Creato da Eli_Semplicemente il 26/04/2010

Attimi e Respiri

Semplicemente una Donna ... Tra Schegge Impazzite di Vita...

 

Chi rompe paga e i cocci sono i suoi... Diceva pora nonna ;))

Post n°850 pubblicato il 05 Giugno 2015 da Eli_Semplicemente




Eccomi qua,
di ritorno da qualche giorno a Londra...
Siiiiiiiiiiii ho volato per il mio compleanno fin da mio figlio,
che ormai vive e lavora li
(eh lo so che ve l'ho detto... core de mamma sua... )
Che città ragazzi... Bella si ma non solo, tanto funzionale,
dove ognuno si fa i fatti propri... e pure  " caruccia"!
Maròòòòòòò quanto ho camminato...
Nonostante il meteo inclemente!!!
Stupendo però sentire la pioggia scivolare sulla pelle...
Ha ragione il grande Bogart nel film " Sabrina"
chi va a Londra deve sempre ricordarsi l'ombrello!!!
Mai come in questi ultimi mesi,
che mi hanno visto costretta ad assentarmi non solo da qua
ma anche dagli obblighi quotidiani per un po',
ho capito il valore del tempo...
Del mio tempo prima di quello altrui...
Quando ti trovi ad affrontare cose più grandi di te
che ti mettono faccia a faccia con la vita
allora fai i conti con la verità, 
con l'importanza reale dei fatti, di alcuni più di altri
Capisci chi ti ha e hai nel cuore con sincerità...
Rifletti...
perchè di tempo ne hai per farlo
sgombri la mente da tutto quello che l'ha invasa
confondendoti e facendoti annaspare,
creandoti ansia...
Respiri e valuti...
Finalmente si, respiri...
E la nebbia si dissolve... 
Prima lentamente,
piano piano,
poi fino a scomparire di getto...
Così gli occhi si soffermano sui cocci rimasti in terra...
Raccoglierli o no dipende dal valore del vaso rotto...
Almeno per me... Affettivo più che monetario...

Lo sapevate che in Giappone quando un oggetto si rompe
invece di buttarlo, rimettono insieme i pezzi
mettendo tra un pezzo e l'altro dell'oro fuso
per far si che, una volta ricomposto,
ogni ferita brilli acquistandone valore!
Così ogni oggetto ritrova la sua unicità
diventando speciale proprio per quelle rotture
che son diventate preziose
donando perfezione all'imperfetto.
Tutto ciò, non so a voi, ma a me fa riflettere.
Da sempre siamo portati a nascondere le ferite
e le cicatrici, quasi fossero una colpa,
qualcosa di disdicevole... insanabile...
Quante volte le delusioni ci hanno portato
a non credere.. A pensare di non farcela..
Eppure sono proprio quelle esperienze
che abbiamo rilegato tra le negative a
renderci più forti... 
A darci quell'insegnamento e quell'esperienza
che fanno di noi ciò che siamo...
Secondo la filosofia giapponese quindi
un legame rotto può diventare più saldo...

Nonostnte tutto mi è estremamente difficile abbracciare
questa filosofia... Pur riconoscendo che ha in sè
grandi verità...
Se è vero che sono proprio le sofferenze
a far crescere, temprare, maturare,
è altresì vero che per mettere quell'oro nelle crepe
deve valerne la pena... tanto tanto... e soprattutto deve superare
l'indifferenza che viene a frapporsi tra quel che è stato
e l'oggi...

Pora nonna,
che giapponese non era,
diceva che quando un vaso si rompe,
anche rincollandolo per bene,
non tornerà mai ad essere quello che era...
Nonostante tutto l'oro del mondo...

Forse il punto sta prorio li...
Essere pronti a vederlo con occhi diversi...

Chissà...

 

 


 
 
 

Pensieri, Pensierni e pensieroni...ni!!!

Post n°849 pubblicato il 23 Maggio 2015 da Eli_Semplicemente



Sapete quando una donna è dal parrucchiere,
con i capelli intrisi di colore che aspetta passino i minuti di posa
( si dirà così? Boh),
sfogliando qualche rivista intellettualmente impegnata di gossip,
tra una Belen che rifà le scarpe a Emma e qual è la "reale" data
di nascita della principessina di Inghilterra,
ha i neuroni che partono...
E i miei,
complici vuoi un po' i fumi del nuovo colore,
vuoi decisioni alcune prese,
altre riviste e corrette in corso d'opera,
 non ne sono immuni..

Così è scattata una riflessione,
di quelle senza capo nè coda e che rimangono li sospese ...

Quanti se, quanti ma, quanti perché,
gironzolano indomiti e sfrontati nella nostra vita...
MOLTI...
Quante domande non avranno mai risposta;
Quanti eventi,
quanti atteggiamenti non avranno mai spiegazione...
TANTI...
Quante elucrubrazioni mentali
generate da quei MOLTI e quei TANTI...
TROPPE!!!

Bisogna imparare ad accettare quello che non si può cambiare,
grande filosofia di vita,
lasciar scivolare via ogni risposta apparentemente mancata...

Ma bloccare il corso dei pensieri e il flusso delle emozioni,
talvolta è come tentare di fermare un fiume in piena.

I pensieri sono liberi...

Liberi di prendere ogni direzione...
Liberi di essere contraddittori e contraddetti...
Liberi di tornare su decisioni prese...
Liberi dalle preoccupazioni,
dal giudizio altrui e dal mio stesso giudizio...
Liberi dai condizionamenti...
Liberi di essere liberi...

Di sfiorare, toccare, penetrare... Mente e Anima...

Il colore comunque mi sembra  sia venuto niente male ^_____*




 

 
 
 

Ma che ne so... Mandiamola in caciara va... Da qualche parte si dovrà pur ricominciare!

Post n°848 pubblicato il 21 Maggio 2015 da Eli_Semplicemente




Ho letto che ci si  deve organizzare 
a far bagagli e chiamare qualche società di traslochi ...

Non ditemi che è vero !?!

Mi è parso di capire anche che la colpa sarebbe di  chi,
privo di contenuti  degni del contenitore
( ma i parametri di questi ultimi quale grande
mente eccelsa calcolatrice li avrebbe stabiliti?!),
avrebbe  svalutato la location....

Sarà mica che invece dietro ci sia dell'altro?!

Però io sono " ignorante " perchè ignoro troppo ...  
Da tanto latitante e chiusa nel mio mondo per poter parlare...  

Ci sono blog da argomenti impegnativi e altri da cazzeggio...
Ci sono quelli " tempestati" di immagini glitterate e saluti
ma ci sono anche quelli di sole parole nero su bianco o bianco su nero...
Ci sono quelli di informazione e formativi 
poi però ci sono quelli di copia e incolla impersonali...
Ci sono blog di emozioni e pensieri, ci sono quelli musicali,
quelli silenziosi, quelli tecnici, quelli di racconti,
di promozioni di proprie opere letterarie o d'arte in genere,
quelli fantasy, di chiacchiere spicciole o meno...
Quelli di chi " conta"... 
Ma anche quelli di opportunista facciata
...

Chi più ne ha più ne metta insomma... E tutto fa brodo!!!

Nessuno è migliore o peggiore a mio avviso.

Questione di scelte...
Di cosa si cerca mentre si vaga qua e là
entrando virtualmente in casa di uno o dell'altro...
Se si vuole  la "popolarità", lo sfogo da diario, la " visibilità", la comunicazione,...
Senza perder di vista che, a dispetto di chi non ci crede ,
a volte subentra il Fattore Umano...
 Adoro il VIVI E LASCIA VIVERE... 
Voi no?!  

Il mio, di blog, non lo so mica in che categoria collocarlo...
Con  le sue immagini e  musiche scelte sempre
a tema con le  parole e le emozioni del momento...
Bah... Anche se ora sembra essere entrato in sciopero
visto che non mi fa apportare modifiche nei box...
Sarà arrugginito tanto è stato fermo! 

Però so che è il "mio" blog...
Quello che rispecchia parte di me,
quella più nascosta,
quella che qua si può permettere di scorrazzare
libera e senza censura
..
.

LIBERTA'...
Che grande parola!
Solo a pronunciarla la senti scivolare  morbidamente
fuori dalle labbra e volare via!!!




 
 
 

...................

Post n°847 pubblicato il 13 Marzo 2015 da Eli_Semplicemente

 

"Sentivo"...
"Desideravo"...
"Volevo" ...
"Sognavo" ...
"Amavo"...

Non  trovate che suoni tutto malissimo?!

Sarà che  ho proprio una certa antipatia nel coniugare
certi verbi
all'imperfetto...

 

 

 

 
 
 

e io aspetto...

Post n°846 pubblicato il 16 Febbraio 2015 da Eli_Semplicemente




E intanto aspetto,
aspetto
che l'umore cambi
che la malinconia passi
che i pensieri si dissolvano
che i punti interrogativi per il futuro
 e "quei" puntini sospesi del passato
si trasformino in attimo presente .
Aspetto una telefonata...
Aspetto che arrivi il mio turno...
Aspetto la fase nuova della mia vita...
Aspetto  che ciò che è radicato nel mio profondo svanisca...

Aspetto persino di capire cosa fare di questo blog
al quale tenevo tanto e che ha da sempre accolto e raccontato
la parte più nascosta di me...

Aspetto ...

Aspetto che il sole torni
e intanto mi lecco le ferite ...
E piagnucolo anche un po',
mi lamento come non
è da me fare,
come non sopporto di fare...

Non sono mai stata troppo paziente.

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 115