la ferita rimasta aperta nel cuore del giovane. Ci entrava, ma non combaciava perfettamente, faceva un piccolo bitorzolo.
Il giovane guardò il suo cuore, che non era più "il cuore più bello del mondo", eppure lo trovava più meraviglioso che mai: perché l’amore del vecchio ora scorreva dentro di lui

 
 
 

ciao a tutti

Post n°269 pubblicato il 03 Novembre 2009 da cileggia64

ciao a tutti..... sono tornata.... il lavoro mi ha tenuta lontana.... ma eccomi qui.... spero che anche voi tutti bene.... mi stavo domandando ma qualcuno avrà visitato il mio blog in mia assenza?.... mah sapete ho avuto una grande delusione.... nessuno mi ha cercata....

 
 
 

foto

Post n°267 pubblicato il 13 Aprile 2009 da cileggia64

ci cono persone che non vedono l'ora che arrivano i giorni di festa per riposarsi e stare tranquilli e fuggire dal lavoro... poi ce ne sono altre come me che non vede l'ora che tornino i giorni feriali per riprendere il lavoro e rifurgiarsi in esso....si passano ore a guardare foto... ne vedi una in particolare e ti soffermi incantata dei suoi occhi...sono ridenti e biricchini... ma poi rammenti quando li hai incontrati e non erano così... erano tristi ...cercavano qualcosa che li facesse illuminare... spero che quegli occhi tornino a sorridere..........

 

 

 
 
 

la vita

Post n°266 pubblicato il 13 Aprile 2009 da cileggia64

 

Chiediamo in prestito emozioni ad un libro

Leggiamo per illuderci di essere protagonisti momentanei

Delle descrizioni dettagliate di un bravo scrittore

Abbandoniamo un mondo che apparentemente ci appartiene

 Per affidarci all’immaginazione di qualcuno che non conosciamo

Da lì ha inizio il nostro viaggio…

Diveniamo eroi ..vittime…poeti malinconici

Ci sentiamo vecchi…bambini…maghi o pazzi per poi tornare noi stessi

Appena la copertina del nostro libro si chiude il nostro viaggio è sospeso e l’illusione svanisce….

Riprendiamo i nostri ruoli per non rischiare di perdere le minuscole certezze  che creano le abitudini di esistere “qui e ora”

“Qui e ora pero è sinonimo di trappola…significa restare nella ragnatela del momento

Vuol dire dare un freno all’umano desiderio di inseguire un sogno…

Ma qualcuno ha pietà della nostra pochezza e mettendo a disposizione la sua grande mente e le sue mani d’oro ,china la schiena su fogli che diventeranno eternamente unici ,sono loro i mercanti di risposte …gli incantatori assoluti…

Custodi di segreti e desideri…uomini che partariscono da una penna storie vive…voci e suoni reali… odori penetranti… freddo…caldo…lacrime…sorrisi

Come se la vita fosse racchiusa in in quelle pagine accessibili a tutti…

Avrei voluto essere una di loro… l’ho desiderato per tanto tempo

Avrei voluto destare meraviglia negli occhi e nel cuore di un qualsiasi lettore…

Essere riconosciuta non per una faccia …ma per uno stile…non per una voce …ma per un nome…non per popolarità gratuita …ma per un buon racconto…

Non è semplice …non sarà mai semplice …

Purtroppo ho solo poche idee da ordinare

Tutto qui… solo poche idee…

 

 
 
 

vivere

Post n°265 pubblicato il 13 Aprile 2009 da cileggia64

La terra gira e giro anch’io

Cercando la rotta del mio esistere

Rimbalzo!

Sul bordo felice del mio sogno..

La terra gira e giro anch’io

Per arrivare a un punto di partenza

E ridisegnare la direzione…

Che altro posso fare se non vivere?

Raccontando bugie che non siano menzogne

E promettersi..vivere …vivere…vivere …

Non dare il tempo alla morte di spiare nella tua anima e illudersi che ci sia posto…

Vivere con passione…Vivere con altruismo..Vivere con coraggio…

Offrendo sorrisi come fiori laddove tutto trama contro la pace…

Non avere paura di amare…cedere all’amore…frammentarsi in stelle di bontà.

Dove tutto tace…tutto rovina …credere …credere…

Camminare sul filo stesso del mondo, con il bucato insanguinato della poesia, con la testa all’ingiù,appesi da chiunque torturi la speranza, massacri la dolcezza, in ginocchio se occorre, spezzati ma non vinti, straziati ma non annientati,consegnare il nostro dono,l’unicità di un cuore che batte per te,che batte per me e trema!

Una rosa fiorisce perfetta…

E una rosa sfiorisce perfetta ugualmente…

Come il tuo sguardo e il mio che si cercano…

Smarriti…poveri…chiedendo uno all’altro la verità che non si conosce…

La verità che pure è in noi..se solo l’amore vorrà illuminarla

Se solo l’amore…vorrebbe vivere…

 

 

ADG

 
 
 

sentirsi soli

Post n°264 pubblicato il 13 Aprile 2009 da cileggia64

Giorno di pasquetta e svegliarsi con la voglia impellente di scrivere… mettere su un foglio bianco le parole che vorresti urlare… ma urlare a chi? Non c’è nessuno che ascolterebbe se non te stessa… allora lo scrivi con la speranza che un giorno qualcuno le legga…. Legga la tua disperazione … la tua insoddisfazione nel vivere… avere voglia di aprire quella porta e uscire … passeggiare … magari in riva al mare …guardare quanto è grande e immenso e vorresti farti trasportare da lui per non pensare… vorresti che con le sue onde porti via la tua disperazione… ma il dovere ti trattiene… un dovere che hai scelto di avere tanti anni fa… che non ti penti di averlo ma che delle volte è pesante molto pesante… sai con certezza di essere importante e vitale per alcune persone che delle volte con il loro egoismo non si rendono conto di ferire….  Ma sai che alcuni tuoi comportamenti hanno ferito loro in passato e allora trattieni e nascondi il dolore che tutto ciò di dà…

Ma fermandoti  a pensare ti rendi conto che nel mondo cè chi soffre più di te…soltanto a pochi chilometri da casa tua cè chi vorrebbe ancora provare il dolore che le persone che amiamo ci possono dare… loro che si sono rialzati dalla grande perdita… che stanno facendo del tutto per non cadere nella disperazione…

Non hanno più casa …non hanno più affetti…non hanno nulla ma sono orgogliosi e contenti di esserci….

Allora mi sento triste  ed egoista di non saper prendere il bello che la vita mi ha donato….

 

 
 
 

tu

Post n°263 pubblicato il 15 Marzo 2009 da cileggia64

Tu, musica del mio cuore, Tu, sole che scalda le mie fredde giornate. Tu, vento caldo che accarezza il mio viso. Tu, mio presente e mio futuro. Tu, per sempre nei miei pensieri... Tu, sempre nella mia anima.

 
 
 

voglio te

Post n°262 pubblicato il 15 Marzo 2009 da cileggia64

Sai di amore tu
Come il pane sà di buono,
come il vento sa’ di pioggia,
come il cielo notturno sà di grande,
quell’aroma, quel fresco, quell’immenso voglio.
Sai di amore tu
Come il volo sà di libertà,
come il mare sà di avventure
come la terra sà di mistero
quel muovermi, quel vivere, quello scoprire voglio.
Sai di amore tu, voglio te.

 
 
 

bacio

Post n°261 pubblicato il 15 Marzo 2009 da cileggia64

E' bastato un semplice piccolo bacio
a farmi sentire il cuore battere
e un brivido bellissimo per tutto il corpo,
sentivo, sento il bisogno di stringerti
e non lasciarti andare,tenerti con me..
un'ultima cosa..

 

 
 
 

Canzoni

Post n°260 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da cileggia64

Biancaneve - Alexia feat. Mario Lavezzi

Uomo:
Azzurra come la felicità
la vita mia va, come una vela
ed ogni giorno è una fetta si sa
quasi a metà questa mia mela
tu sola puoi spostare sai il limite
facendo diventare me un principe.
Donna:
Biancaneve vuoi dirmi chi è?
Lo sai anche tu centra poco con me
forse una strega mi sento semmai
si addice di più lo pensi anche tu
ma guarda questi occhi miei, ti bruciano
senti queste mani mie, ti incendiano.
Giuro che ti mangerei
a morsi ti divorerei,
con molto gusto, amore
giuro che ti abbraccerò
di baci ti soffocherò
per farti mio, amore.
Insieme:
Senza te, senza te, senza te,
senza te, ma dove vado, amore?
Giuro non ti pentirai
il paradiso sono io, si proprio io
la strega che vuoi,
meravigliosa strega che tu vuoi.
Uomo:
Hey Biancaneve che accade che fai?
Ti piace di più essere strega.
Donna:
La grinta è grinta mi piace così
ho il fuoco nel sangue, sarò la tua droga.
Insieme:
Dimmi che però mi vuoi e subito
dimmi che non ce la fai a vivere.
Insieme:
Senza me, senza me, senza me
senza me, ma dove vai, amore?
Giuro che ti abbraccerò
di baci ti soffocherò
per farti mio, amore.
Donna:
Presto tu ti accorgerai
che Biancaneve strega hai
come mi vuoi, amore.
Insieme:
Giuro non ti pentirai
il paradiso sono io, si proprio io
amore mio.
il paradiso sono io.
Uomo:
Voglio amarti semplicemente
Donna:
Non soffrire inutilmente
Insieme:
Da oggi in poi noi due, noi due teneramente
Insieme:
Senza te, senza te, senza te,
senza te, ma dove vado, amore?
Giuro non ti pentirai
il paradiso sono io, si proprio io.
Amore mio
Il paradiso sono io.

 
 
 

san valentino

Post n°259 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da cileggia64

Sei il primo mi pensiero che al mattino mi sveglia,


l'ultimo desiderio che la notte mi culla,


sei la ragione più profonda di ogni mio gesto,


la storia più incredibile che conosco!!!!!


 TI AMO

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: cileggia64
Data di creazione: 13/10/2007
 

AREA PERSONALE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30