Creato da p.amalfi il 26/08/2010
IL BASKET CAMPANO E NON AL MASCHILE, A 360°: blog collegato a Pianeta Basket Tv (www.livestream.com/pianetabasket_napoli)

PIANETA BASKET TV, LA WEB TV DEL BASKET CAMPANO

"Pianeta Basket Tv" (www.livestream.com/pianetabasket_napoli), la web tv del basket campano al maschile

 

Il meteo di oggi in Campania

EVENTUALI DISSERVIZI NON DIPENDONO DALLA NOSTRA VOLONTA'


Meteo Campania

 

Area personale

 
 


ASCOLTA DIMENSIONEITALIA. NET, LA RADIO DELLA MUSICA E DELL'INFORMAZIONE. www.dimensioneitalia.net...SCARICA L'"APP" GRATUITA SU "GOOGLE-PLAY-STORE"...DIMENSIONEITALIA.NET

 

PIANETA BASKET TV, LA WEB TV DEL BASKET CAMPANO

"Pianeta Basket Tv" (www.livestream.com/pianetabasket_napoli), la web tv del basket campano al maschile

 

Previsioni meteo in Italia

Le previsioni meteo in Italia (3Bmeteo.com)

Il tempo di inizio settimana, sarà caratterizzato ancora dalla presenza di un robusto campo di alte pressioni, in fase di indebolimento, che sarà garanzia di una fase stabile e soleggiata su gran parte della Penisola.Da mercoledi' radicale cambiamento, con pioggie e vento forte e temperature in diminuzione soprattutto al SUD.

 

ASCOLTA DIMENSIONEITALIA. NET, LA RADIO DELLA MUSICA E DELL'INFORMAZIONE. www.dimensioneitalia.net...SCARICA L'"APP" GRATUITA SU "GOOGLE-PLAY-STORE"...DIMENSIONEITALIA.NET

 

Il gruppo "Pianeta Basket": la trasmissione televisiva "Pianeta Basket", in onda su più emittenti da ben 20 anni, Pianeta Basket Tv, la web tv del basket campano e non e questo portale-PianetaBasket NEWS-

 

Il meteo di oggi in Campania

EVENTUALI DISSERVIZI NON DIPENDONO DALLA NOSTRA VOLONTA'


Meteo Campania

 

PIANETA BASKET TV, LA WEB TV DEL BASKET CAMPANO

"Pianeta Basket Tv" (www.livestream.com/pianetabasket_napoli), la web tv del basket campano al maschile

 

ASCOLTA DIMENSIONEITALIA. NET, LA RADIO DELLA MUSICA E DELL'INFORMAZIONE. www.dimensioneitalia.net...SCARICA L'"APP" GRATUITA SU "GOOGLE-PLAY-STORE"...DIMENSIONEITALIA.NET

 

Il meteo di oggi in Campania

EVENTUALI DISSERVIZI NON DIPENDONO DALLA NOSTRA VOLONTA'


Meteo Campania

 

Il gruppo "Pianeta Basket": la trasmissione televisiva "Pianeta Basket", in onda su più emittenti da ben 20 anni, Pianeta Basket Tv, la web tv del basket campano e non e questo portale-PianetaBasket NEWS-

 

PIANETA BASKET TV, LA WEB TV DEL BASKET CAMPANO

"Pianeta Basket Tv" (www.livestream.com/pianetabasket_napoli), la web tv del basket campano al maschile

 


ASCOLTA DIMENSIONEITALIA. NET, LA RADIO DELLA MUSICA E DELL'INFORMAZIONE. www.dimensioneitalia.net...SCARICA L'"APP" GRATUITA SU "GOOGLE-PLAY-STORE"...DIMENSIONEITALIA.NET

 

Il meteo di oggi in Campania

EVENTUALI DISSERVIZI NON DIPENDONO DALLA NOSTRA VOLONTA'


Meteo Campania

 

Il gruppo "Pianeta Basket" è "TUTTO QUESTO":il format televisivo "PIANETA BASKET" in onda su più emittenti da circa 20 anni, con oltre 700 puntate: "PIANETA BASKET TV" , la web tv del basket campano e non, on-line da circa 20 mesi e che già ha raggiunto e superato i "180.000" contatti (superando più volte, i 10.000 settimanali) e questo portale-PIANETA BASKET NEWS-,

 

Previsioni meteo in Italia

Le previsioni meteo in Italia (3Bmeteo.com)

Il tempo di inizio settimana, sarà caratterizzato ancora dalla presenza di un robusto campo di alte pressioni, in fase di indebolimento, che sarà garanzia di una fase stabile e soleggiata su gran parte della Penisola.Da mercoledi' radicale cambiamento, con pioggie e vento forte e temperature in diminuzione soprattutto al SUD.

 

Il gruppo "Pianeta Basket": la trasmissione televisiva "Pianeta Basket", in onda su più emittenti da ben 20 anni, Pianeta Basket Tv, la web tv del basket campano e non e questo portale-PianetaBasket NEWS-

 

Il gruppo "Pianeta Basket" è "TUTTO QUESTO":il format televisivo "PIANETA BASKET" in onda su più emittenti da circa 20 anni, con oltre 700 puntate: "PIANETA BASKET TV" , la web tv del basket campano e non, on-line da circa 20 mesi e che già ha raggiunto e superato i "180.000" contatti (superando più volte, i 10.000 settimanali) e questo portale-PIANETA BASKET NEWS-,

 

Il gruppo "Pianeta Basket": la trasmissione televisiva "Pianeta Basket", in onda su più emittenti da ben 20 anni, Pianeta Basket Tv, la web tv del basket campano e non e questo portale-PianetaBasket NEWS-

 

 

C NAZIONALE, GIR H- C.SCAFATI IN TESTA ALLA CLASSIFICA. PARLA LO STATUNITENSE, LEONARD

Post n°5469 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da p.amalfi

Wynn Leonard ,protagonista della sofferta vittoria della C.Scafati, con 31 punti e 21 rimbalzi, nel derby di Castellammare, si e' cosi' espresso: “ Sì, sapevamo di dover affrontare una partita dura anche a causa dell’assenza di tre miei compagni dello starting five. Sapendo ciò abbiamo giocato forte e siamo andati a prenderci questa vittoria. Tutto questo ci fa sentire bene, aver vinto 5 partite di fila ma è importante vincere e pensare partita dopo partita”. “Devo ammettere che è stata un’ottima partita. Sapevo che la squadra aveva bisogno di me e del mio apporto per 40 minuti per aiutarla a vincere.  Siamo riusciti a passarci per bene la palla e molti rimbalzi offensivi sono stati per me occasioni per secondi tiri e quindi punti in più”.“Ero cosciente che sarebbe stato difficile arrivare in un nuovo paese e giocare in una nuova squadra, ad un livello professionistico come questo, ma gioco a basket da tutta una vita sin quando mio padre e mia madre mi hanno messo nelle mani una palla da basket. Ciò che mi aspetto e consiglio a tutti è divertirsi mentre si gioca e sono fortunato perché non tutti hanno nella vita questa opportunità!”.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C NAZIONALE, GIR H- LA VIRTUS POZZUOLI VERSO LA SFIDA INTERNA ALLA CORAZZATA SAN SEVERO...

Post n°5468 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

 

La Gma Virtus Pozzuoli si appresta a vivere la sfida interna (domenica ore 18 al PalaErrico) con la corazzata San Severo che, finora, non ha fallito un colpo. Affronteremo una delle favorite alla vittoria finale – avverte coach Mauro SerpicoHo chiesto ai ragazzi di lavorare duramente e di impegnarsi più del solito data la consistenza del prossimo avversario. Domenica voglio la giusta mentalità e concentrazione. Se giochiamo da Virtus è difficile batterci, quindi, proveremo a disputare una grande sfida. Sappiamo di avere ancora tanto da migliorare, vogliamo farlo e, soprattutto, vogliamo evitare alcuni errori, di natura tecnica e caratteriale, che commettiamo”.Volevamo la seconda vittoria consecutiva e siamo riusciti a conquistarla a Potenza – prosegue il tecnico – Siamo partiti con un atteggiamento sbagliato, un po’ troppo superficiale. Dopo un time out ho visto la cattiveria e la grinta necessaria per il nostro gioco. L’incontro non era semplice contro una squadra che difende forte, ha pressato per 40’ adottando sempre la zona. Abbiamo creato buoni tiri, spesso frutto di giuste soluzioni in attacco. A tratti abbiamo proposto un buon basket”. Idee, mosse idonee per mandare a bersaglio ben 8 uomini di cui 5 in doppia cifra. “Nulla di nuovo – evidenzia coach Serpico – Questa è stata la nostra forza nella passata stagione e lo dovrà essere anche in questa. Sabato tutti sono stati importantissimi dando un contributo fondamentale alla causa. Siamo un grande gruppo, con ancora tanta fame di far bene. L’esordio di Bastoni è stato importante, ha dato una grossa mano in impostazione ed in difesa. Ora aspettiamo con ansia il ritorno di Aprea per essere al completo e lavorare tutti insieme per il prosieguo del campionato.

La societa' puteolana ha inoltre comunicato che a partire dal match interno con San Severo, tutte le partite dei gialloblu flegrei di questa stagione, saranno trasmesse in differita sull'emittente televisiva, Campi Flegrei (lcn 551 in HD)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C NAZIONALE, GIR H- PARRILLO E' IL NUOVO ALLENATORE DEL M.T. BENEVENTO

Post n°5467 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Adolfo Parrillo, 47enne airolese (BN), ex Pall. Benevento,  Parziale Nola, Airola e Bisceglie, e' il nuovo allenatore del M.T. Benevento. Parrillo, prende il posto del dimissionario Menduto, sulla panchina dei sanniti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A2 GOLD-GIVOVA NAPOLI, DOMENICA L'OSTICA TRASFERTA DI AGRIGENTO. IL PLAY SPINELLI IN INFERMERIA...

Post n°5466 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Dopo la seconda e netta vittoria consecutiva al PalaBarbuto con il Basket Veroli, oggi la squadra della Givova Napoli riprendera' gli allenamenti, agli ordini di coach Calvani, in vista dell' ostica e impegnativa di  trasferta di domenica prossima alle ore 18, sul parquet del PalaEmpedocle di Agrigento, contro il team di casa di coach Ciani e dei vari Williams, Dudzinski, Evangelisti, Chiarastella, James Odom e Saccaggi, vittorioso nell'ultimo turno disputato in trasferta a CasalMonferrato, secondo in graduatoria e fra le migliori formazioni di questo avvio di campionato. Da verificare in casa azzurra le condizioni fisiche del play Valerio Spinelli, tra i migliori contro i laziali, con 11 punti e 6 assist distribuiti, ma vittima di una fastidiosa e dolorosa distorsione alla caviglia nell'ultima parte del match con i giallorossi frusinati e per ora sottoposto alle cure dello staff medico partenopeo, in funzione di un suo eventuale recupero per il match con i siciliani, che sara' valido per il quinto turno della stagione regolare in A2 Gold, di basket maschile.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A2 SILVER-GIVOVA SCAFATI, ACQUE AGITATE IN CASA GIALOBLU. DOPO L'ESONERO DI PONTICIELLO, ARRIVA PUTIGNANO

Post n°5465 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

SCAFATI – Sarà Giovanni Putignano il nuovo allenatore della Givova Scafati. La società non ha ancora svelato l’identità di colui che guiderà ufficialmente la squadra nell’attuale campionato di serie A2 Silver, dopo l'esonero di Francesco Ponticiello.Fonti certe dicono che sarà proprio il coach pugliese, già guida tecnica del Cus Bari (serie B) e dell’Assi Ostuni (ex serie A dil.), a subentrare all’ormai ex trainer di Sant’Antimo, al quale è costata cara la sconfitta interna di domenica sera per mano della Benacquista Latina. Il nuovo coach, che dovrebbe essere presentato ufficialmente questo pomeriggio, conosce bene gran parte dell’organico attuale, in particolare gli esperti Di Capua, Zaccariello, Ruggiero e Bisconti, alcuni dei quali sono stati già allenati dallo stesso. Pare infatti che siano stati proprio i senatori della squadra ad avallare la scelta societaria di indirizzare le proprie mire nei confronti di Putignano.Non avrà un incarico semplice da assolvere il nuovo capo allenatore gialloblù, che va ad ereditare una situazione difficile (una sola vittoria in quattro turni di campionato), in particolare per la tensione e le responsabilità che gravano ora sulle sue spalle, dopo i fischi piovuti sulla squadra proprio domenica sera, al PalaMangano, per la maniera in cui è pervenuta la sconfitta, che ha visto la squadra di casa perdere la propria imbattibilità interna, dopo circa un anno e mezzo. Il tecnico dovrà dare una identità più definita alla squadra, che in tutti gli incontri fin qui disputati non è riuscita a dimostrare con continuità un volume di gioco ed un rendimento costante, subendo improvvisi cali mentali, di tensione e di ritmo, che hanno pregiudicato il cammino fin qui percorso. Il suo predecessore aveva le idee molto chiare e non aveva mai nascosto i limiti e i problemi mostrati dai suoi ragazzi, sui quali stava cercando di lavorare, per porvi rimedio, ma la società non ha voluto più attendere, dandogli il benservito. Ma probabilmente le responsabilità di questo esordio negativo non sono tutte da ascriversi alla guida tecnica, anche se, come spesso capita in queste circostanze, è sempre l’allenatore a pagare. Oltre alla sfortuna di un calendario che ha opposto ai gialloblù le migliori formazioni della categoria (soprattutto in trasferta), va anche detto che alcuni elementi del roster non sono ancora riusciti a convincere, come il pivot Bisconti (finora poco incisivo) e i due statunitensi Hamilton e Simmons: il primo perché è apparso una guardia pura e non un playmaker (come ci si attendeva), mostrando grossi limiti in fase di impostazione del gioco; il secondo perché non appare ancora pronto e maturo per il nostro campionato. Ma, purtroppo, il regolamento non consente alla società gialloblù di effettuare sostituzioni tra gli extracomunitari, prevedendo solo due visti, quindi al massimo potrà essere ingaggiato un atleta statunitense già tesserato in Italia da altre società, complicando notevolmente i piani e la campagna acquisti.In uno scenario come questo, la cosa più facile da fare è stata quella di cambiare allenatore, sperando che questa mossa dia almeno all’ambiente uno scossone tale da permettergli di invertire marcia e rotta sin dalla prossima sfida di domenica sera, quando al PalaMangano arriverà la temibile Viola Reggio Calabria.

Antonio Pollioso

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

B, GIR D- AGROPOLI, BELLO E VINCENTE. IL PRESIDENTE RUSSO: "MERAVIGLIOSO GRUPPO"

Post n°5464 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

AGROPOLI – Ci sono tre formazioni in vetta al girone D del campionato nazionale di serie B e tra queste c’è anche il B. C. C. Agropoli. Con sei punti in classifica, frutto di tre vittorie in altrettanti incontri di campionato, la compagine biancoazzurra sta dando una risposta importante a tutti coloro che non credevano nel valore e nelle potenzialità di questa squadra, che sta rispondendo a suon di vittorie e di risultati importanti.L’ultimo è quello provenuto domenica sera dal parquet della Nuova Pall. Monteroni, superata 69-82. Un secondo ed un quarto periodo quasi perfetto hanno permesso agli uomini di coach Paternoster di lanciare l’acuto decisivo, che poi ha regalato loro un successo fortemente cercato e voluto, condito dalle prestazioni superlative di Romano (24), Marulli (21), Iurato (11) e Birindelli (11). Ancora una volta, ogni componente della squadra ha dato il proprio contributo, rispondendo presente alla chiamata del coach e facendosi trovare pronto ad aiutare i propri compagni.Raggiante per questa terza vittoria di fila è il presidente del sodalizio cilentano, Giulio Russo: «Quella di Monteroni era una trasferta insidiosa – ha detto – ma questo meraviglioso gruppo è riuscito a compiere una vera e propria impresa, grazie anche al sostegno che un nutrito gruppo di nostri accesi sostenitori ha mostrato fino in terra leccese, accompagnando ed incitando i ragazzi per tutto l’arco della sfida. Domenica ritorniamo nel nostro fortino, per proseguire in questa stessa direzione».Antonio Pollioso

Antonio Pollioso

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C NAZIONALE, GIR H- DOMINA SCAFATI, DOMANI SI RECUPERA SARNO-M.T. BENEVENTO

Post n°5463 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

 

La padrona indiscussa del girone H del campionato di serie C nazionale è la Cesarano Scafati. Prosegue infatti indisturbata la sua marcia vittoriosa, che la vede attualmente da sola in cima alla classifica, ancora imbattuta, avendo vinto tutti e cinque gli incontri inaugurali. Una importante prova di forza è stata sciorinata anche domenica sera sul campo della T&T Stabia, non tanto per il punteggio finale (85-89), ma per le condizioni avverse con le quali è arrivata, ovvero le assenze per squalifica di Forino e Carricchiello e quella per infortunio di Di Napoli, tre atleti dello starting five. La truppa di coach Iovino ha saputo fare di necessità virtù e dimostrato di avere una panchina lunga e sulla quale poter contare, anche se c’è voluto un tempo supplementare per decidere il vincitore. Non era facile imporsi al PalaSeveri al cospetto di una formazione tanto giovane, quanto grintosa e motivata, come quella che sta costruendo, giorno dopo giorno, coach Zurolo negli allenamenti. Le prove superlative di Malachi (31), Parlato (25) e Di Lauro (16) si sono rivelate decisive, al contrario di quelle volenterose dei locali Incarnato (10), Mascolo (17), Somma (27) e Marino I. (21).

 

Guadagna punti e terreno in classifica anche il Gustarosso Sarno, capace di imporsi 78-90 al PalaDiConcilio, contro il Cilento Agropoli e confermandosi così la vera sorpresa di questo girone. Gli uomini di coach Corrado, ancora orfani dell’infortunato Robinson (rientrerà forse tra un paio di settimane), hanno impiegato un tempo supplementare per piegare la resistenza di un mai domo Cilento Agropoli, che ha provato a vendere cara la pelle, facendo leva sul consueto contributo di Nobile (18), Lepre (15), Chukwubike (13) e Visnjic (14). Gli ospiti, dal canto loro, hanno chiuso il match con cinque uomini in doppia cifra: Beatrice (21), Guadagnola (15), Moccia (25), Auriemma (11) ed il neo acquisto Ferrara (11). Mentre i sarnesi rilanciano prepotentemente le proprie ambizioni di alta classifica e si apprestano a recuperare il match con il Magic Team Benevento, domani alle ore 20:30 con l’entusiasmo a mille, coach Lepre (che ha dovuto ancora fare a meno dell’infortunato Tredici) e la dirigenza cilentana hanno molto su cui meditare e non si escludono, proprio in questi giorni, due grandi colpi di mercato (un play-guardia ed un pivot).Si segnalano, infine: la facile vittoria esterna del G. M. A. Pozzuoli in trasferta sul campo del Timberwolves Potenza (62-88), che così si riavvicina alle posizioni che contano della classifica; l’ennesima sconfitta stagionale (quinta consecutiva) della Megaride Napoli, superata a domicilio 60-77 dalla Lotti Calzature Trani; infine, la seconda sorprendente vittoria in campionato della Partenope Napoli di coach Olivo, vittoriosa 60-64 sull’ostico parquet del Magic Team Benevento, il cui coach Menduto, a fine gara, ha rassegnato le proprie dimissioni da guida tecnica della squadra. 

Antonio Pollioso

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C2 REGIONALE-IL PUNTO DOPO IL TERZO TURNO- IN TESTA IL CAP NOLA A PUNTEGGIO PIENO, MA TANTO EQUILIBRIO.

Post n°5462 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

 

Sarà il C. A. P. Nola la squadra da battere e la protagonista indiscussa del campionato di serie C regionale? Stando ai risultati, al gioco offerto e alla classifica attuale, pare proprio di sì. Il team bianconero è l’unico ad essere a punteggio pieno (tre vittorie dopo tre giornate), ad aver offerto finora la migliore pallacanestro della categoria e a guidare la classifica dal primo posto solitario. Il limpido successo per 77-58 nel derby nolano contro Academy Campania legittima le ambizioni della squadra bianconera. Le prove sugli scudi di Confessore (21), Catapano P. (13) ed Esposito (13) hanno trascinato la squadra al successo, mentre i canestri messi a segno da Del Prete (10), Simeoli (20), Paradiso (10) e dal neoacquisto Passacantilli (16) sono serviti solo per le statistiche, dato che i ragazzi di patron Egisto restano fermi al palo, a quota zero punti, in fondo alla graduatoria. «Siamo in ritardo di condizione e purtroppo non abbiamo una squadra completa in ogni reparto – ha spiegato l’allenatore Falasconi – ed abbiamo anche pagato lo scotto del mio recente arrivo sulla panchina. Avremmo bisogno di qualche rinforzo, ma soprattutto di tempo per poter lavorare e trovare una giusta amalgama di gruppo».

 

La leadership del C. A. P. Nola è anche il frutto delle contemporanee sconfitte esterne del Delta Salerno e dello S. C. Torregreco. Il primo è stato superato 73-70 dalla Virtus Piscinola al termine di una sfida durissima ed agonisticamente tesa, nella quale i napoletani sono riusciti a spuntarla anche grazie all’assenza, tra le fila ospiti, del pivot titolare Sammartino. Il secondo, invece, così come era già accaduto lo scorso maggio nella finale di serie D, si è fatto bluffare 75-65 nel derby delle due Torri dal Pastificio Setaro Torre Annunziata, al termine di una sfida accesissima, dai toni nervosi ed agonistici molto elevati.

Un successo importante è anche quello fatto registrare dal Miwa Energia Benevento sul parquet dell’A. P. Cercola, ridimensionato 60-74 da una delle migliori formazioni del torneo, tra le quali si annoverano di diritto anche il Forio Basket, vittorioso in trasferta 84-86 contro il New Energy S. Nicola Cedri, grazie ai centri di Imsandt (23), Russelli (14) e Cupito (14), e il V. B. F. Casavatore, che si è imposto con grande autorevolezza 48-76 sul rettangolo di gioco della Virtus Monte di Procida, condizionata dall’infortunio di Regio, ma che ha comunque fatto riscontrare molte cose su cui coach Licursi dovrà ancora lavorare.

Antonio Pollioso

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C2 REGIONALE-BELLA VITTORIA PER LA VIRTUS PISCINOLA SUL SALERNO

Post n°5461 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Bella vittoria interna, per la V.Piscinola sul blasonato Salerno. I bianconeri trascinati dai 200 tifosi presenti al PALASEVERINO, conquistano una vittoria importante grazie a Leguen, Guarino e il giovane Petrecca

Pol. Virtus Piscinola 73 - 70 BK Salerno

Pol Virtus Piscinola: Renzi 10, Bianco (96) ne, Petrecca (94) 9, Leguen G. 19, Russo (96) ne, Savarese 8, Mordace (94) 4, Errico 3, Guarino (cap) 20, Girella (95). Coach: V. Cimminiello Ass. Coach: L. Di Pietro

BK Salerno: D’Argenio (96), Antonucci (70) 17, Sica, Dozic (96) 13, Senatore 12, Vitale (95) ne, Capaccio (cap) 3, Iannicelli 2, Mbaye (94),Dragoni 10, Di Somma 13. Coach: Caccavo Ass. Coach: Silvestri


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PASTA REGGIA CASERTA, L'ANALISI DELLA SCONFITTA INTERNA CON BRINDISI DI COACH MOLIN.

Post n°5460 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Coach Lele Molin, ha cosi' commentato la sconfitta interna della sua squadra con Brindisi, affermando: " Ci e' mancata la lucidita' e la forza fisica e mentale nei momenti decisivi del match, nei quali non abbiamo attaccato e difeso come sappiamo: abbiamo sofferto al rimbalzo e peccato spesso di ingenuita'. Ora pero' bisogna reagire e tornare a lavorare duro in palestra, per la prossima partita."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GIVOVA SCAFATI, IL NUOVO COACH SARA' PUTIGNANO?

Post n°5459 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Dopo l'esonero di Ponticiello, la Givova Scafati sarrebbe orientata ad affidare la guida della prima squadra, all'ostunese del 1965, Giovanni Putignano, ex Bari e Ostuni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SIDIGAS AVELLINO, IL COMMENTO DI COACH VITUCCI DOPO LA SCONFITTA DI CANTU'...

Post n°5458 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Coach Frank Vitucci commenta così la sconfitta della sua squadra, alla Mapooro Arena, contro Cantu': “Sapevamo che quella di questa sera sarebbe stata una partita molto difficile. Abbiamo giocato abbastanza alla pari, ma abbiamo subito troppo in due momenti importanti, nel secondo quarto e poi a fine gara. Nell’ultimo periodo è uscita un po’ di stanchezza fisica e mentale: in queste situazioni dobbiamo crescere nell’eseguire le situazioni con attenzione e non lasciarci prendere dalla volontà di strafare”.

“Nel secondo tempo – ha continuato l’allenatore della Sidigas - abbiamo lavorato molto a rimbalzo, sicuramente meglio rispetto alle prime due frazioni in cui abbiamo avuto più difficoltà. Anche dal punto di vista della difesa è stata tutto sommato una buona partita, soprattutto nel secondo tempo. Per quanto riguarda le azioni offensive, invece, dobbiamo rendere più concreti i nostri meccanismi, soprattutto nelle giocate in cui c'è bisogno di più scaltrezza. Ora l'obiettivo è quello di raggiungere il prima possibile un'identità di squadra ben definita”

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GIVOVA NAPOLI, COACH CALVANI COMMENTA IL SUCCESSO DELLA SUA SQUADRA SUL BASKET VEROLI...

Post n°5457 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Al termine della partita vinta dalla sua squadra contro il Basket Veroli, coach Marco Calvani, ha dichiarato: "Abbiamo fatto molto bene nella prima parte della gara, ma non sono per niente soddisfatto di quanto fatto nel terzo e quarto tempo. Abbiamo perso una grande occasione per darci uno "step" in più, dal punto di vista della maturità. Sono calate le nostre percentuali e abbiamo avuto un atteggiamento negativo, da squadra che ha la pancia piena e poche idee. Non abbiamo dimostrato ancora nulla fino a questo punto del campionato, ed ogni partita deve essere l'occasione per fare un passo in avanti e maturare insieme e andare verso il risultato finale che dobbiamo tutti ottenere lavorando con continuita' e voglia. Sono comunque contento di aver ottenuto due importanti punti in classifica, che ci danno anche morale: ora penseremo anche al prossimo match in trasferta che si presenta insidioso e molto difficile e che dovremo preparare con attenzione".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A2 SILVER-GIVOVA SCAFATI, ESONERATO PONTICIELLO. DOMANI IL NUOVO COACH GIALLOBLU..

Post n°5456 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

 

La Givova Scafati Basket comunica che Francesco Ponticiello, nella serata di ieri, è stato rimosso dall’incarico di primo allenatore. Al tecnico napoletano, va il ringraziamento della societa' e un augurio per una ancor più proficua carriera professionale.

La società comunica, inoltre, che domani 21 Ottobre alle ore 15:45 ci sarà nella sala stampa del Pala Mangano la presentazione del nuovo allenatore.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ANCORA KO, AVELLINO E CASERTA: SECONDA VITTORIA PER NAPOLI, CADE ANCORA SCAFATI. IN B BENE AGROPOLI

Post n°5455 pubblicato il 19 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

SERIE A, 2° TURNO:

Pasta Reggia Caserta-Brindisi= 69-78 (YOUNG 16 PUNTI E 10 RIMBALZI, GAINES 14, SCOTT 13, MOORE 11 E 5 ASSIST-35% da 2 e 42% da 3 con solo il 66% ai liberi per i bianconeri, privi di Vitali)

Cantu'-Sidigas Avellino=74-65 (ANOSIKE 14 PUNTI, BANKS 13-41% DA 2 E SOLO IL 17% DA 3 PER I BIANCOVERDI)

A2 GOLD, 4° TURNO:

GIVOVA NAPOLI-BASKET VEROLI,=85-71 (JACKSON 23 PUNTI, GANETO 17, SPINELLI 11 E 6 ASSIST, BROOKS 11 E 10 RIMBALZI-47% DA 2 PUNTI E 40% DA 3 CON IL 65% AI LIBERI PER GLI AZZURRI e 16 palle perse)

A2 SILVER, 4° TURNO:

GIVOVA SCAFATI-BASKET LATINA=66-68 (HAMILTON 23 PUNTI E 10 RIMBALZI, RUGGIERO 15, GHIACCI 12-40% DA 2 E 33% DA 3 PER SCAFATI CON 10 PALLE PERSE)

B, girone D, TERZO TURNO:

MARTINAFRANCA-MADDALONI=84-79 (SERGIO 21 PUNTI, CHIAVAZZO 19, RUSCIANO 18, DESIATO 15)

MONTERONI-BCC AGROPOLI=69-82 (ROMANO 24 PUNTI, MARULLI 21 E 4 ASSIST, IURATO 11)

C NAZIONALE, GIR H, 4° TURNO

Timberwolves Potenza-G.M.A. Pozzuoli= 62-88 (OREFICE 21 PUNTI, LUONGO 14, BASTONI E LONCAREVIC 11)

Megaride Basket Napoli-Lotti Calzature Trani=60-77 (MARRA 18 PUNTI, ANGELINO 12, DOMENICONE 11)

Technology & Trasportation Stabia-Cesarano Scafati Basket=85-89 d.t.s ( SOMMA 27 PUNTI, MARINO 21, MASCOLO 17-MALACHI 31, PARLATO 25, DI LAURO 16)

Cilento Basket Agropoli-Basket Sarno=78-90 (NOBILE 18 PUNTI, LEPRE 15, VISNJIC 14-MOCCIA 25, BEATRICE 21, GUADAGNOLA 15, FERRARA 11)

Magic Team Benevento-Pall. Partenope= 60-64 (MARCHETTI 13 PUNTI-FILIPPI 18, SURIANO 13)

Mercoledi' sera alle ore 20.30 si recupera, SARNO-M.T. BENEVENTO

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C NAZIONALE, GIR H--STASERA SUL PARQUET POZZUOLI, DOMANI I DERBY TRA STABIA E SCAFATI E AGROPOLI E SARNO

Post n°5453 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

SERIE C GIRONE H, 4° giornata

G.M.A. Pozzuoli-Technology & Trasportation Stabia 85-65
Basket Sarno-Magic Team Benevento, rinviata al 22/10/2014 20:30
Pall. Partenope-Megaride Basket Napoli 68-61
Cestistica Ostuni-Pall. San Severo 70-71
Pink Basket Bernalda-Timberwolves Potenza 82-65
Lotti Calzature Trani-Castellano UDAS Cerignola 73-80
Cesarano Scafati Basket-Cilento Basket Agropoli 79-68

Classifica: Cesarano Scafati Basket 8,Cestistica Ostuni 6,Pall. San Severo 6,Basket Sarno 4*,Cilento Basket Agropoli 4,Nuova Pall. Nardo’ 4,G.M.A. Pozzuoli 4,Magic Team Benevento 4*,Castellano UDAS Cerignola 4,Pink Basket Bernalda 4,Lotti Calzature Trani 2,Pall. Partenope 2,Timberwolves Potenza 0,Technology & Trasportation Stabia 0,Megaride Basket Napoli 0,

Prossimo turno, tra stasera e domani alle ore 18:

Timberwolves Potenza-G.M.A. Pozzuoli, stasera ore 19.30

Megaride Basket Napoli-Lotti Calzature Trani, domani ore 18

Technology & Trasportation Stabia-Cesarano Scafati Basket,

Cilento Basket Agropoli-Basket Sarno,

Pall. San Severo-PinkBasket Bernalda,

Magic Team Benevento-Pall. Partenope,

Castellano UDAS Cerignola-Nuova Pall. Nardo’

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SIDIGAS AVELLINO, DOMANI L'INSIDIOSA TRASFERTA DI CANTU'. IL PREPARTITA DI COACH VITUCCI..

Post n°5452 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Seconda uscita in campionato e prima trasferta per la Sidigas Avellino.  Il team biancoverde, sarà impegnato domani alle ore 18.15 sul parquet del Mapooro Arena contro l'Acqua Vitasnella di Cantù. La gara si presenta insidiosa e di non facile pronostico, proprio come afferma il coach degli irpini: “La prima trasferta di campionato – dichiara coach Vitucci - è un battesimo del fuoco. Purtroppo veniamo da una sconfitta all'esordio e giocheremo su un parquet importante e non facile. Confido nella reazione da parte dei miei ragazzi e anche di vedere in campo qualche progresso dal punto di vista del collettivo. Sicuramente abbiamo una squadra con un buon potenziale e dei margini importanti di miglioramento. In questa settimana abbiamo recuperato Cadougan al 100%. Ha lavorato bene e ci serve soprattutto perché rappresenta un'energia in più in panchina. I nostri avversari possiedono un grande atletismo soprattutto negli esterni e un potenziale offensivo importante. Dovremo essere bravi ad arginare la loro spinta. Al contempo dobbiamo avere cura di ottimizzare il più possibile ogni pallone”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA PASTA REGGIA OSPITA DOMANI BRINDISI, CON IL RECUPERO DI YOUNG E SERGIO. IL PREPARTITA DI COACH MOLIN

Post n°5451 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Inizia domani la stagione casalinga della Pasta Reggia Caserta al Palamaggiò, dove per la seconda giornata di andata del massimo campionato è previsto il confronto con l’Enel Brindisi. Palla a due alle ore 18.15 agli ordini di Gianluca Mattioli di Pesaro, Lorenzo Baldini di Firenze e Maurizio Biggi di Cassina de’ Pecchi (MI). Il confronto con i pugliesi è stato presentato, nel corso di un apposito incontro con la stampa tenuto presso l’Istituto Salesiani di Caserta, da coach Lele Molin, che ha detto: " Per la partita con Brindisi recupereremo Young e Sergio, ma entrambi sono reduci da un lungo stop. Per noi oggi trovare degli equilibri non è semplice, ma davanti ai nostri tifosi daremo il massimo ed affronteremo Brindisi nel miglior modo possibile. I pugliesi – ha concluso Molin – costituiscono una squadra molto atletica e possono vantare, come tutte le squadre di Bucchi, su un’ottima difesa. Noi siamo consapevole di affrontare una squadra superiore alla nostra dal punto di vista dell’organico, ma sappiamo che sarà un test importante e vogliamo superarci e vincere, anche se non saremo al 100% delle nostre possibilità»

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A2 GOLD-GIVOVA NAPOLI, DOMANI IL MATCH INTERNO, CON IL GIOVANE BASKET VEROLI. LE DICHIARAZIONI DI COACH CALVANI

Post n°5450 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

di Davide Uccella

C’è chi dice che sia Davide contro Golia, c’è chi dice che bissare il risultato bulgaro di mercoledì contro Forlì sia (e debba essere) a portata di mano, e c’è chi dice che Veroli, tra meno di 30 ore (domani alle 18 sul parquet del PalaBarbuto), sarà senza se e senza ma destinata al ruolo di vittima sacrificale sul parquet di Fuorigrotta. Di sicuro c’è che alla luce della terza sconfitta in altrettante gare (nell’ordine Verona, Trieste e Casalpusterlengo due giorni fa), il Basket Veroli di Germano d’Arcangeli ha tanta rabbia, ma davvero poche risorse, per scalare quella muraglia di fiducia e motivazione che invece l'Azzurro di Spinelli, Brooks e co. vuole cavalcare sempre di più, soprattutto dopo il successo netto sui romagnoli, il rientro di Metreveli, e la speranza che Andrea Traini bruci le tappe con il suo menisco destro.

Del resto, il contesto dell'avversario parla chiaro:  allenamenti nel centro della Stella Azzurra e partite a Frosinone, solo l'accordo sancito durante la scorsa estate tra il club della capitale, uno dei più importanti a livello giovanile, e il sodalizio ciociaro di Massimo Uccioli, ha permesso di conservare il titolo di A2 Gold ottenuto nel lontano 2007 in piena "Legadue-era", con la "cambiale" di una certa freddezza da parte della tifoseria locale, e con l'impegno/opportunità di rappresentare, attraverso la guida in mano ai tecnici stellini, una bella vetrina per i giovani talenti del proprio vivaio.

La conseguenza è una squadra super rinnovata rispetto a quella che raggiunse il 6° posto quattro mesi fa, arrivando a un soffio da una clamorosa semifinale playoff contro Verona. Tutto è nuovo. L'allenatore, Germano D'Arcangeli. E pure tutto il gruppo. Giovani e meno giovani. Americani da scoprire in un gruppo diverso, alchimia da trovare. E sul campo passeranno i vari Alex Legion e Matt Shaw - tra i migliori americani dell'ultima DNA Silver, rispettivamente con Roseto e Chieti -,  poi il gigante scuola Treviso ed ex Torino Jakub Wojciechowski, dotato di atletismo e mano delicatissima, quindi l'ex play della Scaligera Alessandro Grande, ma soprattutto Andrea La Torre, uno dei migliori prospetti di Via Flaminia: ala classe 1997, decisivo per la salvezza della realtà capitolina in Serie B, ma che già da tempo è salito alla ribalta del mondo giovanile: 3° posto all'Europeo Under 16 con 14 punti e 7 rimbalzi di media a partita, sfiorando la conquista di una medaglia dopo 23anni, poi la conferma della sua leadership a livello Under 17, centrando un’altra semifinale europea, da 5° marcatore della manifestazione, quindi l'esperienza mondiale a Dubai sotto l'ala di Andrea Capobianco.

Le due formazioni si sono già affrontate in una amichevole di preseason (74-60), ed in quella occasione a sorpresa erano stati i ciociari (già privi di Mike Nardi) a spuntarla.

Insomma tanti spunti, a volerli cercare, ma scopriamo come li inquadra, assieme ad altri, coach Marco Calvani:

Lo spirito del pre-match, il cambio di passo tra Ferentino e Forlì: "Mi è ancora impressa l'immagine di mercoledì sera: sono favorevolmente sorpreso dalla fiducia e del credito che i tifosi ci danno, nonostante il risultato della prima giornata, e delle iniziative della società per avvicinarli, per nulla scontate. Resta comunque in noi la consapevolezza di far conoscere questa nuova squadra lavorando con i risultati, con determinazione, combattività, proseguendo sulla strada del successo e sulla scia di un atteggiamento che è partito anche dalla loro umiltà".

Contro Veroli, che sfida sarà: "Ci avviciniamo a questa sfida con il rispetto che si vede a una squadra giovane, che deve fare esperienza, e non può essere ancora valutata. Li abbiamo affrontati già in preseason, dove siamo stati letteralmente rullati, e presentano un organico che ha anche due ottimi americani, bravi a superare la stagione di ambientamento in Italia, oltre a un talento come Wojciechowski, che presenta ancora enormi margini di miglioramento. In campo, detto positivamente, ci hanno messo le mani addosso: sono stati molto aggressivi, veloci in attacco mentre in difesa applicano anche un'ottima zone press, cercano l'organizzazione attraverso Alessandro Grande, che ha comunque buone capacità di finalizzazione. Tutto questo ci ha creato non pochi problemi, il nostro approccio non fu positivo".

Un giocatore in più? : "Se potessi, aggiungerei Traini".

Gli obiettivi: "Noi abbiamo qualità, restano gli stessi, sia per le Final Six di Coppa Italia sia per i Playoff. Il campionato sta esprimendo un livello medio-alto, pensiamo alle classifiche bugiarde di Forlì o Torino, anche se pieni meriti a squadre come Agrigento, Barcellona, Biella o Trapani: chiunque può vincere contro chiunque, servirà attenzione costante. Su Napoli credo che molto sia stato travisato dall'esterno: ci vedono come vincitori, io sono anche contento, ma credo che sia un giudizio un pò sbilanciato, viste le novità in quintetto e nello staff, almeno per il momento".

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A2 SILVER-GIVOVA SCAFATI, DOMANI ARRIVA LATINA AL PALAMANGANO. COACH PONTICIELLO: "DOBBIAMO VINCERE"

Post n°5449 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da p.amalfi
Foto di p.amalfi

Domani, con palla a due alle ore 18:00, la Givova Scafati Basket affronterà per la quarta giornata di campionato la Benacquista Basket Latina. Dopo la cocente sconfitta di Treviso, i gialloblù ritornano al PalaMangano per affrontare la compagine pontina di coach Garelli per la terza volta nel giro di due mesi, ma questa volta si fa sul serio. Dopo le prime tre giornate di campionato, il Latina Basket sta andando abbastanza bene, facendo registrare due vittorie contro Recanati (in trasferta) e Ravenna e una sconfitta, subita nel turno infrasettimanale di pochi giorni fa, contro la capolista Chieti. I pontini arriveranno, di sicuro, a Scafati con tanta voglia di far bene ed oltre ai due giocatori sopra menzionati –per tentare il colpaccio- la Benacquista avrà bisogno di tutti i suoi effettivi. Tra di essi troviamo giocatori come Austin che sta viaggiando, in questo primo scorcio di stagione, a 19 punti e 9 rimbalzi di media per ogni allacciata di scarpa e non è il solo ad impressionare. Al suo fianco stanno ben figurando anche Ihedioha e Cantone (ex scafatese), oltre ai più esperti Banti e Santolamazza. In evidenza –sicuramente- è anche il giovanissimo Uglietti, che sta dimostrando di essere pronto quando viene chiamato sul parquet. 

Latina è una squadra molto cambiata dal precampionato ad oggi con l'innesto di 2 giocatori importanti uno lungo e l'altro esterno come Nardi che l'anno scorso a Mantova è stato uno dei migliori giocatori del campionato. Sarà molto difficile affrontarli” ha dichiarato il centro Luca Bisconti l’altro ex dell’incontro.

Con Latina giochiamo il primo dei due consecutivi match casalinghi che il calendario ci ha assegnato.” Aggiunge coach Ponticiello, che continua “È indispensabile ritornare al successo, con i pontini abbiamo l'obbligo della vittoria, senza se e senza ma. Bisogna mettersi in fretta alle spalle la prestazione di Treviso e per fare questo bisogna giocare con tutta l'energia di cui disponiamo”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »