Creato da dottorpietro il 21/01/2006
welcomes in my thoughts
 

 

« il ruolo chiave di una p...cerotto elettronico per ... »

Attenzione al "fai da te "nella cura dei sintomi influenzali o dei dolori cronici.

Post n°160 pubblicato il 10 Dicembre 2011 da dottorpietro

Uno studio, pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology, condotto dall'Università di Edimburgo e ha dimostrato che per il paracetamolo può esserci il rischio overdose.

L'overdose può essere causata non soltanto dall'assunzione di una grande quantità di compresse in una sola volta, ma anche dall'assunzione di quantità poco elevate ma per lunghi periodi. Questo secondo caso, secondo i ricercatori, è ancora più rischioso, perché più difficile da diagnosticare, in quanto il quadro clinico non presenta anomalie particolari ed il livello della molecola di paracetamolo nel fegato sembra nella norma. Ma gli effetti collaterali ai quali si può andare incontro possono essere anche letali.

Il paracetamolo deve essere usato in modo razionale, anche se definito farmaco “da banco”. "Se si assume più paracetamolo della quantità prescritta, non si migliora il controllo del dolore ma si può danneggiare gravemente la salute" 

 

Follow me on twitter

 

Area personale

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

les_mots_de_sablemisteropaganomoschettiere62cile54anmicupramarittimalatortaimperfettaanima.distrattacialtronix2017dottorpietroROLLtheDICEtobias_shuffleamorino11christie_malrysinaicocielostellepianeti
 
 

INFEZIONE DA Helicobacter pylori : FISIOPATOLOGIA E CLINICA

Free Download

 

Under the following conditions

Creative Commons License


 

convegno nazionale

 

congressi

VIII Giornate Gatroenterologiche Del Sangro
15 - 17 MARZO 2012
Download Programma

 

Influenza A virus subtype H1N1

Napoli 1-2-3 ottobre

VII Cogresso Nazionale della

Società Italiana di Endoscopia

L'encodoscopia chirurgica:

vecchie sfide e nuove problematiche

Locandina - Programma

 

Vieni via con me