QUESTA E' LA VITA...

Passione - pensieri - immagini - musica

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

SIRACUSA

 

SARDEGNA

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

alessandropagani78AntiRuggine2rouse2009eliodocluigi.michelonilciro.mozzillodelfino43koki76rosannaleonardi_1986cecco1960fvrosegretaJullareNeromonica.lentagiuseppone1952
 

ULTIMI COMMENTI

Riattivalo...
Inviato da: AntiRuggine2
il 10/07/2013 alle 21:31
 
Carmelo non perdiamoci di vista...visita anche il mio blog.
Inviato da: AntiRuggine2
il 18/05/2012 alle 19:33
 
Buona domenica
Inviato da: AntiRuggine2
il 28/11/2010 alle 13:34
 
BEH...DA GENNAIO....SPERO TUTTO BENE..UN ABBRACCIO...
Inviato da: corditepura
il 28/11/2010 alle 10:10
 
Ciao caro Aretuseo, ricordati ogni tanto di scrivere in...
Inviato da: kimty
il 02/04/2010 alle 12:55
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

MEDEA

 

 

« Un amaroo risveglio !!23 Maggio 1992!!! Mai di... »

Medea

Post n°27 pubblicato il 23 Maggio 2009 da delfino43

Giovedì scorso sono andato al teatro greco della mia città, Siracusa dove danno fino al 12 giugno,due tragedie greche: Medea ed Edipo a colono rispettivamente di Euripide e Sofocle. Ho visto, anzi ho rivisto, quella di Medea che mi ha emozionato particolarmente e mi ha indotto a fare delle riflessioni. Intanto devo dire che questa tragedia è di una modernità straordinaria perchè rende protagonista una donna, che colpita nella dignità personale, reagisce all'ingiustizia perpetrata dal marito e si ribella al fatto che lui la vuole abbandonare per la figlia di un re e mette in gioco, per vendicarsi, anche la vita dei figli che ha partorito. Un gesto estremo che capita anche ai nostri giorni. Medea, secondo me, rappresenta la donna che vanta il diritto di essere rispettata dal marito e dalla società in genere, ecco perchè ho parlato della modernita di questa tragedia. 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/gabbiano43/trackback.php?msg=7106232

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: delfino43
Data di creazione: 26/03/2009
 

CASTELLO MANIACE -SIRACUSA

 

SIRACUSA-SCORCI DI ORTIGIA

 

VILLA ADRIANA- TIVOLI(ROMA)

 

FIRENZE

 

Il mondo a quelle cose

che altrimenti

gli converrebbe ammirare,

ride: e biasima,

come la volpe d' Esopo,

quelle che invidia

G. Leopardi

 

IMAGE

 

Non conosciamo neppure noi stessi, perchè dunque

dovremmo giudicare il prossimo? Nessuno sa di che

cosa è composto l'uomo, e solo Iddio ne conosce

i pensieri, le gioie, le amarezze, le angosce, conosce

le ingiustizie commesse contro di lui e quelle da lui stesso

commesse. Ogni vita giusta o errata, dolorosa o felice

che sia è unicamente un prologo all'amore oltre la tomba,

dove tutto è compreso e quasi tutto perdonato.

SENECA

 

EMOZIONI

 

VENEZIA

 

FIORI E FRUTTA

 

OGNINA DI SIRACUSA

 

FAVIGNANA E MARETTIMO

 

LETTERE D'AMORE

 

Occhi oscuri

E' la mia nostalgia ed il mio amore
oggi in questa notte calda
dolce come il profumo di fiori esotici,
svegliati ad una vita che scotta.
La mia nostalgia ed il mio amore
e' tutta la mia fortuna e sfortuna
e' scritta come una muta canzone
nel tuo sguardo oscuro da fiaba.
E' la mia nostalgia ed il mio amore,
sfuggito al mondo e ad ogni suo rumore,
si e' costruito nei tuoi occhi oscuri

 un segreto trono da re.

(Hermann Hesse)

 

 

Amare una persona é..

Averla senza possederla.

Dare il meglio di sé

senza pensare di ricevere.

Voler stare spesso con lei,

ma senza essere mossi dal bisogno

di alleviare la propria solitudine.

Temere di perderla,

ma senza essere gelosi.

Aver bisogno di lei,

ma senza dipendere.

Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.

Essere legati a lei,

pur essendo liberi.

Essere un tutt'uno con lei,

pur essendo se stessi.

Ma per riuscire in tutto ciò,

la cosa più importante da fare è...

accettarla così com'è,

senza pretendere che sia come si vorrebbe.

 

 

(Omar Falworth)

 

 

 

É empre difficile venire al mondo.

Lei sa che gli uccelli fanno fatica ad uscire dall'uovo...

bisogna trovare il proprio sogno

perché la strada diventi facile.

Ma non esiste un sogno perpetuo.

Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo,

e non bisogna volerne trattenere alcuno.

Hermann Hesse

 

IBISCUS ROSSO