Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca gli argomenti

a

Cerca gli argomenti scorrendo la tendina "tutti i tags" 

 

 

Scrivici:

copdus@gmail.com

 

 

a

 

 

 

 

Buona notte

d

 

Canzone della sera:

▶ Mango - La rondine (videoclip) - YouTube

Il sogno, la poesia,

l'ottimismo aiutano la realtà

più di ogni altro mezzo a

disposizione.

S. Agostino

 

 

 

Aforismi e frasi celebri


as


le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle

(R. Tagore)
 

L'angolo della scrittura

libro

 

 

 

 

 

Giuseppe Nieddu

(Fumetto: Vegis Auree)

Ant02

Il sito di Giuseppe Nieddu

Paolo Lubinu

(Libro: Jesu Cristu Etzu)

Visualizzazione di flyerJCEmini2.jpg

JESÙ CRISTU 'ETZU - ROMANZO D'ESORDIO DI PAOLO LUBINU - crowdfunding

 

Sunny_Poems

a

 

E’ un inseguirsi tra le righe

questo continuare a cercarsi

 dove l’altro smette.

Una connessione spontanea

Senza alcuna richiesta

 

 

 

Sensibilità tenerezza ardore

sono collegate al cuore

Talvolta arrecano lacrime e dolore.

Ma si è vivi nella sofferenza

e morti nell’indifferenza.

Sunny_Poems

 

 
Creato da: fabiana.giallosole il 18/02/2012
COPDUS - Coordinamento Provinciale Docenti Utilizzati di Sassari

 

 

Scadenze 10 Luglio

Post n°4522 pubblicato il 08 Luglio 2017 da fabiana.giallosole
 

Da "La Tecnica della Scuola"


RAV, comandi, utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: le scadenze del 10 luglio

Lara La Gatta


Il prossimo 10 luglio è una data da annotare, perché molte sono le scadenze che cadono nella giornata di lunedì.

Innanzitutto, l'autovalutazione della scuola: scade infatti il 10 luglio il termine per rivedere le analisi effettuate nel precedente Rapporto di Autovalutazione (RAV) e, solo se è necessario, per procedere alla revisione delle priorità, dei traguardi e degli obiettivi di processo. In particolare, l'aggiornamento del RAV è dovuto in presenza di cambiamenti sostanziali intervenuti nell'istituzione scolastica, alla luce di nuovi dati e dei dati aggiornati, delle eventuali osservazioni pervenute da parte del Direttore dell'USR ai Dirigenti scolastici in merito alla definizione degli obiettivi, nonché delle osservazioni dei Nuclei esterni di valutazione, se la scuola è stata oggetto di visita.

Il 10 luglio è anche il termine iniziale per la presentazione, su Istanze on-line, delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria per la scuola primaria e dell'infanzia; le funzioni chiuderanno il 20 luglio, mentre saranno aperte dal 24 luglio al 2 agosto per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Infine, per quanto riguarda i comandi di docenti e dirigenti scolastici, sempre il 10 luglio scade il termine per presentare le richieste di assegnazione a mezzo posta certificata al Ministero dell'Istruzione, dell' Università e della Ricerca - Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione - Direzione generale per il personale scolastico - Ufficio IV, al seguente indirizzo mail:  dgpersonalescuola@postacert.istruzione.it


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bonus merito

Post n°4521 pubblicato il 08 Luglio 2017 da fabiana.giallosole
 

Da "La Tecnica della Scuola"


Bonus merito e fondo d'Istituto, a giorni i finanziamenti alle scuole: nel 2018 si cambia?

Alessandro Giuliani


Presto le scuole avranno accreditati i soldi per finanziare quello che una volta si chiamava il fondo d'istituto, oggi trasformato nel Mof, ovvero il Miglioramento dell'offerta formativa.

A breve, arriveranno anche i fondi specifici per sostenere gli istituti scolastici collocati nelle Aree a rischio. E pure l'atteso, quanto discusso, bonus merito annuale introdotto con la Buona Scuola approvata dal Governo Renzi.

A confermarlo ai sindacati, sono stati i dirigenti Miur il 6 luglio 2017, nel corso di un confronto svolto a Viale Trastevere, proprio per definire i contenuti del Contratto Nazionale Integrativo (CCNI) riguardante le risorse finanziarie relative all'a.s. 2017/2018 da destinare al MOF (Miglioramento dell'Offerta Formativa), le scuole a rischio e il bonus merito.

Premesso che "le risorse del MOF riguardano il FIS (Fondo dell'Istituzione scolastica), le Funzioni strumentali, gli Incarichi specifici, le ore eccedenti in sostituzione dei colleghi assenti, le attività complementari di Educazione fisica", ricorda la Flc-Cgil, "le risorse complessivamente disponibili per il prossimo anno scolastico sono le medesime dell'anno in corso (euro 689.210.000) e pertanto si è convenuto di confermare gli stessi parametri del precedente CCNI per la distribuzione delle risorse alle scuole".

La comunicazione dei dati definitivi, da associare agli organici, che nelle scuole superiori non è ancora definitivo, sarà fatta sempre ai sindacati la prossima settimana, quando saranno riconvocati per procedere alla sottoscrizione definitiva.

"Per quanto riguarda le risorse del Mof relative all'a.s. 2016/2017, dopo un estenuante percorso presso gli organi di controllo per la certificazione, queste finalmente verranno erogate alle scuole, a partire dai prossimi giorni, mediante specifica comunicazione inviata dal Miur", sottolinea il sindacato Confederale.

Il sindacato guidato da Francesco Pantaleo aggiunge che "bei prossimi giorni è prevista anche l'assegnazione delle risorse relative all'a.s. 2016/2017 per la valorizzazione del merito del personale docente (cd "bonus docenti"), seppur nella misura dell'80% poiché il Miur ritiene di dover attendere l'esito del ricorso al Tar Lazio (prodotto proprio dalla Flc-Cgil ndr), con cui sono stati contestati proprio i criteri di ripartizione del bonus alle scuole".

Fondo d'istituto e bonus merito, quindi, in linea teorica potrebbe essere anche pagati verso la fine dell'estate. Sempre che le scuole abbiano assolto il lungo iter (contrattazione nel primo caso e adozione dei criteri approvati dalla commissione creata ad hoc nel secondo caso) di approvazione, da svolgere all'interno di ogni scuola.

L'organizzazione sindacale rimarca anche "il fatto che tra i controlli fiscali del Mef e le necessità di accertamento del Miur, le risorse (poche) spettanti per retribuire il lavoro già svolto dal personale vengono assegnate alle scuole con sempre maggiori ritardi e difficoltà. Ciò determina la lesione dei diritti dei lavoratori a cui spetta la dovuta retribuzione e un'ulteriore complicazione del lavoro amministrativo delle scuole".

"La semplificazione delle procedure di controllo e di accreditamento delle risorse alle scuole - conclude la Flc-Cgil - dovrà trovare necessariamente una soluzione in occasione del prossimo rinnovo contrattuale".

Un rinnovo che dovrebbe mantenere entrambe le macro-voci di assegnazione. Ma potrebbe mutarne non poco, alla luce dell'accordo preso con la Funzione Pubblica e della precedente riforma, il decreto legislativo 150/09, anche le modalità e le possibilità di accesso.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Decreto vaccini

Post n°4520 pubblicato il 08 Luglio 2017 da fabiana.giallosole
 

Da "OrizzonteScuola"


Decreto vaccini, Gelli (PD): ottimo lavoro in Senato, ultimo tassello estensione obbligo a personale scuola e sanità

di redazione


Il Deputato del PD Gelli ha commentato le modifiche apportate al decreto sull'obbligatorietà dei vaccini, definendo ottimo il lavoro svolto dal Senato.

Le modifiche riguardano la riduzione del numero di vaccini e delle sanzioni pecuniarie da comminare ai genitori inadempienti.

Il Deputato ha concluso affermando che manca un ultimo tassello, ossia l'estensione dell'obbligo al personale sanitario e scolastico.

Ecco la dichiarazione di Gelli:

"Il testo del decreto vaccini elaborato dalla Commissione Sanità del Senato è un ottimo punto di equilibrio. Da una parte, con l'introduzione dell'obbligo, rispondiamo in maniera tempestiva ed efficacie all'emergenza in atto per il morbillo, contrastando anche il calo delle coperture vaccinali contro altre malattie terribili come la difterite e la poliomielite. Dall'altra, con l'introduzioni delle 4 vaccinazioni consigliate per meningococco B e C, pneumococco e rotavirus, rafforziamo con norma di legge le raccomandazioni già previste dal Nuovo Piano Nazionale Vaccini. Le sanzioni sono state ridotte, così come è sparito ogni riferimento alla possibile perdita della patria potestà. Si è poi rafforzata la farmacovigilanza con la previsione di una commissione tecnico-scientifica composta da esperti indipendenti. Bene anche la possibilità di estendere le vaccinazioni alle farmacie in modo da aiutare le Asl nel loro compito". Così Federico Gelli, componente della Commissione Affari Sociali della Camera.

"Ora manca un ultimo tassello. Non possiamo lasciarci sfuggire l'opportunità di estendere l'obbligo vaccinale anche agli operatori sanitari e scolastici. Spero che la prossima settimana questo obiettivo possa essere raggiunto. A quel punto, credo che l'ottimo lavoro portato avanti dai colleghi del Senato verrà confermato anche alla Camera", ha concluso.


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Vaccini

Post n°4519 pubblicato il 07 Giugno 2017 da fabiana.giallosole
 
Tag: Vaccini

Da "OrizzonteScuola"


Vaccini, la bozza del decreto. Entro il 10 settembre i Presidi dovranno chiedere documentazione ai genitori


di redazione


Diffusa da IlSole24Ore la bozza del decreto sui vaccini.

Diventano obbligatorie e gratuite le seguenti vaccinazioni

a) anti-poliomielitica; b) anti-difterica; c) anti-tetanica; d) anti-epatite B; e) anti-pertosse; f) anti-Haemophilus influenzae tipo b; g) anti-meningococcica B; h) anti-meningococcica C; i) anti-morbillo; l) anti-rosolia; m) anti-parotite; n) anti-varicella.

Le vaccinazioni possono essere omesse o differite solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

In caso di mancata osservanza dell'obbligo vaccinale , ai genitori esercenti la responsabilità genitoriale e ai tutori è comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da euro cinquecento a euro settemilacinquecento.

Non incorrono nella sanzione i genitori esercenti la responsabilità genitoriale e i tutori che, a seguito di contestazione da parte dell'azienda sanitaria locale territorialmente competente, provvedano, nel termine indicato nell'atto di contestazione, a far somministrare al minore il vaccino ovvero la prima dose del ciclo vaccinale, a condizione che il completamento del ciclo previsto per ciascuna vaccinazione obbligatoria avvenga nel rispetto delle tempistiche stabilite dalla schedula vaccinale in relazione all'età.

Per l'accertamento, la contestazione e l'irrogazione della sanzione amministrativa si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni contenute nel capo I, sezioni I e II, della legge 24 novembre 1981, n. 689, e successive modificazioni.

Decorso il termine l'azienda sanitaria locale territorialmente competente provvede a segnalare l'inadempimento dell'obbligo vaccinale alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni per gli eventuali adempimenti di competenza.

I dirigenti scolastici delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione ed i responsabili dei servizi educativi per l'infanzia, dei centri di formazione professionale regionale e delle scuole private non paritarie sono tenuti, all'atto dell'iscrizione del minore di età compresa tra zero e sedici anni, a richiedere ai genitori esercenti la responsabilità genitoriale e ai tutori la presentazione di idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni indicate all'articolo 1, comma 1, ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse in relazione a quanto previsto dall'articolo 1, commi 2 e 3, o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all'azienda sanitaria locale territorialmente competente, che eseguirà le vaccinazioni obbligatorie secondo la schedula vaccinale prevista in relazione all'età, entro la fine dell'anno scolastico.

La presentazione della documentazione di cui al primo periodo deve essere completata entro il termine di scadenza per l'iscrizione.

I minori che si trovano nelle condizioni di cui all'articolo 1, comma 3, sono inseriti, di norma, in classi nelle quali sono presenti solo minori vaccinati o immunizzati, fermi restando i limiti di cui all'articolo 1, comma 201, della legge 13 luglio 2015, n. 107, e all'articolo 19, comma 7, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, e il numero delle classi.

Per l'anno scolastico 2017/2018, la documentazione di cui all'articolo 3, comma 1, deve essere presentata entro il 10 settembre 2017

La bozza del decreto vaccini

Vaccinazioni obbligatorie, il contenuto del Decreto. Fedeli: a breve circolare alle scuole, indicazioni per segnalazione all'ASL


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MaturitÓ 2017

Post n°4518 pubblicato il 07 Giugno 2017 da fabiana.giallosole
 

Da "La Tecnica della Scuola"



Maturità 2017, da Dario Fo alle stragi di mafia del '92: ecco i temi più probabili per la prima prova


Fabrizio De Angelis


Come sempre, in prossimità della fine dell'anno scolastico, impazza il tototema della prima prova dell'Esame di Maturità.

In base alle discussioni sui social, per l'esame di Stato 2017 gli argomenti più caldi potrebbero essere: le stragi del 1992, i Trattati di Roma, Dario Fo ma anche Luigi Pirandello e Umberto Saba.

Il 21 giugno, giorno della prima prova d'esame, armati di dizionario, gli studenti dovranno svolgere, entro sei ore, il tema che potranno scegliere fra 4 tipologie: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema storico e attualità.

Per quanto riguarda l'analisi del testo ovvero il brano di prosa o la poesia di un autore italiano che il maturando dovrà analizzare, si legge su Il Fatto Quotidiano, dopo il premio Nobel a Bob Dylan, sono in molti a pensare che possa essere consegnata ai ragazzi una canzone italiana, magari di un cantautore scomparso comeFabrizio De André, Lucio Dalla o Luigi Tenco.
In realtà la pista più probabile sembra essere Dario Fo, morto da qualche mese, che potrebbe essere il protagonista come accade lo scorso anno con Umberto Eco.
Scartata quasi del tutto l'ipotesi di autori contemporanei, molti ipotizzano invece  Umberto Saba a 60 anni dalla morte o Luigi Pirandello visti i 150 anni dalla nascita.

Per quanto riguarda il saggio breve o articolo di giornale, traccia che si suddivide in 4 sotto-temi (di ambito storico-politico, artistico-letterario, tecnico-scientifico e socio-economico), in cima alla classifica ci sono l'Europa e la Brexit legati anche ai sessant'anni dal Trattato di Roma, dichiara lo scrittore Christian Raimo ancora su Il Fatto Quotidiano.
Per quanto riguarda l'aspetto tecnico scientifico c'è in quota il tema Aids a trent'anni dal primo farmaco contro l'Hiv. "Ha un senso prepararsi su questi argomenti. La maturità sarà un esame ad un mese dalle elezioni londinesi, a poche settimane dal referendum in Catalogna. C'è anche il tema dell'ambientalismo da prendere in considerazione dopo la decisione di Trump. Escluderei l'argomento terrorismo perché si rischia di finire a dire delle ovvietà", spiega Raimo.


Gli argomenti più quotati per il tema storico, invece, sarebbero i 100 anni dalla rotta di Caporetto ma anche il 1992 ovvero i venticinque anni dalle stragi di Capaci e via D'Amelio. Anche se con possibilità più basse, la Guerra dei sei giorni, tornata d'attualità proprio in questi giorni, potrebbe essere un altro argomento.

Sulla traccia di attualità in pole position sembra esserci la questione gender o alla violenza sulle donne, più volte accennata dal ministro Fedeli, che punterebbe anche su Lettera ad una professoressa di Don Milani, vista la ricorrenza del 50esimo anniversario.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »
 

 CHI SIAMO

Il Coordinamento provinciale dei Docenti Utilizzati di Sassari (COPDUS), si è costituito ufficialmente nel mese di settembre 2011, in seguito alla necessità di fronteggiare il nefasto articolo 19 della Legge 111 del 15 luglio 2011 col quale si dispone la messa in mobilità intercompartimentale dei docenti inidonei o il declassamento a personale ATA con conseguente riduzione stipendiale.

Esserci costituiti in gruppo è stato per tutti noi fondamentale in quanto ci ha dato da subito la forza e la determinazione, entrambe importanti, per intraprendere tutte quelle azioni di lotta civile allo scopo di trovare soluzioni al problema che ci ha visti coinvolti, assieme ad altri quasi 4000, a livello nazionale.

Ritrovarci con cadenza settimanale ci fa sentire, non solo più uniti e aggiornati sull'evolversi della nostra situazione, ma soprattutto più sicuri e positivi nell'affrontarla.

Per questo motivo, e non solo, abbiamo col tempo sentito il bisogno di creare questo BLOG ossia uno spazio per informarci ed informare anche coloro che trovandosi nella nostra situazione pur non facenti parte del coordinamento di Sassari, avranno piacere di visitarci e saranno i benvenuti.

Al tempo stesso vogliamo che questo sia uno spazio oltre che di informazione anche di incoraggiamento al "ce la faremo" e al "non smettere" e quindi non vuole avere e non avrà aspetti e contenuti sterili o "istituzionalizzati".


e-mail: copdus@gmail.com oppure fabianagiallosole@libero.it

 

Felice settimana


 Serena, solare settimana a tutti voi, piena di energia e di voglia di lottare ancora insieme...

FabianaGiallosoleq

 

 

Biblio-Blogs e Forum utili:

Docente Bibliotecario

http://www.libreriamo.it/


I lettori possono riprodurre liberamente le immagini presenti in questo blog.

In questo blog sono presenti immagini tratte da Internet. 

Se qualcuna di esse, a nostra insaputa, è  protetta da copyright

Vi preghiamo di informarci e provvederemo subito a rimuoverla.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Net Parade

Sostieni il blog Docenti Inidonei e + su Net Parade!

Con un click aiuterai il blog a crescere! 

a

 

 

Psss...puoi votare + volte! Grazie. FabianaGiallosole

 

Ultimi commenti

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

pillole musicali

 

s

 

Loredana Errore - Innamorata (Audio) - YouTube

Loredana Errore Ti sposerò - YouTube

 Naya Rivera - Songbird (Traduzione italiano) - YouTube

Preghiera della sera 

O Maria dacci la tua forza

 e la tua volontà per affrontare

 e superare gli ostacoli della vita...

 

Divagazioni artistiche sarde

 

http://web.tiscali.it/spazio_alguer/articoli/2001/immagini/0533_2001%20.jpeg

Il sito di Giuseppe Nieddu

(Grafico pubblicitario, disegnatore fumetti, illustratore tradizionale e digitale etc)

Carlo Nieddu videomaker, fotografo, noto sul web come Carloportone