Community
 
maestrapicc...
Sito
Foto
   
 
Creato da maestrapiccola il 23/03/2009

maestrapiccola

la scuola da dentro

 

 

Anima fragile

Post n°965 pubblicato il 14 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

Camilla è una margherita cuor contento.

Lei inconsapevolmente rianima le atmosfere.

Lei consola gli afflitti e sostiene chi ne ha bisogno.

Quando passa stende un raggio di luce che dà gioia.

Ha una sensibilità rara e non si abbatte mai.

Capisce quando e come intervenire per determinare una situazione.

Sono doti le sue, molto indipendenti dall'habitat in cui è cresciuta.

La trovo in un angolo con Michele che si guarda dal mondo perchè il pericolo lo mette molto a disagio.

Vedo che lei che parla e ogni tanto si ferma, lui annuisce e tira su con il naso.

Poi le lo abbraccia e lui fa dei respiri.

"Tutto bene voi due?"

Risponde lei, sicura:

"Maestra, lui si è preso uno spavento al cuore, ma adesso sta un po' meglio."

Non ho chiesto chi o che cosa lo avesse agitato, mi sembrava ininfluente, la terapia piuttosto mi sembrava efficace e delicatissima la diagnosi.

 

 
 
 

Via vai

Post n°964 pubblicato il 10 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

La fine di qualcosa è dura per tutti.

Il tramonto è la parte del giorno che mette una sana malincona e ci fa sentire vivi nel malessere che esprime.

La scritta THE END alla fina di un cartone è sempre stata una batosta per tutti i bambini.

Ma così è, e quando una cosa finisce bisogna solo pensare che ne arriverà una nuova.

Mi guarda Michela con la moccola al naso, ho già il cappotto addosso e la campana è suonata.

Loro andranno a mensa con una supplente e lei mi guarda dalla fila, poi esce un pochino e mi dice piano:

"Non voglio che vadi via!"

 

Sono andata comunque via, ma l'ho portata un po' con me.

 
 
 

Passaggi

Post n°963 pubblicato il 09 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

Ogni lavoro è nobile.

I segretari sono indispensabili aiutanti in qualunque professione.

Una memoria in più, un occhio e uno sguardo che servono per completare la panoramica.

"Michele mi ricordi dopo la ricreazione che dobbiamo fare quella cosa..."

Dopo la ricreazione.

"Maestra devi fare quella cosa..."

"Bravo! Come hai fatto a ricordarti, io me l'ero già scordata!"

"Sono passato nella tua mente e te l'ho ricordato!"

 
 
 

Provare per credere!

Post n°962 pubblicato il 08 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

Quando non è più stagione, non c'è più ragione di insistere con la frutta e la verdura che non c'entrano.

I mandarini li rivedremo l'anno prossimo ormai.

Emanuele ne ha uno per merenda.

"Puah! E? schifoso!!"

"Eh...non esagerare!"

"Saporalo se non ci credi?!"

 
 
 

Ci vediamo a Bologna!

Post n°961 pubblicato il 03 Aprile 2014 da maestrapiccola

 
 
 

Un giorno

Post n°960 pubblicato il 03 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

"Allora bimbi, scriviamo la data, che giorno è oggi?"

"Il 99 aprile!"

Era seria Michela quando lo diceva.

Molto convinta.

Sono rimasta spiazzata e anche i compagni non ridevano, perchè non era una battuta.

Il tempo si è fermato e penso resterà lì fermo al 99 aprile 2014

 
 
 

Geometrie

Post n°959 pubblicato il 01 Aprile 2014 da maestrapiccola
 

In prima elementare nonchè primaria ma dire prima primaria non mi piace affatto, ancora non si hanno tutte le coordinate della scuola, questa sconosciuta.

Tutto troppo nuovo e per certi versi molto diverso dalla scuola materna nonchè dell'infanzia.

Lara ha bisogno di un chiarimento, non ha capito bene quale materiale bisogna prendere:

"Hai detto di tirar fuori il quaderno a strisce, maestra?"

 

 
 
 

Con-Senza

Post n°958 pubblicato il 31 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

"Bimbi siete contenti che è arrivata la primavera?!"

 

"E' quella con le foglie, giusto?

Com'è che si chiama quella senza foglie invece?"

 
 
 

Uguaglianze

Post n°957 pubblicato il 28 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

Dopo aver fatto la scuola dell'infanzia insieme praticamente ci si conosce da sempre e, in qualche modo, ci si assomiglia.

Paolo e Ginevra sono alti quasi uguali e amano il gioco di trovare le differenze sperando di non trovarle:

"Guarda siamo uguali di grandezza!"

Con le manine livellano le loro teste per eliminare i ciuffi che spuntano.

"E' vero!"

"E guarda siamo uguali anche qui!"

Spalancano insieme la bocca:

"Dente-buco-buco-dente-dente-buco..."

 
 
 

Piccole gioie

Post n°956 pubblicato il 27 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

Ore 8.30 con nebbia.

L'odore del caffè è in giro.

I bambini sembrano di più.

Siamo a metà settimana e si capisce.

Gabriele arriva per un soffio mentre la porta della scuola si sta chiudendo.

Oscilla per il peso dello zaino e atterra rapido al suo attaccapanni.

"E' durata pochissimo la notte!

Per fortuna che c'è geometria!"

 
 
 

5 anni

Post n°955 pubblicato il 23 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

A 5 anni un bambino si è già fatto un'idea abbastanza chiara sul mondo.

Ha già un vocabolario di più di duemila parole.

Sa andare in bicicletta senza ruotine e sa dire le bugie abbastanza bene.

I suoi disegni sono ancora spontanei e freschi come dei mughetti.

Adora sempre la mamma, ma anche i suoi compagni di asilo.

Cominciano a dondolare i denti come tanti campanelli.

A 5 anni non è più un bambino piccolo ma non è ancora un bambino grande.

E' semplicemente un bambino.

A 5 anni la vita ti sorride.

 

Il mio blog compie oggi 5 anni e non so bene ancora come questo sia avvenuto.

Auguri a tutti voi che date senso al suo esistere.

grazie di cuore

 

 

 
 
 

Buon compleanno!

Post n°954 pubblicato il 20 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

E' piccolo e l'hanno mandato in prima noncuranti di nulla.

Lui pensa di essere su una nuvola, di salire alle otto e di scendere alle quattro.

E' felice nel complesso, ignaro di quasi tutto quello che sta accadendo intorno a lui.

Saltella e a volte ti accarezza, ti gira il viso perchè vuole che lo ascolti bene bene.

Si illumina oggi perchè c'è un compleanno e le candeline mettono allegria.

Lo sento parlare da solo mentre colora.

"Adeso io li canto TARTARUGHI alla bimba!"

 

Abbiamo cantato la nuova versione di una delle canzone più cantate dal mondo intero e a tutti sembrava un po' di stare sulla sua nuvola.

tartarughi a te

tartarughi a te

tartarughi a Lara

Tartarughi a te!

 

 
 
 

Indovinello

Post n°953 pubblicato il 19 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

A volte anche i grandi non capiscono.

Parlo con Susanna di un'altra classe, sei anni ben portati e lentiggini simpatiche.

Mi dice:

"Sai che nella mia classe non ci son più maschi e non ci son più femmine?"

"Come?"

Ripete uguale:

""Sai che nella mia classe non ci son più maschi e non ci son più femmine?"

"Non ho capito..."

"Nella mia classe non ci son più maschi e non ci son più femmine?"

Mi devo fermare ma non capisco cosa mi voglia raccontare, ok d'accordo sono stanca ma mi sento come di fronte a quegli indovinelli super cerebrali.

Vi lascio da risolvere quello che lei mi voleva dire.

 

 

 

Prendi tempo, non come me che dovevo capire perchè lei aspettava e allora ho fatto domande, ho richiesto perifrasi fino ad arrivare a comprendere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

soluzione

Nella mia classe è pari il numero delle femmine e quello dei maschi.

 

 
 
 

Il triangolo no!

Post n°952 pubblicato il 18 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

Le chiacchiere della mensa dopo un po' degenerano.

Sono seduti vicini lei, lui e l'altra lei.

Altra lei:

"Maestra lei dice che lui ama più lei!!"

Lei:

"Ma io non gliel'ho mica chiesto per fare la vanitosa!!!

...solo per sapere...

E poi ha detto che mi ama di più solo di poco!!!"

Lui, che fino a quel momento non aveva alzato il naso dai maccheroni:

"Vado in bagno!"

 
 
 

Parole nuove

Post n°951 pubblicato il 17 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

A certe cose i bambini non sono più esposti.

Sono i tempi che vanno dove devono andare e sostituiscono le cose e le abitudini.

Senza giudizio ma con osservazione profonda.

Le mail hanno sostituito le lettere, non tocchiamo più della carta che sa di albero ma siamo in un momento storico in cui le persone si scrivono di più.

I bambini piccoli potrebbero non sapere il nome di oggetti come una busta e un francobollo.

E' il caso di Eleonora che di fronte ad una scheda un po' datata in cui bisogna collegare gli oggetti che hanno qualcosa in comune (busta-francobollo appunto) dice:

""La posta va con il quadro!"

 
 
 

Sherlock Holmes

Post n°950 pubblicato il 11 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

Entro in classe.

Mi tolgo la borsa da tracolla e l'appoggio.

Prima di togliere il cappotto estraggo a metà il telefono per vedere se è in vibrazione e lo rilascio cadere nella tasca.

Appendo il cappotto.

"Buongiorno!"

"Maestra perchè hai cambiato la cover?!"

 

 
 
 

Appartenenza

Post n°949 pubblicato il 10 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

"Maestra guarda!"

Mi da una moneta.

E' inglese.

C'è Elisabetta di profilo.

"Sai di chi è?" chiedo mal formulando; intendevo sapere se sapeva di che stato fosse.

"E' dell'arbitro!"

"Ma no! Come?"

"L'arbrito fa così, la lancia su poi la prende e se è testa è questa con questa signora e se è croce è l'altra parte!"

"Non è una moneta inglese quindi?"

"Non lo so, ma di sicuro è dell'arbitro!"

 

 
 
 

Barzellette

Post n°948 pubblicato il 08 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

Quando sei troppo assorta c'è qualcuno che ti riporta giù.

Ma il modo che ha Pietro di riportarti alla realtà è un atterraggio in un mondo tutto suo fatto di nonsense e viaggi onirici.

 

"Maestra vero che fa ridere dire Pietro Grasso, Laura Boldrini e Enrico Letta?"

"......"

"Maestra, ma secondo te, Giorgio lo rieleggono?"

 
 
 

Vita vera

Post n°947 pubblicato il 07 Marzo 2014 da maestrapiccola

Non è una barzelletta, ma può diventarlo.

 

Stiamo facendo degli esercizi di rinforzo su una cosa imparata da ormai qualche settimana.

Gli faccio vedere l'esercizio e dico:

"Bimbi, questo esercizio è talmente facile che lo fate ad occhi chiusi, forza fatemi vedere come siete bravi!"

Loro partono e io mi metto a seguire un bimbo con un po' di difficoltà.

Dopo qualche minuto mi chiamano:

"Maestra non ci riesco!"

"Neanch'io!"

"Non lo so fare!"

"Ma come bimbi è uguale a quello di ieri e dell'altro ieri, è la stessa cosa..."

Un coro:

"Ma con gli occhi chiusi è difficile!"

"Come si fa con gli occhi chiusi?"

 

Gli adulti parlano e danno per scontato.

I bambini piccoli spesso eseguono traboccanti di fiducia.

E' anche un po' il suo bello se si finisce con una gran risata!

 

 

 
 
 

Lo straniero

Post n°946 pubblicato il 05 Marzo 2014 da maestrapiccola
 

In un'interculturalità che va di moda ci sono ancora tanti extracomunitari.

Michele ha in mano una matita colorata.

Il beige per la precisione.

"Guarda maestra, questo è un colore straniero, come si chiama?"

 
 
 
Successivi »
 

PICCOLO BUIO

A tutti quelli che hanno paura del buio

nella speranza che arrivino

al più presto grandi luci!

Cristina Petit- Ed. IL CASTORO

 

Cristina Petit

PRESEPE IN CALAMITA

EDB junior

 

 

Cristina Petit

VOLO VIA

Valentina Edizioni

 

Cristina Petit

CONVERSAZIONI PICCOLE

Mamma perchè vai a lavorare?

Cos'è un amore lungo lungo?

Dov'è andato il nonno?

San Paolo Edizioni

 

Cristina Petit

CI SONO BAMBINI E BAMBINE!

Valentina Edizioni

 

Cristina Petit

DIRE FARE GIOCARE

Ed. Bacchilega Junior

IL MOSAICO

 

Cristina Petit

IGNAZIO CHE NON CI VEDEVA BENE

Ed.Bacchilega junior

http://www.ilmosaicocooperativa.com/ed_libricini_ignazio.html

 

Cristina Petit

UN BUCO NEL CIELO

ed.SONDA

http://www.sonda.it/

 

Grazie a tutti voi lettori del blog.

Avete dato senso al mio scrivere,

e ora,

sono diventata una persona di carta.

 

MAIL

maestrapiccola@gmail.com

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ariachiara1maestrapiccolamavemaverickgiovannaderustyprofbarraversosudbrancaleone71stella.contessa64ossimoraDemalu3Whaite_HazeDJ_Ponhzimilanhyblanche.fNera_Mente
 

ULTIMI COMMENTI

Dolcissimi!
Inviato da: Annagiulia
il 30/03/2014 alle 10:06
 
"Tartarughi" ... Ŕ una nuova versione...
Inviato da: Michela
il 25/03/2014 alle 10:16
 
TARTARUGHI A TE!
Inviato da: giovannade
il 24/03/2014 alle 11:10
 
Tanti Auguri e complimenti a te. Con le tue parole riesci...
Inviato da: MARY
il 24/03/2014 alle 10:36
 
Continua a brillare maestrapiccola :)
Inviato da: Ilaria
il 15/02/2014 alle 00:29