Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19tiffanplPrimosirealdogiornolascrivananina.monamoursirianna15marmar1234woodenshipGiovanna.Bonivento19fedigiancarloaceros71g1b9carmen81cl
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 01/08/2017

LA LEGGE DEGLI INFAMI E DEI VIGLIACCHI

Post n°2405 pubblicato il 01 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per sciopero bagagli a milano

 

Non hanno scuse, sono solo dei vili che approfittano della loro posizione dominante per colpire malvagiamente e alle spalle, innocenti cittadini. Improvviso e senza preavviso sciopero degli addetti ai bagagli nei due aeroporti di Malpensa e Linate: questa mattina ha creato il caos nei due maggiori aeroporti milanesi, l'incrociare fulmineo delle braccia del personale che si occupa dei bagagli dei viaggiatori; così si sono create code massicce di persone imbestialite per le lunga attesa. Un modo perfetto per colpire proditoriamente alle spalle innocenti viaggiatori. Questa è la libertà in Italia, ricordateli questi personaggi che si fanno forti ad agosto, con gli aeroporti zeppi, a fare sciopero per danneggiare chi? I padroni? No, i padroni non li danneggiano, mentre chi subisce impotente la loro viltà deve pagare prezzi salati per l'infamia e la vigliaccheria di queste persone e credetemi, faccia fatica a chiamarle tali perché solo le bestie sono capaci di tanta cinica cattiveria. Potevo esserci io, voi in quella situazione e non penso che sareste stati dalla loro parte, specie se lo sciopero non sia stato annunciato e sia scattato improvvisamente. Ancora una vola siamo nelle loro mani... e con tutte le ragioni che possano vantare, questa volta sono fermo e deciso senza pensarci su: Infami e vigliacchi!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

COSI' PARLO' ZARA...HUNZIKER

Post n°2404 pubblicato il 01 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per Michelle Hunziker

 

 

E tocca sorbire ancora una lezione dalla Michelle Hunzinker. Credetemi, io no ce l'ho con lei, ma è lei che ce l'ha con me, anzi, con noi. Io la eviterei volentieri, non farei il suo follower nemmeno dietro lauta mancia, ma allargando le mie letture giornaliere in rete, incontro la spocchia, la pedanteria e la spavalderia di codesta maestrina della cippa che elargisce e distribuisce consigli e avvertimenti attraverso i suoi post su Instagram. Avrete notato la sua foto mentre allatta la piccola Sole che gira in rete; ebbene, l'avvertimento e l'invito entrano in gioco per incoraggiare le donne neo mamme a non affliggersi più di tanto per la "ciccetta" e indi poscia, superare quel momentaccio che aliena le donne post parto per la prova costume. E così la Michelle sciorina la sua esperienza personale con enfasi perentoria, mentre sotto la foto, già partono le proteste oltre gli applausi dei quattro diversamente abili che la seguono per ogni cazzata che posta. Lei crede di poter parlare solo perché è mamma, solo perché come tutte le mamme del mondo, ha maturato le sue belle esperienze. Ma che ne sai cara la mia sbruffona? Che cosa puoi insegnare tu che hai dedicato ai tuoi figli solo i ritagli del tuo tempo libero? Alle mamme  vai a parlare di ciccetta quando hanno problemi che tu nemmeno ti sogni? Tu che tracimi agi e ricchezza, che ne sai del lavoro vero e duro, pagato quanto basta e a costo di grandi sacrifici? Cosa conosci delle corse per lasciare il bambino al nido, i ritardi al lavoro, le telefonate improvvise perché il piccino è assalito dalla febbre? Cara la mia lardosa Hunziker, lascia perdere questo tipo di interventi, di suggerimenti a sproposito ed evita una "cattedra" che risulta troppo alta per noi poveri cristi. Vivi serenamente la tua vita, noi non abbiamo nulla contro di te, taci o parla solo di ricchezza: su questo argomento sei certamente tra le più indicate!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso