Community
 
Eli_Semplic...
   
Creato da Eli_Semplicemente il 26/04/2010

Attimi e Respiri

Semplicemente una Donna ... Tra Schegge Impazzite di Vita...

 

A volte ritornano ;)

Post n°809 pubblicato il 28 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

Si va avanti anche senza tutte quelle cose che mancano.

- G. Errera
 -



Per un po' sono stata fuori dal mondo...
Troppo poco per i miei gusti
ma di più non è stato possibile
e comunque è servito
accidenti se è servito!
Volutamente ho spento il cellulare
con annesso internet 
che ho bandito totalmente,
ho tolto l' orologio dal polso e
abolito il televisore dalla splendida camera 
dell'albergo dove ho soggiornato ...
Inizialmente ho pensato mi potesse mancare tutto ciò
con il quale convivo quotidianamente durante l'anno
 ed invece,
inaspettatamente
non mi è mancato per nulla
anzi
 mi sono immediatamente abituata
dissetandomi di una realtà autentica
che troppo spesso non ho saputo vedere
negli ultimi tempi...
I miei occhi
si sono nutriti di immagini
che mai avrei pensato!
Ho toccato
annusato
respirato a pieni polmoni
ogni particolare
grata per la fortuna che ho,
compreso quella normalità
considerata spesso banale
e sottovalutata
a favore di qualcosa
di artificioso
e ad effetto
che il più delle volte risulta poi
deludente,
forviante 
e irritante come
fumo negli occhi ...
Ho rivalutato tante cose
che mi stavano sfuggendo
dalle mani
...E sono stata
stramaledettamente bene!!!!
Strano come basti davvero poco a volte
e come
quel "tutto"
sia semplicemente
proprio

dove si è!



"Ho molte cicatrici,
ma anche il ricordo di momenti che mai sarebbero accaduti
se non avessi osato spingermi al di là
dei limiti."

- P. Coelho -



 
 
 

Questione di scelte...

Post n°808 pubblicato il 18 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

C'è chi si apre a tanti
ma in fondo non è affezionato a nessuno...

E c'è chi si apre a pochi
e se li tiene dentro per tutta la vita!

( E. Wilk )

 
 
 

...........?

Post n°807 pubblicato il 14 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

Seduta in riva al mare,
affondo i piedi nella sabbia....
Mi piace nasconderli e lasciare che le onde li vengano a cercare...
Guardo il cielo in cerca
del mio desiderio da poter esprimere...
Ma le stelle sono nell'ombra...
Stasera la luna è meravigliosa...
Lo affido a lei...        

Alla radio del ristorante sulla spiaggia risuona la voce di Baglioni
e la sua "mille giorni di te e di me" ...
Mi esce spontaneo un sorriso...

Se dovesse cadere una stella credo che nella mia mente
risuonerebbero solo due parole:
"ciao stella"...

E i pensieri volano...

Come l'anima...

"Anche se un giorno dovessi scoprire di aver perderduto

tutte le mie battaglie,

il mio cuore non ne uscirà sconfitto

perchè saprò di aver sempre lottato 

per ciò che ho amato e in cui credevo. "

 
 
 

Che dire...

Post n°806 pubblicato il 12 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente




Nano Nano
la tua mano
Nano Nano
apri piano..

Dio ci son cresciuta
a provare quel saluto
spaziale!!!

La vita è diversa da un film eh...
E gli attori
sono semplicemente esseri umani
con fragilità
il più delle volte,
troppe,
 portate allo stremo
da fattori esterni
e debolezze artificiali!
Tu nei sei l'esempio,
quello che non avremmo mai voluto vedere!
Difficile da accettare...
No che non ti giudico
ma è qualcosa che non riesco proprio
a comprendere...

Spesso  proprio quei film che ci regalavi,
tanti da poter elencare
e che nessuno non può non aver visto,
ci hanno donato messaggi di forza e speranza
che proviamo a seguire...
Così come quei gesti
di generosità reale e vera
che hai avuto
verso
i tuoi amici meno fortunati
toccati da malattie
che segnano!
Capisci perchè
è ancora più difficoltoso
poter comprendere?!

Chissà se su quella cattedra ci sei salito davvero
per guardare le cose da un'altra prospettiva...
Mi sa di no..
O magari avevi solo bisogno che qualcuno t aiutasse
a ricordare...

Ciao
Capitano, o mio Capitano!

 
 
 

Spessore... Semplicemente...

Post n°805 pubblicato il 10 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

La vita,
per ognuno di noi
,chi più chi meno,
è piena di ostacoli, fraintendimenti, fatica...
Eppure
anche arricchita da momenti
che rimangono dentro
e per i quali sai quanto vale
continuare a credere
e lottare...
Nonostante tutto... E tutti...
Nonostante
anche te stesso...

Momenti Speciali...

 
 
 

Come una Bolla di Sapone... Tra musica, parole... E amnesie...

Post n°804 pubblicato il 05 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

 

 

Ci sono quelle notti che ti sdrai sul letto,
con la musica accesa.
Quelle notti in cui fuori è piovuto e dalla finestra entra odore di fresco,
quasi di bucato.
Quelle notti in cui soprattutto ti circola un vento intorno,
un vento che ti dan
za accanto, poi ti accarezza, si posa ad ascoltarti.
Ci sono quelle notti in cui ci parlo in silenzio con questo vento.
Arriva di notte soltanto così.
O forse il giorno la fretta non ce lo fa godere abbastanza.
Forse occorre riposare per capire.
Potessi tornare dieci anni indietro,
penso, mi sarei innamorato ancora, finalmente.
Perché chissà se c’è un’età perfetta per innamorarsi e sapersi fermare.
Ogni volta guardandomi intorno ho pensato che forse avrei potuto avere di più.

Che poi accontentarsi o essere contenti non sono proprio la stessa cosa.

Però vogliamo sempre di più,
qualcosa di più.
Non ho mai voluto consigli,
non ho mai sentito il diritto di darne.

Siamo bravi a sbagliare da noi e ne andremo fieri per sempre per questo.

Però vorrei dirti di fare attenzione.
Perché ci sono milioni di sogni nella testa
e una smania di realizzarli tutti che a volte porta lontano dal necessario.

All’inizio volterai strada,
una, due, diecimila volte e ancora e ancora avrai voglia di camminare.
A un certo punto avrai bisogno di riposare un po’.
Di farti accarezzare da questo vento,
sì proprio il vento di stanotte.

Ti ricorderai che ogni partenza è perfetta
ma ogni ritorno ti fa stare bene solo se hai qualcuno che ti aspetta.

Altrimenti tornerà a prenderti un vuoto dentro,
sarà sempre puntuale, ingestibile, feroce.

Avrai sacrificato così tanti rapporti per la frenesia di stringere
tutto fra le mani.

Questo vento torna per dirti che andare è emozione,
le emozioni sono incredibili momenti
ma capire quando fermarsi è un vero talento,
ed è questo che crea i sentimenti
.

 ( Da il quadro mai dipinto di Massimo Bisotti )



 
 
 

LucidaMente...

Post n°803 pubblicato il 03 Agosto 2014 da Eli_Semplicemente

"Cogli la rosa quando è il momento
che il tempo lo sai che vola...
E lo stesso fiore che oggi sboccia
domani appassirà"
da
-L'attimo Fuggente-



Il tempo scorre e corre
ed io corro dietro a lui...
Ultimamente sembra che sia un pensiero sempre più costante
Sarà l'età?!
Per esigenze, per obblighi, per paura di non
farcela o di non averne mai abbastanza da vivere...
Così a volte ( spesso )
mi ritrovo incastrata in momenti difficilmente descrivibili
colmi di "qualcosa" da reprimere
ed è come se volessi afferrarlo questo tempo che va via di corsa
e trattenerlo con le mani
come il filo di un palloncino
colorato legato morbidamente al polso di un bimbo
che lo guarda incantato con il naso in su e le lacrime agli occhi
mentre il fiocco si scioglie e scappa via con
un alito di vento
e libero si perde nel cielo...
Sensazione immensa di impotenza
che genera quel vuoto inquito...
incolmabile nonostante lo riempia di ogni
azione...
Come quando si ha fame ma non ci si sazia mai fino a star male...
Come quando si sente quel fastidioso solletico
nel corpo ma non si riesce a capire dove di preciso
e si continua a cercare senza trovare...
Come quando vorresti rifugiarti in un posto sicuro
che sia un ricordo morbidamente accogliente
o le braccia calde di tua mamma
ma non hai nè ricordi caldi nè più quelle braccia che ti proteggono
ed allora devi bastarti da sola invano ... 
E poi arrivano episodi come quello accaduto a me ieri
che ti mettono spalle al muro
un ennesimo episodio che ti fa guardare dentro
che ti mette di fronte a te stessa
e a quanto tutto possa cambiare
in un istante...
Quanto mutabile sia
la realtà e quanto la vita sia un soffio da vivere
senza sprecarne un briciolo...
Come se già non l'avessi capito abbastanza..
Nello frazione di un secondo in cui ti ritrovi a dover
essere razionale al massimo nonostante il panico dell'attimo
e sei sola, sola con te e quel che sta accadendo
Agisci... 
Una lucidità folle...
Agisci...
Mentre davanti ti scorre un film...
Il tuo...
Ed in quella frazione di secondo ti vengono in mente le persone
che valgono davvero per te...
Il tuo cuore...
Le delusioni...
Il male...
Ti butti in faccia quel che ti sei nascosta
 sapientemente
Scopri e capisci  per chi vali davvero
nonostante tutto...
anche con un apparente insignificante gesto...
quelle persone che ci sono
e quelle che quando ti stringono il loro bene
te lo trasmettono davvero senza domandarsi come
possono apparire, se la figura che fanno
è bella o brutta, se è giusto o no
e che non si guardano intorno...
ti vogliono bene, punto,
e te lo fanno sentire sulla pelle...
Pare strano ma in un istante capisci chi e cosa vuoi
nella tua vita nonostante tutto...
Autenticità...
Così mentre stasera i miei occhi corrono
in mezzo a quello squarcio che si apre nel cielo
tra nuvole e stelle...
E la voce dell'unico uomo che amerò per sempre,
l'unico immenso amore immutabile

che una donna possa avere

senza remore,

riecheggia per le stanze di casa
nell'attesa del rientro di suo padre...
Respiro

ringraziando per quanto sono fortunata...

 
 
 

Riflettendo... Che duro lavoro!!!

Post n°802 pubblicato il 31 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente

"Tutti tornano, sai?

Chi per ribadirti semplicementeche se n’è andato dalla tua vita.

( e certo c'è bisogno di  ribadirlo nel caso non si fosse capito bene!)

Chi tornerà da te per riconsumarti ancora un po’ il cuore
e poi riandarsene.

( della serie non ho finito il lavoro
quindi applichiamoci ancora un po'!! ) 

Chi tornerà per rubarti un ultimo sorriso o un’ultima lacrima.
( visto mai non si sia pianto abbastanza?! )

Chi tornerà per dirti che senza di te sta meglio, per il troppo orgoglio.
(Ma si,inorgogliamoci tutti!! 
girano il coltello nella piaga e poi si frustano a casa da soli...
 brutta bestia, rovina più rapporti lui che altro )

Chi per dirti che ti ha amato, ma che ora non ti ama più.
( Inizio a pensare che ci sia in giro un'infinità di altruisti
radiofonici dei sentimenti
che si applicano nella ricezione di ritorno rafforzando il pensiero !!! )

Chi tornerà da te per un ultimo abbraccio,

perché ha capito che quel calore
lo emani solo tu.
( quelli che devono perdere il treno per rincorrerlo...
O che han capito che la strada nuova è 'na ciufeca!!! 
Suggerirei loro un buono sconto per l'acquisto di
un termosifone o stufa a Pellet!!!)
 
Chi tornerà per insultarti,
e tu con l’indifferenza di sempre incasserai senza problemi.

( dicesi gli inconcludenti  cantastorie
che tra  il dire e il fare c'han di mezzo " l'infinito e oltre "
e che la lingua sanno usarla - poveri loro non san che si perdono -
solo per offendere poichè non son capaci di altro )

Chi tornerà da te per chiedere perdono,
per chiederti di riaprirgli di nuovo le porte del tuo cuore,
che senza di te la vita è nuvolosa...

( i metereopatici del cuore,
 indecisi dormienti timorosi che si svegliano tardi..
Almeno però si svegliano pori pupi e chiedon pure scusa!!!
Vogliamo premiare la buona volontà con un
"ritenta sarai più fortunato?!" 
Anche se dalle 
mie parti si dice :
chi va in giro per Roma perde la poltrona!!!
)


E tu che farai?!"

( dal web e da me )



Eh già, che si fa?
Domandona  impegnativa di giovedì 31 luglio!!!!
Intanto però,
mentre controllo le ultime buste paga,
 me ne sorge un'altra:

Ma che tornate a fa !?!

 
 
 

Pensierino di un mercoledì mattina di fine luglio sotto la pioggia!!! Non poteva piovere sabato scorso!!!!!

Post n°801 pubblicato il 30 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente



Premessa al post


In questo momento sta canzone ci sta
follemente
bene...
Mi piace e la inserisco!!
Il video dovrebbe trovarsi sotto le foto
e i miei pensieri
ma il pc dell'ufficio ha deciso
che debba stare in alto
e non c'è verso per fargli cambiare idea...
Chissà perchè...






Ho un post tutto mio nella testa
ma non ho il tempo di  scriverlo
svilupparlo come voglio
lasciandomi andare
come  dico io e come so di saper fare...
Maledetto tempo
che sia quello scandito dall'orologio
e che manca sempre
che quello meteo
( mi sta bussando Noè alla finestra
chissà se vuole portami con lui sull'Arca...
da sola non ci vo...
Dovessi incontrare qualche bestia umana!!
rimango qui tra fogli, tastiera e calcolatrice )
Come diceva nonna
" signora mia
non esistono più le mezze stagioni"
Nonna cara ormai non esistono proprio più le stagioni
se fossi qui ti direi io.
E sta pioggia mi scuote
mi mette sottosopra
l'anima
che già non è proprio tanto tranquilla
per nascita
e ...
varie ed eventuali
di inciampo !!!
Tutto sto giro per dire cosa?!
Ah si
che  sta pioggia della malora
mi ha fatto venir voglia di scrivere un post
ma non essendo il momento giusto
mi tocca rimandare...
Verbo  che ultimamente mi perseguita...


E quindi
ecco che  Zia Betta ogni tanto esce fuori...
Che volete farci
è più forte di lei
latita latita latita
e poi
ZAC
eccola che ti piomba quando meno te l'aspetti!!!

Diciamo che questo
più che un pensiero è una condivisione :D

Arrivata così per caso
sotto il naso
( tòh pure le rime fò...
Preoccupante!!!)



Abbiate pazienza

SO/SU-pportatemi!

Il pre-ferie è pazzesco!!!






 
 
 

... Questione di tatto

Post n°800 pubblicato il 28 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente





Oggi meglio che taccio
come mi muovo faccio casini...
Apro bocca e faccio danni
uso i tasti
e peggio mi sento,
si perchè a quanto pare non solo se parlo
ma anche quando tocco
o per meglio dire
uso le mani
sono un disastro

Imbavagliatemi...
Legatemi...
Bendatemi!!!

Ahimè,
son così
quando son nervosa poi peggio che mai
(vi pare normale
far fuori un cellulare nuovo
gettandolo " delicatamente" in terra
semplicemente perchè
voglio fare le acrobazie in ufficio?!)
Sono
un mucchio di difetti
con qualche pregio...

Qualcuno mi aveva definito tempo fa
un piacevole contenitore
fornito di contenuto
un mix micidiale...
un cocktail da maneggiare
con estrema cura...
Chissà
magari a questo punto
aveva ragione!!!

 





Non ci vuole niente, sa, signora mia, non s’allarmi!
Niente ci vuole a far la pazza, creda a me!
Gliel’insegno io come si fa.
Basta che Lei si metta a gridare in faccia a tutti la verità.
Nessuno ci crede, e tutti la prendono per pazza!

Luigi Pirandello.




 

 


 
 
 

...Il guaio del dormir poco...

Post n°799 pubblicato il 27 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente



Riflettevo su come io abbia nella mia vita attraversato,
come tutti penso, diverse fasi...
Ho passato quella negativa in cui vedevo tutto nero,
altro che tunnel senza luce e da arredare,
e son stata da schifo....
Quella cinica e scettica,
alzando muri e respingendo  persone e bene a prescindere,
non fidandomi di niente e nessuno,
ma son stata ancora peggio...
Mi sono punita, ho allontanato, non ho creduto...
Non sono buddista,
nonostante ci sia stato chi abbia cercato di illuminarmi
in merito volendomi portare sulla sua strada,
non sono per il peace and love ad oltranza dove tutti sono
belli buoni bravi  e onesti pure se ti danno le coltellate nella schiena
e tu sei li a porger loro oltre che l'altra guancia pure il
coltello...
Io mi incazzo,piango. mi demoralizzo ...
Eppure sono positiva nei confronti della vita...
Positivamente realista e /o realisticamente positiva...
Sarà che credo fortemente nel fatto che volere sia potere
e che da quando ho iniziato a scegliere di guardare le cose
da un'altra prospettiva
e non solo da quella che mi si piazza davanti
riesco diversamente in quel che faccio...
( santo eutirox sempre sia benvenuto )
Nulla accade per caso :)
Almeno per me...

Per questo mi dico

... Ovunque tu voglia andare
vai con tutto il tuo cuore,
e possibilmente con il sorriso sulle labbra ...

Poi se il destino è contro di te
peggio per lui...

Tu credici sempre e continua!!!!

Beccati le randellate in mezzo ai denti
però continua eh!!!!

Al limite poi esistono i dentisti!!!

Azz ho appuntamento a settembre!!!!!!!!

 

 
Ahi che dolor
'ndiamo va... BUONA DOMENICA!!!

 
 
 

Un Racconto come tanti...

Post n°798 pubblicato il 26 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente

Si era sempre domandata quale fosse la soglia di sopportazione
di un essere umano...
Fin quando la capacità di tollerare arrivasse per poi sfociare in
atteggiamenti di rifiuto...
Eppure qualche cenno a volte...
Però, chissà se più per stanchezza o per tenacia,
con il tempo si erano placate frenesia e timori...
Quella corda, ormai lisa che sembrava spezzarsi, continuava ad avere
un filo malconcio testardamente stabile, intrecciato alle sue dita 
nonostante facesse un male pazzesco...
Si guardava allo specchio 
attenta a non infilarsi il Rimmel in un occhio

con la mano destra (quanto le piaceva quella canzone di De Gregori ),
mentre con la sinistra avvicinava la tazzina di caffè alle labbra per
soffiare sul liquido nero bollente ...
Assurdo, e pensare che non aveva mai gradito particolarmente il caffè,
... Ora invece... Mah!
Come si cambia...
Cambiano i ritmi, gli atteggiamenti, i gusti, la visione delle cose...
Ancora non si riusciva a dare una risposta...
Lo stava testando sulla sua pelle
che finalmente aveva assunto una tonalità leggermente ambrata
grazie al sole ( tra un temporale estivo e l'altro )  e alle lampade...
Solitamente era troppo pallida per i suoi gusti...
La pelle...
Per lei così importante...
Da accarezzare, annusare, " ascoltare"...
Un sensore recettivo di sensazioni emotive positive o negative...
Lei istintiva,  dalla lingua tagliente, spesso polemica e affilata
più di una lama di coltello e soprattutto indomabile...
Quante volte se l'era morsa invano!!!!
Ora si stupiva di se stessa...
E di quel mutamento
( un altro ) 
avvenuto forse con la maturità, con la testa...
Con il cuore...
Ormai optava per il sorriso...
Stampato e indifferente, ironicamente tirato,
stanco da " ma fa come cazzo ti pare"...
Però sempre sorriso!!!
Quanti pianti... Davvero tanti... Troppi...

Era un po' come se respirasse la pace PRIMA della tempesta...
Si viveva la sua vita tranquillamente senza alcun problema,
e lo faceva anche bene ,
ma continuando a tenere con sè quel pezzo di puzzle
con una consapevolezza divenuta ormai fin troppo familiare...

" Acc.... brucia ancora!!!"
Posò la tazzina nel lavabo...
Accarezzò la testa del suo cagnolone che la guardava
incuriosito con il suo bel musotto piegato da un lato,  
si infilò le scarpe col tacco alto ... E.. 
" Eccomi... Certo però se mi chiami come faccio ad essere puntuale?!?...
Poi non dire che sono la ritardataria di sempre... Colpa tua eh!!!
Ma nooooo che non ti do buca, chi ci rinuncia ad un'altra seratina
anni '80 ahahahha... Mi sono anche scottata uff...
Dai che sto arrivando... "

Per quanto ancora avrebbe tenuto botta?!
Bah...
Non voleva pensarci per un po'...
Si raccontò...
Chiudendo la porta alle spalle !

 


 
 
 

Parole e Graffi....

Post n°797 pubblicato il 22 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente

"Dio, sei così bella
e nemmeno le lacrime riescono a rovinarti il viso.
Sempre fiera e sorridente.
Sapessero cos’hai dentro:
una tempesta,
un uragano
e solo chi ti conosce davvero ne è devastato.
E tu che corri,
corri dietro alle persone.
Ma dove vai?
Tu devi restare qua, ferma,
gli altri dovrebbero tentare di tenersi stretti una come te.
Una che tira fuori quel sorriso,
quel meraviglioso sorriso,
anche con la pioggia dentro.
Una che da il massimo e combatte per ciò che vuole
senza arrendersi mai.
Una che invece di dedicarti parole inutili
ti abbraccia perché sa capirti
e sa di cosa hai bisogno.
Una che ti regala tutto il mondo
anche se non ne possiede un pezzetto.
Una che ha il coraggio di continuare ad amare
nonostante non esista ragione per farlo..."
 



Quando le parole lasciano senza parole!
Questo è il caso...

E per un attimo è stato come guardarmi allo specchio...

Semplicemente...
Grazie...

Perchè ci sono momenti
di parole che graffiano
anche quando ti accarezzano...

Lasciano tracce indelebili
nella parte più nascosta,
quella che hai imparato a tutelare
a tenerti stretta e al sicuro,
quella che difficilente ormai fai uscire...

Ci sono parole che arrivano fin li

 Scavano...
Segnano...
Sfiniscono...
E
Rimangono...

Facendo di te ciò che vogliono...




Il legno sembra fermo,
ma è sottoposto a pressioni interne che lentamente lo spaccano.
La ceramica si rompe,
fa subito mostra dei suoi cocci rotti.
Il legno no,
finchè può nasconde,
si lascia torturare ma non confessa.
Io sono di legno.

- Giulia Carcasi -

 
 
 

Selvaggia Ragione!

Post n°796 pubblicato il 21 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente




"Chiunque abbia avuto almeno un incontro che sia nato da un amo
virtuale (Facebook, Twitter...) sa quanto sia complicato quel delicato
passaggio dal virtuale al reale. Sa quanto giorni, mesi di chat
compulsive e confessioni notturne e foto ammiccanti e confidenze
che neanche con amici dell'infanzia possano evaporare
in un millesimo di secondo  di fronte al primo sguardo e alla prima
mano tesa. Le as
pettative ci fregano quasi sempre.
La persona  con cui chattiamo non è mai
QUELLA persona ma la persona che abbiamo
sapientemente costruito con la nostra immaginazione.
Per questo io sono contraria ai flirt virtuali
(che cmq mi affascinano assai poco a prescindere)
se non si traducono con grande rapidità in un caffè insieme al bar
sotto casa o nella città a metà tra la mia e la sua.
Più passa il tempo e più le aspettative  montano, per poi magari
sgonfiarsi come un materassino al sole al primo ciao.
E se al primo ciao pensi "oh mio dio, sono mesi che sogno matrimonio e
accoppiamenti selvaggi con 'sto tizio che beve col risucchio e abbina il
borsello ai pinocchietti", beh, poi lo conosciamo bene quel misto
di delusione, amarezza e sonoro, clamoroso rompimento di coglioni
all'idea di dovergli almeno una mezz'ora di composta, ipocrita
gentilezza.
Però c'è una cosa che salvo di tutto  questo. Salvo quell'emozione
adolescenziale che regala la preparazione agli incontri che nascono
dal virtuale. Che non ha nulla a che fare con quella della  prima
uscita dopo un incontro fugace o un lungo corteggiamento in ufficio
o altrove. E' proprio un'altra cosa. E' ansia, paura, panico, senso di inadeguatezza, emozione, voglia di fuga che rasenta la tenerezza
quando a 10 minuti dal momento fatidico ci prende la voglia di
scappare, toglierci da fb ed evitare per sempre quel momento li'.
Quello in cui tu capisci se al di la' della stessa sensibilità ,
della stessa ironia, dello stesso buon uso della lingua  italiana c'è
quella roba li' che nessuna faccina, nessuna chat, nessuna frase
da sturbo conservata in uno screenshot da mandare alle
amiche, potrà mai sostituire. Se c'è quell'altro elemento.
Quello che non potrà mai sostituire quella cosa che muove il mondo:
la chimica.
Tutto il resto e' whatsapp."


Stato tratto dalla Stanza Selvaggia di Selvaggia Lucarelli!

Eh lo so, vi starete dicendo
" e meno male che le stava sulle scatole la Lucarelli"..
'mbè non avere una particolare simpatia per qualcuno non significa
non avere la capacità di riconoscere quando questi ha ragione... 
Per me, in questo caso ( e non solo ), ce l'ha!
Leggendo  lo stato che ha pubblicato qualche giorno fa su FB
non ho potuto che condividere e condividerlo...
Perchè è vero amici miei, ormai il virtuale, e i social con esso,
sono diventati una  " realtà " quotidiana, se non per tutti,
per la stragrande maggioranza di noi...
Così come il contatto con persone sconosciute con le quali
si  instaurano rapporti e legami più o men intimi ed intensi...

Diciamolo chiaramente, al fascino dell'incontro delle menti
nessuno è immune...
Checchè se ne dica
nemmeno gli sposati o quelli irreprensibili perfetti del giammai a me!
( uomini e donne eh )
Dunque..
PARLIAMONE!!!!

Il punto a mio parere è che in molti, TROPPI,
puntano al coinvolgimento da monitor perchè così
non è MALE...
Non è PECCATO...
Non è TRADIMENTO...
Non E'...

PUNTO!

Un contatto vale l'altro in alcuni casi,
in altri, basta un click per cancellare ogni traccia
di memoria sia nel pc che nella testa,
per altri ancora un modo per vivere qualcosa
magari cercando stimoli che non si hanno nella vita giornaliera
senza dover far la fatica di mettersi in gioco...


Io che come scritto nella foto profilo,
tento di essere una blogger e non una santa,
personalmente continuo a voler pensare che
dietro la tastiera ci siano degli esseri umani con cervelli più o meno
funzionanti, cuori pulsanti, anime bianche o nere  che siano,
sentimenti ed emozioni palesi o nascosti...
Che sia meno difficile di quel che si creda
il rimaner intrappolati in qualcosa di " piacevolmente coinvolgente "
ma che la realtà sia altro... Molto altro...
E quando poi ci si cozza contro possa esser
tanto diversa da ciò che la mente proietta...
Per questo va
Affrontata...
Vissuta...
Toccata...
Guardata...
Respirata...
Può poi non piacere o essere la conferma che si cerca
ma di certo è VERA!
Ed è per questo questo che lo stato scritto dalla Lucarelli
lo trovo decisamente da applauso!

Sono Banale vero?!
Ma così tanto reale!!!




 

 


 
 
 

Perchè a me normale mai eh!!!!!!

Post n°795 pubblicato il 20 Luglio 2014 da Eli_Semplicemente

Driiiiiiiiinnnn drinnnnnnnnnnnnn driiiinnnnnnnnnnnnnnnnnnnnma
"porca l'oca svizzera proprio ora deve squillare sto cellulare?
In curva uscita Gra!!! Se vabbè, l'auricolare quello sconosciuto
beato chi lo trova... tanto poi non lo uso ugualmente quindi chi ti cerca!!!!"

Driiiiiiiiiiiiinnnnnnnnnn driiiiiiiiiiiiiiinnnnnnnnnnnn driiiiiiiiiinnnnnnnnnnnnn
"E insiste poi... chi cacchio sei... nemmeno ci vedo senza occhiali 34.........."



- Prontooooooooo!!!!
- Salve Elisabetta...
- Ehmmm... Ma chi è?!
- Come chi sono,  PincoPallino della Vodafone e so che mi stavi aspettando!
- Chiiiiiiiiiiiiii?????? Cheeeeeeee???? e perchè poi????????
- Ma come Eli  quella promozione che avevi richiesto!!!
- ( Ma perchè mi da del TU questo?! Guarda che screanzato )Aricheeeeeeeeeeeee?! Ma de che... Allora io non so chi lei sia e non ho
richiesto nessuna promozione ..che sia chiaro eh!!! 
- Ah no?! Ok Eli, mi sono sbagliato allora ...
Certo però nessuno ci vieta di fare due chiacchiere ora che ci
siamo trovati 

 e a questo punto ci starebbe benissimo la faccina del " come mi sento "
che si può inserire negli stati di Faccialibro ... decisamente interdetta                                
- Sentaaaaaaaaaaaa io non ho tempo da perdere,
sto guidando e sto facendo tardi ad un appuntamento importante
lo sa si che sono appena usciti i biglietti per il concerto di Biagio a novembre
e son già quasi finiti?
Non so se mi spiego eh! Capisce il dramma almeno?!
 Sto rischiando di non riuscire a prenotarli...
Quindi a meno che non mi stia per regalare un posto in prima fila  stile
abbonato Rai  non mi interessano promozioni nè...  ( mi interrompe )
- Va bene  Eli va bene...Ma te l'hanno mai detto che hai una voce fantastica?!
 Allora vuol dire che ti richiamo con calma
( Ussignur quella della voce ci mancava ora )
- Eccerto come se fossimo vecchi amici ( ma guarda un po' questo )
- Ma siiiiiiiiiiiii Eli siiiiiiiiiiiii come se fossimo due vecchi amici  
Andiamo al concerto insieme?
 - click....
 ( no comment!!!!!!!!!!  uno normale mai a me,
nemmeno l'operatore Vodafone )







-

 
 
 
Successivi »
 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 113