Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechepiasentin.ubaldoelikeroffcourse3laboratoriotvpolo.salvatoregabrio961Terzo_Blog.GiusStolen_wordsamodioanna1cile54moon_Iconsoli_mattiagirolamodgl10
 

Ultimi commenti

Vi sbagliate! Il carnevale più bello e più importante...
Inviato da: antoniozasa
il 29/01/2017 alle 12:51
 
Altro che Venezia... Bravi pugliesi ^_^
Inviato da: gas.o0
il 29/01/2017 alle 10:46
 
Da amante degli animali del passato e del presente, questo...
Inviato da: mondogatti
il 19/01/2017 alle 14:35
 
Immagino quanto ripieno in 1 collo de genere... ^_^ buona...
Inviato da: gas.o0
il 19/01/2017 alle 11:20
 
Bellissimaaaaaa !
Inviato da: RomanticPearl
il 14/01/2017 alle 19:15
 
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 

Puglia: Bella giornata di sole, salvo isolati piovaschi Temperature senza particolari variazioni, al più in lieve aumento

Post n°19231 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

Puglia: Bella giornata di sole, salvo isolati piovaschi Temperature senza particolari variazioni, al più in lieve aumento nei massimi 

 

 

Di:

 

 

Bari. METEO Puglia: prosegue il dominio dell’alta pressione, garanzia di tempo stabile e soleggiato su tutti i settori. Da segnalare qualche annuvolamento in sviluppo sui rilievi lucani e localmente sulle Murge tarantine con occasionali e brevi piovaschi. Temperature minime stabili, con estremi di 16°C; massime in aumento, con punte di 28°C, specie sul foggiano. Venti deboli settentrionali o a regime di brezza. Basso Adriatico e Canale d’Otranto poco mossi.

 

MARTEDI’: ci sono poche novità nel contesto meteorologico di Puglia, Basilicata e Molise. Persiste un campo anticiclonico garanzia di stabilità ed un cielo sereno o poco nuvoloso su tutti i settori. Temperature senza particolari variazioni, al più in lieve aumento nei massimi. Ventilazione debole variabile a prevalente regime di brezza lungo le coste con mari quasi calmi o poco mossi.

 

MERCOLEDI’: un campo di alte pressioni abbraccia la Regione garantendo tempo stabile ed assolato ovunque. Nello specifico su Daunia, murge, Tavoliere, litorale adriatico settentrionale, litorale adriatico meridionale, litorale ionico e Salento cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l’intera giornata. Temperature in generale stabili, con estremi di 19°C e punte di 30°C. Venti deboli settentrionali in rotazione a occidentali; molto deboli settentrionali in attenuazione e in rotazione ai quadranti nord-occidentali in quota. Zero termico nell’intorno di 3600 metri. Basso Adriatico poco mosso; Canale d’Otranto mosso.

 
 
 

“Gino Lisa” – CONSORZIO “GARGANO MARE”: “MASSIMO IMPEGNO PER RIAPRIRE L’AEROPORTO, ALTRIMENTI SIAMO TAGLIATI FUORI”

Post n°19230 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

“Gino Lisa” – CONSORZIO “GARGANO MARE”: “MASSIMO IMPEGNO PER RIAPRIRE L’AEROPORTO, ALTRIMENTI SIAMO TAGLIATI FUORI” 

 
“Gino Lisa” – CONSORZIO “GARGANO MARE”: “MASSIMO IMPEGNO PER RIAPRIRE L’AEROPORTO, ALTRIMENTI SIAMO TAGLIATI FUORI”
 
 

“Non è più rinviabile l’avvio dei lavori per l’allungamento della pista del “Gino Lisa” e, di conseguenza, la riapertura dello scalo al traffico aereo. Ulteriori dilazioni temporali rischiano di ridurre irrimediabilmente la capacità di un contesto economico, non solo turistico, di restare competitivo sui mercati”.

 

E’ estremamente decisa Mariella Nobiletti, presidente del Consorzio “Gargano Mare” di Vieste, nel ricordare come non vada persa l’occasione offerta dal cambio di parere dell’UE sui fondi per l’aeroporto foggiano per passare dalla parole ai fatti. “Peraltro chiediamo soltanto che si facciano gli stessi investimenti che sono stati realizzati in altre realtà della Puglia e del Sud in generale. – tiene a sottolineare la presidente dell’organizzazione che da vent’anni con le sue aziende rappresenta il 40% della ricettività turistica sul territorio - Al nostro turismo serve poter attirare anche l’utenza che si muove per i week end, specie nella bassa stagione. Ma questo, senza uno scalo che sia distante all’incirca un’ora dalla destinazione, diventa impossibile”.

 

“Da tempo anche i tour operator stranieri continuano a chiederci un aeroporto sul territorio per poter chiudere i contratti. – spiega Nobiletti - In caso contrario rischiamo di essere tagliati fuori, di essere marginali in un contesto in cui i collegamenti aerei sono essenziali non solo per entrare su nuovi mercati ma anche per conservare quelli tradizionali”.

 
 
 

"Regata dei Parchi - Trofeo Gargano Mare"/ Domani la presentazione a Bari. È annunciata anche la presenza del Console

Post n°19229 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

"Regata dei Parchi - Trofeo Gargano Mare"/ Domani la presentazione a Bari. È annunciata anche la presenza del Console Onorario della Repubblica di Croazia,Rosa Alò. 

 
"Regata dei Parchi - Trofeo Gargano Mare"/ Domani la presentazione a Bari. È annunciata anche la presenza del Console _norario della Repubblica di Croazia,Rosa Alò.
 
 

Domani, martedì 30 maggio, alle ore 10:30, presso la Sala Stampa della Presidenza della Regione Puglia (Bari, Lungomare Nazario Sauro, 33), la conferenza stampa di presentazione della terza "Regata dei Parchi - Trofeo Gargano Mare", promossa dalla Lega Navale Italiana-Sezione di Vieste e dallo Yacht Club Biograd (Croazia), in collaborazione con i Comuni di Vieste e Lastovo, con il patrocinio di Regione Puglia, dei Parchi Nazionale del Gargano e Naturale Arcipelago di Lastovo e del Consorzio Gargano Mare. E' previsto l'intervento degli assessori regionali allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, e all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, oltre al vice presidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta, e agli organizzatori della Lega Navale, del Comune di Vieste e del Parco del Gargano.

 
 
 

Peschici: il 2 giugno la Biennale di Apulia Bike Trail destinazionegargano.it

Post n°19228 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

Peschici: il 2 giugno la Biennale di Apulia Bike Trail

destinazionegargano.it

La Biennale di Apulia Bike Trail è il primo tracciato a tappa unica, in assoluto, che collega tutte le aree rurali della Puglia da Nord a Sud.

 

Mette in risalto l’altra faccia di questa spettacolare regione, quello più selvaggio e agreste.
La partenza avverrà il 02 Giugno 2017 a Peschici (FG) presso il Camping Calenella.
I bikers in autonomia ed autosufficienza, com’è nello spirito e filosofia del bikepacking, affronteranno la Transgarganica, il Subappennino Dauno, la Transmurgiana e parte della Valle d’Itria, ma godranno anche di bellezze storiche, paesaggistiche, borghi antichissimi, masserie …dove potranno rifocillarsi degustando la cucina tipica del territorio.
L’arrivo è previsto ad Ostuni(BR) nella settecentesca Masseria Rienzo.

 

PERCHE’ BIENNALE? Siamo assidui frequentatori di trails e anche noi come VOI abbiamo l’estrema necessità di pedalare sempre verso nuove mete. Cercheremo di proporvi ogni due anni un TRACCIATO DI QUALITA’ che Vi permetta di vivere a pieno L’ESSENZA DELLA PUGLIA IN TUTTA LA SUA ESTENSIONE E SCONCERTANTE DIVERSITA’.

 

PERCHE’ IL 2 GIUGNO? Obbligati dalla data di apertura stagionale della località di partenza oltre ad essere il periodo che Vi regalerà emozionanti paesaggi dalle mille sfumature cromatiche.

 

ATTENZIONE : Per affrontare questa avventura è necessaria una mtb o gravel.Sono fortemente sconsigliate mtb in assetto da cicloturismo.
Mentre SONO VIETATE BICI DA CICLOTURISMO.
Non è una gara. Non c’è premiazione. E’ un’avventura. Una sfida con se stessi.
Un modo unico ed originale di scoprire i luoghi più remoti della nostra bellissima Italia. 570 KM – 10500 D+ –

 

ilsipontino.net

 
 
 

Gino Lisa/ La federazione delle piccole e medie imprese alla Regione: «Non perdete altro tempo per la pista del Gino Lisa.

Post n°19227 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

Gino Lisa/ La federazione delle piccole e medie imprese alla Regione: «Non perdete altro tempo per la pista del Gino Lisa. Lo scalo essenziale per lo sviluppo del turismo in generale e delle attività economiche della provincia».

La federazione piccole e medie imprese della Confar­tigianato - rafforzata dall'ar­rivo di numerosi ex soci di Confindustria - lancia un ap­pello alla Regione Puglia af­finché non si perda più tempo per l'allungamento della pista dell'aeroporto Gino Lisa di Foggia. La struttura è indi­spensabile per lo sviluppo del turismo ed in generale anche delle attività economiche della Capitanata. Amarezza viene invece espressa dal consigliere regionale De Leonardis: «Ae­roporti di Puglia non prende. ancora atto del cambio del parere da parte dell'Unione Eu­ropea».

