Creato da Typhoon4 il 05/11/2007
(nonsolo cartelle esattoriali impazzite) - Se i giusti non si oppongono, sono già colpevoli
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi puņ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Geocounter

Disclaimer

Questo blog non rappresenta
una testata giornalistica
in quanto non viene aggiornato
sistematicamente.
Non puņ quindi essere considerato
un prodotto editoriale,
ai sensi della legge
62 del 7/3/2001.
 

Shinystat

 

 

« Equitalia, busta con pol...Ipoteche e cartelle pazz... »

Anonymous attacca il sito di Equitalia

Gli hackers attaccano nuovamente il sito di Equitalia. E' successo lo scorso fine settimana. L'attacco è stato compiuto da "Anonymous" impedendo l'accesso al sito della società di riscossione tributi. Il collettivo di hackers che si identifica come "Anonymous" ha motivato la sua azione accusando Equitalia di avere "poteri smisurati, compresa la facoltà di bloccare beni mobili e immobili anche in maniera preventiva, e senza nessuna possibilità di verifica o appello da parte dei soggetti colpiti". Quindi, conclude il comunicato online, "gli italiani sono stanchi dei vostri abusi e delle vostre vessazioni e noi come sempre intendiamo dar loro voce".

Non possiamo che commentare che forse quelli di Anonymous non hanno tutti i torti...

 http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/03/11/foto/anonymous-31363782/1/

 
 
 
Vai alla Home Page del blog