Community
 
ilfisico68
Sito
Foto
   
 
Creato da ilfisico68 il 26/09/2005

disinformati

L'Italia un paese alla deriva! Mancanza di lavoro, mancanza di libertà , l'unico primato che abbiamo è il primato degli stolti, non ho una gran stima degli Italiani. E' per questo che siamo ben rappresentati dai nostri politici.

 

 

« Governo inattaccabileNuovi Fascismi »

Menefreghismo Italiano

Post n°74 pubblicato il 01 Marzo 2010 da ilfisico68
 

Come mai questa Italia va come la porta il vento?

Come mai nessuno pensa realmente al futuro di questa nazione?

Le spiegazioni possono essere molteplici, ma solo una, credo, calzi a pennello, é quella del menefreghismo genetico, quello tipicamente italiano, derivante dalla mancanza di senso di appartenenza e di identitá comune.

Siamo tutti figli di qualche cosa che non é mai stato evidenziato come stato, non c'é una volontá di dare una educazione civica al popolo italiano, non c'é perché nessuno ha la volontá di fornirla. Chi ci governa pensa solo agli interessi di pochi, pensa a dare a pochi quello che gli é stato loro chiesto ovvero favori economici, nepotismi e scambi di favore.

All'italiano non interessa realmente ció che accade nelle segrete stanze, anzi queste segrete stanze non sono realmente quelle che catturano l'interesse, sono li ma nessuno é intenzionato ad interessarsene.  Le stanze piú interessanti sono quelle del Grande Fratello, la realtá non é quella della crisi economica, della mancanza di lavoro,  della mancanza di cibo per i poveri derelitti che ci circondano, no, l'unico reale interesse é quello della finzione televisiva, la realtá é quella edulcorata dei TG di regime mediatico.
L'interesse é per il fatto di sangue nel paesino montano, oppure dell'omicidio tra extracomunitari a cui ci si dissocia pensando al fatto che loro appartengono al mondo reale, quello che non interessa in quanto non fa parte della finzione televisiva, quella realtá di comodo che ci riscalda nelle pareti di casa nostra, caldo muro di gomma che ci protegge dal mondo reale ma irreale per noi.

Basta vedere qualche scena di vita per capire di cosa siamo fatti, il nostro limbo é quello del tizio che butta una cicca in un tombino e dice "guarda ha rimbalzato ed ho fatto centro", quando a 50 centimetri dal suo naso c'era un grande vaso portacicche, li andrebbe la sigaretta spenta, ma chissenefrega, é piú divertente fare un gesto di lasciva indifferenza, questo é l'italiano medio.
Gli tolgono la libertá nel mondo reale, ma lui ce l'ha ancora in quello fittizio, e allora non si preoccupa, continua a fare, fa sempre lui. Solo quando perde il lavoro, allora si accorge del mondo reale, ma ancora non é toccato a lui, gli toccherá é ovvio, ma per ora se il suo collega sta in mezzo ad un vicolo scuro, licenziato da un call center spremirisorse, semplicemente  il suo collega non esiste piú, d'altronde é un ex collega, é un ex persona, é semplicemente un ex.

Poveraccio virtualeitaliano medio

Questa é l'italia dei Berluscones, l'Italia voluta e votata, che va avanti fino alla fine, e la fine é vicina, non c'é speranza, non c'é possibilitá, manca la moralitá, manca la volontá, ce l'hanno tolta?

No, l'abbiamo buttata.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/disinformati/trackback.php?msg=8496477

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Gaia.dgl1
Gaia.dgl1 il 01/03/10 alle 11:00 via WEB
Siamo passati dalla Monarchia alla Repubblica senza accorgecene.... nn è una questione di menefreghismo, quanto culturale. Le diversità fra nord e sud, già palesate ai tempi di Cavour, non sono superate. Nonostante l'avvento della TV, l'analfabetismo è ancora una piaga meridionale, così come la cattiva amministrazione. L'educazione civica al NORD funziona ed al SUD no...... ti sei mai chiesto il perchè??? ^____^
 
 
ilfisico68
ilfisico68 il 01/03/10 alle 12:17 via WEB
L'educazione civica funziona al nord??? Dai non facciamo i spiritosi, ma quale educazione civica! Esempio: Un mio amico lavora al senato, fa un buon lavoro ed é a contatto con le istituzioni in tutta italia, arriva in un non meglio precisato paese del nord italia, il nord operoso e lavoratore.... Parla con il sindaco locale, il quale indicando un campanile obrobioso costruito in cemento armato dice...: "eh! Voi non l'avete a Roma un campanile del genere vero?" Un campanile in cemento armato, ti rendi conto... paragonandolo a quello che potresti trovare a Roma. Non é per campanilismo ma fa sorridere una affermazione del genere, dal rappresentante di una istituzione locale. Questa é la cultura, anche quella del nord. Il problema é proprio il regionalismo spinto all'inverosimile, che spinge a dimenticare il resto, l'insieme di un paese allo sbando. Il mio amico comunque gli ha risposto: "E meno male", il bello é che il sindaco se l'é presa di brutto... Che gran tristezza!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

wilcoyote3gervasiautocarminebisignanofrancescon57theorion3DIAMANTE.ARCOBALENOcopetti.grazianofrancocenticarmine220reartu2001DivinoGioveMarquisDeLaPhoenixmygreatestdesirealphabethaailfisico68
 

ULTIMI COMMENTI

L'unica cosa che mi sento di riconoscere a Berlusconi...
Inviato da: DivinoGiove
il 04/09/2013 alle 22:12
 
Grazzie!
Inviato da: Romans libres
il 11/08/2013 alle 10:02
 
Grazie a te per la tua visita!
Inviato da: ilfisico68
il 04/07/2011 alle 09:05
 
pochi commenti e molti dubbi...ciao e grazie per la tua...
Inviato da: maryrose6
il 03/07/2011 alle 01:06
 
si! vai! ancora!
Inviato da: cattivememorie
il 02/06/2011 alle 14:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

CONTATORE ESTERNO