Creato da xenuca il 16/09/2007

LONTANO DA ADESSO

LONTANO DA QUI

 

« Solidi valoridichiarazione d'amore c... »

Andirivieni

Post n°140 pubblicato il 03 Ottobre 2011 da xenuca

Ci sono libri così potenti che riescono a salvarmi quando ho bisogno di uscire, almeno per un po', dalla mia vita. Apro le pagine del romanzo come fossero una porta, dove mi infilo scalza, certa di trovare un cantuccio morbido e un brodo caldo, da assaporare al sicuro.
Ma quando ho bisogno di ritornare e trovare me stessa in parole altrui, è la poesia che mi accoglie. La poesia prende tutte le note, i bemolli, le pause le dissonanze che alla rinfusa popolano il mio cuore, e li trasforma in musica.

 

NON MERITARONO

Se lei vuole conoscere la Quinta Sinfonia
fino a diventare sordo
se vuole sapere cosa è un uomo, un uomo
  largo di spalle e d'animo,
un uomo immerso fino ai gomiti
nella disgrazia e nella forza,
contempli questo angolo del Paese Basco, umido e burbero,
giri verso il mare e veda le onde alzarsi come
    moltitudini,
come alberi spezzati,
spedisca una lettera macchiata di sangue e stupore
e amore e molto odio
e molto amore,
ascolti la delicatezza delle ali delle farfalle
e le ronde dei diavoli,
ma non dimentichi di maledire, colpire,
andare avanti nonostante tutto,
conosca a fondo la tecnica,
conosca la tecnica a fondo,
perché non otterrà niente in questa vita
per quanto generosi siano i suoi propositi,
se non ha sofferto molto, e amato fino al delirio,
esprimendolo fino in fondo,
tutto questo costituisce una parte della Quinta Sinfonia,
che gli uomini non meritarono mai per intero.

Blas de Otero, da Quanta Bilbao nella memoria.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

IL CUORE

Più nessuno incide
sui muri
nei tronchi
    luigi e maria
      rachele e carlo
         marta e alfonso
con due cuori
intrecciati.

adesso le coppie
leggono quelle arcaiche
fastidiose tenerezze
sui muri
nei tronchi
e commentano
    che stucchevole
prima di lasciarsi
per sempre.

Mario Benedetti

___________________________