 
 
 

Mare, sole: sulle spiagge del Gargano già il “pienone”. Ancora sole in settimana Temperature gradevoli, contesto più fresco

Post n°19226 pubblicato il 29 Maggio 2017 da forddisseche

Mare, sole: sulle spiagge del Gargano già il “pienone”. Ancora sole in settimana Temperature gradevoli, contesto più fresco lungo la costa adriatica interessata da moderate correnti di Maestrale, punte di 27-28 gradi invece sul comparto ionico. Probabile peggioramento il 2 Giugno ancora da confermare 

 

Di:

 

 

Bari. SUPERATE le recenti piogge, già il “pienone” sulle spiagge del Gargano, da Vieste e Mattinata fino a Manfredonia. Così stamani, 28 maggio 2017.

 

Per le previsione meteo Puglia: domani, lunedì 29 maggio, prosegue il dominio dell’alta pressione, garanzia di tempo stabile e soleggiato su tutti i settori. Da segnalare qualche annuvolamento in sviluppo sui rilievi lucani e localmente sulle Murge tarantine con occasionali e brevi piovaschi. Temperature minime stabili, con estremi di 16°C; massime in aumento, con punte di 28°C, specie sul foggiano. Venti deboli settentrionali o a regime di brezza. Basso Adriatico e Canale d’Otranto poco mossi.

 

ALTA PRESSIONE, BEL TEMPO E TEMPERATURE QUASI ESTIVE SUL SUD-EST. Si apre una fase all’insegna dell’alta pressione e del bel tempo sulle nostre regioni di Sud-Est. L’anticiclone si rinforza ulteriormente su Puglia, Basilicata e Molise, garantendo cieli sereni o poco nuvolosi non solo lungo le coste ma anche in prossimità delle aree interne collinari e montuose.

 

Temperature gradevoli, contesto più fresco lungo la costa adriatica interessata da moderate correnti di Maestrale, punte di 27-28 gradi invece sul comparto ionico. Probabile peggioramento il 2 Giugno ancora da confermare.

 

FOTOGALLERY

 

fonte 3bmeteo.com

 
 
 

XXIX Targa di Capitanata: grande spettacolo, vince Baviera su Fiat 1100/103. In gara anche l’Aurelia B24 del film Il Sorpasso

Post n°19225 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

XXIX Targa di Capitanata: grande spettacolo, vince Baviera su Fiat 1100/103. In gara anche l’Aurelia B24 del film Il Sorpasso. 

 
XXIX Targa di Capitanata: grande spettacolo, vince Baviera su Fiat 1100/103. In gara anche l’Aurelia B24 del film Il Sorpasso.
 
 

Grande spettacolo alla XXIX edizione della Targa di Capitanata, manifestazione motoristica per auto storiche valida per il Campionato Asi ospitata nello scorso fine settimana sulle strade del sempre fascinoso Gargano. Vi hanno partecipato una cinquantina di auto storiche provenienti da tutta la penisola. Tra tutte vanno menzionate la Lancia Aurelia B24 spider protagonista nel film “Il Sorpasso”, una Porsche 356 Speedster, una Singer Le Mans del 1936,una Jaguar XK 140, ed una Alfa Romeo 2600 spider . l’Assessore alla Cultura del Comune di Foggia Anna Paola Giuliani. Ha vinto l’equipaggio siciliano Baviera-Bramanti su Fiat 1100/103 del 1953. Alle piazze d’onore il pescarese Mauro Giansante su Triumph TR3 Rally del 1956 ed il romano Marco Formiconi alfa Romeo Giulietta sprint, prima serie, del 1956. Al quarto quinto posto Claudio Paradisi su Porsche 924 del 1981 e Giuseppe Di Mauro su Lancia Thema turbo del 1987.
La manifestazione, organizzata dall’ Automoto Club Storico Dauno di Pietro Piacquadio, è iniziata venerdì 26 maggio con le verifiche sportive ospitate in Piazza Cesare Battisti, davanti al teatro Giordano di Foggia. Dopo la partenza, la carovana di auto storiche ha puntato subito verso il nuovo Porto Turistico di Manfredonia. A seguire il radar ha condotto gli equipaggi prima a Mattinata e successivamente a Vieste, dove presso l’Hotel Pizzomunno si è conclusa la prima tappa. Sabato le old cars hanno raggiunto prima Pugnochiuso e poi a Mattinata e a Monte Sant’Angelo dove i partecipanti si sono recati al Santuario di San Michele Arcangelo. Successivamente le auto storiche hanno affrontato la Foresta Umbra per poi scendere sulla costa fino ad arrivare a Peschici. La giornata sportiva si è conclusa ancora a Vieste dove le auto, per la gioia degli appassionati sono state parcheggiate presso la Marina Piccola. La cena di gala ed il concerto di musica da film “Note di Celluloide”. a cura dell’orchestra Suoni del Sud, ed al quale hanno assistito anche il vice presidente del Consiglio regionale Giandiego Gatta, il sindaco di Foggia Franco Landella e l’Assessore al turismo e cultura del Comune di Foggia Anna Paola Giuliani, hanno concluso la serata. Domenica mattina, al cospetto di un folto pubblico e delle autorità si è svolta presso l’area a mare del Pizzomunno la cerimonia di premiazione.

 
 
 

U trun(e)vèréte PH MATTEO NUZZIELLO

Post n°19224 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

U trun(e)vèréte 

 

Di:

Timbe andiche, ce steve u trun(e)vèréte
A Seponde st’usanze ji cunzagréte.
Pure a qquà, vonn’a Cèsere e Pumbeje,
e nn’atu gguvèrne nescjune u creje.
Da sèchele e sèculorje ji sta storje,
sèmbe llore, mo c’ji pèrse a memorje.
Mo ve lli presènde, dateme rètte:
Fricaspese, Carafine e llu Lillètte.
^^^
Nasce bbèlle e curtese u Fricaspese.
parènde a Friscapavele i pelose,
sèmbe ammuccéte, d’addrete u candone,
ddica pote, accjaffe, e a méne chjene.
Carafine, bburdescjanne u vascèlle,
ce vé sbrudanne ngudde p’a… favèlle.
Lla cannele lli porte llu Lillètte:
tene frètte, vole ji sop’a Repètte.

 

Tempi antichi ci stava il triunvirato,/ a Siponto questa consuetudine si è consacrata./ Pure qui vogliono a Cesare e Pompeo,/ ed un altro governo nessuno lo crea./ Da secoli e secoli (dura) questa storia,/ sempre loro, se n’è persa la memoria (tanto dura)./ Ora ve li presento, datemi retta (seguitemi):/Frecaspese, Carafino e Lilletto.// Nasce bello e cortese Frecaspese,/ parente a Francescopaolo le pelose,/ sempre nascosto dietro il pontone,/ dove può, prende, a mani piene.// Carafino, bordeggiando (come) un vascello,/ se ne va sbrodolandosi addosso con le sue…parole./ Le candele porta loro Lilletto,/ ha fretta, vuole andare sopra Ripetta.

 
 
 

Oggi c'è 99 Borghi anche a Cagnano Varano, Apricena e S. Giovanni Rotondo

Post n°19223 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

Oggi c'è 99 Borghi anche a Cagnano Varano, Apricena e S. Giovanni Rotondo 

 
Oggi c'è 99 Borghi anche a Cagnano Varano, Apricena e S. Giovanni Rotondo
 
 

Oggi torna "99 Borghi", l'iniziativa di Confcommercio Puglia in collaborazione con Pugliapromozione e Confguide per promuovere il territorio e valorizzare le proprie eccellenze. Domenica 28 maggio in provincia di Foggia saranno 8 i comuni che metteranno a disposizione dei turisti alcune valide guide turistiche che faranno da cicerone a quanti desidereranno recarsi in Capitanata. I comuni che hanno aderito al progetto sono: Apricena, Bovino, Cagnano Varano, Lucera, Orsara di Puglia, Pietramontecorvino, Sant'Agata di Puglia e San Giovanni Rotondo. I programmi dettagliati delle visite sono consultabili su www.99borghi.it.

 
 
 

Diversamente abili, tutti marinai da San Menaio a Vieste.

Post n°19222 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

Diversamente abili, tutti marinai da San Menaio a Vieste. 

 
Diversamente abili, tutti marinai da San Menaio a Vieste.
 
 

Parte martedì 30 maggio la seconda edizione “ Escursione via mare San Menaio – Vieste “ organizzata dal Club Nautica – amici del mare – di Rita Romondia, dedicata agli ospiti del Centro Polivalente per diversamente abili, della Cooperativa “ il Sorriso “ di San Severo e quelli della Cooperativa Sociale “ Oasi “ di Torremaggiore. Gli oltre settanta ospiti dei due Centri troveranno ad accoglierli, sulla spiaggia di Valazzo in San Menaio, una flottiglia di otto grandi gommoni della ditta “ Centro Nautico “ al comando di Tonino Lapomarda .
Questa seconda edizione, a cui aderiscono la Pro Loco San Menaio – Calenella Gargano e l’Associazione AUSER nuova vita di Vico del Gargano inizia di buon mattino con una colazione offerta da alcuni esercizi e bar del posto e poi via sulla rotta di Vieste incamiciati da giubbetto salvagente. Una gara di “ pesca al tappo “ con retini proclamerà il miglior “ pescatore “ della gioiosa attraversata. Macchine fotografiche a tracolla per immortalare il fascino della costa garganica e della macchia mediterranea che si bagna nel mare Adriatico.
Al ritorno una festosa spaghettata all’aperto, sulla spiaggia, preparata dal mastro cuciniere e dai suoi aiutanti dell’Associazione AUSER nuova vita, la distribuzione a tutti di gadget, cappellini e magliette, la tradizionale foto di gruppo, gli abbracci e i saluti, concluderanno l’escursione, con l’arrivederci alla terza edizione.

 

Michele Angelicchio

 
 
 

Vieste – AL RESORT PUGNOCHIUSO IL PRIMO MATRIMONIO CIVILE

Post n°19221 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

Vieste – AL RESORT PUGNOCHIUSO IL PRIMO MATRIMONIO CIVILE 

 
Vieste – AL RESORT PUGNOCHIUSO IL PRIMO MATRIMONIO CIVILE
 

Giornata di sole, sullo sfondo il mare azzurro. In questo stupendo contesto si è svolta nelle scorse ore presso il Resort Pugnochiuso la prima cerimonia di matrimonio civile in una location diversa dal Palazzo Municipale. In uno scenario d’incomparabile bellezza, un’esperienza unica da vivere in perfetta sintonia con la natura al Resort Pugnochiuso si può scegliere la soluzione più congeniale per un momento indimenticabile. Nell’occasione è stato proprio il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti a presenziare all’evento. La Giunta comunale ha approvato una apposita delibera lo scorso marzo dando il via all’aggiornamento del Regolamento relativo alla celebrazione dei matrimoni civili, inserendo questa opportunità che consente di poter celebrare il matrimonio in luoghi privati da adibire a sedi distaccate dell’ufficio di stato civile. Fra questi c’è appunto il Resort Pugnochiuso. Naturalmente, gli auguri più sinceri ai novelli sposi.

 
 
 

Pugnochiouso/ 9-10 giugno al congresso Conad ospiti con Eugenio Bennato anche i Pizzeche & Muzzeche & Ciro Villano

Post n°19220 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

Pugnochiouso/ 9-10 giugno al congresso Conad ospiti con Eugenio Bennato anche i Pizzeche & Muzzeche & Ciro Villano

Grande concerto e grande evento nazionale venerdì 9 e sabato 10 giugno nello splendido scenario di Pugnochiuso. Saranno 700 i privilegiati, tutti ospiti della Conad, ad assistere alle sceniche performance di Eugenio Bennato - Pizzeche & Muzzeche - Figli di Puglia (by Sud Folk) - Ciro Villano, per il loro raduno annuale.

 
 
 

Z Calocc In numerose circostanze ci siamo trovato ad ascoltare le sue considerazioni sui nostri politici dell’epoca

Post n°19219 pubblicato il 28 Maggio 2017 da forddisseche

Z CaloccIn numerose circostanze ci siamo trovato ad ascoltare le sue considerazioni sui nostri politici dell’epoca, parliamo degli anni ‘60/’70, che lui divideva in quattro grandi categorie: -Nella prima vi erano quelli CAPACI E ONESTI

Di:

Manfredonia. Qualche giorno fa, Corrado Augias ha ospitato nella sua trasmissione culturale “Quante storie”, che va in onda su RAI TRE tutti i giorni alle 12,45 circa, il professor Maurizio Viroli, emerito di Teoria politica alla prestigiosissima università di Princeton, dove, è noto, ha insegnato anche Albert Einstein.
Verso la fine della interessantissima conversazione, ove veniva presentato l’ultimo libro del professor Viroli.
“L’autunno della Repubblica”, ed. Laterza, sul declino della classe politica italiana e, sostanzialmente, del nostro paese tutto, l’autore con molta passione ha voluto riferirsi all’Italia richiamandola “patria”, rievocando un appellativo, oggi in disuso, ma molto in auge alcuni decenni fa.
Subito dopo, rispondendo ad una domanda sulla classe politica attuale, ha tenuto a puntualizzare, fra l’altro, che egli preferiva un politico INCAPACE ED ONESTO ad un politico CAPACE E DISONESTO.

Ci siamo guardati in faccia ed abbiamo nominato nostro zio Michele, che noi chiamavamo affettuosamente z calucc, riferimento della nostra prima gioventù e di tutto il vicinato. Elargiva saggezza a tutti quelli che lo interpellavano. Ma a differenza di don Ersilio Miccio, grande personaggio del film “L’oro di Napoli”, che assicurava le sue prestazioni a pagamento, z calocc non si faceva pagare, si prestava con tutti gratuitamente.

Z calocc non sarebbe stato d’accordo ci siamo detti all’unisono, aveva un concetto dei politici diametralmente opposto. Per lui, di un politico, l’incapacità è un difetto molto più grave della disonestà.

In numerose circostanze ci siamo trovato ad ascoltare le sue considerazioni sui nostri politici dell’epoca, parliamo degli anni ‘60/’70, che lui divideva in quattro grandi categorie:
-Nella prima vi erano quelli CAPACI E ONESTI
.

Sosteneva che gli appartenenti a questa categoria, per quanto rari, si sono visti anche in Italia. Però riuscivano ad ottenere poco. Erano ostacolati da “tanta ftint” (tanti fetenti), come diceva, meno bravi e meno onesti , e generalmente quel poco che realizzavano lo ottenevano con grande fatica;
-Nella seconda categoria ci faceva rientrare i politici CAPACI E DISONESTI.

Anche questi erano pochi. Però riuscivano ad ottenere di più dei primi, perché mettevano a frutto la loro abilità e quando non potevano far valere le loro capacità facevano appello alla mancanza di scrupoli, alla conoscenza delle cose e degli uomini, buoni e cattivi.
-Poi vi erano gli INCAPACI E DISONESTI.
Questi nelle sue congetture erano la stragrande maggioranza dei componenti della classe politica. Per quanto inconcludenti e non all’altezza del compito anche costoro riuscivano ad ottenere qualcosa. Nel torbido del sottobosco politico anche loro riuscivano a portare qualche cosa a casa.
-In ultimo vi metteva gli INCAPACI ED ONESTI.

Di costoro, meno dei precedenti ma comunque numerosi, Z calocc era tranciante,”nn so bun né p lor e né p l’at” (non sono buoni né per loro stessi e né per gli altri) diceva. Erano incapaci e quindi per definizione non riuscivano a fare nulla. Ma poi, a differenza degli altri, quando c’era da sporcarsi le mani si tiravano sempre indietro, perché onesti.
La politica è difficile, concludeva con enfasi.

C.& C.

 
 
 

Foggia. “La rinascita della stampa libera in Puglia” Organizzata in collaborazione con Anpi, Fondazione Foa, Ipsaic e Corecom

Post n°19218 pubblicato il 27 Maggio 2017 da forddisseche

Foggia. “La rinascita della stampa libera in Puglia” Organizzata in collaborazione con Anpi, Fondazione Foa, Ipsaic e Corecom Puglia  

 

Di:

Foggia. La rinascita della stampa libera in Puglia 1943 – 1945 è il titolo della mostra che sarà inaugurata giovedì 1° giugno 2017, alle ore 18.00, nell’Area Mostre della Biblioteca ex provinciale di Foggia “la Magna Capitana”.

 

Dopo i saluti introduttivi di Gabriella Berardi, responsabile del Polo SBN della Biblioteca Provinciale di Foggia, seguiranno gli interventi di Michele Galante,
presidente provinciale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia); Vito Antonio Leuzzi, direttore IPSAIC (Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo dell’Italia contemporanea) e Andrea Patruno, presidente della Fondazione Vittorio Foa.

 

La mostra fotografica e documentaria, organizzata dalla sezione provinciale dell’Anpi, dalla Fondazione Foa, dall’IPSAIC e dal Corecom Puglia, in collaborazione con la Biblioteca “la Magna Capitana”, si compone di una serie di pannelli che mettono in evidenza il passaggio in Puglia dalla stampa di regime alla stampa libera, nel periodo che va dalla caduta del fascismo fino alla costituzione della Repubblica.

 

Cosa cambia nella stampa pugliese dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943? “La Gazzetta del Mezzogiorno”, unico quotidiano italiano a non aver mai interrotto le pubblicazioni, e “Radio Bari”, prima voce dell’Italia dopo la liberazione del capoluogo pugliese, contribuirono in modo determinante alla formazione dell’opinione pubblica sulle svolte epocali dell’intera storia nazionale.

 

La mostra, già allestita a Bari, a Lucera e a San Marco in Lamis, presenterà anche una sezione dedicata ai giornali pubblicati in Capitanata in quel periodo: Juvenilia, Azione democratica, La squilla liberale, Il lavoratore di Capitanata, Avanti Daunia!, Ricostruzione dauna, Civiltà nostra, Corriere di Foggia, Foggia occupator. L’esposizione sarà visitabile fino al prossimo 14 giugno dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 19.15.

 
 
 

"TappiAmoVieste": raccolti 3.765 Kg di tappi

Post n°19217 pubblicato il 27 Maggio 2017 da forddisseche

"TappiAmoVieste": raccolti 3.765 Kg di tappi 

 
"TappiAmoVieste": raccolti  3.765 Kg di tappi
 

In seno al progetto "TappiAmo Vieste" gli alunni di tutte le classi viestane di ogni ordine e grado, con il contributo di molti commercianti e di tutta la cittadinanza viestana, hanno raccolto circa 3.765 Kg di tappi. Il dato, già enorme, diventa ancor più impressionante se si pensa che si tratta di circa 1.255.000 tappi di plastica.

 

L'Istituto che è risultato vincitore della prima edizione di "TappiAmo Vieste" e che riceverà il defibrillatore è la Scuola Primaria della Direzione Didattica Statale "G. Rodari". Gli alunni delle classi delle scuole elementari hanno consegnato 1.296,34 Kg di tappi raccolti.

 

Le classi più meritevoli, premiate con una targa ricordo e con una penna
per lettura/torcia, sono state:
Per la Scuola dell'Infanzia: Sez. A (Fusco) con 52,45 Kg
Per la Scuola Primaria: 5^ D (Rodari) con 176,98 Kg
Per la Scuola Media: 3^ F (Dante) con 52,97 Kg
Per l'Istituto di Istruzione Superiore Statale IISS: 4^ A I.T.E. AFM con 44,16 Kg
Per l'Istituto Alberghiero IPSSAR: 5^ ENO B con 128,80 Kg

 

L'associazione Mythos è fiera del lavoro svolto da tutti gli alunni e dalle
famiglie, soprattutto per l'entusiasmo che ogni giorno hanno dimostrato per questo progetto.
Ringraziamo i Dirigenti Prof. Paolo Soldano, il Prof. Costanzo Cascavilla, Prof. Valentino Di Stolfo e il Prof. Pietro Loconte. Tutti i docenti e il personale non docente per la collaborazione.

 

Ringraziamo l'Assessore all'Ambiente Vincenzo Ascoli per la disponibilità e
il sostegno nel portare avanti questo progetto e i vari gruppi commerciali e turistici che ci hanno dato più che una mano.

 

TappiAmo Vieste. Un piccolo gesto per un grande progetto di civiltà e di rispetto per l'ambiente.

 
 
 

Terza Categoria/ Coppa Disciplina: L’Unione Sportiva Vieste squadra più corretta in campo

Post n°19216 pubblicato il 27 Maggio 2017 da forddisseche

Terza Categoria/ Coppa Disciplina: L’Unione Sportiva Vieste squadra più corretta in campo 

 
Terza Categoria/ Coppa Disciplina: L’Unione Sportiva Vieste squadra più corretta in campo
 

Pubblicata la classifica della Coppa disciplina del campionato di Terza Categoria. I più bravi sono stati quelli dell'US Vieste che terminano la stagione in testa alla graduatoria con pochi punti di penalizzazione. Il Sant'Agata, invece, si è clas¬sificato all'ultimo posto. Sul podio anche la Gioventù cal-cio Cerignola (seconda e vincitrice del campionato). Terzo posto per l'Elce Deliceto.

 
 
 

Peschici al Giro 100/ Nella carovana per il BENVEGNUI !! al nostro mare.

Post n°19215 pubblicato il 27 Maggio 2017 da forddisseche

Peschici al Giro 100/ Nella carovana per il BENVEGNUI !! al nostro mare. 

 
Peschici al Giro 100/ Nella carovana per il BENVEGNUI !! al nostro mare.
 
 

Continua il bagno di folla e la promozione del nostro territorio. Donato di Milo a mille: “Una scelta felice promuovere la nostra cittadina e il Gargano, aiutati dalla grande visibilità del Giro. Il nostro intendo è lasciare la presenza di Peschici in questi luoghi anche quando non ci saremo più. Grazie alla bellezza del nostro territorio ci riusciremo!”.

 
 
 

Peschici, incantevole cornice del XVII Convegno Nazionale - Coloriamo il nostro futuro –

Post n°19214 pubblicato il 26 Maggio 2017 da forddisseche

Peschici, incantevole cornice del XVII Convegno Nazionale - Coloriamo il nostro futuro – 

 
Peschici, incantevole cornice del XVII Convegno Nazionale - Coloriamo il nostro futuro –
 
 

Quest’anno, l’Istituto Omnicomprensivo “G. Libetta” ha avuto il piacere di ospitare le delegazioni di 14 regioni, 15 parchi nazionali, 70 Istituti Comprensivi, 70 minisindaci, 500 persone coinvolte.
La splendida organizzazione, curata dai referenti del progetto, proff.ri Annamaria Marinozzi e Antonio Soccio, ha confermato le finalità proprie del progetto, nonché la positiva collaborazione di tutto il personale e la sinergia tra la scuola, le famiglie, gli Enti locali e quelli territoriali del Gargano.
Scrupoloso e attento è stato il contributo e il supporto del Comune di Peschici, nella persona del Sindaco, Francesco Tavaglione, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Luca Esposito e dell’Amministrazione tutta. La collaborazione dei Comuni del territorio e dell’Ente Parco del Gargano, rappresentato dall’Avv. Rocco Ruo, hanno altresì favorito la conoscenza delle bellezze e delle peculiarità del nostro territorio, che ha fatto da sfondo alle manifestazioni previste nell’intero programma.
Il doveroso plauso all’imprenditoria locale, all’Hotel D’Amato, all’Hotel Valle Clavia, al ristorante Locanda al Castello, all’Agenzia di motonavi per le Isole Tremiti di Peschici, che hanno favorito l’ottimo clima di cordialità e di ospitalità fra i partecipanti.
Preziosa la presenza del nostro dirigente dell’UST di Foggia dott.ssa M. Aida Tatiana Episcopo che ci ha supportato nell’iniziativa condividendone le finalità e i momenti più significativi.
Un grazie e un commosso arrivederci a tutti i colleghi della rete di Coloriamo che hanno arricchito l’esperienza formativa con calore e competenza regalandomi momenti preziosi di scambio professionale.
Non ultimo il ringraziamento alle famiglie, al nostro minisindaco, Laura Guerra e agli alunni del mini Consiglio Comunale che hanno confermato che Coloriamo il nostro futuro è un laboratorio di educazione civica applicata.

 

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Maria Carmela Taronna

 
 
 

I sindaci di Peschici e Vieste / “Nessuna interruzione idrica nei centri abitati”

Post n°19213 pubblicato il 26 Maggio 2017 da forddisseche

I sindaci di Peschici e Vieste / “Nessuna interruzione idrica nei centri abitati” 

 
I sindaci di Peschici e Vieste / “Nessuna interruzione idrica nei centri abitati”
 
 

Questa mattina su convocazione del sindaco di Peschici, Franco Tavaglione, si è tenuta una riunione per fare il punto della situazione, circa l’interruzione del servizio idrico da parte dell’Acquedotto Pugliese, a Peschici e Vieste, dal 29 maggio al 1° giugno. Di seguito la nota stampa.
“A seguito di convocazione del sindaco di Peschici, seguente il comunicato stampa diramato ieri dall’Aqp, e alla presenza dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Peschici e Vieste, dell’Asl Foggia e dell’Aqp, richieste ed attenute ulteriori informazioni relative all’intervento di somma urgenza che sarà realizzato dall’Aqp, onde evitare improvvise rotture della condotta principale del Fortore, come già avvenuto in passato, si informa e si precisa che:
1) nessuna restrizione idrica potabile è prevista per i centri urbani di Peschici e Vieste; 2) le zone interessate agli eventuali disagi sono limitate a un breve tratto della litoranea e le strutture esistenti sono dotate di sufficiente riserva idrico-potabile; 3) i disagi si possono verificare limitatamente alle utenze, non provviste di riserva e autoclave, nella sola località denominate “Coppa di cielo”, in agro di Peschici; 4) l’Aqp ha ribadito la disponibilità di garantire un eventuale servizio alternativo con autobotti e contenitori, ove si rendesse necessario, per le sole zone interessate, come sopra, e su richiesta o tramite i comandi della polizia locale dei comuni di Peschici e Vieste; 5) saranno tempestivamente comunicate eventuali variazioni al presente comunicato”.

 

I Sindaci di Peschici e Vieste Dr. Franco Tavaglione Avv. Giuseppe Nobiletti

 
 
 

Lettere Meridiane “Ecco la carta più bella e più rara della Capitanata”

Post n°19212 pubblicato il 26 Maggio 2017 da forddisseche

Lettere Meridiane “Ecco la carta più bella e più rara della Capitanata” 

 

Di:

La carta della Capitanata di Antonio Bulifon è tra le più belle, antiche e rare rappresentazioni cartografiche della provincia di Foggia. Lettere Meridiane la regala ad amici e lettori in alta risoluzione (per scaricarla, leggere il post fino alla fine). Guardatela con attenzione, esaminatela in ogni suo dettaglio per scoprire quanta poesia può esserci in queste antiche carte, memoria sedimentata che rappresenta i nostri posti, la nostra terra, com’erano una volta.

 

Grazie agli accurati dettagli (le aree boscose sono evidenziale dagli alberelli) vediamo un Tavoliere molto diverso da quello che si presenta oggi al nostro sguardo: ricco di boschi, che si estendevano dall’Incoronata sin quasi a Foggia, e sorgevano anche in prossimità del capoluogo stesso, tra questo ed Arpi ed in altri luoghi oggi piuttosto brulli del Tavoliere, come l’area compresa tra Ripalta, Lesina e Porcina (Apricena).

 

fonte, articolo completo Ecco la carta più bella e più rara della Capitanata

 
 
 
Successivi »