Dal est con ...

esperienze,confronti,viaggi,delusioni d'amore ....

 

..

 

JA TEBJA NICOGDA NE ZABUDU

 

LVIV

 

SEMPRE MAMMA

 

UN MITO

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

chiedimi,se sono felice....

Post n°11 pubblicato il 27 Aprile 2011 da cigliegginafiore

Ieri sera ho litigato con mio compagno...

ero in in cucina,che piangevo,un po per rabbia,un po per delusione..

Arriva mio figlio,3 anni e mezzo,mi guarda e mi fa: "Mamma,perche piangi?"

"Ho bua alla testa tesoro..(Bugia a fin di bene..)"

"Hai mocola nel'occhio.mamma"

"Ora mi pulisco,tesoro.."

Prendo un pezzo di scottex,con intenzione di asciugarmi le lacrime"No,faccio io,mamma"

mi prende dalla mano pezzo di carta e mi asciuga delicatamente prima uno,poi altro occhio... Mette giu la carta e mi abbraccia forte-forte per qualche secondo.."Ecco,mamma,ora ti passa la bua,ora stai meglio..."

..............

"E ora perche piangi,mamma"...............................

 
 
 

Alice..3 parte seconda..

Post n°10 pubblicato il 14 Settembre 2010 da cigliegginafiore

Dopo alcuni giorni ha suonato il tel. era Antonio,voleva far due chiacchere..  Praticamente,ha chiesto ai vicini di casa quale famiglia aveva la badante ucraina e ha trovato il num. nelle pagine gialle.. L'ho detto alla mia amica.Lei mi ha chiesto di tenerla informata,di come andavano le cose,e se dovesse chiedermi di uscire di accettarlo per vedere fin dove arriva..Per farla breve,il tipo ha detto che è stato molto colpito dal mio discorso,che ha sempre pensato,che tutte le donne dell'est si vendono per poco,invece gli ho aperto gli occhi....Ha capito,che non siamo tutte cosi e che si era innamorato...  

Ho raccontato questo episodio,perché vorrei spezzare una lancia a favore del uomo italiano...  Non credo che essere str...i è una delle caratteristiche del uomo italiano,anzi, la maggioranza sono delle brave persone.. Io credo,che il problema principale,che non sanno ascoltare e riflettere,su quello,che sentono e farsi un idea propria sulle cose..Preferiscono prendere per buoni dei luoghi comuni stabiliti da chissachi chissaquando.. Se una avesse voglia e pazienza a spiegare sempre tutto e qualsiasi cosa,si ottengono dei risultati stupefacenti...A volte basta parlare..   Non tutti..  Ho incontrato dei uomini fantastici,intelligenti e di cuore..  

Poi c'è la dificoltà di comunicazione,magari gli dici una cosa, pensi di averla detta bene,ma usi un aggettivo sbagliato  e tutto discorso acquista tutto un altro senso...Lui ti risponde, capisci tre parole su cinque,le altre le indovini,delle volte ci prendi delle volte no....  



 
 
 

Alice...3

Post n°8 pubblicato il 11 Settembre 2010 da cigliegginafiore
Foto di cigliegginafiore

Ho pensato a lungo se inserirla o no questa storia,forse mi preoccupo per niente...

Dunque.. Al epoca avevo 22 anni ed avevo un amica,chiamiamola Maria...

Lei lavorava in un paesino in collina,che di domenica non passava

neanche l'autobus,quindi se voleva venir giù doveva cercare un passaggio...  

Di solito faceva l'autostop..   Cosi ha conosciuto un ragazzo,chiamiamolo Antonio,

e si innamoro di lui..  Lui la chiamava,la cercava,ma non era preso

altrettanto  fortemente come lei..

Un giorno le ha chiesto di portare un amica,per fare un uscita a quattro...

Mi convinse di farlo...Andai malvolentieri..  

Qua devo fare una parentesi.. Devo dire,che non sono una persona prevenuta,

do sempre un margine di fiducia alle persone,osservo,poi traggo le mie conclusioni..

Andò cosi anche allora....Guardavo e ascoltavo molto..Siamo andati a

prendere un caffè e dopo fare un giro in macchina...A un certo punto ci siamo

fermati e Antonio ci ha invitati adentrare in una casa.

Un po mi sono  insospettita,ma  ho pensato,staremo a vedere,puo essere

che mi sbaglio,al limite ho sempre con me lo spray al peperoncino....  

Entriamo,ci mettiamo a sedere..Imbarazzo da tagliare

con coltello, scena muta. 

Al che comincio a innervosirmi...  Loro due(gli uomini) si

scambiano gli sguardi,c'era della tensione in aria..  

Allora li faccio domanda diretta:"Ma secondo voi siamo due

poco di buono,pensavate di scxxxxe?"   "Cosa vi ha fatto pensare una cosa del genere?"  

Antonio"SIETE DEL EST..........................."    Dopo di che hanno chiesto scusa,abbiamo

chiarito un po...  Tremavo....Ho fatto loro un discorso,

che delle brave e cattive ce ne in tutte le razze,che non si può fare di tutto

l'erba un fascio..   Che quello,che i maschi italiani scambiano per troppa disponibilità

e leggerezza,in realtà  semplicemente il bisogno di colmare vuoto e

la mancanza  dei affetti...   Ci salutammo tranquillamente...

Oggi la posto cosi,ma ha un finale in'aspettato questa storia...

Ve lo racconto prossima volta..

 
 
 

nostalgia

Post n°6 pubblicato il 06 Settembre 2010 da cigliegginafiore

Nostalgia è una brutta bestia,sapete..

Andando via,lasci tutto casa,famiglia,amici...tutte le cose che conosci e ti si crea un vuoto dentro sin dal primo momento,che parte l'autobus o macchina e vedi allontanarsi la tua casa e non lo sai,quando la rivedi prossima volta...

Ti si crea un vuoto dentro,e te lo porti sempre dietro,come un fardello legato alle spalle..

Scruti i volti della gente che passa,ti sembra sempre di vedere qualcuno,che conosci e invece,sono tutti dei sconosciuti,che non gli ne frega niente di te,della tua vita..  E allora prendi su,vai alla cabina e telefoni a tua madre,a sorella...  Perchè il ragazzo,che ha giurato che ti aspetta,finchè c'è bisogno,si e messo con un altra,dopo tre mesi che eri via...   

Guardi i palazzi,cercando qualche d'uno famigliare e ti rendi conto,che niente è uguale e non lo sara mai come prima...

La sera ti metti a letto e guardi le foto,che ti sei portata con te,e sono sempre pochi,quei attimi immortalati sulla carta,ma ti aiuta la  memoria,che ti riporta a tutti gli eventi di quella giornata...  E ti dici,bisogna andare avanti,domani è un altro giorno e non ne frega niente e nessuno delle tue lacrime,del male che hai nel anima,tanto vale che sorridi e fai finta di niente...  ........   ......

 
 
 

alice..... 2

Post n°5 pubblicato il 28 Agosto 2010 da cigliegginafiore

Oggi ho un po di tempo e voglia di continuare...  Vi racconto una storiella,vera...  Il mio primo giorno di riposo sono andata a fare un giro in centro...  ero seduta sulla panchina a studiare ,mi si avvicina uno "ciao,come va?"  "bene,lei?"  "Niente male..  Ti va di bere qualcosa insieme e parlare un po?"  "Ok".....   Entriamo al primo bar,io ho preso il succo,lui non mi ricordo,ma ricordo che la bevuto alla goccia...Aspetta,che finisco io,mi si avvicina e pronuncia piano-piano 3 parole...  guardo nel vocabolario..."andiamo fare amore.......".. NO COMMENT....    mi alzo,pago e me ne vado....      

Se voi pensate che noi siamo poco di buono,dopo un incidente cosi una ragazza ucraina cosa deve pensare dei italiani?

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: cigliegginafiore
Data di creazione: 16/08/2010
 

 

..

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

la.vegetarianavalenzano.giuseppe84saydostefaniafabsabbia_nel_ventodeboratavolasindy_1960kitnadrussox2004laura_imbalzanoItalian_Fetish_Boyelefantevincenzo1945gelsomina_a_voltesanti1955robby1265
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom