Creato da harrier225 il 08/06/2011

Just I like

diari di viaggio semiseri

 

 

Back to Italy

Post n°15 pubblicato il 09 Agosto 2011 da harrier225

E'finita e con immenso dispiacere come tutte le volte si rientra in Italia....

In questo mese ho imparato a conoscere un posto meraviglioso che è il laos con le sue tradizioni ancora vive ma con lo sguardo verso il futuro tenendo anche un occhio all'ecologia. sicuramente tornerò a visitarlo ma verso il nord dove la foresta lascia spazio alla fantasia e leggende!

Ho di nuovo apprezzato questo lembo di thailandia fuori da ogni rotta turistica conosciuta con le sue baie paradisiache quali Pretchuap Kiri Khan e Kui Bury (grazie tiesto per avermela fatta conoscere anche se in realtà è un resort da 1000 e una notte).

La gente e la tranquillità con cui vive la giornata è un dato di fatto che a noi occidentali troppo frenetici fa stare bene e il rientro alla realtà è pesante. Ogni piccola cosa a suo tempo e il lento scorrere dei minuti si tramuta in un piacevole a massaggio all'anima.

La valigia  è carica di malinconia e tristezza ma rimane la consapevolezza di tornare quanto prima.

 
 
 

cha am e' la mia casa!!!

Post n°14 pubblicato il 01 Agosto 2011 da harrier225

stamani pioviggina... dopo 2 gg di furiosa pioggia tropicale stamani si riesce a camminare per la strada... Non che prima non lo facessi pero... era piu difficoltoso nonostante l'acqua che cade  e' calda....

Fatto shopping piccole cosette  a tanti so che porto le stesse cose ma permettetemi dopo 7 volte che vengo in thailandia oramai ho comprato il comprabile....

quindi ho deciso che prndo cose che in italia non si trovano facilmente... surprise surprise..

Adesso e' tornato un po di sole ma le nuvole incombono lo stesso.. allora che faccio? due ore in spiaggia... si va... si sta bene anche se non c'e' sole che picchia!! sono a casa..... chissenefrega... E il latte di cocco e' speciale come e' speciale il namanao (succo di lime con sale e zucchero un integratore naturale) e il bananacake.. senza contare il padthai e il pesce sulla spiaggia.....

 

 
 
 

Non č sempre tutto facile in thailandia!

Post n°13 pubblicato il 26 Luglio 2011 da harrier225

Stamani ho deciso di farmi la patente thailandese! Mi sveglio di buon ora prendo una motoretta a noleggio e mi avvio verso la motorizzazione di Cha Am che dista circa un due km dalla città. Arrivo e una signorina gentile mi dice che devo andare allo sportello due dove un altra mi spiega che primo non  è possibile perche ho un visto e secondo avrò la patente solo per la macchina visto che  non ho la patente A (in Italia posso guidare ogni tipo di moto ma per l’estero no) le chiedo se posso fare eventualmente un esame e lei mi dice ok si ma dopo che mi hai portato la VISA come richiedo a Pattaya non chiedono già niente se non 2000 bath!! Lei scossa la testa e mi dice che vuole la Visa e che la posso ritirare presso l’immigration office di Hua Hinn... ottimo... andiamo a Hua Hinn cosi imparo i posti senza scocciare gli amici!

Vado per l’immigration (se mi fermano un gran cazziatoni e 400 bath (2 euro) di multa ma raramente lo fanno)

Qua ho poca fila da fare compilo un modulo e lo consegno alla signorina dicendo perche mi serve. Mi spiega che questo che mi rilascia  è un estensione del visto e che cmq per avere la patente devo essere residente e che non mi può fare questo tipo di visto a meno che qualcuno non attesti che abito da lui. Le dico che i miei amici a Pattaya anche per un mese hanno la patente che vale un anno... Risata generale con le altre.. e poi mi dice Ohhh Pattaya is easy everything! You can pay for all!! – e giu a ridere io non ci trovo niente da ridere anzi sono un po rimasta male. Mi dice che esiste un solo modo per avere una patente valida e registrata alla motorizzazione ed  è quello che mi ha detto. Quella che fanno a Pattaya  è un modo come un altro per fare un piacere al turista e permettere all’impiegato di turno di guadagnarsi soldi al di fuori della misera busta paga. Ma in realtà non  è nemmeno segnata alla motorizzazione anche se ti fanno fare l’esame (altri soldini nella tasca dell’impiegato). Qualora uno si trovi fuori pattaya e  incontri davvero un poliziotto che ha voglia di fare delle storie (raramente ma si può incontrare) c’è caso che ti metta al fresco qualche giorno con l’accusa di falsificazione di documento (davanti ad una corte crederanno più ad uno sfigato di farang o ad un pubblico impiegato?). Quindi ai miei amici che di ritorno dall’Italia paventano patente thailandese adesso mi scappa da ridere è come avere in tasca la tessera dell’ipercoop stesso valore e vi siete fatti gabbare un tot di soldini!!! Complimenti!

 
 
 

CHIUSO PER FERIE!

Post n°12 pubblicato il 25 Luglio 2011 da harrier225

BACK TO THAILAND!!!

finalmente un po di riposo sulla spiaggia di  cha - am!

quindi chiudo per ferie!

alla prossima escursione!

 
 
 

ultimo giorno a Vientiane

Post n°11 pubblicato il 23 Luglio 2011 da harrier225

Ultimo giorno  a Vientiane ma con il sole. Decido di spedire per posta i miei acquisti (cosa che ho sempre fatto durante i miei viaggi e andati sempre a buon fine speriamo anche stavolta). Spendo 40 euro che se pensate alla franchigia che vi toccherebbe pagare in aeroporto è una cavolata

Decido anche di noleggiare una bicicletta cosi poi vado in giro per Vientiane la parte vecchia inesplorata. Vado nello stesso posto dove ho noleggiato lo scooter. Non c’è il solito commesso e questo oltre al 10.000 kip mi chiede anche il passaporto da tenere a cauzione. Coooooosaaa? Naaaaaaaaaaaa non esiste proprio al massimo si fanno una copia come ha fatto il precedente commesso. Insiste un po e io gli dico scordatelo non se ne parla nemmeno e la cosa che mi fa innervosire è una tipa frikkettona non so se tedesca o cosa che mi fa in inglese – tanto poi lo riprendi quando riporti la bicicletta! – al che il tipo con una faccia simile ad un deretano mi dice allora lasciami la carta di credito.  Eh? Sogno o son desta? Mi giro ed esco senza dire niente non so se mi viene da ridere o pensare di tornare indietro e dargli una sberla! Ok passi che mi chiedano il passaporto capita anche in Thailandia ma la carta di credito era la prima volta!!!  Potevo lasciargli la postepay che  c’è dentro 3,50 euro....

Cmq a prescindere da tutto NON LASCIATE MAI il passaporto a cauzione di qualcosa e nemmeno a qualche poliziotto che vi accusa di essere passati con il rosso....difendetelo con le unghie e con i denti ma non lasciatelo mai mai! Un malintenzionato con il vostro passaporto in mano vi rende veramente esseri inerti. Quindi occhio lasciate fotocopie, lasciate volendo anche la tessera ferroviaria ma passaporti e patenti mai! E questo vale per tutti i paesi del mondo soprattutto questi!

Ultime raccomandazioni lasciando il Laos

Anche se nelle maggiori guide c’è scritto che come monete  è uso comune il dollaro lasciate perdere!!! Cambiate subito tutto in kip oppure utilizzate i comodi ATM presenti oramai in ogni angolo del paese.

Evitate di farvi cambiare dal vostro albergatore o al primo acquisto fatto ci rimetterete almeno un 10 dollari abbondanti anche perche quando contate lui comincerà a spazientirsi e  voi non capirete più niente in quanto il misto laoinglesedialetto  è pressoché incomprensibile.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nnvoglioinnamorarmipatrizia.salvanmauro.filighedduprada67outilfutre1cofreerider714thegrouchyjokerenoteca.vinidoclucatukpocci.sradario83roblamabambi1990denisedido
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.