Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19lascrivanaicavallidirossrosario7piccia.zarlengaortoservicepsgTenero888tint.vecchioferroambradistellemarco79.dbottari0mencarelli.vocmitalia.comgremory1Nicon.1986
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 08/08/2017

CHE AFA FA....

Post n°2419 pubblicato il 08 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per bagno di sudore

 

Sta andando così da molti giorni e tanti di voi lo sanno benissimo. Beh, io sto peggio dell'attore nella foto: grondo e tracimo come non mai! Tutto ciò mi induce ad una scelta politica definitiva e controversa rispetto al mio noto orientamento. "Alea iacta est" il dado è tratto come disse Vissani, ora so chi voterò:

L'immagine può contenere: 1 persona, nuotare, oceano e sMS

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UCCELLI DI ROVO? NO PEGGIO!

Post n°2418 pubblicato il 08 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per prete e amante

 

Troppi casi di preti e donne che stanno insieme come amanti occasionali. C'è chi si limita ad una breve relazione consenziente e chi invece, si basa su un rapporto più consolidato e duraturo. In tutti i casi senza alcuna remora, va condannato il sacerdote anche se  viene irretito dalla donna che lo marca da vicino per avere una relazione: non merita alcuna comprensione né giustificazione. Tutto può accadere, il prete che si innamora, la donna che si innamora, le situazioni più imbarazzanti arricchiscono le cronache italiane di questi ultimi tempi, ma ciò che sia accaduto a  Squinzano (BR) è piuttosto singolare: l'altra sera in strada sul tardi, una violenta lite tra un uomo e una donna hanno costretto coloro che cercavano di dormire con il caldo e coloro che avevano le finestre spalancate sempre per il dannato caldo, a chiamare i carabinieri perché la rissa verbale non tendeva a placarsi, anzi, degenerava sempre più. In realtà l'uomo era il parroco quarantacinquenne del paese salentino e la donna la sua amante, o meglio la donna che era stata la sua amante due anni fa. I due si erano lasciati all'epoca ma pare che solo ora lei abbia scoperto un triste inganno: lui si era spacciato per un insegnante di scuola media senza far alcun riferimento alla sua professione...di fede. Boccaccesca avventura, lui probabilmente era sereno, era convinto che lei non avrebbe mai scoperto la sua identità per cui non era pronto al "giù la maschera" dell'altra sera. Altro che "Uccelli di Rovo" un vecchio serial che abbia fatto scuola in TV, qua siamo alla bugia bella grossa e alla rabbia giustificata, all'orgoglio ferito della povera donna presa letteralmente in giro. Il paese non è poi così piccolo, Squinzano è una bella cittadina, e il prete non era autorizzato a star sereno: prima o poi, poteva venire fuori la verità e sarebbe stati "uccelli senza zucchero" per lui, altro che...uccelli di rovo o di fichi d'india. La donna lo ha affrontato e lo ha insultato, c'è mancato poco che lo menasse e i carabinieri giunti tempestivamente, hanno riportato la calma. Accade anche questo: non solo la cattiva volontà, non solo la mancata rinuncia agli atti osceni con una amante, ma mentire spudoratamente e farsi passare per un prof, la dice lunga su codesto prete che merita di essere...spogliato del suo abito talare e cambiare mestiere! Per la donna invece, spero che resti solo un cattivo ricordo e che possa passare a qualcosa che le infonda serenità e certezze nella vita. Penso magari al momento in cui i due facevano sesso e lei non abbia considerato affatto tutti gli inviti che lui sottovoce le ripeteva nei momenti culminati. Lei: "Mio dio...mio dio..." e il prete: "Non nominare il nome di Dio invano!". Signora, lo doveva capire subito chi fosse realmente il prof! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso