Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

Nuvola_volaluiselladisegniannamatrigianodarc1ooguarrerabrunoperfettifkfqhmleo.thaiisabelvonpiotrowskirosabella66mivikofratini39agnese.1935watt75romax68rosanna.evangelista
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 06/11/2017

UNA STRAGE COMMENTATA DA TRUMP

Post n°2591 pubblicato il 06 Novembre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Trump:


La più grande e terribile strage nella storia del Texas: un ex militare entra in una chiesa battista in un paese di 400 anime, Sutherlands Springs, e su cinquanta persone presenti al rito domenicale, ne stermina 26, bambini compresi. Scene pazzesche e terribili: armato di un fucile automatico spara a casaccio sui presenti, poi fugge  in macchina inseguito dalla polizia e quando finalmente lo raggiungono, lo trovano morto ammazzato da un cittadino che avendo appreso della sua fuga, lo ha incrociato e con la sua arma lo ha freddato! Roba da "far west" come spesso accade e ogni volta si ripropone il problema delle armi che circolano liberamente in grandissima quantità. Trump dall'estero ha così commentato: "La strage in Texas è stata drammatica, ma ancora un volta devo sottolineare che il problema non riguarda le armi che circolano. Aveva problemi familiari l'ex militare". Domando: "E se non avesse avuto un fucile mitragliatore, come avrebbe ucciso 26 persone? Strangolandole a...raffiche?". Inoltre per non farsi mancare la cazzata quotidiana, ha così concluso: "Meno male che c'era una persona armata che l'ha fermato!". Bella anche questa, meno male altrimenti se non lo avesse riconosciuto o visto attentamente, avrebbe ammazzato un altro per..sbaglio! Siamo alle comiche e non si rendono conto che strage dopo strage, con queste condizioni, sarà vero macelleria perpetua. Tutti a sparare e chi è più lesto, sopravvive!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ROCCO E... LE SUE SORELLE

Post n°2590 pubblicato il 06 Novembre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Immagine correlata

Chi si prende la briga di sfogliare i giornali, le riviste o spazzolare la rete, potrà notare che il 90% degli articoli pubblicati in questi ultimi giorni, riguarda solo la "chiazza d'olio" delle molestie che si sta allargano, come previsto, in modo esponenziale. Una sfrenata corsa per un effimero posto al sole, un modo come un altro per informare i lettori che sono vittime di molestie più o meno insistite,  più o meno gravi. Più attrici denunciano le loro esperienze, più aumenta la pletora delle colleghe che: "E perché io no?". Dalle "vecchie" glorie come Sandra Milo che con serena rassegnazione, dichiara che tutti le hanno toccato il culo, fino alla Miriam Trevisan che finalmente tira fuori un  nome: Tornatore. Il quale, ovviamente, nega e querela. Pertanto fare nomi, rammentare e segnalare, non serve se non in possesso di prove: senza di quelle, possono raccontare tutto quello che vogliono, ma solo evitando i nomi, altrimenti rischiano grosso se la persona citata sia vivente. Quindi, dall'America dove è partita la grande operazione (volutamente sventolata?), fino alle parti più remote del pianeta, sarà un raccontare inutile, un indicare situazione boccaccesche e pruriginose che serviranno a mantenere alto l'interesse verso cinema, spettacolo, televisione e...gossip! Uomini e donne, faranno ancora a gara per guadagnare visibilità e per ora, non se ne parla di smetterla. Vabbè, noi qua stiamo, raccontate ma lo farete inutilmente visto che il bel gioco sia durato anche troppo. Solo su una persona non ho dubbi, ma certezze: alla fine scopriremo che l'unico attore (sic) di fama mondiale che non abbia mai molestato nessuno, è Rocco Siffredi! E voglio proprio vedere chi potrà vantarsi di cotanto...sgarbo!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso