I Dogmi del terzo millennio...

Post n°3 pubblicato il 19 Febbraio 2008 da FataGloriana
Foto di FataGloriana

194 sì o 194 no? Modificarla? Abolirla? Assolutamente non toccarla? Una conquista delle donne? Una perdita per la società? Salvaguardia della vita sì? Salvaguardia della vita no? Aborto sì ma quando? Aborto no, non ne vale mai la pena? Bimbo o feto? Altruismo o egoismo? Io prima tu dopo? E gli altri?

Quante domande, un argomento che mi paicerebbe sviscerare, approfondire, dibattere senza preconcetti e limitazioni di sorta. Voi che ne pensate?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Essere donna ovvero...

Post n°2 pubblicato il 03 Febbraio 2008 da FataGloriana
Foto di FataGloriana

"To be feminine was to be docile"
Così scriveva Ralph M. Wardle nel 1951 tentando di analizzare lo sfondo storico e sociale in cui prese forma il capolavoro di Mary Wollstonecratft "A Vindication of the Rights of Woman". Una frase importante che ci guida nella scoperta di una delle figure che cambiò davvero la mentalità di molte donne contemporanee. Non in senso femminista, ma femminile.
Che differenza c'è?
La differenza che passa tra farfalla e falena...una vive dei colori del giorno l'altra si nutre della luce notturna.
Biasimata dalle donne più tradizionaliste del suo tempo e biasimata dalle femministe che si imposero più tardi nella scena politica e sociale del mondo evoluto, Mary Wallstonecraft fu una donna così innamorata della libertà che non la sacrificò davanti a nulla e a nessuno.

Quante donne sanno oggi cosa sia la libertà?
Quante donne che vivono le conquiste della storia sociale sanno davvero apprezzare ed utilizzare quanto è stato strappato con anni di lotte e dibattiti?
Quante ragazzine, ragazze e donne sanno davvero gestire il potere che è stato loro dato?
E quante si rendono conto, infine, che i diritti acquisiti non sono etreni ma vanno difesi conoscendoli e credendoci?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Renu, brave heart in gonnella...

Post n°1 pubblicato il 31 Gennaio 2008 da FataGloriana
Foto di FataGloriana


"La popolazione, soprattutto nelle campagne, è stremata. E a rimetterci come sempre sono soprattutto donne e bambini"

Così cita Claudio Tessarolo nel suo libro "I cembali del Makalu"
e pare di vederla, questa piccola donna nepalese, presidente della
Women's Fonudation. Renu Sharma la fondò anni fa, per soccorrere ed
aiutare donne e bimbi in difficoltà ed ora l'associazione risce ad
essere un faro di speranza per tante persone in tutto il Paese. Due
lauree a coronamento della forza dei suoi ideali, due lauree che sono
un sogno proibito per tante donne in Nepal, qui vengono applicate 1273
leggi discriminanti tra uomo e donna. Il 75 % di esse è analfabeta e la
vita è difficile, senza tutele e garanzie. La stessa Renu , proveniente
da un piccolo paese, ha una storia cruda alle spalle, una storia capace
di schiacciare e lasciare annichiliti anche gli spiriti più forti, ma
non lei.

Lei
con la voce pacata e dolce parla della sua vita popolata di povertà e
violenza conscia che il suo è un piccolo miracolo, la sua capacità di
ribellione, la capacità di tendere la mano a tante altre donne
bisognose di un'indicazione, di una via da seguire per riconquistare la
dignità perduta.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

eva.libera1968eliodoclucabono75hamed6aiakym611967cassetta2lidiamodCAANTODELLESIRENEVagabondo_solitarioElisaCordovanila_notte_lungamisonorottodellamoreking645okkiazzurri0108viola.orlandi
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom