Creato da compa.recidas.deAlma il 01/02/2011

música del alma

hielo ebullición en sentido lit,carne disuelto temblor y el deseo para ser sólo su

 

Dedicato

Post n°196 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da compa.recidas.deAlma
 

e... mi stupisce e mi fa bagnare ancora gli occhi..

e...mi incute rispetto e mi masturba il cuore..

mi fa inchinare il capo e mi fa tremare le ginocchia..

così patetica sono nel mio agire.. ostica,marmorea...incapace di respirare con il naso..cosìcchè la bocca ogni volta..sputa...e che male fa ...vomito schegge di ferro....

..delicatezza dell'animo. carezza invisibile che mi scuoti allo spasimo, casco come una pera matura-troppo e più nessuno ha il coraggio di raccoglierla perchè puzza...

non sempre la fortuna ti potrà sorridere...allora sarà meglio che impari a respirare "dal" naso... il vento di gennaio,come sempre, non porterà in giro solo le foglie morte...perchè ogni cosa ha la sua durata, ogni cosa. anche il Dolore.

che sapore strano ha la realtà di un alito che scorre

che stanchezza si diffonde guardando in faccia la consapevolezza

di una partita persa.

Andrea,ho parlato di sogni in questi giorni, di rabbie, di speranze, di desideri. Gli incubi la notte a qualcuno ho accennato...e poi il risveglio. Quello vero, quello che anche la miglior colazione non sa acquietare.. Vorresti morbidi cuscini sul divano, per poggiare il capo e guardare in tv le sequenze che scorrono. Guardi lontano per non sentire le cose troppo vicino. per non sentire più la carne urlare.

..e quella "colpa" che non è di nessuno, se solamente fossimo un po' capaci di parlare con responsabilità alla vita.


[ alma_Tua]

 

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 42
Prov: PR