Creato da Eli_Semplicemente il 26/04/2010

Attimi e Respiri

Semplicemente una Donna ... Tra Schegge Impazzite di Vita...

 

... E Parliamone!

Post n°843 pubblicato il 29 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente





"… Credo fermamente che una donna abbia bisogno di poche cose:

un incrollabile sense of humor,
un paio di scarpe con cui camminare spedita
e calpestare delusioni e dispiaceri,
un amore in tasca
(magari anche solo nel telefonino),
e una piccola grande rivoluzione in cui credere..."

(Anna Premoli)

 


 
 
 

.............

Post n°842 pubblicato il 28 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente

 

Mi capita a volte di cedere alle tentazioni del cuore,
attimi in cui immagino momenti perfetti
con una me stessa perfetta che sa fare e dire la cosa giusta
nei tempi e luoghi giusti...
momenti in cui,
non so perchè,
penso che le mie intenzioni
possano arrivare
 Pure...
Chiare...
Palesi...
Ma soprattutto
essere
Capite...
E lì per lì finisco anche per rimproverare me stessa
per non aver ancora imparato l'arte
di farsi passare le "mancanze"
e del cinico distacco assoluto...
Poi però, alla fine,
penso che preferisco non impararla una cosa così triste,
che preferisco rimanere imperfetta come sono
continuando a mettere il cuore anche negli errori,
assecondandolo quando vuole
con il suo tutto e il contrario di tutto..
Esser capaci di " provare "
è un dono immenso...
Così come essere in grado di manifestare un'emozione,
Dote così rara ormai,
dovrebbe essere sempre apprezzata,
mai ignorata, derisa o data per scontata,
nè tantomeno snobbata o portatrice di vergogna e timore...
Essere oggetto di un sentimento,
di un pensiero affettuoso
di un gesto attento
sono convinta
sia sempre una cosa preziosa...
Molto preziosa...







"Piena di te è la curva del silenzio"

P.  Neruda

 

 

 

 



 
 
 

... Come se nulla fosse

Post n°841 pubblicato il 17 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente

 

Sapete,
non è mica vero che la notte porta consiglio...
Almeno non sempre. 

A volte ti tiene sveglia per ricordare. 

Ho fallito,
ebbene si...

Ma ho tentato...
Le ho provate tutte e con ogni mezzo... 
Superando ogni limite...
Mio... e non solo...

Ho fallito si...
Ma ho creduto...
Fortemente...
Intensamente...

Non mi arrendo quando credo...

Tengo duro...
Ci metto tutta me stessa...
Eppure non basta...

No... Eppure non è bastato...

Ed ho fallito...

Dicono che i fallimenti aiutino a conoscere se stessi
molto più delle vittorie,
quindi comunque vada,
in un certo senso,
si può dire di aver vinto... 
 

E allora perché ho questo strano sapore
sulle labbra...

 

 
 
 

... Riflessione estemporanea...

Post n°840 pubblicato il 15 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente

 

 

Ho scoperto di non essere immune all'odio!


Azzarola dovrò cambiare qualcosa nel 

mio profilo...

Infatti ho sempre pensato che fosse un inutile

spreco di energie

ma soprattutto ho sempre praticato

quasi inconsciamente l'indifferenza...

Non per snobbare

ma perchè mi viene proprio naturale quando

arriva il punto di non ritorno della delusione 

cronica... 

Eppure ora fermenta dentro di me...

Profondo come mai avrei immaginato...

Qualcuno mi ha detto di lasciarlo scivolar via...

Che non mi appartiene come persona...

Chissà se ha ragione... 

Mi auguro svanisca presto nel dimenticatoio

come chi l'ha generato,

perchè è un sentimento troppo importante

da provare per chi nulla vale!

 
 
 

Pensierino del giovedý!

Post n°839 pubblicato il 15 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente

 

"Ecco io credo che ci siano due tipi di uomini:


quelli che ti sentono sotto le loro mani,

e quelli che ti sentono ovunque dentro sè..."

...





 
 
 

... Tradimenti e dintorni

Post n°838 pubblicato il 09 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente

Come al solito il lungo tragitto che mi separa dall'ufficio
lo faccio con la radio a farmi compagnia,
tra chiacchiere divertenti, oroscopo e musica...
Oggi mi ha colpito particolarmente una canzone...
Non l'avevo mai ascoltata prima.
Sarà che la cosiddetta cantantessa Consoli non mi piace molto,
brava eh
diciamo  però che non rispecchia propriamente i miei gusti musicali.
Eppure nonostante la solita melodia cantilenosa,
mi sono ritrovata a soffermarmi sul testo quasi inconsapevolmente...
A trattenere quelle parole che disegnavano immagini
quasi reali...
A domandarmi
quante situazioni o similari così esistono,
perchè...
Cosa fa scaturire tutto questo...
Come mai ci si giura amore eterno e poi ci si trascina altrove...
In cerca di che,
magari per ritrovarsi a tormentarsi a volte,
senza saper gestire la situazione e non essendo all'altezza altre,
o ancora semplicemente tanto per...
che fa sentire molto " im... portanti  o ...becilli?!
Noia?!
Vigliaccheria?!
Dna?!
Quante volte si perde di vista ciò che siamo davvero
accettando compromessi comodi
che sia  amore oppure amicizia...

All'improvviso è stato come se i miei occhi mi si parassero davanti,
loro non mentono,
non riescono proprio maledetta me,
e chi mi conosce davvero lo sa!
E' stato come riflettermi in uno specchio
Li ho fissati... E vi ho letto

" E tu Eli, tu hai mai tradito?! "

" Si... Me stessa.... "

Questa è la risposta immediata che mi son data...

Poi la canzone è finita...

 



 
 
 

...

Post n°837 pubblicato il 07 Gennaio 2015 da Eli_Semplicemente




Amo svegliarmi prima del resto della mia famiglia...
Mi piace gustarmi quella mezzora tutta per me in cui sorseggiare
il cappuccino caldo tra la sua schiuma morbida e i pensieri più miei...
Questa mattina meno...
Visto il rientro nella tana del lupo!
Trauma!
A pensarci bene anche un paio di giorni fa ho rischiato di strozzarmi.
Ero li, 
accoccolata sul divano a guardar fuori il vetro leggermente appannato,
con il riflesso delle luci dell'albero di Natale che esercitano
su di me un potere quasi ipnotico,
quando irrompe nella stanza e  i miei pensieri addormentati... Lui!
Ancora in pigiama, con quel viso da eterno ragazzino
ma quella voce da uomo forte, vivace, di chi è sempre a mille...
E mi fa:
" Mamma ho deciso!"
Già a sentirmi chiamare così mi impensierisco visto che lo fa solo quando è serio.
" Tanto è inutile continuare, rimandare, aspettare!
 Oggi faccio il biglietto, già ho visto i costi, i primi di marzo mi
trasferisco a Londra!"
Doccia gelata! Cappuccino di traverso! Occhi sgranati non so se più
perchè mi sto strozzando o per la notizia!
Mio figlio è così, ventiquattro anni di testa dura, scelte importanti e decisioni drastiche,
un cuore immenso e una gran voglia di volare.
Vano cercar di chiedere,
tanto come sempre anticipa con le sue risposte ogni mia domanda.
" Mi sto mettendo in contatto con amici che lo hanno fatto quattro anni fa,
quando invece che scegliere  - quella - sarei dovuto andare con loro...
quattro anni buttati nel cesso!... Bah... Tutta esperienza si si come dici tu...
Però certo che se... Vabbè...  Ma ora non mi ferma nessuno eh.
Sarà dura con papà
E' così attaccato a me...
Conto su di te eh!
No no  questa volta parto...
Vado.
Una settimana in ostello e mi cerco una casa e lavoro... "
Parla... Parla... Parla...
Il solito fiume in piena...
Io li, rannnicchiata sulle mie ginocchia
mentre è davanti a me che  passeggia su e giù per la stanza,
nel suo metro e ottantasette,
magro come non lo è mai stato prima,
gli occhi che parlano più della sua bocca ( e ho detto tutto )
In un flash mi scorrono le immagini di un legame che non si può spiegare,
l'intervento che dovrò affrontare,
i tagli che ho scelto di dare definitivamente e che bruciano non poco...
Me lo guardo come ad abbracciarlo forte...
So cosa ha dentro...
Gli occhi ricacciano indietro le lacrime che ormai ho imparato a dominar bene e
nella mia testa si susseguono le parole
" non andare, puoi farcela anche qui "
Eppure sento la mia voce tirar fuori
" Vai... Fai bene... Vivi la tua vita... Prova!  Sai che casa è sempre aperta "...
Se potessi volerei via anche io...
Questo 2015 è iniziato con il sorriso nonostante ciò che il 2014 si è
portato con se, ma sarà un anno di cambiamenti, distacchi, scelte...
Sono diventata un contenitore di parole non dette
che sento inutili da dire ormai...
Fatalista?! Realista?! Un tantinello cinica?!
Bah... Sicuramente conscia che per quanto ci si sforzi
per quanto si faccia tutto quel che è nelle proprie possibiltà
le cose vanno come devono andare
accade solo ciò che deve accadere
Banalità spicciole?!
Forse per molti...
Ma una banale sacrosanta verità
per me!








 
 
 

Brindiamo ....

Post n°836 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da Eli_Semplicemente

 

Un augurio di un sereno Natale

a tutti...

Credo che la serenità  

ancor più della felicità,

specialmente in questo periodo storico,

sia il regalo più bello ed auspicabile

per ognuno di noi!

Mi raccomando però

non diventate più buoni...

Non giocate alle belle azioni perchè tanto è Natale e si fa...

Anche se è così che si dice 

in realtà

non dovrebbe funzionare 

in questo maniera

La coscienza non ce la possiamo

mettere a posto una volta

l'anno ipocritamente 

e dimenticarcene poi i restanti mesi...

Io per esempio

non mi perdonerò mai di aver detto quel 

" ora non posso "

avendo evitato così di rispondere

al telefono e alla richiesta di un caro amico...

Adesso non servono a molto le lacrime di coccodrillo...

Non serve a nulla essere dispiaciuta e

dirmi

" se avessi... magari...",

domandarmi 

 cosa sarebbe potuto accadere ed essere

se avessi ascoltato

veramente quando avrei dovuto...

Eh no...

Ora posso solo augurarmi che stia bene...


Passate buone feste ragazzi...
 

Cantate

Ballate

Mangiate

Bevete 

Ridete

Divertitevi

Pensate poco 

Fate l'amore... Tanto
 

E amate...

Amate molto...

Fatelo davvero
senza giochi e senza inganni...

Se ancora riuscite ad ascoltarlo il cuore!


Un abbraccio 

 


 
 
 

Canticchiando...

Post n°835 pubblicato il 19 Dicembre 2014 da Eli_Semplicemente




"...Ma non parlo di te, io parlo d´altro
il gioco era mio,
lucido e scaltro…
Io parlo di me,
di me che ho goduto ...  Di me che ho amato
e … 
Ho perduto…
E trovo niente da dire o da fare..." 



E ora verso la
LUCE ...
Verso l'amore... 
E non sai quanto...


 

 


 
 
 

Alibi a piacere...

Post n°834 pubblicato il 12 Dicembre 2014 da Eli_Semplicemente




In questo periodo sto imparando molto...
Osservo, spesso silente, e imparo...
Osservo i miei cani,
la legge del rispetto che vige tra loro...
Osservo mio figlio,
che dopo la gran batosta bastarda che sembra
non avere fine in fatto di schifo, si è comunque rialzato
più forte e fiero di prima guardando al futuro positivo
e mai al passato se non come esperienza.
Osservo mio padre,
cogliendo la sua stanchezza e  fragilità di uomo
ma anche la pazienza e devozione,
oggigiorno care sconosciute ,
ammirandone l'amore per quella donna bambina che lo accompagna
da quasi 60 anni ...
Osservo le persone,
quelle  vere,
normali,
non i personaggi
televisivi studiati a tavolino...
Del resto persino la famiglia della mulino bianco non esiste più
ed è stata sostituita dalla gallina tradita di Banderas...
Osservo gli esseri umani io,
quelli autentici
e pieni di imperfezioni come me...

Li osservo camminare, parlare, discutere,guardare...
Rincorrersi e perdersi...
Osservo i cartelloni pubblicitari per strada,
i colori del cielo,
le cose che mi circondano,
gli attimi che fuggono,
i comportamenti...
Osservo il mondo che mi appartiene e vivo,
ma anche quello che pensavo 
e mi era stato promesso vivere,
quello arrivato improvvisamente senza essere cercato
ed anche svanito
come fumo negli occhi


Mai come negli ultimi tempi ho compreso
quanto tutto ciò che crediamo certezze in realtà sia relativo...
Non perchè io abbia mai dato importanza alle aspettative,
quelle che come tutti mi creo
e che che se ne dica,
chi più chi meno,
consapevolmente o no,
abbiamo
nonostante gli sbandieramente del contrario,
ma perchè ho amato credere 
nelle persone,
nei sentimenti  naturali e non sintetici, artificiali,
nelle promesse,
nei princìpi...
Da non confondere con i principi  eh
quelli ormai non sono più  in saldo
nemmeno nei  discount delle favole.

Ed ho capito  quanto la coerenza
non va d'accordo con la convenienza
nonostante la rima, 
quanto spesso sia un dettaglio facilmente trascurabile
e soprattutto
" perdibile " sulla strada dell'interesse
tra dossi di alibi,  curve bugiarde e rettilinei di tornaconto...

Senza scrupoli di sorta...
Pur di arrivare...
A cosa poi...
 A quale prezzo...
Con quale coscienza...

E ancora quanto la facciata rarefatta,
troppo sovente,
diventi specchietto per plausi e consensi 
prendendo il posto del contenuto,
quell'essenziale  che viene rinnegato e confuso con il nulla...
Un ritorno di immagine falsa
dove quel che si vuole all'origine viene castrato
ed è nettamente in contrasto con quel che si ha e si è!

Mai sono stata convinta come e più di ora di quanto

Non esista ritardo per colui che vuole tornare,
non esista orgoglio per colui che vuole perdonare,
non esista fermezza per colui che vuole andare avanti,
non esistano anni che passano e luoghi che smettano di esistere
per coloro che si vogliono amare.

Esistono scuse...
Solo scuse...
Tante innumerevoli scuse!

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 116