**TEST**
Creato da stefano6000 il 11/04/2011

CLISTERI A GENOVA

Questo è un blog dedicato alle donne che amano nella salute e benessere ricevere-e solo questo- un clistere

 

LE UTILITA' DEL CLISTERE

Post n°3 pubblicato il 14 Aprile 2011 da stefano6000

Il CLISTERE di cui si parla in questo blog non è un'attività sessuale, bensì un atto di pulizia del corpo, certo piacevole, certamente dà impulsi erotici, ma sempre avulso dal sesso vero e proprio.

Di pulizia si parla: infatti il termine "clistere" deriva dal verbo greco klystereros che signifca "pulire" , "purificare", "lavare".

L'attività di introdurre nell'intestino, attraverso l'ano, soluzioni liquide benefiche, è nota fin dall'antichità; senza voler annoiare nessuno, basti pensare che il clistere era il rimedio usato spesso dalle nostre nonne; in nessuna casa o quasi mancava di far bella vista di sè il vecchio clistere in vetro e, in tempi più recenti, la classica peretta arancione e l'enteroclisma blu appeso ad asciugare con la cannula ancora attaccata. E nessuno si scandalizzava per questo!

Purtroppo col passare del tempo, con il proliferarsi degli interessi economici delle case farmaceutiche, l'utilizzo di pillole varie, di yogurt vari, ha fatto ben presto passare nel dimenticatoio il rimedio più naturale e sano per il corpo, e cioè il clistere. Sfido chiunque a dire che un prodotto chimico come una pastiglia sia migliore della semplice acqua e camomilla per ridare vita ad un intestino colitico. Ovviamente qui si parla di semplici disturbi quali la colite, la stitichezza, non certo di disturbi più gravi.

Ma voglio sottolineare anche un'altro aspetto: il clistere andrebbe comunque effettuato una volta al mese, anche senza disturbi, per una operazione di pulizia dell'intestino; è innegabile che una volta effettuata una buona pulizia con un clistere dopo ci si senta molto meglio, più vitali, più reattivi e la pelle sia più lucida; questo perchè molti batteri nocivi sono stati espulsi. E' comunque importante sottolineare anche l'importanza di assumere, nel periodo di utilizzo del clistere, fermenti lattici multibatterici.

 
 
 

L'arte del clistere

Post n°2 pubblicato il 11 Aprile 2011 da stefano6000

Il clistere, non legato al sesso anale, ma visto come un atto di cura e benessere del corpo, è un'arte che non si improvvisa ma che si acquisisce nel corso del tempo.

Parte prima fondamentale per un buon clistere è la preparazione, sia del clistere stesso che della persona che si trova a riceverlo. Importante è mettere a proprio agio il ricevente in quanto fondamentale è il rapporto fra operatore e paziente; quest'ultimo, infatti, deve affidarsi completamente alle esperte mani dell'operatore e fidarsi di quest'ultimo, cosa non facile le prime volte.

Per questo motivo è essenziale che l'operatore si adoperi affinchè chi riceve il clistere si senta a proprio agio e, per questo, è importante che le prime volte il clistere venga somministrato a domicilio del ricevente.

Dopo di che la successiva fase riguarda la preparazione del liquido; io non uso miscele strane o particolari, uso semplicemente la camomilla che sicuramente è fra i vari infusi il migliore per distendere l'intestino; se ci sono particolari esigenze, posso far precedere il clistere di camomilla da una peretta con dell'olio, per far disciogliere residui particolarmente resistenti all'interno dell'intestino.

Quindi la preparazione del letto, con almeno un telo, meglio due o tre sovrapposti, e quindi l'operazione di svestimento del ricevente, totale o parziale a sua scelta, che si metterà a pancia in giu con un cuscino sotto al ventre. Da lì l'operazione di lubrificazione sia dell'ano che della cannula al fine di favorirne nel modo migliore possibile l'entrata evitando fastidiosi attriti e bruciori.

Infine il clistere vero e proprio va effettuato lentamente in modo che il liquido entri poco per volta, evitando il più possibile quei piccoli crampi al ventre che si avvertono quando il clistere viene effettuato troppo rapidamente e con acqua troppo tiepida o addirittura fredda.

 

 
 
 

PER INVIARMI MESSAGGI

Post n°1 pubblicato il 11 Aprile 2011 da stefano6000

Per inviarmi messaggi scrivere a : stefano060@libero.it

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ricci.grazianoolimpiaclubfdiprimamarianopic0dumbo_transalpjockerz1cecchetti2007sa010756formarFRANCO2656easy.kitsclaudinobrumClisterizzato30luca.ganis1mormok
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom