Creato da braulink il 28/11/2005

Avasinis -UD- 2.5.45

Ragionando sul come e sui perché di una strage nazista

 

« Avasinis, un dovere etic...Quasi 300 titoli per una... »

Addio a un altro testimone dei fatti di Avasinis: Lindo Unfer

Post n°142 pubblicato il 02 Settembre 2019 da braulink
 
Foto di braulink

Anche Lindo Unfer ci ha lasciati. Era noto in tutto il Friuli per la sua attività a favore del Museo della Grande Guerra di Timau: 

 

Carnia in lutto, addio a Lindo Unfer, il “padre” del Museo di Timau

 

Si è spento all’ospedale di Tolmezzo Ermelindo Unfer, classe 1926 (avrebbe compiuto 93 anni il prossimo 2 novembre), l’ideatore e l’anima del Museo della Grande Guerra di Timau.

Nato a Timau, dove ha vissuto fino al 1946 prima di intraprendere la carriera nella Polizia di Stato che lo portò a Milano dove ha svolto quarant’anni di servizio raggiungendo il grado di tenente. Alla fine degli anni Ottanta, da pensionato, è tornato al suo paese natio, impegnandosi a dar vita al Museo della Grande Guerra di Timau. In lutto la comunità locale e i rappresentanti attuali del museo timavese.

“Con Lindo se ne va un’importante parte della storia recente, mia personale e di tutta la Carnia – ricorda affranto Luca Piacquadio, attuale direttore del museo – Fu per merito suo che, assieme all’allora presidente dell’associazione Amici della montagna, il generale Adriano Gransinigh, riuscì a far salire al Tempio Ossario di Timau il presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, che conferì la Medaglia d’oro a Maria Plozner Mentil, portatrice di Timau caduta nel 1916 sul Malpasso».

Lascia la moglie Iole e la figlia Daniela. Le esequie si  sono tenute  venerdì 30 agosto, alle 14.30, nella Chiesa di Cristo Re a Timau; la salma è stata  esposta per l’ultimo saluto all’interno del Museo.

(dal sito carnianews)

 

Meno noto è il suo impegno durante la guerra partigiana.

Un breve profilo è stato tratteggiato dul periodico di Timau "Asou Geats...":

 

Ricordi di Lindo da partigiano

(Asou geats, dicembre 2016)

 

Ho fatto parte delle formazioni partigiane della “Garibaldi” dal 1944 fino al termine del conflitto. (…)

Negli ultimi giorni di guerra mi aggregai alle formazioni partigiane del battaglione “Picelli Tagliamento”  con sede a Gemona.

Durante un trasferimento, presso Buia venni catturato con altri compagni dai cosacchi i quali, grazie alle mie spiegazioni in tedesco, con il bracciale Todt al braccio, mi lasciarono andare con tutti gli altri. Di lì a poco, però, nella zona di Cavazzo, precisamente a Cesclans, il mio reparto fu circondato da una forte colonna di tedeschi e cosacchi in ritirata.

Trovammo rifugio in una zona impervia e praticamente inaccessibile dove rimanemmo per tre giorni cibandoci con le fresche foglie di faggio.

 

Alla fine giunsero le prime avanguardie inglesi per cui ci trovammo liberi ma terribilmente affamati.

Lindo operò a lungo a Trasaghis, nel 1944 - 45, nel cantiere della Todt. Grazie alla sua conoscenza del tedesco, fu in contatto col responsabile del cantiere, giocando una complessa partita per aiutare in amniera sotterranea il movimento partigiano pur figurando ufficialmente come diligente impiegato. 

Nei giorni della Liberazione, Lindo partecipò, nella zona di Cornino, agli attacchi alle colonne tedesche in ritirata; fu poi sugli stavoli di Avasinis, nelle ore immediatamente successive alla strage, per ritirarsi infine nella zona di Cesclans. 

Testimonianza assai preziosa la sua, quindi, sulla Organizzazione Todt a Trasaghis (esperienza citata anche nel libro "Carissimo figlio" pubblicato in Olanda da Paolo Giuseppin dove si ricorda anche  il ruolo avuto dal padre Enrico quale interprete nei cantieri della Todt).

Quando scolaresche di Trasaghis visitavano il Museo della Grande Guerra a Timau egli aggiungeva sempre un ricordo della esperienza a Trasaghis nei difficili anni della guerra.

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

braulinktipotoniutticentro_doc_alessoamorettivittoriojerbamaraclaudio.ganispsicopioAsterisco9mariopompiereioLMPgiuseppe.baracettiandreafattoriiracontideigrimmbritticaospaoladagaro
 

ULTIMI COMMENTI

Che si sappia, l'unica persona che "vuol...
Inviato da: braulink
il 02/05/2019 alle 22:28
 
Avessimo almeno ottenuto la libertà di ricerca! La Chiesa...
Inviato da: Asterisco9
il 02/05/2019 alle 09:23
 
distinti salutti modesto. i tedeschi fuorono asasinni ma i...
Inviato da: Arqtt mauricio Di Gi
il 03/09/2012 alle 17:51
 
Anche il Blog si associa al dolore dei familiari per la...
Inviato da: braulink
il 02/05/2012 alle 17:19
 
Oggi, 1° maggio 2012, è venuta a mancare mia mamma,...
Inviato da: Di Gianantonio F.
il 01/05/2012 alle 21:39
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom