Rocco Siffredi: “Molestie? Se vuoi lavorare la devi dare”. E attacca Asia Argento

8_20171115095505Rocco Siffredi, si sa, non ha peli sulla lingua e anche lui dice la sua sullo scandalo delle molestie sessuali nel mondo dello spettacolo scoppiato con Harvey Weinstein. Il regista e attore a luci rosse lancia parole di fuoco contro chi ha accusato di molestie i vari registi e attacca pesantemente Asia Argento: ecco cos’ha detto sull’attrice figlia d’arte.
Intervistato da Alessandra Menzani di Libero, l’attore e regista non nega le accuse mosse da un numero quotidianamente crescente di attrici, in Italia e nel mondo:
“Tutti sanno, tutti hanno sempre saputo. Oggi, purtroppo, se vuoi lavorare nel mondo dello spettacolo a qualcuno la devi dare, prima, dopo o durante. Tutti ci provano. A un regista tante la sbattono in faccia”.
Una prassi comune che, secondo Siffredi, non riguarderebbe solo il mondo del cinema:
“Mi ha appena chiamato una mia amica pugliese che ha scritto un libro. Mi ha detto: per fare questo libro ho fatto un pomp*** all’ editore. E’ un editore importante, ne avevo bisogno”.
Ma per la p0rn0star italiana non si tratta di violenze sessuali:
“Le violenze sono un’ altra storia. Qui parliamo di una normale compravendita. Condivido l’ opinione del sessuologo Morelli. Ogni donna, anche mia moglie, potenzialmente è una prostituta. La prostituzione non è solo quella legata ai soldi e al sesso. C’ è anche una prostituzione morale: fare cose controvoglia per ottenere vantaggi. Lo fanno tutti, molti ci stanno male”.
Siffredi se la prende con Asia Argento:
“Fa la paladina di sto ca**o quando per la carriera ha fatto quello che ha fatto, per perversione personale, con Weinstein ha girato quattro film ma non è riuscita a sfondare. Tante l’hanno data e non hanno ricevuto nulla quindi adesso parlano”.
A modo suo, Siffredi difende Fausto Brizzi e Giuseppe Tornatore, accusati entrambi di molestie:
“Brizzisi è preso le sue responsabilità, il mondo è pieno di Brizzi. (…) Colpiscono Brizzi per non colpire i più potenti. Tornatore magari ci avrà pure provato, ma lo sputtani perché ti ha toccato un seno?”.
Al che la cronista gli ha domandato: non teme di offendere le donne?
“Le uniche donne per cui penso “poveracce” sono quelle che per fare mangiare i figli fanno le web cam p0rn0 di nascosto. Ne conosco molte. Le campagne contro la violenza sulle donne sono fondamentali. E’ una mancanza di sensibilità per chi è stata veramente stuprata parlare di violenza in alcuni casi”.

Rocco Siffredi: “Molestie? Se vuoi lavorare la devi dare”. E attacca Asia Argentoultima modifica: 2017-11-15T23:01:13+00:00da cristina_a2016

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. TUTTI,SIA UOMINI SIA DONNE,CI DOBBIAMO MATTERE I “FRENI”,POICHE’ E’ VERO CHE PARECCHI DONNE LA SBATTONO IN FACCIA AGLI UOMINI “RICCHI” PER OTTENERE FAVORI DI OGNI GENERE;MA DI SOLITO LE PREDETTE SFORTUNATE DONNE,NON HANNO “BUONI DOTI” PER ESPLETARE LAVORI HA REGOLA D’ARTE E’ PER LOGICA; BASTA QUARDARE INFACCIA ALLA DISUMANA INCIVILTA’ REGNANTE SOVRANA,SU QUASI TUTTO,(ALTRO CHE UNIONI CIVILI TANTO DECANTATI DAI COMPLETI SFORTUNATI ED IRRIFLESSIVI),NELL’INTERO UNIVERSO,POICHE’ ANZICCHE’ STUDIARE PER IL “BUON AVVENIRE PER “TUTTI”,I SFORTUNATI,ESSENDO DEGLI ESSERI INGORDI E’ MALPENSANTI, RIESCONO HA RAGGIRARE SVARIATI ESSERI UMANI PER GUADAGNARE SEMPRE DI PIU’,E’ FAR GUADAGNARE DENARO FACILE MA “SPORCO”. E’ VERGOGNOSO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    PER CUI,TUTTI DOBBIAMO “STUDIARE”,RIFLETTERE ALL’ONESTA’ E’ FRENARCI.
    TANGIBILI PROVE PERSONALI;RINGRAZIANDO IL BUON DIO,HO SEMPRE RIFLETTUTO SU TUTTO,E’ ALLE PERSONE RRABBIAVANO PIU’ DI TANTO,E’ HANNO FATTO E’ FANNO “INDICIBILI” DISPETTI
    FALSIFICANDO ANCHE ATTI E’ FIRME FALSE;MI HANNO SEMPRE DATA LA POSSIBILITA’ DI LAVORARE “PERO'”,MAI,RIBADISCO “MAI” OTTENUTO NULLA;DIFATTI,NONOSTANTE CIRCA “TRENTACINQUE ANNI” DI LAVORO NEL SOCIALE,ANCORA SONO AL PUNTO DI PARTENZA, NONOSTANTE LA VENERANDA ETA’ ULTRA73ENNE SONO COSTRETTA AD ELEMOSINARE PER NON MORIRE DI FREDDO E’ DI FAME,SEMPRE RINGRAZIANDO GLI ONESTI E’ I PURI DI CUORE. NON E’ GIUSTO,BENSI’ VERGOGNOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!CHE DEBBO PAGARE,ASSIEME ALLA MIA FAMIGLIA,UN PREZZO COSI ALTO PER AVER DIFESO LA MIA “BONTA’,UMANITA’,CIVILTA’,E’ ONESTA”.
    IN FEDE PRESIDENTE ASSOCIAZIONE ANIOPA,(PERO’ SENZA AVER OTTENUTO MAI UN CENTESIMO POICHE’ “INTASCATO” DAI RIFIUTATI,DI CUI A CAPO DELLA CRICCA DI MALAFFARE C’E’ DON MICHELE BUENZA) NONCHE’ STUDENTE DETECTIVE

  2. SONO UNA DONNA ANCH’IO;AL MIO PRIMO COMMENTO AGGIUNGO LA FRASE CHE PURTROPPO, RILEGGENDO IL COMMENTO INVIATO NON APPARE LA FRESE DA ME PROFFERITA OGNI VOLTA CHE QUALCUNO TENTAVA MOLESTIE;PER CUI LA FRASE CHE IO HO SEMPRE DETTO AI MOLESTATORI VARI,E’ DI OGNI CETO SOCIALE,”NON SONO UNA DEL GENERE”,I MENO RIFLESSIVI, SI ARRABIAVANO TANTO E’ HANNO FATTO E’ FANNO “RIPROVEVOLI E’ INDICIBILI” DISPETTI, MENTRE GLI ONESTI DOTATI DI BUON SENSO,DI BUONI “VALORI”,DI UMANA CIVILTA’ E’RIFLESSIONE, MI “AMMIRAVANO,MI AMMIRANO,E’ MI RISPETTANO”.
    CHIEDO SCUSA DEGLI EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI ED ORTOGRAFICI,(ANCHE DEL MIO PRIMO COMMENTO),POICHE’ O FREQUENTATO SOLO LA IV E. PER CRUDELTA’ E’ IGNOBILTA’ DI TERZI.
    RINGRAZIO DELL’OPPORTUNITA CHE DATE PER COMMENTARE CASI REALMENTE ACCADUTI ED ESPRIMERE LE IDEE DI VARIE PERSONE. INFEDE STUDENTE DETECTIVE.

  3. andreacogoi scrive:

    Glande Rocco! …hops! Scusate l’accento cinese.

  4. luigi scrive:

    Grazie di aver preso a PESCI in faccia le donna dello spettacolo che continuano a dare spettacolo

  5. CARLO scrive:

    condivido tutto quello che ha detto ROCCO,SE NON LA VUOI DARE CAMBIA MESTIERE ,TANTO NELLA VITA PER FARE QUALCOSA LA DEVI SEMPRE DARE, SAI QUANTE MOGLI LA DANNO AL MARITO QUANDO NON HANNO VOGLIA , ANCHE QUESTA E’ VIOLENZA MA TUTTI ZITTTI IPOCRITIIIIII

  6. CARLO scrive:

    ,TANTO NELLA VITA PER FARE QUALCOSA LA DEVI SEMPRE DARE, SAI QUANTE MOGLI condivido tutto quello che ha detto ROCCO,SE NON LA VUOI DARE CAMBIA MESTIERE LA DANNO AL MARITO QUANDO NON HANNO VOGLIA , ANCHE QUESTA E’ VIOLENZA MA TUTTI ZITTTI IPOCRITIIIIII

  7. Luca scrive:

    Forse le parole di Rocco sono un pò dure ma rappresentano sicuramente la verità, in oltre mai dimenticare che la minaccia di dire “ma ha molestato” è una potente molla. E non sono solo uomini che molestano donne esiste anche l’esatto opposto. Solo sanzionando pesantemente i veri violentatori e le vere violentatrici si potrà ritornare alla normalità

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.