Blog
Un blog creato da luca.manu1989 il 27/11/2008

Dislessia

Dislessia e diritti negati

 
 

"VORREI CHE........"
Vorrei che la scrittura

fosse leggera come una piuma,
che semplice fosse l'ortografia
ed avere una bella calligrafia.

Vorrei che i numeri non fossero dispettosi,
 ma loro danzano giocosi,
e il 63 agli occhi miei

diventa un 36.
Non so fare le divisioni
e le altre operazioni?

Ma a voi chi ve lo dice

datemi una calcolatrice.

Vorrei leggere esattamente,
riconoscere le lettere velocemente
,
ma tutto si confonde nella mia mente.

Voi siete capaci di leggere e imparare,
a me serve la sintesi vocale.

Vi chiedete tutto questo cosa sia?
 Non è colpa mia,
si chiama DISLESSIA.
     

"Manuela Dolfi"
dal libro "Essenza di me"
dal libro "Pensami al Contrario"

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: luca.manu1989
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 51
Prov: FI
 

AREA PERSONALE

 
.......si possono, si devono salvare dal "coma scolastico" quei ragazzi che cadono tramortiti come povere rondini contro la barriera della lettura e della scrittura.


Daniel Pennac
 "Diario di scuola"

"A mio figlio"
Non capisco il perchè,
gli altri bimbi come me,
riescono ad imparare,
mentre io non lo so fare.
Non capisco il perchè,
leggere non so anche se,
ci provo e mi vergogno,
delle loro risa non ho bisogno.
Non capisco il perchè,
non so quanto fa 3x3,
i numeri si vanno a scambiare,
io li vedo contenti ballare.
Non capisco il perchè,
soluzione non c'è,
non so proprio cosa sia,
so solo che si chiama "DISLESSIA"
Manuela Dolfi
Dal libro "Pensami al Contrario"
 

FACEBOOK

 
 

IL NOSTRO SOGNO REALIZZATO

ROMPERE IL MURO DELLA SCRITTURA E DELLA LETTURA CON UNA LEGGE DELLO STATO CHE TUTELI I D.S.A.
IL PUNTO DA CUI RIPARTIRE!
 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

ULTIMI COMMENTI

Il miglior atteggiamento al quale si possa aspirare è...
Inviato da: pasqualina2008
il 05/05/2017 alle 03:06
 
-Buon nuovo weekend-Manu -un abbraccio di...
Inviato da: pasqualina2008
il 28/04/2017 alle 22:01
 
Un caro saluto. Abbracci. virgola
Inviato da: virgola_df
il 11/04/2017 alle 19:40
 
UN FORTE ABBRACCIO MIA CARA
Inviato da: luca.manu1989
il 09/02/2017 alle 09:15
 
La vita ci mette davanti alle sue prove. Ogni tanto...
Inviato da: pasqualina2008
il 07/02/2017 alle 02:18
 
 

"POESIE CHE NON SO LEGGERE"

Ciao bella mascherina
che sei nata stamattina
colori il carnevale
e guarisci da ogni male.
(Giulia 11 anni DSA)

L'autunno è già fra noi,
il suo debole vento trasporta
le piccole foglie,
che dagli alberi cadono lentamente.
Mentre le foglie cadono,
il cielo è grigio
e fa cadere piccole gocce d'acqua,
che brillano al sole
e rende più bello e brillante l'autunno.
(Matteo 10 anni Dislessico)

Tu sei un fiore io sono l'iverno

non posso toccarti, ne vederti,
ma ti amo lo stesso
anche se ci divide l'autunno.
(L. L. 13 anni)


Il vento che ulula nel fiore.
E intanto tu corri nel prato.
E il vento ulula.
(E.R. 8 anni Disortografica)

L'amore fa battere il cuore.
L'amore è bello e rosso.
L'amore è dentro ma non esce.
L'amore sa da chi andare
se lo lasci libero.
(Alex 11 anni DSA)


 

ALCUNI DISLESSICI FAMOSI

Leonardo Da Vinci, Albert Einstein, GalileoGalilei, Thomas A. Edison, Napoleone Bonaparte, Carlo Magno, Walt E. Disney, WinstonChurchill, Agatha Christie, Pablo Picasso, John Kennedy, Cher Sarkisan,Orlando Bloom, Tom Cruise, Whoopi Goldberg.


Le persone elencate hanno tutte un QInella norma o addirittura superiore, questo significa che i dislessicinon hanno un ritardo cognitivo ma, semplicemente, possiedono un mododiverso di apprendere rispetto a quelli che sono i canoni della maggiorparte delle persone. Molti di voi, leggendo l'elenco, si staranno chiedendocom'è stato possibile stabilire che alcuni personaggi vissuti inpassato, quando certi disturbi non avevano ancora un nome specifico,erano dislessici. Gli studi sono stati condotti sui manoscritti arrivati sino ai giorni nostri e su alcune caratteristiche personali e comportamentali che hanno caratterizzato la loro vita. I dislessici riescono a sopperire alle loro difficoltà attraverso la valorizzazione dei loro talenti.
 

 

« l'ITER DELLA LEGGE........TESTO DELLA LEGGE DISLESSIA »

SENATO APPROVA ALL'UNANIMITA' LA LEGGE SULLA DISLESSIA

APPROVATA DAL SENATO LA LEGGE SULLA DISLESSIA


Dislessia e disturbi specifici di apprendimento: Senato approva legge per riconoscimento, tutela e percorsi didattico-diagnostici

Dopo un lungo percorso legislativo è stata approvata oggi (mercoledì 29 settembre 2010) dal Senato la legge che riconosce e definisce alcuni disturbi specifici di apprendimento (DSA) in ambito scolastico quali dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia. Una norma, quella approvata oggi in sede deliberante dalla 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport) che riconosce l'esistenza di questi disturbi stimolando la scuola a individuarli precocemente e definendo i luoghi del percorso diagnostico. "C'è soddisfazione perché l'approvazione di oggi giunge dopo un lungo iter normativo che attesta l'esistenza ed estende la tutela legale per i circa 350.000 ragazzi, pari al 5% della popolazione in età scolare, che sono affetti da questi disturbi", ha affermato il presidente dell'AID (Associazione italiana dislessia), Rosabianca Leo. La legge, per cui sarà previsto un finanziamento di 2 milioni di euro complessivi per gli anni 2010-2011, sancisce il diritto a usufruire dei provvedimenti compensativi e dispensativi lungo tutto il percorso scolastico compresa l'Università e assicura la preparazione degli insegnanti e dei dirigenti scolastici. Per le famiglie sarà inoltre garantita la possibilità di usufruire di orari di lavoro flessibili. Inoltre, qualora non sia disponibile effettuare diagnosi presso le strutture del Ssn, la legge dà la possibilità di effettuarle presso strutture accreditate.

Commento del presidente AID, Rosabianca Leo

"Sono soddisfatta, anche come genitore, perché questa legge riconosce finalmente dopo tante battaglie l'esistenza della dislessia e di altri disturbi specifici di apprendimento stimolando la scuola a individuarli precocemente e definendo i luoghi del percorso diagnostico e didattico. Stiamo già lavorando con il ministero dell'Istruzione, di cui abbiamo apprezzato la volontà di affrontare il problema, in merito alle linee guida sulla legge. Certo è che siamo solo all'inizio di un percorso che dovrà essere avviato con le scuole, soprattutto sul tema della formazione dei dirigenti scolastici e le strutture del Servizio sanitario nazionale. Il testo è certamente un salto di qualità rispetto al passato ma va migliorato sia sotto l'aspetto della valutazione sulla sua effettiva applicazione sia per esempio con l'inserimento di sanzioni per chi non rispetta la normativa. Siamo consapevoli, come Associazione, che le cose non si cambiano in poco tempo ma l'approvazione di oggi ci conferisce più forza per migliorare il testo e per tutelare meglio i diritti delle persone con disturbi di dislessia. Infine, un ringraziamento va a tutti i senatori e i deputati che in questi anni si sono impegnati per far approvare la legge. Desidero poi anche ringraziare la Fondazione Telecom Italia, partner della nostra Associazione, per la collaborazione che ci ha assicurato nel portare avanti importanti iniziative di formazione, informazione e supporto agli studenti anche in assenza di questa norma. Progetti sui quali Fondazione Telecom Italia investe 1,5 milioni di euro e che da domani potranno ulteriormente svilupparsi in tutto il Paese a sostegno dell'attività didattica istituzionale".

La legge nel dettaglio

Dopo la definizione dei termini dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia evidenziati nel primo articolo del ddl, nel secondo punto del testo vengono evidenziate le finalità che si prefigge la norma tra cui la promozione del successo scolastico, anche attraverso misure didattiche di supporto, la garanzia di una formazione adeguata che promuova lo sviluppo delle potenzialità anche attraverso la preparazione degli insegnanti e la sensibilizzazione dei genitori nei confronti delle problematiche legate ai DSA. Durante il percorso formativo (art. 4) anche i docenti dovranno possedere un'adeguata preparazione didattica, metodologica e valutativa in merito alle problematiche relative ai DSA. Altro aspetto è quello che riguarda la diagnosi (art. 3) che dovrà essere effettuata nell'ambito dei trattamenti specialistici già assicurati dal Ssn a legislazione vigente e sarà comunicata dalla famiglia alla scuola di appartenenza dello studente. Le regioni nel cui territorio non sia possibile effettuare la diagnosi nell'ambito dei trattamenti specialistici erogati dal Ssn possono prevedere, nei limiti delle risorse, che la medesima diagnosi sia effettuata da specialisti o strutture accreditate. Rilevante, poi, l'articolo 5 che mette nero su bianco le misure educative e le didattiche di supporto come l'uso di una didattica individualizzata e personalizzata o l'introduzione di strumenti compensativi, compresi i mezzi di apprendimento alternativi e le tecnologie informatiche, nonché misure dispensative da alcune prestazioni non essenziali ai fini della qualità dei concetti da apprendere. È previsto pure per l'insegnamento delle lingue straniere, l'uso di strumenti compensativi che favoriscano la comunicazione verbale. Agli studenti con DSA, inoltre, sono garantite, durante il percorso di istruzione e di formazione scolastica e universitaria, adeguate forme di verifica e di valutazione, anche per quanto concerne gli esami di Stato e di ammissione all'università nonché gli esami universitari. Misure anche per i familiari (art. 6) che potranno usufruire di orari di lavoro flessibili. Nell'articolo 7, invece, viene indicato come a quattro mesi dall'entrata in vigore della legge, attraverso un decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute, previa intesa in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, si provvede ad emanare linee guida per la predisposizione di protocolli regionali, da stipulare entro i successivi sei mesi. All'articolo 8 viene evidenziato come sono fatte salve le competenze delle Regioni a statuto speciale e province autonome che dovranno entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge provvedere a dare attuazione alle disposizioni della legge stessa.

Dal sito dell'AID (Associazione Italiana Dislessia)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/dsa/trackback.php?msg=9326671

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
donnavittoriana
donnavittoriana il 29/09/10 alle 21:48 via WEB
bene..una bella notizia ogni tanto, ci solleva lo spirito! BUON PROSEGUIMENTO PER QUESTA STRADA GRAZIELLA
 
 
manuela1966
manuela1966 il 29/09/10 alle 22:07 via WEB
Grazie cara, un grande giorno, una grande vittoria. Manu
 
ferrarioretta
ferrarioretta il 29/09/10 alle 22:05 via WEB
BELLISSIMO..SUCCESSO:)))))) SONO FELICE..PER TUTTI!! ORETTA :)))))
 
 
manuela1966
manuela1966 il 29/09/10 alle 22:09 via WEB
Grazie Oretta è una grande ed attesa notizia che supporterà tamnti bambini. Un giorno memorabile per noi. Manu
 
luca.manu1989
luca.manu1989 il 29/09/10 alle 22:51 via WEB
Eccola qua! Mi hai battuto sul filo di lana cara Manu, tutto pronto per fare il post........ e invece ci hai pensato tu, non stavi nella pelle! Felicitazioni a tutti NOI che abbiamo combattuto per anni e ancora combatteremo. Un brindisi a suon di bollicine della Coca Cola (questo blog è contro l'alcol)!!!!! Grazie!
 
 
manuela1966
manuela1966 il 29/09/10 alle 23:34 via WEB
Tu sei lento!!!!!! Ma la dislessica non sono io?????? Mi spettava di diritto fare questo post mio caro!!!!!! EVVAI!!!!! 29 SETTEMBRE 2010 data memorabile. Bacio. Manu
 
cobras_2010
cobras_2010 il 29/09/10 alle 23:39 via WEB
SUCCESSO STREPITOSOOOOOOO EVVAI FINALMENTE UN Pò DI GIUSTIZIA .....CIAO RAGA COMPLIMENTI E AUGURONI BY COBRAS ........
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:17 via WEB
Grazie per la condivisione della nostra gioia, ancora per oggi ci godiamo la vittoria in attesa della promulgazione e l'entrata in vigore della legge. Bacio, Manu
 
cobras_2010
cobras_2010 il 29/09/10 alle 23:40 via WEB
SE STAPPO UN BITTER FA LO STESSO? AHAHAH CIààààààà
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:18 via WEB
Qualsiasi cosa è ammessa tranne alcolici!!!!! Bitter, spuma, succo di frutta ma anche la sanissima acqua, magari frizzante!
 
artemisia.71
artemisia.71 il 29/09/10 alle 23:44 via WEB
FINALMENTE Manuela, SONO MOLTO FELICE DI CIO' E NEI PROSSIMI GIORNI VI FARO' UN POST sulla " MEDUSA_ART " :-))) UN ABBRACCIO di CUORE e BUONA SERATA by ARTE
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:20 via WEB
Felice come non mai cara Arte, e il tuo video è caduto come il "cacio sui maccheroni", ci voleva proprio e di questo ti ringrazio moltissimo. Manu
 
raffaella.marzo79
raffaella.marzo79 il 30/09/10 alle 10:20 via WEB
Ciao Luca! Sono felicissima anche io, che finalmente, è stato possibile riuscire a far approvare la legge! Sono contenta di aver contribuito a far realizzare nel concreto questa legge! Come dice un proverbio... l'unione fa la forza! Buona giornata! Ciao! ^_________^
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:22 via WEB
Chi ha firmato la petizione al Senato ha fatto moltissimo, è stato un contributo utile e solidale. Grazie anche a te cara amica. manu
 
simona_77rm
simona_77rm il 30/09/10 alle 10:30 via WEB
finalmente uno spiraglio di sole...Sono felice che una buona legge sia passata. Un abbraccio di cuore :)
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:23 via WEB
Sante parole cara Simo, grazie per avermi sostenuto. Manu
 
eden58ac
eden58ac il 30/09/10 alle 10:39 via WEB
COMPLIMENTI !!!! finalmente qualcosa di positivo... un abbraccio Manu
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:24 via WEB
Grazie Anna, i bimbi del futuro ci ringrazieranno per questo e noi siamo felici di quanto abbiamo fatto e soddisfatti non poco. Manu
 
oiuiello17
oiuiello17 il 30/09/10 alle 12:24 via WEB
Ciao felicissima per tutti che sentono il problema e tutti gli amici un bacione Elvy
 
 
manuela1966
manuela1966 il 30/09/10 alle 14:25 via WEB
Grazie Elvira, sempre affettiosa ed amorosa, una vera e dolce amica. Manu
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

DON'T SHOOT ME (MACCHIONI-MARCHETTI)


 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

c.derosesagredo58luiginrelaura.lauretta23gigiluiginapolitanogiorgia.varolocile54ly74.ly74bartriev1barbara.dalbonoscardellestellec_lazzerigiosat29dallegabandcristina.tagliarini
 
 

IL LIBRO DI TESTIMONIANZE
"Pensami al Contrario"

ilmiolibro.it

Feltrinelli.it

Nelle librerie Feltrinelli su prenotazione

 

Filippo Barbera
"Un insolita compagna: la dislessia"

Autore: Filippo Barbera
ISBN 978-88-8449-481-8

 

Dettagli blog.libero.it/dsa/

 

D.S.A significa Disturbo Specifico dell'Apprendimento e non Distratto, Svogliato e Asino

Francesco Facchinetti: "Io e la scuola siamo stati due cose diverse per colpa della DISLESSIA che rende complicato leggere e scrivere".

 
 
 

SOSPETTO DISLESSIA?

ATTENZIONE
I bambini dislessici durante la lettura e/o la scrittura fanno frequentemente questi errori: confondono lettere che sono visivamente simili, ma orientate diversamente: d-b-p-q, u-n, m-n, confondono lettere che hanno suoni simili: v-f, g-c, b-p, d-t, leggono  e/o srivono le parole al contrario, invertono le sillabe che compongono le parole, sbagliano la sequenza delle lettere (capra-carpa / torta-trota), inoltre fanno confusione e hanno spesso difficoltà nell’apprendere: le tabelline, le serie numeriche, le informazioni in sequenza (mesi dell’anno, giorni della settimana, lettere dell’alfabeto), i rapporti spaziali e temporali (ieri/domani destra/sinistra), alcune abilità motorie, problemi di attenzione e di concentrazione.
 
 

LEGGE 170/2010

TESTO E AGGIORNAMENTI SULLA LEGGE 170/2010 LEGGE SULLA DISLESSIA

TESTO DELLA LEGGE

 
DISLESSIA= disturbo nell'apprendimento della lettura




DISGRAFIA
DISORTOGRAFIA
= disturbo nell'apprendimento della scrittura




DISCALCULIA= disturbo nei processi di calcolo
 

Come Tom Cruise


Ho un figlio di otto anni che frequenta la terza elementare. È un ragazzino sveglio, eppure piange perché non vuole andare a scuola: legge male, nei compiti fa mille strafalcioni. La maestra dice che non s'impegna, ma io temo che ci sia dell'altro…
 

ORLANO BLOOM: LOTTO ANCORA CONTRO LA DISLESSIA

Il divo Inglese ammette di far fatica a leggere i copioni e a memorizzare le battute a causa della sua Dislessia

 

TU POTRESTI ESSERE DISLESSICO MA STRAORDINARIO! "UNA NUOVA STELLA SULLA TERRA"
Dedicato a chi pensa di essere una nullità
, a chi pensa di non farcela, a chi si sente diverso, a chi vive il disagio scolastico, a chi si sente incompreso, a chi........ è dislessico come me.
Manuela

 

MASSIMILIANO GENTILE

 

Mai ti dimenticheremo amico............ buon viaggio Max.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.